Discussione:
Cronotermostato Vimar - non funziona?
(troppo vecchio per rispondere)
Medborg
2008-01-23 08:11:07 UTC
Permalink
Raw Message
Report
Ciao.

Ho un problema con il mio nuovissimo cronotermostato Vimar, il 20446
(http://www.vimar.eu/it/catalogo/prodotti/index.php?
liv=&key=20446&code=20446&page=0).

Ieri, lo sballo, inserisco le pile, lo programmo per il riscaldamento,
collego i due fili provenienti dalla caldaia ai morsetti C ed NO,
metto il cronotermostato in modo "manuale" a 25 gradi (tanto per
essere sicuri che la caldaia partisse, visto che a casa c'erano 17
gradi) ma....niente. La caldaia non parte.

Allora, mi dico che forse la caldaia non ha i collegamenti fatti bene.
Unisco direttamente i due fili e la caldaia parte. Li stacco, la
caldaia si spegne.

Ultimo tentativo: collego i due fili ai morsetti C ed NC e la caldaia
parte. Come logico (NC è circuito chiuso). Ma non riesco a spegnerla
con il cronotermostato.

Conclusione: è rotto? O c'è qualcosa che non ho capito?

Grazie

-m
ugo_z
2008-01-23 10:05:17 UTC
Permalink
Raw Message
Report
Post by Medborg
Ciao.
Ho un problema con il mio nuovissimo cronotermostato Vimar, il 20446
(http://www.vimar.eu/it/catalogo/prodotti/index.php?
liv=&key=20446&code=20446&page=0).
Ieri, lo sballo, inserisco le pile, lo programmo per il riscaldamento,
collego i due fili provenienti dalla caldaia ai morsetti C ed NO,
metto il cronotermostato in modo "manuale" a 25 gradi (tanto per
essere sicuri che la caldaia partisse, visto che a casa c'erano 17
gradi) ma....niente. La caldaia non parte.
Allora, mi dico che forse la caldaia non ha i collegamenti fatti bene.
Unisco direttamente i due fili e la caldaia parte. Li stacco, la
caldaia si spegne.
Ultimo tentativo: collego i due fili ai morsetti C ed NC e la caldaia
parte. Come logico (NC è circuito chiuso). Ma non riesco a spegnerla
con il cronotermostato.
Conclusione: è rotto? O c'è qualcosa che non ho capito?
Grazie
-m
Il cronotermostato richiede due condizioni la temparatura e orario il
contatto si chiude se a quell'ora la temperatura non è quella voluta.
Se imposti solo uno dei due parametri il contatto non si chiude. Per
esempio puoi impostare l'accensione alle 10, lo spegnimento alle 12 e
la temperatura a 25 gradi. La caldaia si avvia se in quell'intervallo
la temperatura e' inferiore a quella impostata.
Medborg
2008-01-23 10:13:45 UTC
Permalink
Raw Message
Report
Post by ugo_z
Post by Medborg
Ciao.
Ho un problema con il mio nuovissimo cronotermostato Vimar, il 20446
(http://www.vimar.eu/it/catalogo/prodotti/index.php?
liv=&key=20446&code=20446&page=0).
Ieri, lo sballo, inserisco le pile, lo programmo per il riscaldamento,
collego i due fili provenienti dalla caldaia ai morsetti C ed NO,
metto il cronotermostato in modo "manuale" a 25 gradi (tanto per
essere sicuri che la caldaia partisse, visto che a casa c'erano 17
gradi) ma....niente. La caldaia non parte.
Allora, mi dico che forse la caldaia non ha i collegamenti fatti bene.
Unisco direttamente i due fili e la caldaia parte. Li stacco, la
caldaia si spegne.
Ultimo tentativo: collego i due fili ai morsetti C ed NC e la caldaia
parte. Come logico (NC è circuito chiuso). Ma non riesco a spegnerla
con il cronotermostato.
Conclusione: è rotto? O c'è qualcosa che non ho capito?
Grazie
-m
Il cronotermostato richiede due condizioni la temparatura e orario il
contatto si chiude se a quell'ora la temperatura non è quella voluta.
Se imposti solo uno dei due parametri il contatto non si chiude. Per
esempio puoi impostare l'accensione alle 10, lo spegnimento alle 12 e
la temperatura a 25 gradi. La caldaia si avvia se in quell'intervallo
la temperatura e' inferiore a quella impostata.- Nascondi testo tra virgolette -
- Mostra testo tra virgolette -
Ecco perché ho messo il cronoterm in manuale, in quel caso parte in
ogni caso perché lo sto forzando indipendentemente dall'orario. Ogni
cronoterm ha questa funzionalita - in pratica diventa un classico ON-
OFF.
s***@oggi.it
2008-01-23 12:03:16 UTC
Permalink
Raw Message
Report
Post by Medborg
Ecco perché ho messo il cronoterm in manuale, in quel caso parte in
ogni caso perché lo sto forzando indipendentemente dall'orario. Ogni
cronoterm ha questa funzionalita - in pratica diventa un classico ON-
OFF.
Si in manuale deve funzionare sempre.Anche il mio dopo una settimana non
funzionava piu' e se cortocircuitavo i fili dalla caldaia funzionava tutto.
Ho una scatola di derivazione in un'intercapedine che non era stata chiusa
ermeticamente con la malta e un bel giorno un topolino ci si e' infilato
dentro e ha troncato uno dei due fili provenienti dalla caldaia.
Controlla con un tester che fili del consenso non siano interrotti.

Ciao
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Claudia
2008-01-23 12:26:38 UTC
Permalink
Raw Message
Report
"***@X1" <> Si in manuale deve funzionare sempre.Anche il mio dopo una
settimana non
Post by s***@oggi.it
funzionava piu' e se cortocircuitavo i fili dalla caldaia funzionava tutto.
Ho una scatola di derivazione in un'intercapedine che non era stata chiusa
ermeticamente con la malta e un bel giorno un topolino ci si e' infilato
dentro e ha troncato uno dei due fili provenienti dalla caldaia.
Controlla con un tester che fili del consenso non siano interrotti.
beh potrebbe sare la prova del 9 cortocirciutando i fili direttamente al
cronotermostato ...così se la caldaia parte nn è colpa nè dei cavi nè di
altro a valle del cronot.
Bacio
Cai
VitT
2008-01-23 12:57:28 UTC
Permalink
Raw Message
Report
Ieri, lo sballo, inserisco le pile, lo programmo per il riscaldamento,
collego i due fili provenienti dalla caldaia ai morsetti C ed NO,
metto il cronotermostato in modo "manuale" a 25 gradi (tanto per
essere sicuri che la caldaia partisse, visto che a casa c'erano 17
gradi) ma....niente. La caldaia non parte.

Allora, mi dico che forse la caldaia non ha i collegamenti fatti bene.
Unisco direttamente i due fili e la caldaia parte. Li stacco, la
caldaia si spegne.

Ultimo tentativo: collego i due fili ai morsetti C ed NC e la caldaia
parte. Come logico (NC è circuito chiuso). Ma non riesco a spegnerla
con il cronotermostato.

Conclusione: è rotto? O c'è qualcosa che non ho capito?

=============================
Da come descrivi direi che è guasto.
Hai notato se si accende una icona di fiammella o ventilatore sul display?
Nel link che hai postato c'è un'icona di ventilatore.
VitT
Cordy
2008-01-24 15:25:56 UTC
Permalink
Raw Message
Report
Post by Medborg
Ultimo tentativo: collego i due fili ai morsetti C ed NC e la caldaia
parte. Come logico (NC è circuito chiuso). Ma non riesco a spegnerla
con il cronotermostato.
NC sta per normalmente chiuso. Se ho capito come funziona la caldaia,
dovrai usare C ed NA (normalmente aperto).
Medborg
2008-01-30 12:11:52 UTC
Permalink
Raw Message
Report
Post by Medborg
Ciao.
Ho un problema con il mio nuovissimo cronotermostato Vimar, il 20446
(http://www.vimar.eu/it/catalogo/prodotti/index.php?
liv=&key=20446&code=20446&page=0).
Ieri, lo sballo, inserisco le pile, lo programmo per il riscaldamento,
collego i due fili provenienti dalla caldaia ai morsetti C ed NO,
metto il cronotermostato in modo "manuale" a 25 gradi (tanto per
essere sicuri che la caldaia partisse, visto che a casa c'erano 17
gradi) ma....niente. La caldaia non parte.
Allora, mi dico che forse la caldaia non ha i collegamenti fatti bene.
Unisco direttamente i due fili e la caldaia parte. Li stacco, la
caldaia si spegne.
Ultimo tentativo: collego i due fili ai morsetti C ed NC e la caldaia
parte. Come logico (NC è circuito chiuso). Ma non riesco a spegnerla
con il cronotermostato.
Conclusione: è rotto? O c'è qualcosa che non ho capito?
Grazie
-m
Fatto, il cronotermostato aveva il relè rotto. Dopo non poche
discussioni con il rivenditore (che ovviamente dava la colpa alla mia
presunta incapacità di programmare l'oggetto) sono riuscito a farmelo
cambiare ed ora funziona tutto alla perfezione.

Grazie a tutti per i consigli
-m



Loading...