Discussion:
Cronotermostato Vimar - non funziona?
(troppo vecchio per rispondere)
Medborg
2008-01-23 08:11:07 UTC
Ciao.

Ho un problema con il mio nuovissimo cronotermostato Vimar, il 20446
(http://www.vimar.eu/it/catalogo/prodotti/index.php?
liv=&key=20446&code=20446&page=0).

Ieri, lo sballo, inserisco le pile, lo programmo per il riscaldamento,
collego i due fili provenienti dalla caldaia ai morsetti C ed NO,
metto il cronotermostato in modo "manuale" a 25 gradi (tanto per
essere sicuri che la caldaia partisse, visto che a casa c'erano 17
gradi) ma....niente. La caldaia non parte.

Allora, mi dico che forse la caldaia non ha i collegamenti fatti bene.
Unisco direttamente i due fili e la caldaia parte. Li stacco, la
caldaia si spegne.

Ultimo tentativo: collego i due fili ai morsetti C ed NC e la caldaia
parte. Come logico (NC è circuito chiuso). Ma non riesco a spegnerla
con il cronotermostato.

Conclusione: è rotto? O c'è qualcosa che non ho capito?

Grazie

-m
ugo_z
2008-01-23 10:05:17 UTC
Post by Medborg
Ciao.
Ho un problema con il mio nuovissimo cronotermostato Vimar, il 20446
(http://www.vimar.eu/it/catalogo/prodotti/index.php?
liv=&key=20446&code=20446&page=0).
Ieri, lo sballo, inserisco le pile, lo programmo per il riscaldamento,
collego i due fili provenienti dalla caldaia ai morsetti C ed NO,
metto il cronotermostato in modo "manuale" a 25 gradi (tanto per
essere sicuri che la caldaia partisse, visto che a casa c'erano 17
gradi) ma....niente. La caldaia non parte.
Allora, mi dico che forse la caldaia non ha i collegamenti fatti bene.
Unisco direttamente i due fili e la caldaia parte. Li stacco, la
caldaia si spegne.
Ultimo tentativo: collego i due fili ai morsetti C ed NC e la caldaia
parte. Come logico (NC è circuito chiuso). Ma non riesco a spegnerla
con il cronotermostato.
Conclusione: è rotto? O c'è qualcosa che non ho capito?
Grazie
-m
Il cronotermostato richiede due condizioni la temparatura e orario il
contatto si chiude se a quell'ora la temperatura non è quella voluta.
Se imposti solo uno dei due parametri il contatto non si chiude. Per
esempio puoi impostare l'accensione alle 10, lo spegnimento alle 12 e
la temperatura a 25 gradi. La caldaia si avvia se in quell'intervallo
la temperatura e' inferiore a quella impostata.
Medborg
2008-01-23 10:13:45 UTC
Post by ugo_z
Post by Medborg
Ciao.
Ho un problema con il mio nuovissimo cronotermostato Vimar, il 20446
(http://www.vimar.eu/it/catalogo/prodotti/index.php?
liv=&key=20446&code=20446&page=0).
Ieri, lo sballo, inserisco le pile, lo programmo per il riscaldamento,
collego i due fili provenienti dalla caldaia ai morsetti C ed NO,
metto il cronotermostato in modo "manuale" a 25 gradi (tanto per
essere sicuri che la caldaia partisse, visto che a casa c'erano 17
gradi) ma....niente. La caldaia non parte.
Allora, mi dico che forse la caldaia non ha i collegamenti fatti bene.
Unisco direttamente i due fili e la caldaia parte. Li stacco, la
caldaia si spegne.
Ultimo tentativo: collego i due fili ai morsetti C ed NC e la caldaia
parte. Come logico (NC è circuito chiuso). Ma non riesco a spegnerla
con il cronotermostato.
Conclusione: è rotto? O c'è qualcosa che non ho capito?
Grazie
-m
Il cronotermostato richiede due condizioni la temparatura e orario il
contatto si chiude se a quell'ora la temperatura non è quella voluta.
Se imposti solo uno dei due parametri il contatto non si chiude. Per
esempio puoi impostare l'accensione alle 10, lo spegnimento alle 12 e
la temperatura a 25 gradi. La caldaia si avvia se in quell'intervallo
la temperatura e' inferiore a quella impostata.- Nascondi testo tra virgolette -
- Mostra testo tra virgolette -
Ecco perché ho messo il cronoterm in manuale, in quel caso parte in
ogni caso perché lo sto forzando indipendentemente dall'orario. Ogni
cronoterm ha questa funzionalita - in pratica diventa un classico ON-
OFF.
s***@oggi.it
2008-01-23 12:03:16 UTC
Post by Medborg
Ecco perché ho messo il cronoterm in manuale, in quel caso parte in
ogni caso perché lo sto forzando indipendentemente dall'orario. Ogni
cronoterm ha questa funzionalita - in pratica diventa un classico ON-
OFF.
Si in manuale deve funzionare sempre.Anche il mio dopo una settimana non
funzionava piu' e se cortocircuitavo i fili dalla caldaia funzionava tutto.
Ho una scatola di derivazione in un'intercapedine che non era stata chiusa
ermeticamente con la malta e un bel giorno un topolino ci si e' infilato
dentro e ha troncato uno dei due fili provenienti dalla caldaia.
Controlla con un tester che fili del consenso non siano interrotti.

Ciao
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Claudia
2008-01-23 12:26:38 UTC
"***@X1" <> Si in manuale deve funzionare sempre.Anche il mio dopo una
settimana non
Post by s***@oggi.it
funzionava piu' e se cortocircuitavo i fili dalla caldaia funzionava tutto.
Ho una scatola di derivazione in un'intercapedine che non era stata chiusa
ermeticamente con la malta e un bel giorno un topolino ci si e' infilato
dentro e ha troncato uno dei due fili provenienti dalla caldaia.
Controlla con un tester che fili del consenso non siano interrotti.
beh potrebbe sare la prova del 9 cortocirciutando i fili direttamente al
cronotermostato ...così se la caldaia parte nn è colpa nè dei cavi nè di
altro a valle del cronot.
Bacio
Cai
VitT
2008-01-23 12:57:28 UTC
Ieri, lo sballo, inserisco le pile, lo programmo per il riscaldamento,
collego i due fili provenienti dalla caldaia ai morsetti C ed NO,
metto il cronotermostato in modo "manuale" a 25 gradi (tanto per
essere sicuri che la caldaia partisse, visto che a casa c'erano 17
gradi) ma....niente. La caldaia non parte.

Allora, mi dico che forse la caldaia non ha i collegamenti fatti bene.
Unisco direttamente i due fili e la caldaia parte. Li stacco, la
caldaia si spegne.

Ultimo tentativo: collego i due fili ai morsetti C ed NC e la caldaia
parte. Come logico (NC è circuito chiuso). Ma non riesco a spegnerla
con il cronotermostato.

Conclusione: è rotto? O c'è qualcosa che non ho capito?

=============================
Da come descrivi direi che è guasto.
Hai notato se si accende una icona di fiammella o ventilatore sul display?
Nel link che hai postato c'è un'icona di ventilatore.
VitT
Cordy
2008-01-24 15:25:56 UTC
Post by Medborg
Ultimo tentativo: collego i due fili ai morsetti C ed NC e la caldaia
parte. Come logico (NC è circuito chiuso). Ma non riesco a spegnerla
con il cronotermostato.
NC sta per normalmente chiuso. Se ho capito come funziona la caldaia,
dovrai usare C ed NA (normalmente aperto).
Medborg
2008-01-30 12:11:52 UTC
Post by Medborg
Ciao.
Ho un problema con il mio nuovissimo cronotermostato Vimar, il 20446
(http://www.vimar.eu/it/catalogo/prodotti/index.php?
liv=&key=20446&code=20446&page=0).
Ieri, lo sballo, inserisco le pile, lo programmo per il riscaldamento,
collego i due fili provenienti dalla caldaia ai morsetti C ed NO,
metto il cronotermostato in modo "manuale" a 25 gradi (tanto per
essere sicuri che la caldaia partisse, visto che a casa c'erano 17
gradi) ma....niente. La caldaia non parte.
Allora, mi dico che forse la caldaia non ha i collegamenti fatti bene.
Unisco direttamente i due fili e la caldaia parte. Li stacco, la
caldaia si spegne.
Ultimo tentativo: collego i due fili ai morsetti C ed NC e la caldaia
parte. Come logico (NC è circuito chiuso). Ma non riesco a spegnerla
con il cronotermostato.
Conclusione: è rotto? O c'è qualcosa che non ho capito?
Grazie
-m
Fatto, il cronotermostato aveva il relè rotto. Dopo non poche
discussioni con il rivenditore (che ovviamente dava la colpa alla mia
presunta incapacità di programmare l'oggetto) sono riuscito a farmelo
cambiare ed ora funziona tutto alla perfezione.

Grazie a tutti per i consigli
-m