Discussione:
Calcolo FV solare
Aggiungi Risposta
Luna
2018-05-22 13:59:13 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore
notturne (diciamo dalle 22 alle 08).

Il pannelo solare da quanti W deve essere? E la relativa batteria da
quanti ampere?

Grazie
f***@yahoo.it
2018-05-22 14:07:03 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Luna
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore
notturne (diciamo dalle 22 alle 08).
Il pannelo solare da quanti W deve essere? E la relativa batteria da
quanti ampere?
Grazie
cosa devi alimentare ?



felicepago

pizzicagnolo
.
Luna
2018-05-22 14:09:42 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by f***@yahoo.it
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore>
notturne (diciamo dalle 22 alle 08).
Il pannelo solare da quanti W deve essere? E la relativa batteria da>
quanti ampere?
Grazie
cosa devi alimentare ?
Delle lampadine
f***@yahoo.it
2018-05-22 14:20:40 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Luna
Post by f***@yahoo.it
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore>
notturne (diciamo dalle 22 alle 08).
Il pannelo solare da quanti W deve essere? E la relativa batteria da>
quanti ampere?
Grazie
cosa devi alimentare ?
Delle lampadine
a che tensione, V ?


felicepago

om
.
Roberto Deboni DMIsr
2018-05-24 10:12:09 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by f***@yahoo.it
Post by Luna
Post by f***@yahoo.it
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore>
notturne (diciamo dalle 22 alle 08).
Il pannelo solare da quanti W deve essere? E la relativa batteria da>
quanti ampere?
Grazie
cosa devi alimentare ?
Delle lampadine
a che tensione, V ?
Piu' che la tensione (che ci si puo' giocare con un economico
convertitore CC-CC), serve sapere di quanti watt ...
f***@yahoo.it
2018-05-24 10:16:06 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by f***@yahoo.it
Post by Luna
Post by f***@yahoo.it
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore>
notturne (diciamo dalle 22 alle 08).
Il pannelo solare da quanti W deve essere? E la relativa batteria da>
quanti ampere?
Grazie
cosa devi alimentare ?
Delle lampadine
a che tensione, V ?
Piu' che la tensione (che ci si puo' giocare con un economico
convertitore CC-CC), serve sapere di quanti watt ...
200W da consumarsi in 10 ore ?

20W in 1 ora ?


felicepago

vabbuo'
.
Claudio_F
2018-05-24 17:20:28 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by f***@yahoo.it
200W da consumarsi in 10 ore ?
20W in 1 ora ?
Questo tecnicamente e` come dire:

200 litri al secondo da consumarsi in 10 ore?

20 litri al secondo in un'ora?
Roberto
2018-05-22 14:23:53 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore notturne
(diciamo dalle 22 alle 08).
Il pannelo solare da quanti W deve essere? E la relativa batteria da
quanti ampere?
200W 230V? Dunque 10 ore sono 2kWh, con l'inverter che ciuccia di suo siamo
sui 2,5 kWh, batterie al piombo scarica massima 25% siamo a 10kWh di
batterie, con un sistema a 48V 200Ah ci stai dentro.
Ricarica al 40% di conversione, hai bisogno di 4 kWh dal sole, le classiche
8 ore centralli di sole fanno 500Wh, 6 pannelli da 100W - 24V.
unodiquelli
2018-05-22 14:49:15 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto
200W 230V? Dunque 10 ore sono 2kWh, con l'inverter che ciuccia di suo siamo
sui 2,5 kWh, batterie al piombo scarica massima 25% siamo a 10kWh di
batterie, con un sistema a 48V 200Ah ci stai dentro.
Ricarica al 40% di conversione, hai bisogno di 4 kWh dal sole, le classiche
8 ore centralli di sole fanno 500Wh, 6 pannelli da 100W - 24V.
Esistono ancora pannelli da 100W in Italia?
Qui nelle americhe i piccolini non ci sono piú da anni, adesso sono da
300/310W, mono o poli cristallino.

Ad ogni modo, sui tuoi conti io abbonderei un po, anche per supplire il
calo di rendimento dei pannelli nel corso degli anni.
Poi l'OP non ci ha scritto dove vive, e di conseguenza che insolazione ha.
Roberto
2018-05-22 14:52:26 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by unodiquelli
Post by Roberto
200W 230V? Dunque 10 ore sono 2kWh, con l'inverter che ciuccia di suo siamo
sui 2,5 kWh, batterie al piombo scarica massima 25% siamo a 10kWh di
batterie, con un sistema a 48V 200Ah ci stai dentro.
Ricarica al 40% di conversione, hai bisogno di 4 kWh dal sole, le classiche
8 ore centralli di sole fanno 500Wh, 6 pannelli da 100W - 24V.
Esistono ancora pannelli da 100W in Italia?
Qui nelle americhe
Ma vai a cagare
unodiquelli
2018-05-22 16:05:22 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto
Ma vai a cagare
Ho parlato col mio collega a Padova. Anche lá si usano da 300W.

Questo é il sito Panasonic, un buon fornitore. Sono tutti sui 300W
eccetto un modello da 245.

https://eu-solar.panasonic.net/it/

Cortesemente fai strada verso il bagno.
Coglionazzo.
Roberto
2018-05-22 16:23:27 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by unodiquelli
Post by Roberto
Ma vai a cagare
Ho parlato col mio collega a Padova. Anche lá si usano da 300W.
Io uso quel cazzo che voglio e te lo devi far andare bene, chiaro?
Post by unodiquelli
Questo é il sito Panasonic, un buon fornitore. Sono tutti sui 300W eccetto
un modello da 245.
https://eu-solar.panasonic.net/it/
Cortesemente fai strada verso il bagno.
Coglionazzo.
E chi se ne fotte di cosa fanno in panasonic, uno a caso:
https://www.ebay.it/i/361761333091?chn=ps&dispItem=1
Adesso prego levarsi dalle palle, aria.
unodiquelli
2018-05-22 20:25:46 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto
https://www.ebay.it/i/361761333091?chn=ps&dispItem=1
Adesso prego levarsi dalle palle, aria.
Ti ho fatto vedere quello che OGGI c'é sul mercato.

Se vuoi prendere merda cinese vecchia di 10 anni puoi tranquillamente
usare ebay, ma non hai ragione. Oggi si installano pannelli piú grandi
di 100W.
Roberto
2018-05-22 21:25:58 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by unodiquelli
Post by Roberto
https://www.ebay.it/i/361761333091?chn=ps&dispItem=1
Adesso prego levarsi dalle palle, aria.
Ti ho fatto vedere quello che OGGI c'é sul mercato.
SONO IO IL MERCATO, E' IL MIO LAVORO COGLIONE!
Post by unodiquelli
Se vuoi prendere merda cinese vecchia di 10 anni puoi tranquillamente
usare ebay, ma non hai ragione. Oggi si installano pannelli piú grandi di
100W.
FINOCCHIO DI UN TRANSESSUALE BRASILIANO CODARDO te lo ricordi l'italiano? IO
HO DETTO "UNO A CASO", "UNO A CASO", "UNO A CASO" DIO PORCO!
C'ho il magazzino pieno, perchè non i possono montare sempre delle PORTE da
2 metri per 1 metro ovunque, COGLIONE; COGLIONE; COGLIONE!!!!
DR
2018-05-22 21:49:15 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
On 05/22/2018 11:25 PM, Roberto wrote:
<...>
Post by Roberto
SONO IO IL MERCATO, E' IL MIO LAVORO COGLIONE!
Il solare. Ecco com'è che si esce dal club dei povery.

D.
unodiquelli
2018-05-22 22:07:19 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto
SONO IO IL MERCATO, E' IL MIO LAVORO COGLIONE!
Post by unodiquelli
Se vuoi prendere merda cinese vecchia di 10 anni puoi tranquillamente
usare ebay, ma non hai ragione. Oggi si installano pannelli piú grandi di
100W.
FINOCCHIO DI UN TRANSESSUALE BRASILIANO CODARDO te lo ricordi l'italiano? IO
HO DETTO "UNO A CASO", "UNO A CASO", "UNO A CASO" DIO PORCO!
C'ho il magazzino pieno, perchè non i possono montare sempre delle PORTE da
2 metri per 1 metro ovunque, COGLIONE; COGLIONE; COGLIONE!!!!
scolta pirlone, dall'alto della tua intelligenza divina, se fossi il
cliente, ti converrebbe comprare 6 pannelli rimanenza di magazzino da
100W (quello che tu hai proposto) o 2 moderni, piú performanti (mono o
poli a scegliere), da 300?
Roberto
2018-05-22 22:09:50 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by unodiquelli
Post by Roberto
SONO IO IL MERCATO, E' IL MIO LAVORO COGLIONE!
Post by unodiquelli
Se vuoi prendere merda cinese vecchia di 10 anni puoi tranquillamente
usare ebay, ma non hai ragione. Oggi si installano pannelli piú grandi di
100W.
FINOCCHIO DI UN TRANSESSUALE BRASILIANO CODARDO te lo ricordi l'italiano? IO
HO DETTO "UNO A CASO", "UNO A CASO", "UNO A CASO" DIO PORCO!
C'ho il magazzino pieno, perchè non i possono montare sempre delle PORTE da
2 metri per 1 metro ovunque, COGLIONE; COGLIONE; COGLIONE!!!!
scolta pirlone, dall'alto della tua intelligenza divina, se fossi il
cliente, ti converrebbe comprare 6 pannelli rimanenza di magazzino da 100W
(quello che tu hai proposto) o 2 moderni, piú performanti (mono o poli a
scegliere), da 300?
NON E' UNA RIMANENZA DI MAGAZZINO, SONO NUOVI DIO PORCO NUOVI DIO PORCO
PERCHE' NON SI POSSONO SEMPRE INSTALLARE DELLE PORTE DA 2 METRI PER 1 METRO
OVUNQUE DIO PORCO.
DIO PORCO
unodiquelli
2018-05-22 22:55:42 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto
NON E' UNA RIMANENZA DI MAGAZZINO, SONO NUOVI DIO PORCO NUOVI DIO PORCO
PERCHE' NON SI POSSONO SEMPRE INSTALLARE DELLE PORTE DA 2 METRI PER 1 METRO
OVUNQUE DIO PORCO.
DIO PORCO
I produttori seri NON producono piú pannelli piccoli.
L'azienda per cui lavoro (italiana) ha installato un botto di Mw.

Tu vai avanti per la tua che vai bene. Se non altro conquisti con la
simpatia.
Giampaolo Natali
2018-05-22 23:43:00 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by unodiquelli
Post by Roberto
NON E' UNA RIMANENZA DI MAGAZZINO, SONO NUOVI DIO PORCO NUOVI DIO PORCO
PERCHE' NON SI POSSONO SEMPRE INSTALLARE DELLE PORTE DA 2 METRI PER 1 METRO
OVUNQUE DIO PORCO.
DIO PORCO
I produttori seri NON producono piú pannelli piccoli.
L'azienda per cui lavoro (italiana) ha installato un botto di Mw.
Tu vai avanti per la tua che vai bene. Se non altro conquisti con la
simpatia.
Lungi da me voler difendere Roberto, esiste un mercato particolare, per
esempio i lampioni stradali, i camper, casette usate nei weekend al mare e/o
montagna, ecc. ecc. che richiedono pannelli di dimensioni modeste, sia per
la bassissima necessità di potenza di picco installata, sia per il ridotto
spazio dedicabile alla installazione dei pannelli.
Chiaro che per un impianto fotovoltaico per uso abitativo "normale" si
installano,in genere sul tetto di casa, pannelli di grande dimensione
unitaria.
Ora Luna ha la necessità di avere una disponibilità giornaliera di circa 200
watt complessivi per un massimo di 10 ore/die.
Cosa se ne fa di un pannello che ha una produzione di picco di 300 watt/h?
Le basterebbe la produzione di un'ora/die avendo pure un minimo margine di
sicurezza.
P.S. - non è un problema di produttori SERI oppure no. E' la produzione di
pannelli per utilizzi particolari, magari costruiti da produttori anche più
seri di quelli cui ti riferisci.
Salutami Panama :-)
--
Giampaolo Natali
***@alice.it
Roberto
2018-05-23 08:38:13 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Giampaolo Natali
Ora Luna ha la necessità di avere una disponibilità giornaliera di circa
200 watt complessivi per un massimo di 10 ore/die.
WATTORA DIO CAZZO, 200 Wh !
unodiquelli
2018-05-25 12:17:42 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Giampaolo Natali
Ora Luna ha la necessità di avere una disponibilità giornaliera di circa
200 watt complessivi per un massimo di 10 ore/die.
Cosa se ne fa di un pannello che ha una produzione di picco di 300 watt/h?
Le basterebbe la produzione di un'ora/die avendo pure un minimo margine
di sicurezza.
Si era partiti intendendo 200 watt/ora per 10 ore.
Da qui il ragionamento di Roberto, che ho condiviso (anzi avrei
aumentato un pochino) per totali 600W.
Roberto ha suggerito 6 pannelli da 100 io ne avrei installati 2 da 300,
che trovo piú performanti.

Non é semplice?
Renato_VBI
2018-05-25 12:39:09 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Il 25/05/2018 14:17, unodiquelli ha scritto:

[CUT]
Post by unodiquelli
Roberto ha suggerito 6 pannelli da 100 io ne avrei installati 2 da 300,
che trovo piú performanti.
Non mi trovi d'accordo - tecnicamente parlando - con la sostituzione
dei sei pannelli da 100 Watt con due da 300 Watt considerato che un
frazionamento della superficie captante ( a parita' di potenza erogata
come nel tuo caso) migliora l'efficienza in caso di parziale oscuramento
dei pannelli stessi (basta una nuvola o altro di passaggio).
--
Ciao, Renato
unodiquelli
2018-05-25 13:29:56 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
[CUT]
Post by unodiquelli
Roberto ha suggerito 6 pannelli da 100 io ne avrei installati 2 da
300, che trovo piú performanti.
Non mi trovi d'accordo - tecnicamente parlando -  con la sostituzione
dei sei pannelli da 100 Watt  con due da 300 Watt considerato che un
frazionamento della superficie captante ( a parita' di potenza erogata
come nel tuo caso) migliora l'efficienza in caso di parziale oscuramento
dei pannelli stessi (basta una nuvola o altro di passaggio).
Non ti trovi d'accordo con l'andamento della tecnica attuale, che invece
usa proprio i pannelli grandi a favore del rendimento.
Renato_VBI
2018-05-25 14:33:56 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by unodiquelli
[CUT]
Post by unodiquelli
Roberto ha suggerito 6 pannelli da 100 io ne avrei installati 2 da
300, che trovo piú performanti.
Non mi trovi d'accordo - tecnicamente parlando -  con la sostituzione
dei sei pannelli da 100 Watt  con due da 300 Watt considerato che un
frazionamento della superficie captante ( a parita' di potenza erogata
come nel tuo caso) migliora l'efficienza in caso di parziale
oscuramento dei pannelli stessi (basta una nuvola o altro di passaggio).
Non ti trovi d'accordo con l'andamento della tecnica attuale, che invece
usa proprio i pannelli grandi a favore del rendimento.
Cosa c'entra il rendimento quando "parli" di potenza resa pari per tutte
e due le soluzioni?
Madonnina mia....
--
Ciao, Renato
unodiquelli
2018-05-28 12:56:33 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Renato_VBI
Cosa c'entra il rendimento quando "parli" di potenza resa pari per tutte
e due le soluzioni?
Madonnina mia....
Superficie e costo del pannello versus resa in Kw.
Ma é veramente cosí difficile da capire?

Bowlingbpsl
2018-05-23 11:01:09 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto
Post by unodiquelli
Ti ho fatto vedere quello che OGGI c'é sul mercato.
SONO IO IL MERCATO, E' IL MIO LAVORO COGLIONE!
Ma come, non eri "felicemente" in pensione, con un vitalizio da fare
impallidire il PIL del Marocco?
Visto come ti alteri, ti consiglierei di mantenere un minimo di contegno:
sai, la pressione, il polistirolo, li tricicoli...
Post by Roberto
Post by unodiquelli
Se vuoi prendere merda cinese vecchia di 10 anni puoi tranquillamente
(BEEP! BEEP! BEEP! BEEP!) te lo ricordi
l'italiano? IO HO DETTO "UNO A CASO", "UNO A CASO", "UNO A CASO" DIO
...hai un magazzino pieno di pannelli a caso?
Post by Roberto
C'ho il magazzino pieno, perchè non i possono montare sempre delle
PORTE da 2 metri per 1 metro ovunque,
Beh.
Io avro' un'ottica aziendale, ma mi pare strano.
Si montano "proprio" quelle... "porte". Occhieggiando i tetti, e'
praticamente "tutto" cosi'.
Salvo casi particolari.
Sono in offerta? Francamente, da come scrivi, ne dubito. Anzi, ho come la
sensazione che solo pensarci, ti faccia perdere la trebisonda.
Di', non e' che ti sei riempito il magazzino... e adesso li devi vendere
sottocosto?
Oppure sei un fornitore di... casi particolari?

Comunque, mica si capisce una sega delle esigenze della lunapop.

Mi ricorda un po' le richieste di un'altra persona...


Fabrizio
m***@gmail.com
2018-05-23 12:05:29 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Bowlingbpsl
Post by Roberto
Post by unodiquelli
Ti ho fatto vedere quello che OGGI c'é sul mercato.
SONO IO IL MERCATO, E' IL MIO LAVORO COGLIONE!
Ma come, non eri "felicemente" in pensione, con un vitalizio da fare
impallidire il PIL del Marocco?
sai, la pressione, il polistirolo, li tricicoli...
Post by Roberto
Post by unodiquelli
Se vuoi prendere merda cinese vecchia di 10 anni puoi tranquillamente
(BEEP! BEEP! BEEP! BEEP!) te lo ricordi
l'italiano? IO HO DETTO "UNO A CASO", "UNO A CASO", "UNO A CASO" DIO
...hai un magazzino pieno di pannelli a caso?
Post by Roberto
C'ho il magazzino pieno, perchè non i possono montare sempre delle
PORTE da 2 metri per 1 metro ovunque,
Beh.
Io avro' un'ottica aziendale, ma mi pare strano.
Si montano "proprio" quelle... "porte". Occhieggiando i tetti, e'
praticamente "tutto" cosi'.
Salvo casi particolari.
Sono in offerta? Francamente, da come scrivi, ne dubito. Anzi, ho come la
sensazione che solo pensarci, ti faccia perdere la trebisonda.
Di', non e' che ti sei riempito il magazzino... e adesso li devi vendere
sottocosto?
Oppure sei un fornitore di... casi particolari?
Comunque, mica si capisce una sega delle esigenze della lunapop.
Mi ricorda un po' le richieste di un'altra persona...
Io!
Qui al rifugio Pian dei Fiacconi Marmolada quest'anno hanno installato 40 pannelli da 90cm per 90cm, trasportati con l'elicottero se ti interessa.
Bowlingbpsl
2018-05-24 14:33:08 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by m***@gmail.com
Post by Bowlingbpsl
Mi ricorda un po' le richieste di un'altra persona...
Io!
Cacchio, non avrei mai pensato di dar fuoco ad una coda di paglia!
(pensavo piu' ad un semiautistico, che impesta i newsgroup da un bel po'
di tempo, nick variegato, sempre stessa email. Domande variegate e,
guardate tutte insieme... assurde. Conversazione: inesistente. Se
perculato, sbrocca pesantemente... ma sempre con un frasario gia' visto.
Potrebbe persino essere lo stesso, con tre o quattro nick diversi)
Post by m***@gmail.com
Qui al rifugio Pian dei Fiacconi Marmolada quest'anno hanno
Ecco, RobertoBestemmiante, ecco un tuo cliente! Saltagli addosso!
Post by m***@gmail.com
installato 40 pannelli da 90cm per 90cm, trasportati con l'elicottero
Esattamente quello che dicevo.

Fabrizio
unodiquelli
2018-05-25 12:20:05 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by m***@gmail.com
Qui al rifugio Pian dei Fiacconi Marmolada quest'anno hanno installato 40 pannelli da 90cm per 90cm, trasportati con l'elicottero se ti interessa.
Io non so piú come dirvelo.
Quelli piccoli, che i grandi produttori NON producono piú, restano per i
casi particolari.
Stando al primo ragionamento (600W necessari) io ho chiesto
(moderatamente) se era il casi di metterne 6 da 100 piuttosto che 2 da
300W, piú performanti.
m***@gmail.com
2018-05-25 12:33:37 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by unodiquelli
Post by m***@gmail.com
Qui al rifugio Pian dei Fiacconi Marmolada quest'anno hanno installato 40 pannelli da 90cm per 90cm, trasportati con l'elicottero se ti interessa.
Io non so piú come dirvelo.
Quelli piccoli, che i grandi produttori NON producono piú, restano per i
casi particolari.
Stando al primo ragionamento (600W necessari) io ho chiesto
(moderatamente) se era il casi di metterne 6 da 100 piuttosto che 2 da
300W, piú performanti.
Questo è un caso particolare. La ridondanza è anche un pregio negli impianti che non si appoggiano all'Enel.
Roberto
2018-05-24 07:23:50 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Bowlingbpsl
Post by Roberto
Post by unodiquelli
Ti ho fatto vedere quello che OGGI c'é sul mercato.
SONO IO IL MERCATO, E' IL MIO LAVORO COGLIONE!
Ma come, non eri "felicemente" in pensione, con un vitalizio da fare
impallidire il PIL del Marocco?
Secondo te quando Marchionne va in pensione chiudono la FIAT?
Torna a rileggere cosa ti ho scritto e spiegato poche settimane addietro
perche' hai già l'Halzeimer.
Post by Bowlingbpsl
Beh.
Io avro' un'ottica aziendale, ma mi pare strano.
Si montano "proprio" quelle... "porte". Occhieggiando i tetti, e'
praticamente "tutto" cosi'.
Salvo casi particolari.
Sono in offerta? Francamente, da come scrivi, ne dubito. Anzi, ho come la
sensazione che solo pensarci, ti faccia perdere la trebisonda.
Di', non e' che ti sei riempito il magazzino... e adesso li devi vendere
sottocosto?
Oppure sei un fornitore di... casi particolari?
La vita è troppo breve per sprecarla a realizzare i sogni degli altri.
Bowlingbpsl
2018-05-24 14:37:41 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto
Post by Bowlingbpsl
Post by Roberto
Post by unodiquelli
Ti ho fatto vedere quello che OGGI c'é sul mercato.
SONO IO IL MERCATO, E' IL MIO LAVORO COGLIONE!
Ma come, non eri "felicemente" in pensione, con un vitalizio da fare
impallidire il PIL del Marocco?
Secondo te quando Marchionne va in pensione chiudono la FIAT?
Nemmeno l'hanno chiusa quando Trinchetto ha cambiato osteria.
Post by Roberto
Torna a rileggere cosa ti ho scritto e spiegato poche settimane
Il post in cui dicevi di avere un sacco di neve?
Penso pero' che non dovresti farne quegli usi... impropri.
Post by Roberto
addietro perche' hai già l'Halzeimer.
Sicuramente io. Ed il mio amico Sigmund, ma ti prego: non usarlo come
schermo. O:-)
Post by Roberto
Post by Bowlingbpsl
Oppure sei un fornitore di... casi particolari?
La vita è troppo breve per sprecarla a realizzare i sogni degli altri.
Mgia'. Meglio bestemmiare come all'osteria del camionista: te l'allunga.
Fidaty.


Fabrizio
Roberto
2018-05-25 11:22:20 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Bowlingbpsl
Il post in cui dicevi di avere un sacco di neve?
Non avere mai spaccato/sfondato un connettore USB su 100 telefoni in
dotazione ai miei dipendenti non la chiamerei pigrizia.
ma non eri in pensione?
E cosa devo fare? Ammazzarli?
Figa che cervelli vi hanno montato su di serie!
Sei in pensione, ma continui a lavorare...ok.
No, sono in pensione da giugno, già detto e i miei dipendenti lo saranno
anche dopo, mica li licenzio scusa!
Post by Bowlingbpsl
Mgia'. Meglio bestemmiare come all'osteria del camionista: te l'allunga.
Fidaty.
Orcoddio se l'hai detto!
Bowlingbpsl
2018-05-28 10:35:41 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto
Post by Bowlingbpsl
Mgia'. Meglio bestemmiare come all'osteria del camionista: te
l'allunga. Fidaty.
Orcoddio se l'hai detto!
Attento alla Scommessa di Pascal.


Fabrizio 3:-)
Renato_VBI
2018-05-22 14:53:12 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Il 22/05/2018 16:23, Roberto ha scritto:

[CUT]

6 pannelli da 100W - 24V.

Consiglierei minimo minimo un raddoppio....
--
Ciao, Renato
Roberto
2018-05-22 15:17:40 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto
[CUT]
6 pannelli da 100W - 24V.
Consiglierei minimo minimo un raddoppio....
Tanto non c'hanno i soldi, non se li comprano.
emilio
2018-05-22 15:48:57 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto
Post by Roberto
[CUT]
6 pannelli da 100W - 24V.
Consiglierei minimo minimo un raddoppio....
Tanto non c'hanno i soldi, non se li comprano.
solo i comunisti se li possono permettere! MVAC
emilio
2018-05-22 15:57:08 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore notturne
(diciamo dalle 22 alle 08).
Il pannelo solare da quanti W deve essere? E la relativa batteria da
quanti ampere?
200W 230V? Dunque 10 ore sono 2kWh, con l'inverter che ciuccia di suo siamo
sui 2,5 kWh, batterie al piombo scarica massima 25% siamo a 10kWh di
batterie, con un sistema a 48V 200Ah ci stai dentro.
Ricarica al 40% di conversione, hai bisogno di 4 kWh dal sole, le classiche
8 ore centralli di sole fanno 500Wh, 6 pannelli da 100W - 24V.
guarda che ha chiesto 200W da consumarsi in 10 ore,quindi 20W
ogni ora! sveglia...anche le marmotte del trentino sono gia uscite dal
letargo,dormento!
Roberto
2018-05-22 16:09:00 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by emilio
Post by Roberto
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore notturne
(diciamo dalle 22 alle 08).
Il pannelo solare da quanti W deve essere? E la relativa batteria da
quanti ampere?
200W 230V? Dunque 10 ore sono 2kWh, con l'inverter che ciuccia di suo siamo
sui 2,5 kWh, batterie al piombo scarica massima 25% siamo a 10kWh di
batterie, con un sistema a 48V 200Ah ci stai dentro.
Ricarica al 40% di conversione, hai bisogno di 4 kWh dal sole, le classiche
8 ore centralli di sole fanno 500Wh, 6 pannelli da 100W - 24V.
guarda che ha chiesto 200W da consumarsi in 10 ore,quindi 20W
ogni ora! sveglia...anche le marmotte del trentino sono gia uscite dal
letargo,dormento!
COMUNISTA PEZZO DI MERDA, CHE CERVELLI DI MERDA AVETE, PORCO DIO CHE
CERVELLI DI MERDA!
Roberto Deboni DMIsr
2018-05-24 10:37:35 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by emilio
Post by Roberto
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore notturne
(diciamo dalle 22 alle 08).
Il pannelo solare da quanti W deve essere? E la relativa batteria da
quanti ampere?
200W 230V? Dunque 10 ore sono 2kWh, con l'inverter che ciuccia di suo siamo
sui 2,5 kWh, batterie al piombo scarica massima 25% siamo a 10kWh di
batterie, con un sistema a 48V 200Ah ci stai dentro.
Ricarica al 40% di conversione, hai bisogno di 4 kWh dal sole, le classiche
8 ore centralli di sole fanno 500Wh, 6 pannelli da 100W - 24V.
guarda che ha chiesto 200W da consumarsi in 10 ore,quindi 20W
ogni ora! sveglia...
... con le unita' di misura!
Post by emilio
anche le marmotte del trentino sono gia uscite dal letargo,dormento!
Tra ignoranti vi capite, ed in effetti rileggendo, potrebbe avere
ragione lei, con una piccola rettifica:

"Per avere a disposizione 200 W*h da consumarsi in una decina di ore
notturne (diciamo dalle 22 alle 08)."

Infatti, anche le marmotte del trentino sanno che vale la seguente
equivalenza:

<https://www.google.com/search?ei=VpIGW67CKcPisAfhiLioDQ&q=converti+watt+a+cv&oq=converti+watt+a+c>

ove se scrivo nello spazio a sinistra 200, mi ritrovo a
destra il valore 0,271924.

Per capirci e' come passare da centimetri a pollici, sono
unita' di misura diverse che pero' misurano la stessa
grandezza fisica.

Insomma, posso scrivere di avere un asticella di 25,4 centimetri
oppure di 10 pollici che so essere identiche.

Parimenti posso scrivere 200 watt oppure 0,271924 CV che sono
la stessa identica cosa. Ergo, sostituendo con l'equivalente,
la frase dell'OP diventa:

"Per avere a disposizione 0,271924 CV da consumarsi in una
decina di ore notturne (diciamo dalle 22 alle 08)."

Ora, se, ad esempio, ho un motorino da 0,271924 CV, qualcuno
mi spiega come posso farlo a "consumarlo" in 10 ore ?
Lo metto sulla mola e premo finche mi diventa segatura ?

:-)

Ai bastardi per cui il "kW*h" e' sacrosanto e va difeso ad
oltranza, faccio notare che meta' di questa discussione e'
stata sprecata per l'ennesima volta a causa della
assomiglianza tra kW e kWh che porta tanti a confondere
con il passare del tempo energia (la benzina che mettete
nell'auto) con la potenza (la grinta della vostra auto).

L'unita' di misura internazionale per l'energia che si
dovrebbe usare e' il MJ, ma il tradizionalimo di chi lavora
nelle potenti aziende elettriche e gli interessi
di spregevoli commercianti del tipo l'oste truffaldino
continuano a mantenere in vigore una unita 'di misura
piu' volte deprecata dall'Ufficio Internazionale dei
pesi e dele misura:

<https://www.bipm.org/en/about-us/>
f***@yahoo.it
2018-05-24 10:40:53 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Il giorno giovedì 24 maggio 2018 12:37:19 UTC+2, Roberto Deboni DMIsr ha
Post by Roberto Deboni DMIsr
Insomma, posso scrivere di avere un asticella di 25,4 centimetri
ti piaceresse !
Post by Roberto Deboni DMIsr
oppure di 10 pollici che so essere identiche.
ecco 10 cm e' gia' piu' realistico :)


felicepago

avrebbisti
.
Luna
2018-05-22 15:48:16 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Luna
200 W da consumarsi in una decina di ore
200 W (da consumarsi in una decina di ore) non 2 kW.

Devo illuminare una parte del giardino, non la pista di un aeroporto...
Roberto
2018-05-22 15:53:07 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Luna
Post by Luna
200 W da consumarsi in una decina di ore
200 W (da consumarsi in una decina di ore) non 2 kW.
Devo illuminare una parte del giardino, non la pista di un aeroporto...
Proprio un bella testa di cazzo ti hanno montato su!
Ce la fai ad andare a fanculo da solo e ti dobbiamo aiutare anche li?
f***@yahoo.it
2018-05-23 08:07:19 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto
Post by Luna
Post by Luna
200 W da consumarsi in una decina di ore
200 W (da consumarsi in una decina di ore) non 2 kW.
Devo illuminare una parte del giardino, non la pista di un aeroporto...
Proprio un bella testa di cazzo ti hanno montato su!
Ce la fai ad andare a fanculo da solo e ti dobbiamo aiutare anche li?
io saro' pure scemo, pero' l'avevo capito,
che voleva accendere una lampadina tutta notte

ma come detto IO SONO SCEMO


felicepago

scemo
.
Roberto
2018-05-23 08:29:53 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto
Post by Luna
Post by Luna
200 W da consumarsi in una decina di ore
200 W (da consumarsi in una decina di ore) non 2 kW.
Devo illuminare una parte del giardino, non la pista di un aeroporto...
Proprio un bella testa di cazzo ti hanno montato su!
Ce la fai ad andare a fanculo da solo e ti dobbiamo aiutare anche li?
io saro' pure scemo, pero' l'avevo capito,
che voleva accendere una lampadina tutta notte
No, tu glielo hai chiesto e ti ha risposto "> Delle lampadine" quindi hai
capito un cazzo pure tu.
Ho degli impiati di lampadine da 20 kW se ti interessano, io non mi faccio
problemi, è il mio lavoro.
Post by Roberto
ma come detto IO SONO SCEMO
Esatto, e continua ad esserlo.
unodiquelli
2018-05-25 12:24:49 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Luna
Post by Luna
200 W da consumarsi in una decina di ore
200 W (da consumarsi in una decina di ore) non 2 kW.
Devo illuminare una parte del giardino, non la pista di un aeroporto...
Con 20W illumini poco, comunque solo tu conosci le tue necessitá.
Anche io avevo inteso 200W, un faretto, un proiettore per illuminare un
giardino. E 200W non sono neanche moltissimi.
m***@gmail.com
2018-05-25 14:44:57 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by unodiquelli
Post by Luna
Post by Luna
200 W da consumarsi in una decina di ore
200 W (da consumarsi in una decina di ore) non 2 kW.
Devo illuminare una parte del giardino, non la pista di un aeroporto...
Con 20W illumini poco, comunque solo tu conosci le tue necessitá.
Anche io avevo inteso 200W, un faretto, un proiettore per illuminare un
giardino. E 200W non sono neanche moltissimi.
Un faretto da 20 W puntato sul terreno nelle piena oscurità ti rende visibile e calpestabile un raggio di 30 metri
emilio
2018-05-22 15:57:26 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Luna
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore
notturne (diciamo dalle 22 alle 08).
quindi parliamo di 20W per 10 ore
Post by Luna
Il pannelo solare da quanti W deve essere? E la relativa batteria da
quanti ampere?
se il dato sopra è corretto:
illuminazione 8 ore al giorno ,con un pannello da 25W fai 200Wh e
come batteria una da 20Ah.
se poi stimi che l'illuminazione media diventi di 4 ore (pioggia o
altri problemi) prendi un pannello da 50W e una batteria da 40Ah
e sei tranquillo
Luna
2018-05-22 16:22:20 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by emilio
Post by Luna
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore
notturne (diciamo dalle 22 alle 08).
quindi parliamo di 20W per 10 ore
Post by Luna
Il pannelo solare da quanti W deve essere? E la relativa batteria da
quanti ampere?
illuminazione 8 ore al giorno ,con un pannello da 25W fai 200Wh e
come batteria una da 20Ah.
se poi stimi che l'illuminazione media diventi di 4 ore (pioggia o
altri problemi) prendi un pannello da 50W e una batteria da 40Ah
e sei tranquillo
Tranquilla

Grazie 1000
Fabbrogiovanni
2018-05-22 17:41:06 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Luna
Post by emilio
illuminazione 8 ore al giorno ,con un pannello da 25W fai 200Wh e
come batteria una da 20Ah.
se poi stimi che l'illuminazione media diventi di 4 ore (pioggia o
altri problemi) prendi un pannello da 50W e una batteria da 40Ah
e sei tranquillo
Tranquilla
Se la A finale è solo per chiarire che sei donna va bene.
Se invece il conto di Emilio ti rende tranquilla mi permetto di
pignolare:-)

Ragionamento pratico e non teorico, basato sul mio impianto, il totale
dei pannelli sul tetto sarebbe di 2700 Waatt.

Nella bella stagione, roduzione media giornaliera di 15 kWh, che
tradotto sarebbero 15.000 Wh.

Se i pannelli fossero da 270 Watt produrremmo 1.500 Wh al giorno.

Con un pannello da 27 Watt metti da parte 150 Wh al giorno, e sono già
meno dei 200 che hai richiesto.

Ora proviamo a vedere i mesi invernali.
Invece dei 15 estivi scendiamo a 4 kWh al giorno.

Rifai i passaggi come sopra e trovi che nella tua batteria ci infili 40
Wh al giorno.
E questi 40 sono una media, se un giorno piove non ci infili niente.
--
Fabbrogiovanni
Luna
2018-05-22 18:34:35 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Fabbrogiovanni
Post by Luna
Post by emilio
illuminazione 8 ore al giorno ,con un pannello da 25W fai 200Wh e
come batteria una da 20Ah.
se poi stimi che l'illuminazione media diventi di 4 ore (pioggia o
altri problemi) prendi un pannello da 50W e una batteria da 40Ah
e sei tranquillo
Tranquilla
Se la A finale è solo per chiarire che sei donna va bene.
Se invece il conto di Emilio ti rende tranquilla mi permetto di pignolare:-)
La primache hai detto ;-)
Post by Fabbrogiovanni
Con un pannello da 27 Watt metti da parte 150 Wh al giorno, e sono già
meno dei 200 che hai richiesto.
Ora proviamo a vedere i mesi invernali.
Invece dei 15 estivi scendiamo a 4 kWh al giorno.
Rifai i passaggi come sopra e trovi che nella tua batteria ci infili 40
Wh al giorno.
E questi 40 sono una media, se un giorno piove non ci infili niente.
Al limite prenderò un pannello da 100 Watt, è per le luci di una parte
del giardino.

Le 10 ore ipotizzate sono anche troppe, già 6 andrebbero anche bene.
Alle 5 del mattino in giardino non c'è nessuno.

Se per qualche giorno in inverno si spengono prima, o non si accendono
proprio, non muore nessuno...
Roberto
2018-05-22 18:50:19 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Luna
Se per qualche giorno in inverno si spengono prima, o non si accendono
proprio, non muore nessuno...
Muore la batteria, ari-coglione!
emilio
2018-05-22 19:09:14 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto
Post by Luna
Se per qualche giorno in inverno si spengono prima, o non si accendono
proprio, non muore nessuno...
Muore la batteria, ari-coglione!
l'unico coso ch'è morto è il tuo cervello da pseudofascista da 4 soldi!
si presume che ci sia un controller che sotto un certo livello stacchi
il carico dalla batteria...volpino dell'adamello
Roberto
2018-05-22 21:27:34 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto
Post by Luna
Se per qualche giorno in inverno si spengono prima, o non si accendono
proprio, non muore nessuno...
Muore la batteria, ari-coglione!
l'unico coso ch'è morto è il tuo cervello da pseudofascista da 4 soldi!
si presume che ci sia un controller che sotto un certo livello stacchi
il carico dalla batteria...volpino dell'adamello

DIO CANE QUANTO SEI COGLIONE, SOLFATAZIONE IGNORANTE.
Claudio_F
2018-05-22 19:16:11 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Luna
Al limite prenderò un pannello da 100 Watt, è per le luci di una parte
del giardino.
Le 10 ore ipotizzate sono anche troppe, già 6 andrebbero anche bene.
Alle 5 del mattino in giardino non c'è nessuno.
Se per qualche giorno in inverno si spengono prima, o non si accendono
proprio, non muore nessuno...
Dai miei conti (teorici, non ho FV, e ringrazio Fabbro per i dati
condivisi), mi saltava fuori proprio un pannello 115W, ma una batteria
12V almeno 60Ah.

E` il DBM (dimensionamento barbaro minimo): un pannello che annualmente
capti il doppio dell'energia consumata annualmente, e una batteria che
accumuli tre volte e mezzo l'energia consumata giornalmente... che
comunque sara` sovradimensionato in estate, e boccheggiante in inverno
per diversi fattori concomitanti (freddo, irraggiamento ecc).

Per un uso come questo mi verrebbe da ottimizzare l'inclinazione per
l'inverno, ma se fosse regolabile ancora meglio.
Claudio_F
2018-05-22 19:24:42 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Claudio_F
Post by Luna
Al limite prenderò un pannello da 100 Watt, è per le luci di una parte
del giardino.
Le 10 ore ipotizzate sono anche troppe, già 6 andrebbero anche bene.
Alle 5 del mattino in giardino non c'è nessuno.
Se per qualche giorno in inverno si spengono prima, o non si accendono
proprio, non muore nessuno...
Dai miei conti (teorici, non ho FV, e ringrazio Fabbro per i dati
condivisi), mi saltava fuori proprio un pannello 115W, ma una batteria
12V almeno 60Ah.
E` il DBM (dimensionamento barbaro minimo): un pannello che annualmente
capti il doppio dell'energia consumata annualmente, e una batteria che
accumuli tre volte e mezzo l'energia consumata giornalmente... che
comunque sara` sovradimensionato in estate, e boccheggiante in inverno
per diversi fattori concomitanti (freddo, irraggiamento ecc).
Per un uso come questo mi verrebbe da ottimizzare l'inclinazione per
l'inverno, ma se fosse regolabile ancora meglio.
Ops, pardon, il DBM: "un pannello che annualmente capti DUE VOLTE E
MEZZA l'energia consumata annualmente, e una batteria che accumuli tre
volte e mezzo l'energia consumata giornalmente"

Quindi verrebbe fuori un 140W (calcolando 1.3kWh/anno per ogni W di
pannello).
emilio
2018-05-22 19:14:55 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Fabbrogiovanni
Post by Luna
Post by emilio
illuminazione 8 ore al giorno ,con un pannello da 25W fai 200Wh e
come batteria una da 20Ah.
se poi stimi che l'illuminazione media diventi di 4 ore (pioggia o
altri problemi) prendi un pannello da 50W e una batteria da 40Ah
e sei tranquillo
Tranquilla
Se la A finale è solo per chiarire che sei donna va bene.
Se invece il conto di Emilio ti rende tranquilla mi permetto di
pignolare:-)
Ragionamento pratico e non teorico, basato sul mio impianto, il totale
dei pannelli sul tetto sarebbe di 2700 Waatt.
2700W teorici o reali
Post by Fabbrogiovanni
Nella bella stagione, roduzione media giornaliera di 15 kWh, che
tradotto sarebbero 15.000 Wh.
il che vorrebbe dire che hanno una media di illuminazione piena di 5.5 ore
oppure 10 ore con illuminazione media del 50%
Post by Fabbrogiovanni
Se i pannelli fossero da 270 Watt produrremmo 1.500 Wh al giorno.
Con un pannello da 27 Watt metti da parte 150 Wh al giorno, e sono già
meno dei 200 che hai richiesto.
Ora proviamo a vedere i mesi invernali.
Invece dei 15 estivi scendiamo a 4 kWh al giorno.
Rifai i passaggi come sopra e trovi che nella tua batteria ci infili 40
Wh al giorno.
E questi 40 sono una media, se un giorno piove non ci infili niente.
sinceramente io ho fatto dei conti tenendo conto di dati teorici.
comunque con un pannello da 100W ed una batteria da 45Ah
dovrebbe stare tranquillA...che poi aumentare del 50% questi
valori non comporterebbe una spesa impossibile
Fabbrogiovanni
2018-05-22 19:30:36 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by emilio
Post by Fabbrogiovanni
Ragionamento pratico e non teorico, basato sul mio impianto, il totale
dei pannelli sul tetto sarebbe di 2700 Waatt.
2700W teorici o reali
Sul tetto ho 12 pannelli, sedicenti 225 Watt cadauno.
Cosa intendi per teorici o reali?
Post by emilio
Post by Fabbrogiovanni
Nella bella stagione, roduzione media giornaliera di 15 kWh, che
tradotto sarebbero 15.000 Wh.
il che vorrebbe dire che hanno una media di illuminazione piena di 5.5 ore
oppure 10 ore con illuminazione media del 50%
Purtroppo il sole gira, e i pannelli stanno fermi.
La produzione parte da quasi niente al mattino, man mano raggiunge il
picco e poi scema pian piano fino a sera.
Post by emilio
Post by Fabbrogiovanni
Rifai i passaggi come sopra e trovi che nella tua batteria ci infili 40
Wh al giorno.
E questi 40 sono una media, se un giorno piove non ci infili niente.
sinceramente io ho fatto dei conti tenendo conto di dati teorici.
A volte fara teoria e pratica c'è di mezzo il mare:-)
--
Fabbrogiovanni
emilio
2018-05-22 20:58:28 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Fabbrogiovanni
Post by emilio
Post by Fabbrogiovanni
Ragionamento pratico e non teorico, basato sul mio impianto, il totale
dei pannelli sul tetto sarebbe di 2700 Waatt.
2700W teorici o reali
Sul tetto ho 12 pannelli, sedicenti 225 Watt cadauno.
Cosa intendi per teorici o reali?
i 225W vengono erogati in quali condizioni? con illuminazione
piena e costante o considerando una illuminazione media teorica

ps-praticamente non ho mai maneggiato dei PFV :-)
Fabbrogiovanni
2018-05-22 21:11:33 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by emilio
Post by Fabbrogiovanni
Post by emilio
2700W teorici o reali
Sul tetto ho 12 pannelli, sedicenti 225 Watt cadauno.
Cosa intendi per teorici o reali?
i 225W vengono erogati in quali condizioni? con illuminazione
piena e costante o considerando una illuminazione media teorica
ps-praticamente non ho mai maneggiato dei PFV :-)
Se riesci ad avere il cielo terso e pulito senza neanche un granello di
polvere in giro, se riesci ad avere una temperatura esterna molto
bassaperchè il calore è nemico del rendimento, se riesci a orientare i
pannelli esattamente perpendicolari rispetto alla radiazione solare, i
225 teorici possono essere quasi reali.

Ogni variazione a queste condizioni fa diminuire il 225 teorico:-)
--
Fabbrogiovanni
Roberto
2018-05-22 21:31:31 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by emilio
ps-praticamente non ho mai maneggiato dei PFV :-)
E lo strano sarei io? Parli a cazzo di cose che nemmeno hai mai visto, che
terones, che banda de terones dio porco!
Roberto Deboni DMIsr
2018-05-24 11:51:28 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by emilio
Post by Fabbrogiovanni
Post by emilio
Post by Fabbrogiovanni
Ragionamento pratico e non teorico, basato sul mio impianto, il totale
dei pannelli sul tetto sarebbe di 2700 Waatt.
2700W teorici o reali
Sul tetto ho 12 pannelli, sedicenti 225 Watt cadauno.
Cosa intendi per teorici o reali?
i 225W vengono erogati in quali condizioni?
Di picco, cioe' con il sole sulla perpendicolare dei pannelli
in un assolato giorno estivo.
Post by emilio
con illuminazione
piena e costante o considerando una illuminazione media teorica
ps-praticamente non ho mai maneggiato dei PFV :-)
Il fotovoltaico e' venduto usando una valore "gonfiato" per
ragioni politiche. Ad esempio, ci riempono la testa che
il fotovoltaico avrebbe salvato l'Italia (ed ora che il
petrolio torna sopra i $100 al barile, il nodo arriva al
pettino, ovvero la bugia dalle gambe corte ha finito la
corsa), raccontando che 18'500 MW (18'500'000 kW) sono
pari ad un terzo della potenza di picco che la rete
elettrica italiana eroga.

Quello che non vi raccontano e' che questi 18'500 MW sono
in realta' 18'500 MW(p) dove la "p" sta per "picco", e cioe'
producono energia (che e' alla fine quello che veramente
interessa a noi) "utile" ai nostri apparecchi per:

<http://www.terna.it/it-it/sistemaelettrico/dispacciamento/datiesercizio/datiprovvisoridesercizio.aspx>

<http://download.terna.it/terna/0000/1041/64.PDF>

pagina 7 --> 24'811 MW*h nel 2017 (un anno buono per il Sole,
a scapito dell'idroelettrico che ha perso molto di piu' di
quanto guadagnato con il fotovoltaico)

Facciamo un raffronto casalingo:

<https://www.iaea.org/PRIS/CountryStatistics/ReactorDetails.aspx?current=327>

e visto che abbiamo preso un anno buono per il fotovoltaico,
prendiamo anche un anno buono per il gioiello tecnologico di
ENEL, ma siamo buoni, non prendiamo il "picco" (5732 MW*h)
ma l'ultimo anno, cioe' 5300 MW*h.

In altre parole con 5 unita' come quella, possiamo produrre
26'500 MW*h e se prendiamo il valore massimo di targa
(quello lordo = gross capacity) significa che
882 MW x 5 = 4410 MW del 1986 producono nel mondo reale, e
non quella bugiardo della politica fascistoide, delle
statistiche dei pseudo-ambientalisti, quanto e di piu'
di quei 18'500 MW di fotovoltaico.

E ricordo che quella unita' di ENEL era un prototipo, che
stavano imparando ad usare e migliorare. Infatti altrove,
a regime otteniamo ... vediamo quale paese potremo prendere
che sia di cultura latina (quella della siesta, etc.) per
sventare la tesi "ma quelli sono piu' efficienti di noi".
Prendiamo il primo dell'elenco:

<https://www.iaea.org/PRIS/CountryStatistics/ReactorDetails.aspx?current=153>

applicchiamo il criterio wikipediano di utilizzare il
dato degli ultimi 5 anni (che quindi tiene conto delle
fasi di sosta per la ricarica, dei guasti, etc.):
7717 MW*h (2013-2017)

a fronte di una potenza di picco lorda di 1049 MW
(ma in un anno buono fanno anche 8438 MW*h) scopriamo
che con 3 unita' produciamo 23'151 MW*h, quasi quanto
il fotovoltaico e quindi con una potenza di solo
3 x 1049 = 3'147 MW

come dire che nella vita reale quella teconologia oggi
produce quasi 6 volte di piu' del fotovoltaico a parita'
di potenza di picco (o lorda che sia).


Ma il vero dramma e' un altro: stiamo pagando quei 18'500
MW(p) di fotovoltaico la folle cifre di €200 miliardi in
25 rate annuali (fino al 2033 anno piu', anno meno) con
una salata tassa sulla bolletta elettrica domestica.
Questo suppongo non l'avrete letto da nessuna parte sui
giornali (anche se e' facile trovare una fonte:

<https://www.gse.it/dati-e-scenari/rapporti>

scorrere in basso, nascosto in basso, cercare il titolo:

GSE Rapporto 2017 delle attività del Gestore dei Servizi Energetici

di alla data 21/03/2018 (con il passare del tempo andra'
a finire piu' in giu', quindi occorrera cercarlo
cliccando il selettore in calce - non so come fornirvi
un link diretto con il nuovo sito GSE).

Da pagina 10:

"Per quanto riguarda il fotovoltaico, nel corso del 2017 è
stata gestita l’erogazione degli incentivi ai 549.114 impianti
(17.502 MW) ammessi ai diversi Conti Energia: l’incentivazione
dei 22,1 TWh di energia prodotti ha comportato un costo di 6,4
miliardi di euro, con un aumento di circa 400 mln€ rispetto al
2016, principalmente per effetto di migliori condizioni di
irraggiamento."

Vediamo di capirci, i soli 22'100 GW*h prodotti sotto il conto
energia, ci costano circa €6,4 miliardi all'anno. Poi c'e'
qualcosa da aggiungere per il fotovoltaico piu' recente che
riceve "dazioni" sotto altra forma, ma sorvoliamo, qui ci
interessa un calcolo a spanne:

6,4 x 25 = €160 miliardi

Poi c'e' il prezzo che paghiamo per avere l'energia fotovoltaica,
non pensavate che la sovvenzione bastasse! I produttori di
fotovoltaico vogliono essere pagati oppure compensano la
loro produzione con quella che consumano da ENEL "quando fa
comodo a loro" (mentre il fotovoltaico c'e' lo dobbiamo
gestire a spese nostre, vedi voce "rete" sulla bolletta, quando
arriva, a tutto vantaggio dei produttori).
Questo "prezzo" e' fortemente variabile, va dai 2,5 centesimi
di euro risparmiati per la mancata importazione di energia
nucleare notturna dalla Francia (che a dire la verita' oggi
non c'e' li darebbe piu') ai 20 centesimi risparmiati da
quelli che fanno lo scambio del posto e che quindi ENEL
ridistribuisce sulle tariffe degli altri clienti.

Mi pare onesto considerare una tariffa media di 5 centesimi
al kW*h, che significano 50'000 euro al GW*h, quindi
22'100 GW*h ci costano:
50'000 x 22'100 = €1,1 miliardi che significa altri
€27 miliardi ad aggiungere sopra:

€160 + €27 = €187 miliardi

Se aggiungiamo le sovvenzioni e tariffa degli altri GW*h prodotti
dal fotovoltaico (24811-22100 = 2710 GW*h), arriviamo alla cifra
di circa €200 miliardi, arrotondando.

Vediamo, secondo i detrattori piu' fanatici, una unita'
della tecnologia alternativa come quella spagnola ci
costerebbe la "folle" cifra di, che dite, spariamo
€20'000'000'000 ? (€20 miliardi!!!)
Ammesso e non concesso che sia cosi', significherebbe che
3 unita' ci costerebbero "solo" €20 x 3 = €60 miliardi.

Scusate, sono scemo io, o sono scemi quei 25 milioni che
istericamente (sul "vivo" del panico) hanno votato no
nel 2011 ?

Perche' quei €200 milioni che stiamo pagando a rate, ci
pesano sull'economia quanto gli interessi che paghiamo
sul debito pubblico.

Milioni di posti di lavoro sono spariti a causa dei
disservizi causati dal debito pubblico, parimenti sono
spariti a causa del folle prezzo dell'energia elettrica,
impossibile competere cosi' con il resto del mondo.

PS: notare come quando si riportano i veri numeri, come nel
suo piccolo ha fatto Fabbrogiovanni, le cose cambiano di
molto l'aspetto rispetto alle fanfaronate raccontate dagli
imbonitori per il popolino.
m***@gmail.com
2018-05-23 12:02:56 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Fabbrogiovanni
Post by Luna
Post by emilio
illuminazione 8 ore al giorno ,con un pannello da 25W fai 200Wh e
come batteria una da 20Ah.
se poi stimi che l'illuminazione media diventi di 4 ore (pioggia o
altri problemi) prendi un pannello da 50W e una batteria da 40Ah
e sei tranquillo
Tranquilla
Se la A finale è solo per chiarire che sei donna va bene.
Se invece il conto di Emilio ti rende tranquilla mi permetto di
pignolare:-)
Ragionamento pratico e non teorico, basato sul mio impianto, il totale
dei pannelli sul tetto sarebbe di 2700 Waatt.
Nella bella stagione, roduzione media giornaliera di 15 kWh, che
tradotto sarebbero 15.000 Wh.
Se i pannelli fossero da 270 Watt produrremmo 1.500 Wh al giorno.
Con un pannello da 27 Watt metti da parte 150 Wh al giorno, e sono già
meno dei 200 che hai richiesto.
Ora proviamo a vedere i mesi invernali.
Invece dei 15 estivi scendiamo a 4 kWh al giorno.
Rifai i passaggi come sopra e trovi che nella tua batteria ci infili 40
Wh al giorno.
E questi 40 sono una media, se un giorno piove non ci infili niente.
Tu hai un impianto alta tensione 800 - 500 V di pannelli in serie per alimentare una griglia 220V che quando scende sotto i 200V non funziona più, io ho un impianto bassa tensione che continua a caricare le batterie anche alla sera con la luce del tramonto, ogni mA continua ad andare dentro alle batterie e ad accumularsi. D'inverno mi tiene il banco batterie carico con i pannelli smontati e posizionati in verticale e girati verso nord, per la neve (7 metri quest'anno).
Fabbrogiovanni
2018-05-23 13:40:48 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by m***@gmail.com
Post by Fabbrogiovanni
Ragionamento pratico e non teorico, basato sul mio impianto, il totale
dei pannelli sul tetto sarebbe di 2700 Waatt.
Nella bella stagione, roduzione media giornaliera di 15 kWh, che
tradotto sarebbero 15.000 Wh.
Se i pannelli fossero da 270 Watt produrremmo 1.500 Wh al giorno.
Con un pannello da 27 Watt metti da parte 150 Wh al giorno, e sono già
meno dei 200 che hai richiesto.
Ora proviamo a vedere i mesi invernali.
Invece dei 15 estivi scendiamo a 4 kWh al giorno.
Rifai i passaggi come sopra e trovi che nella tua batteria ci infili 40
Wh al giorno.
E questi 40 sono una media, se un giorno piove non ci infili niente.
Tu hai un impianto alta tensione 800 - 500 V di pannelli in serie per
alimentare una griglia 220V che quando scende sotto i 200V non funziona più,
io ho un impianto bassa tensione che continua a caricare le batterie anche
alla sera con la luce del tramonto, ogni mA continua ad andare dentro alle
batterie e ad accumularsi.
Tanto per sapere cosa mi perdo, se avessi un impianto da 2,7 kW a bassa
tensione, così ogni mA serale e invermale va nelle batterie ad
accumularsi, quanti kWh prevedi che produrrei in un anno=
--
Fabbrogiovanni
Giampaolo Natali
2018-05-23 17:55:29 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Fabbrogiovanni
Post by m***@gmail.com
Post by Fabbrogiovanni
Ragionamento pratico e non teorico, basato sul mio impianto, il totale
dei pannelli sul tetto sarebbe di 2700 Waatt.
Nella bella stagione, roduzione media giornaliera di 15 kWh, che
tradotto sarebbero 15.000 Wh.
Se i pannelli fossero da 270 Watt produrremmo 1.500 Wh al giorno.
Con un pannello da 27 Watt metti da parte 150 Wh al giorno, e sono già
meno dei 200 che hai richiesto.
Ora proviamo a vedere i mesi invernali.
Invece dei 15 estivi scendiamo a 4 kWh al giorno.
Rifai i passaggi come sopra e trovi che nella tua batteria ci infili 40
Wh al giorno.
E questi 40 sono una media, se un giorno piove non ci infili niente.
Tu hai un impianto alta tensione 800 - 500 V di pannelli in serie per
alimentare una griglia 220V che quando scende sotto i 200V non funziona più,
io ho un impianto bassa tensione che continua a caricare le batterie anche
alla sera con la luce del tramonto, ogni mA continua ad andare dentro alle
batterie e ad accumularsi.
Tanto per sapere cosa mi perdo, se avessi un impianto da 2,7 kW a bassa
tensione, così ogni mA serale e invermale va nelle batterie ad
accumularsi, quanti kWh prevedi che produrrei in un anno=
Lascia perdere:

fra il costo dei due inverter, il costo delle batterie, la loro manutenzione
e durata dovrebbero passare un mare di anni per ammortizzare il tutto.
IMHO, come sempre.
--
Giampaolo Natali
***@alice.it
Fabbrogiovanni
2018-05-23 19:25:39 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Giampaolo Natali
Post by Fabbrogiovanni
Post by m***@gmail.com
Tu hai un impianto alta tensione 800 - 500 V di pannelli in serie per
alimentare una griglia 220V che quando scende sotto i 200V non funziona più,
io ho un impianto bassa tensione che continua a caricare le batterie anche
alla sera con la luce del tramonto, ogni mA continua ad andare dentro alle
batterie e ad accumularsi.
Tanto per sapere cosa mi perdo, se avessi un impianto da 2,7 kW a bassa
tensione, così ogni mA serale e invermale va nelle batterie ad
accumularsi, quanti kWh prevedi che produrrei in un anno=
fra il costo dei due inverter, il costo delle batterie, la loro manutenzione
e durata dovrebbero passare un mare di anni per ammortizzare il tutto.
Se mi si dice che un impianto a bassissima tensione produce di più io
ci credo, ma la curiosità di mettere sulla pesa questo "di più" è
tanta.
--
Fabbrogiovanni
Roberto Deboni DMIsr
2018-05-24 11:55:38 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Giampaolo Natali
Post by Fabbrogiovanni
Post by m***@gmail.com
Tu hai un impianto alta tensione 800 - 500 V di pannelli in serie per
alimentare una griglia 220V che quando scende sotto i 200V non funziona più,
io ho un impianto bassa tensione che continua a caricare le batterie anche
alla sera con la luce del tramonto, ogni mA continua ad andare dentro alle
batterie e ad accumularsi.
Tanto per sapere cosa mi perdo, se avessi un impianto da 2,7 kW a bassa
tensione, così ogni mA serale e invermale va nelle batterie ad
accumularsi, quanti kWh prevedi che produrrei in un anno=
fra il costo dei due inverter, il costo delle batterie, la loro
manutenzione e durata dovrebbero passare un mare di anni per
ammortizzare il tutto.
Se mi si dice che un impianto a bassissima tensione produce di più io ci
credo, ma la curiosità di mettere sulla pesa questo "di più" è tanta.
Dubito di leggere una replica ... ;-)
Fabbrogiovanni
2018-05-24 12:14:49 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Giampaolo Natali
Post by Fabbrogiovanni
Post by m***@gmail.com
io ho un impianto bassa tensione che continua a caricare le batterie anche
alla sera con la luce del tramonto, ogni mA continua ad andare dentro alle
batterie e ad accumularsi.
Tanto per sapere cosa mi perdo, se avessi un impianto da 2,7 kW a bassa
tensione, così ogni mA serale e invermale va nelle batterie ad
accumularsi, quanti kWh prevedi che produrrei in un anno=
fra il costo dei due inverter, il costo delle batterie, la loro
manutenzione e durata dovrebbero passare un mare di anni per
ammortizzare il tutto.
Se mi si dice che un impianto a bassissima tensione produce di più io ci
credo, ma la curiosità di mettere sulla pesa questo "di più" è tanta.
Dubito di leggere una replica ... ;-)
Io sono qui, seduto sulla riva del fiume (Padus) e aspetto, non ho
fretta:-)
--
Fabbrogiovanni
Bowlingbpsl
2018-05-24 14:56:59 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Fabbrogiovanni
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Fabbrogiovanni
Post by m***@gmail.com
io ho un impianto bassa tensione che continua a caricare le
Se mi si dice che un impianto a bassissima tensione produce di più
io ci credo, ma la curiosità di mettere sulla pesa questo "di più"
è tanta.
Dubito di leggere una replica ... ;-)
Io sono qui, seduto sulla riva del fiume (Padus) e aspetto, non ho
fretta:-)
"dottore, dottore! Sono preoccupato: i miei amici, dicono che fanno
all'amore tutte le sere, due volte per sera!"
"Qual e' il problema? Lo dica anche lei!"


Fabrizio 3:-)
m***@gmail.com
2018-05-24 12:32:58 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Giampaolo Natali
Post by Fabbrogiovanni
Post by m***@gmail.com
Post by Fabbrogiovanni
Ragionamento pratico e non teorico, basato sul mio impianto, il totale
dei pannelli sul tetto sarebbe di 2700 Waatt.
Nella bella stagione, roduzione media giornaliera di 15 kWh, che
tradotto sarebbero 15.000 Wh.
Se i pannelli fossero da 270 Watt produrremmo 1.500 Wh al giorno.
Con un pannello da 27 Watt metti da parte 150 Wh al giorno, e sono già
meno dei 200 che hai richiesto.
Ora proviamo a vedere i mesi invernali.
Invece dei 15 estivi scendiamo a 4 kWh al giorno.
Rifai i passaggi come sopra e trovi che nella tua batteria ci infili 40
Wh al giorno.
E questi 40 sono una media, se un giorno piove non ci infili niente.
Tu hai un impianto alta tensione 800 - 500 V di pannelli in serie per
alimentare una griglia 220V che quando scende sotto i 200V non funziona più,
io ho un impianto bassa tensione che continua a caricare le batterie anche
alla sera con la luce del tramonto, ogni mA continua ad andare dentro alle
batterie e ad accumularsi.
Tanto per sapere cosa mi perdo, se avessi un impianto da 2,7 kW a bassa
tensione, così ogni mA serale e invermale va nelle batterie ad
accumularsi, quanti kWh prevedi che produrrei in un anno=
fra il costo dei due inverter, il costo delle batterie, la loro manutenzione
e durata dovrebbero passare un mare di anni per ammortizzare il tutto.
IMHO, come sempre.
Non avete capito, non si può scalare brutalmente la produzione di un impianto a griglia su un pannello che ricarica una batteria. Ok? La tua a griglia a 200V si scollega perchè non adatta a garantire al gestore un servizio, la mia a 200V va in protezione il caricabatteria per tensione troppo alta!
Giampaolo Natali
2018-05-24 16:14:02 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by m***@gmail.com
Post by Giampaolo Natali
Post by Fabbrogiovanni
Post by m***@gmail.com
Post by Fabbrogiovanni
Ragionamento pratico e non teorico, basato sul mio impianto, il totale
dei pannelli sul tetto sarebbe di 2700 Waatt.
Nella bella stagione, roduzione media giornaliera di 15 kWh, che
tradotto sarebbero 15.000 Wh.
Se i pannelli fossero da 270 Watt produrremmo 1.500 Wh al giorno.
Con un pannello da 27 Watt metti da parte 150 Wh al giorno, e sono già
meno dei 200 che hai richiesto.
Ora proviamo a vedere i mesi invernali.
Invece dei 15 estivi scendiamo a 4 kWh al giorno.
Rifai i passaggi come sopra e trovi che nella tua batteria ci infili 40
Wh al giorno.
E questi 40 sono una media, se un giorno piove non ci infili niente.
Tu hai un impianto alta tensione 800 - 500 V di pannelli in serie per
alimentare una griglia 220V che quando scende sotto i 200V non funziona più,
io ho un impianto bassa tensione che continua a caricare le batterie anche
alla sera con la luce del tramonto, ogni mA continua ad andare dentro alle
batterie e ad accumularsi.
Tanto per sapere cosa mi perdo, se avessi un impianto da 2,7 kW a bassa
tensione, così ogni mA serale e invermale va nelle batterie ad
accumularsi, quanti kWh prevedi che produrrei in un anno=
fra il costo dei due inverter, il costo delle batterie, la loro manutenzione
e durata dovrebbero passare un mare di anni per ammortizzare il tutto.
IMHO, come sempre.
Non avete capito, non si può scalare brutalmente la produzione di un
impianto
a griglia su un pannello che ricarica una batteria. Ok? La tua a griglia a
200V si scollega perchè non adatta a garantire al gestore un servizio, la
mia
a 200V va in protezione il caricabatteria per tensione troppo alta!
Ti dispiace spiegare al volgo, cioè io, la differenza di produzione
UTILIZZABILE fra un impianto da 2700 kw/p utilizzato per la produzione di
energia a 230v ca 50hz e l'o stesso impianto utilizzato per la produzione
UTILIZZABILE di energia a 12v cc?
Dato che ci sei, puoi anche fare una analisi dei costi di impianto, durata,
manutenzione delle due fattispecie?
Te ne sarei grato.
--
Giampaolo Natali
***@alice.it
m***@gmail.com
2018-05-24 22:21:22 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Giampaolo Natali
Post by m***@gmail.com
Post by Giampaolo Natali
Post by Fabbrogiovanni
Post by m***@gmail.com
Post by Fabbrogiovanni
Ragionamento pratico e non teorico, basato sul mio impianto, il totale
dei pannelli sul tetto sarebbe di 2700 Waatt.
Nella bella stagione, roduzione media giornaliera di 15 kWh, che
tradotto sarebbero 15.000 Wh.
Se i pannelli fossero da 270 Watt produrremmo 1.500 Wh al giorno.
Con un pannello da 27 Watt metti da parte 150 Wh al giorno, e sono già
meno dei 200 che hai richiesto.
Ora proviamo a vedere i mesi invernali.
Invece dei 15 estivi scendiamo a 4 kWh al giorno.
Rifai i passaggi come sopra e trovi che nella tua batteria ci infili 40
Wh al giorno.
E questi 40 sono una media, se un giorno piove non ci infili niente.
Tu hai un impianto alta tensione 800 - 500 V di pannelli in serie per
alimentare una griglia 220V che quando scende sotto i 200V non funziona più,
io ho un impianto bassa tensione che continua a caricare le batterie anche
alla sera con la luce del tramonto, ogni mA continua ad andare dentro alle
batterie e ad accumularsi.
Tanto per sapere cosa mi perdo, se avessi un impianto da 2,7 kW a bassa
tensione, così ogni mA serale e invermale va nelle batterie ad
accumularsi, quanti kWh prevedi che produrrei in un anno=
fra il costo dei due inverter, il costo delle batterie, la loro manutenzione
e durata dovrebbero passare un mare di anni per ammortizzare il tutto.
IMHO, come sempre.
Non avete capito, non si può scalare brutalmente la produzione di un
impianto
a griglia su un pannello che ricarica una batteria. Ok? La tua a griglia a
200V si scollega perchè non adatta a garantire al gestore un servizio, la
mia
a 200V va in protezione il caricabatteria per tensione troppo alta!
Ti dispiace spiegare al volgo, cioè io, la differenza di produzione
UTILIZZABILE fra un impianto da 2700 kw/p utilizzato per la produzione di
energia a 230v ca 50hz e l'o stesso impianto utilizzato per la produzione
UTILIZZABILE di energia a 12v cc?
Dato che ci sei, puoi anche fare una analisi dei costi di impianto, durata,
manutenzione delle due fattispecie?
Te ne sarei grato.
Comprendi che sono due impianti differenti? Si o no?
Comprendi che hanno finalità di uso differenti? Si o no?
Comprendi che non puoi prendere i dati di un impianto e metterli in scala sull'altro impianto? Si o no?
Uno neanche ha bisogno dell'inverter per accendere le lampadine e voi volete fare dei conti con addirittura 2 inverter e il misuratore dell'enel!
Giampaolo Natali
2018-05-25 07:40:12 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by m***@gmail.com
Post by Giampaolo Natali
Post by m***@gmail.com
Post by Giampaolo Natali
Post by Fabbrogiovanni
Post by m***@gmail.com
Post by Fabbrogiovanni
Ragionamento pratico e non teorico, basato sul mio impianto, il totale
dei pannelli sul tetto sarebbe di 2700 Waatt.
Nella bella stagione, roduzione media giornaliera di 15 kWh, che
tradotto sarebbero 15.000 Wh.
Se i pannelli fossero da 270 Watt produrremmo 1.500 Wh al giorno.
Con un pannello da 27 Watt metti da parte 150 Wh al giorno, e sono già
meno dei 200 che hai richiesto.
Ora proviamo a vedere i mesi invernali.
Invece dei 15 estivi scendiamo a 4 kWh al giorno.
Rifai i passaggi come sopra e trovi che nella tua batteria ci infili 40
Wh al giorno.
E questi 40 sono una media, se un giorno piove non ci infili niente.
Tu hai un impianto alta tensione 800 - 500 V di pannelli in serie per
alimentare una griglia 220V che quando scende sotto i 200V non
funziona
più,
io ho un impianto bassa tensione che continua a caricare le batterie anche
alla sera con la luce del tramonto, ogni mA continua ad andare dentro alle
batterie e ad accumularsi.
Tanto per sapere cosa mi perdo, se avessi un impianto da 2,7 kW a bassa
tensione, così ogni mA serale e invermale va nelle batterie ad
accumularsi, quanti kWh prevedi che produrrei in un anno=
fra il costo dei due inverter, il costo delle batterie, la loro manutenzione
e durata dovrebbero passare un mare di anni per ammortizzare il tutto.
IMHO, come sempre.
Non avete capito, non si può scalare brutalmente la produzione di un
impianto
a griglia su un pannello che ricarica una batteria. Ok? La tua a griglia a
200V si scollega perchè non adatta a garantire al gestore un servizio, la
mia
a 200V va in protezione il caricabatteria per tensione troppo alta!
Ti dispiace spiegare al volgo, cioè io, la differenza di produzione
UTILIZZABILE fra un impianto da 2700 kw/p utilizzato per la produzione di
energia a 230v ca 50hz e l'o stesso impianto utilizzato per la produzione
UTILIZZABILE di energia a 12v cc?
Dato che ci sei, puoi anche fare una analisi dei costi di impianto, durata,
manutenzione delle due fattispecie?
Te ne sarei grato.
Comprendi che sono due impianti differenti? Si o no?
Comprendi che hanno finalità di uso differenti? Si o no?
Comprendi che non puoi prendere i dati di un impianto e metterli in scala
sull'altro impianto? Si o no?
Uno neanche ha bisogno dell'inverter per accendere le lampadine e voi
volete
fare dei conti con addirittura 2 inverter e il misuratore dell'enel!
Io capisco (quasi) tutto benissimo, ma:

Fabbrogiovanni l'impianto da 2.7 kw*h/p ce l'ha già.
Fabbrogiovanni con lo scambio sul posto porta a casa circa 35-40 cent/kw*h
prodotti dai suoi pannelli.
Fabbrogiovanni quindi dovrebbe, se non vuole mandare a ramengo il contributo
del GSE, cambiare il collegamento dei singoli pannelli, mettendoli in
parallelo e non in serie ma poi installare un inverter che generi la
tensione AC 230V 50hz richiesta dal GSE.
Guarda caso io ho consigliato a Fabbrogiovanni di lasciar perdere l'idea di
modificare il suo impianto.
Tutto qui e, IMHO come sempre.

Ciao "fiaccone" :-), che tristezza rivedere le mie vecchie diapositive fatte
il 15 agosto del 1963 con la stazione di testa della seggiovia ben più in
alto del termine del ghiacciao, confrontandole con la realtà odierna.
--
Giampaolo Natali
***@alice.it
m***@gmail.com
2018-05-25 11:54:13 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Giampaolo Natali
Il giorno mercoledì 23 maggio 2018 19:55:27 UTC+2, Giampaolo Natali ha
Fabbrogiovanni l'impianto da 2.7 kw*h/p ce l'ha già.
Il Fabbrogiovanni nella sua esistenza vorrebbe fare tante cose e magari vorrebbe anche farsi una vacanza ma io, ripeto, mica ho scritto della piazzetta di Capri e mica ho consigliato di andarci subito!
Fabbrogiovanni
2018-05-25 13:09:20 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by m***@gmail.com
Post by Giampaolo Natali
Fabbrogiovanni l'impianto da 2.7 kw*h/p ce l'ha già.
Il Fabbrogiovanni nella sua esistenza vorrebbe fare tante cose e magari
vorrebbe anche farsi una vacanza ma io, ripeto, mica ho scritto della
piazzetta di Capri e mica ho consigliato di andarci subito!
Il Fabbrogiovanni nella sua esistenza si è già tolto tante di quelle
soddisfazioni che si è ridotto a costruirsi uno stendipasta, tanto per
passare il tempo e per fare qualcosa.
Il giorno che lascerà questa valle di lacrime lo farà senza rimpianti.

Però il punto è che tu avevi detto che un impianto a 220V collegato
alla rete produce meno del tuo, che produce di più anche con i
pannelli messi in verticale e girati verso nord, e con intorno 7 metri
di neve.

Da incompetente avevo solo chiesto di darmi un numero di questo "di
più".

E questo numero sembra che tardi a uscire.
--
Fabbrogiovanni
Renato_VBI
2018-05-25 13:16:42 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Il 25/05/2018 15:09, Fabbrogiovanni ha scritto:

[C U T]
Da incompetente avevo solo chiesto di darmi un numero di questo "di più".
E questo numero sembra che tardi a uscire.
Se tu ricevi da mamma INPS 1999 Euro di pensione ed io invece ne ricevo
2001 chi riceve la pensione piu' alta ?
Barrare la risposta esatta.

A. io
B. Tu


:-))))
--
Ciao, Renato
Fabbrogiovanni
2018-05-25 15:22:08 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Renato_VBI
[C U T]
Da incompetente avevo solo chiesto di darmi un numero di questo "di più".
E questo numero sembra che tardi a uscire.
Se tu ricevi da mamma INPS 1999 Euro di pensione ed io invece ne ricevo 2001
chi riceve la pensione piu' alta ?
Barrare la risposta esatta.
A. io
B. Tu
:-))))
2 euro sarà matematicamente "di più" ma è sempre una miseria:-)
--
Fabbrogiovanni
Renato_VBI
2018-05-25 15:26:18 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Fabbrogiovanni
Post by Renato_VBI
[C U T]
Da incompetente avevo solo chiesto di darmi un numero di questo "di più".
E questo numero sembra che tardi a uscire.
Se tu ricevi da mamma INPS 1999 Euro di pensione ed io invece ne
ricevo 2001 chi riceve la pensione piu' alta ?
Barrare la risposta esatta.
A. io
B. Tu
:-))))
2 euro sarà matematicamente "di più" ma è sempre una miseria:-)
Quoto.... :-))
--
Ciao, Renato
Fabbrogiovanni
2018-05-25 19:01:58 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Renato_VBI
Post by Fabbrogiovanni
Post by Renato_VBI
Se tu ricevi da mamma INPS 1999 Euro di pensione ed io invece ne ricevo
2001 chi riceve la pensione piu' alta ?
Barrare la risposta esatta.
A. io
B. Tu
:-))))
2 euro sarà matematicamente "di più" ma è sempre una miseria:-)
Quoto.... :-))
Stavo riflettendo, se non avessi dimenticato di registrare quelle tre o
quattro fatture nel 1989 avrei versato più contrubuti e ora sarei io in
vantaggio di 2 euro:-)
--
Fabbrogiovanni
Renato_VBI
2018-05-26 09:01:10 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Fabbrogiovanni
Post by Renato_VBI
Post by Fabbrogiovanni
Post by Renato_VBI
Se tu ricevi da mamma INPS 1999 Euro di pensione ed io invece ne
ricevo 2001 chi riceve la pensione piu' alta ?
Barrare la risposta esatta.
A. io
B. Tu
:-))))
2 euro sarà matematicamente "di più" ma è sempre una miseria:-)
Quoto.... :-))
Stavo riflettendo, se non avessi dimenticato di registrare quelle tre o
quattro fatture nel 1989 avrei versato più contrubuti e ora sarei io in
vantaggio di 2 euro:-)
Bello vivere di ricordi ma *mai* di rimpianti.....
:-)

Buon fine settimana....
--
Ciao, Renato
m***@gmail.com
2018-05-25 14:06:20 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Fabbrogiovanni
Però il punto è che tu avevi detto che un impianto a 220V collegato
alla rete produce meno del tuo, che produce di più anche con i
pannelli messi in verticale e girati verso nord, e con intorno 7 metri
di neve.
Da incompetente avevo solo chiesto di darmi un numero di questo "di
più".
E questo numero sembra che tardi a uscire.
Chissà quale parte di "Non avete capito" non hai capito, quindi anche tu vuoi accenderti una lampadina con un pannello ed una batteria: il 200% in più.
Roberto
2018-05-26 07:24:53 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Fabbrogiovanni
Però il punto è che tu avevi detto che un impianto a 220V collegato
alla rete produce meno del tuo, che produce di più anche con i
pannelli messi in verticale e girati verso nord, e con intorno 7 metri
di neve.
Da incompetente avevo solo chiesto di darmi un numero di questo "di
più".
E questo numero sembra che tardi a uscire.
Chissà quale parte di "Non avete capito" non hai capito, quindi anche tu
vuoi accenderti una lampadina con un pannello ed una batteria: il 200% in
più.
Ricordarti sempre che stai parlando col fabbbrone che alimenta le ventole 3
fili 12V con i 12V inseriti sul segnale tachimetrico!
m***@gmail.com
2018-05-28 09:27:46 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto
Post by Fabbrogiovanni
Però il punto è che tu avevi detto che un impianto a 220V collegato
alla rete produce meno del tuo, che produce di più anche con i
pannelli messi in verticale e girati verso nord, e con intorno 7 metri
di neve.
Da incompetente avevo solo chiesto di darmi un numero di questo "di
più".
E questo numero sembra che tardi a uscire.
Chissà quale parte di "Non avete capito" non hai capito, quindi anche tu
vuoi accenderti una lampadina con un pannello ed una batteria: il 200% in
più.
Ricordarti sempre che stai parlando col fabbbrone che alimenta le ventole 3
fili 12V con i 12V inseriti sul segnale tachimetrico!
Data la solerzia con cui ha replicato almeno ha finalmente compreso.
Ho riparlato con il mio installatore e secondo lui un pannello da 50W su un inverter grid nemmeno riesce ad accenderlo, perciò molto più del 200%.
Bowlingbpsl
2018-05-23 10:59:52 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Luna
Post by emilio
Post by Luna
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore
notturne (diciamo dalle 22 alle 08).
quindi parliamo di 20W per 10 ore
Post by Luna
Il pannelo solare da quanti W deve essere? E la relativa batteria da
quanti ampere?
illuminazione 8 ore al giorno ,con un pannello da 25W fai 200Wh e
come batteria una da 20Ah.
se poi stimi che l'illuminazione media diventi di 4 ore (pioggia o
altri problemi) prendi un pannello da 50W e una batteria da 40Ah
e sei tranquillo
Tranquilla
Ricordo ad entrambi com'e' morto Tranquillo.
Anche la batteria di cui sopra, morira' altrettanto presto e male.
Ed il giardino, al buio.


Fabrizio
Roberto
2018-05-22 16:31:24 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by emilio
Post by Luna
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore
notturne (diciamo dalle 22 alle 08).
quindi parliamo di 20W per 10 ore
Il coglione amico tuo deve scrivere "per avere a disposizione 200Wh... "
WATTORA ma siete ignoranti come comunisti!
Post by emilio
illuminazione 8 ore al giorno ,con un pannello da 25W fai 200Wh e
come batteria una da 20Ah.
Conversioni, rendimenti, un cazzo, niente.
Post by emilio
se poi stimi che l'illuminazione media diventi di 4 ore (pioggia o
altri problemi) prendi un pannello da 50W e una batteria da 40Ah
e sei tranquillo
Dopo 60 giorni di scariche 100% butti via le batterie, niente di nuovo.
emilio
2018-05-22 19:16:44 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto
Post by emilio
Post by Luna
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore
notturne (diciamo dalle 22 alle 08).
quindi parliamo di 20W per 10 ore
Il coglione amico tuo deve scrivere "per avere a disposizione 200Wh... "
WATTORA ma siete ignoranti come comunisti!
Post by emilio
illuminazione 8 ore al giorno ,con un pannello da 25W fai 200Wh e
come batteria una da 20Ah.
Conversioni, rendimenti, un cazzo, niente.
Post by emilio
se poi stimi che l'illuminazione media diventi di 4 ore (pioggia o
altri problemi) prendi un pannello da 50W e una batteria da 40Ah
e sei tranquillo
Dopo 60 giorni di scariche 100% butti via le batterie, niente di nuovo.
ritornate nella tua tana ai piedi dell'adamello a rosicare qualche radice
unodiquelli
2018-05-22 20:35:20 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by emilio
Post by Luna
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore
notturne (diciamo dalle 22 alle 08).
quindi parliamo di 20W per 10 ore
Onestamente anche io avevo inteso che le servivano 200Wh per 10 ore,
cioé 2000kwh.

Con 20Wh ci si fa poco, dunque 200w in totale al giorno mi sembravano
poco probabili.
Roberto
2018-05-22 21:49:39 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by emilio
Post by Luna
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore
notturne (diciamo dalle 22 alle 08).
quindi parliamo di 20W per 10 ore
Onestamente anche io avevo inteso che le servivano 200Wh per 10 ore, cioé
2000kwh.
Il rincoglionimento allo stato puro, ore per ore ma si facciamo 2 MWhh e sia
finita.
Con 20Wh ci si fa poco, dunque 200w in totale al giorno mi sembravano poco
probabili.
Una lampadina da 20 W, ci fa quel cazzo che ci deve fare e a te non deve
fregare una sega, o porco dio dove sono capitato!
unodiquelli
2018-05-22 22:12:08 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto
Una lampadina da 20 W, ci fa quel cazzo che ci deve fare e a te non deve
fregare una sega, o porco dio dove sono capitato!
Pirla. Stavo condividendo il tuo pensiero. Manco di quello ti sei accorto.
Come te, io avevo capito che le servivano 200Wh.
Claudio_F
2018-05-23 05:24:44 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by unodiquelli
Come te, io avevo capito che le servivano 200Wh.
Cioe` 20W per 10 ore.

Come sopra:

1W (potenza) = 1 litro al secondo (portata)
1Wh (energia) = 3600 litri (quantita`)
unodiquelli
2018-05-25 12:29:02 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by unodiquelli
Come te, io avevo capito che le servivano 200Wh.
Cioe`  20W per 10 ore.
1W  (potenza) = 1 litro al secondo (portata)
1Wh (energia) = 3600 litri (quantita`)
No, che le servivano 200Wh per 10 ore.

RAGIONAMENTO: un faretto da 200W per illuminare il giardino (visto che
20W é una lampadina).
Tiene accesa la luce per 10 ore, diciamo dalle 7pm alle 5am.

Poi ho capito che le vuole proprio una lampadina, quindi 20wh per 10 ore
ergo 200wh totali.
Roberto
2018-05-23 08:35:08 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by unodiquelli
Post by Roberto
Una lampadina da 20 W, ci fa quel cazzo che ci deve fare e a te non deve
fregare una sega, o porco dio dove sono capitato!
Pirla. Stavo condividendo il tuo pensiero. Manco di quello ti sei accorto.
Come te, io avevo capito che le servivano 200Wh.
Io ho capito che gli servivano "200W da consumarsi in 10 ore"
NON "200Wh", un cazzo come me.
Sono tanti? Sono pochi? Non te ne deve fottere un cazzo.
unodiquelli
2018-05-25 12:31:21 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto
Io ho capito che gli servivano "200W da consumarsi in 10 ore"
NON "200Wh", un cazzo come me.
Sono tanti? Sono pochi? Non te ne deve fottere un cazzo.
Ha detto che deve illuminare il giardino, io ho pensato ad un faretto da
200W (acceso per 10 ore), che mi sembrava sensato. Quindi ho pensato
esattamente come te.

Invece pare voglia metterci una lampadina da 20W, da tenere accesa 10 ore
Albyus
2018-05-23 07:04:46 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto
Una lampadina da 20 W, ci fa quel cazzo che ci deve fare e a te non deve
fregare una sega, o porco dio dove sono capitato!
hahahah figa ma se stai messo male...
se tanto mi da tanto sei un seghino alto un metro, bullizzato sin da
bambino con i tuoi genitori pentiti di averti messo al mondo che adesso
fa il leone dietro una tastiera...
hahahah mamma mia se stai messo male...
Claudio_F
2018-05-22 22:06:07 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by unodiquelli
Post by emilio
Post by Luna
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore
notturne (diciamo dalle 22 alle 08).
quindi parliamo di 20W per 10 ore
Onestamente anche io avevo inteso che le servivano 200Wh per 10 ore,
cioé 2000kwh.
Il problema e` sempre la confusione con le unita` di misura iniziata
gia` con il post di apertura...

1) Parliamo di 200W di *potenza* per 10 ore? Ok, sono 2000Wh di energia
da consumare in 10 ore.

2)Parliamo di 200Wh di *energia* da usare in 10 ore? Ok, sono 20W di
potenza per 10 ore.

Accendiamo la 1 (pista aeroporto) o la 2 (giardino di casa)?
Renato_VBI
2018-05-23 05:58:48 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Claudio_F
Post by unodiquelli
Post by emilio
Post by Luna
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore
notturne (diciamo dalle 22 alle 08).
quindi parliamo di 20W per 10 ore
Onestamente anche io avevo inteso che le servivano 200Wh per 10 ore,
cioé 2000kwh.
Il problema e` sempre la confusione con le unita` di misura iniziata
gia` con il post di apertura...
1) Parliamo di 200W di *potenza* per 10 ore? Ok, sono 2000Wh di energia
da consumare in 10 ore.
2)Parliamo di 200Wh di *energia* da usare in 10 ore? Ok, sono 20W di
potenza per 10 ore.
Accendiamo la 1 (pista aeroporto) o la 2 (giardino di casa)?
Quoto.
L'OP ha posto il quesito iniziale in modo decisamente ingannevole.
Le spiegazioni successive, date a goccia, sono decisamente insufficienti.
Li lascio "litigare".... non per nulla sono un VBI.
:-)
Popcorn e birretta per chi vuole.
:-D
--
Ciao, Renato
f***@yahoo.it
2018-05-23 08:22:16 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Luna
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore
notturne (diciamo dalle 22 alle 08).
https://tinyurl.com/y7wlgeub


felicepago

ledo
.
Roberto
2018-05-23 08:32:02 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Luna
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore
notturne (diciamo dalle 22 alle 08).
https://tinyurl.com/y7wlgeub

Ehi scemo, dove te lo ha chiesto adesso?
Roberto Deboni DMIsr
2018-05-24 15:43:43 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Luna
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore
notturne (diciamo dalle 22 alle 08).
Il pannelo solare da quanti W deve essere? E la relativa batteria da
quanti ampere?
Chiarito nel corso della discussione che le interessa avere
al massimo 200 W*h da spendere durante la notte, con un limite
minimo bastante anche di solo 120 W*h (lei ha scritto:

"Le 10 ore ipotizzate sono anche troppe, già 6 andrebbero
anche bene."

consideriamo quindi che le interessano 120 W*h minimo e che
non le dispiace se si trovasse anche 200 W*h nel caso
migliore.

Le hanno gia' dato alcune risposte di massima, ma voglio
raccontarle come si fa per esigenze piu' "grosse" ove quindi
la spesa elevata suggerisce di fare conti un po' piu' precisi.


Il primo nodo da superare e' quanto importante e' l'affidabilita'
del funzionamento. Tagliando corto: quanto sono accettabili i
blackout ? Nei paesi poveri, si accetta anche di restare alcune
ore ogni giorno e non solo qualche giorno ogni mese o anno, senza
corrente elettrica. Nei paesi piu' evoluti si preferisce spendere
per qualche riserva da buttare sul piatto in caso di carenza della
fonte primaria. Ma questo ovviamente costa. Lei deve quindi
decidere se svariate sere invernali nebbiose al buio sono o meno
un problema.

Per risparmiare tempo e nel contempo evitare un trattato, taglio
corto ipotizzando il seguente requisito: al peggio la luce deve
funzionare per 3 ore ogni notte.

Potremo ottenere questo ipotizzando una riserva con autonomia per
un paio o piu' notti di fila e incrementare conseguentemente la
capacita' fotovoltaica, ma il fotovoltaico costa caro e qualche
pone dubbi sulla sua convenienza (in mancanza di sovvenzioni e
senza penali per i costi ambientali) anche in caso di utilizzo
pieno. Evitiamo quindi di "espandere" il fotovoltaico con la
conseguenza di avere una quota di generazioni utilizzata solo
per pochi mesi all'anno e/o solo durante eventi atmosferici
negativi.

Vi propongo invece la soluzione "Terna".
Esso consiste nel fare appello a fonti di riserva, anche meno
efficienti, ma di tecnologia piu' economica in termini di
investimento. La versione domestica potrebbe, per capirci,
un gruppo elettrogeno. Ma per 20W e' anch'essa una esagerazione.
in ogni senso. Esiste una soluzione ben piu' economica/pratica.
Prendiamo una pila AAA, capacita' 3 A*h, tensione 1,5V, che fanno
3 x 1,5 = 4,5 W*h. Quindi 12 pile AAA, opportunamente combinate
ci possono dare 4,5 x 12 = 54 W*h che bastano per qualcosa piu'
di 2 ore e mezza di autonomia in caso di emergenza.
Potremo anche optare alle pile a torcia, ma essendo le AAA un
prodotto di alto consumo, non sono sicuro che andremo a
risparmiare. La spesa potrebbe essere intorno ai 5 euro (con un
acquisto occulato)- La soluzione e' utile in caso di emergenza
(avete, ad esempio, "visite importanti" di sera e durante il
giorno e' piovuto). Ma la spesa e' impronibile come soluzione
di ripiego. Potremo ripiegare ad una soluzione "powerbank",
ad esempio un 20 Ah (li vendono come 20000 mAh) a 5V vi
da' 100 W*h di autonomia teorica, che pero' nella realta',
se non volete distruggere in pochi cicli la batteria, e'
meglio limitare a 50-60 W*h. In questo caso andrete a
ricaricare il giorno dopo il powerbank in caso di suo
intervento la sera precedente. Direi, che a fronte del
costo irrisorio della ricarica, una spesa di 20-30 euro
ogni 5 anni (la durata se la usate bene), possa essere
una valida alternativa per "coprire" i buchi di produzione
per eventi sporadici.

Un altra soluzione e' quella di semplicemente prelevare
dalla rete in caso di necessita', a patto che dove ci sono
le batterie, si possa arrivare con un filo portando il 230V.
Il concetto e' quello di chi vuole limitare la spesa in
bolletta per la illuminazione notturna, massimizzando
il risultato senza aumentare la potenza installata per
gestire una riserva. E' un po' quello che fanno quelli che
si fanno l'impianto fotovoltiaco, sottodimensionandolo
rispetto al loro bisogno, cosi' da essere sicuri di
usarlo al massimo. La soluzione e' facile: ogni sera parte
un interruttore ad orologio, che attiva l'alimentazione
ad un rele che interviene quando le batterie sono sotto
la tensione minima di carica. Cioe', ad esempio, si
imposta che se tra le 20:00 e le 23:00 manca l'energia
dagli accumulatori, scatta il rele' che fa arrivare
l'energia elettrica dalla rete elettrica. Se durante
l'anno ci sono pochi giorni di pioggia (dieci-venti ?)
significa che l'impianto notturno funzionera' con le rete
elettrica solo la sera di quei dieci-venti giorni di pioggia,
mentre nelgli altri 330-340 giorni funziona grazie al fotovoltaico.
Questo e' un esempio di come ottenere il massimo dal proprio
impianto fotovoltaico spendendo il minimo.

Con questa lunga premessa abbiamo concluso che ci bastano
120 W*h da fotovoltaico nei mesi peggiori, quelli invernali.
Quindi possiamo passare a dimensionare la sezione fotovoltaica.

In caso di attivita' professionale, si installerebbe un data
logger per almeno un anno, per misurare l'insolazione del
sito in qui si vuole fare l'impianto, ma per noi c'e'
un modo alternativo decentemente affidabile che ci da' una
risposta subito:

<http://re.jrc.ec.europa.eu/pvgis/apps4/pvest.php#>

Prendiamo per ipotesi Milano. Lasciamo nel riquadro
a destra, la selezioni pre-definite, se usate
moduli cristallini (altrimenti dovermo correggere
qualora siano le piu' economiche a film sottile),
come la potenza di 1 kW(p), che poi faremo la
proporzione in base ai risultati mostrati.
In mancanza di altre informazioni, teniamoci le
perdite di sistema del 14% (che dovrebbe tenere
conto di tutto, dall'uscita dal modulo all'uscita
dall'inverter). Dato l'uso particolare, dove vogliamo
privilegiare la produzione invernale, perche' la
massimizzaziano della produzione totale ci crea
solo un esubero estivo che ci serve anche meno perche'
d'estate ci sono pure meno ore di buio, scegliamo un
angolo (valido per Milano) di 65 gradi di inclinazione
per una installazione fissa. Per quanto riguarda
l'orientamento, una direzione sud tra -10 e +9 gradi
cambia poco il risultato. Se l'angolo e' maggiore,
inseritelo e rifatte i calcoli.
Con -1 gradi, otteniamo che in Dicembre (ricordate
il giorno piu' corto dell'anno ...) con un kW di
potenza si ottiene (prima colonna) una produzione
giornaliera di 1,88 kW*h (con un massimo di 3,89
kW*h al giorno in Luglio).
Per un raffronto, massimizzando la produzione totale
il sito ci suggeriscono una inclinazione di 36 gradi
ed avremo fino a 5 kW*h a Luglio, ma in Dicembre ci
prendiamo solo 1,65 kW*h. Meglio tenerci a 65 gradi.

A questo punto pero', dobbiamo fare un ragionamento
sugli accumulatori. Infatti l'elettricita' del
fotovoltaico non la usiamo subito, ma la teniamo
ferma per alcune ore in accumulatori per poi
prelevarla quando vogliamo noi (quando fa buio).
Ebbene, un buon ciclo di carica e prelievo ha
una efficienza del 80%, cioe' mettiamo 100 e
troviamo solo 80 quando andiamo a prelevare.
Dato che ci servono i 120 W*h al prelievo,
dobbiamo aumentare proporzionalmente l'immissione:

120/ 0,80 = 150 W*h

e' l'energia, che con queste premesse, ci serve.
Ora possiamo tornare al fotovoltaico:

1,88 kW*h sono 1880 W*h ed il nostro requisito e'
di 150 W*h, quindi, ragionando con la proporzione:

x sta ad 1000 come 150 sta 1880

troviamo:

x = 1000 * 150 / 1880 = 80 watt-picco

Questo e' il modulo fotovoltaico che ci serve.
Se fosse a film sottile, ci serve un 91 watt-picco.


Se ha avuto difficolta a seguire i ragionamenti,
metta le sue coordinate (le puo' trovare grazie a
Google maps) e ci dica quanti kW*h/giorno legge
a Dicembre e le facciamo noi i calcoli :-)
Roberto
2018-05-24 17:22:12 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Luna
Per avere a disposizione 200 W da consumarsi in una decina di ore
notturne (diciamo dalle 22 alle 08).
Il pannelo solare da quanti W deve essere? E la relativa batteria da
quanti ampere?
Chiarito nel corso della discussione
che te ne devi andare a cagare.
Loading...