Discussione:
Macchina CAffe non scalda acqua
Aggiungi Risposta
MauroTrap13
2013-04-18 13:27:24 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Ciao,
A occhio penserei a qualche tipo di resistenza che non "resiste" piu' :-)
Potrei provare con una bustina di anticalcare alimentare ?

Oppure devo aprirla ?

Qualche consiglio?
E' una DElonghi Caffe Veneto con qualche anno di servizio e portarla in
assistenza mi sa che non conviene piu ...

Grazie a tutti.
Mauro.
Bernardo Rossi
2013-04-18 13:47:55 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
On Thu, 18 Apr 2013 15:27:24 +0200, "MauroTrap13"
Post by MauroTrap13
Oppure devo aprirla ?
Di solito per riparare una macchina del caffe' bisogna aprirla.
Ci ho provato spesso con la imposizione delle mani, ma i risultati
erano abbastanza scarsi.
MauroTrap13
2013-04-18 13:52:34 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Post by Bernardo Rossi
On Thu, 18 Apr 2013 15:27:24 +0200, "MauroTrap13"
Post by MauroTrap13
Oppure devo aprirla ?
Di solito per riparare una macchina del caffe' bisogna aprirla.
Ci ho provato spesso con la imposizione delle mani, ma i risultati
erano abbastanza scarsi.
qualche consiglio costruttivo ?
Bernardo Rossi
2013-04-18 14:02:46 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
On Thu, 18 Apr 2013 15:52:34 +0200, "MauroTrap13"
Post by MauroTrap13
qualche consiglio costruttivo ?
Con il tester controlla se arriva corrente alla resistenza.
Misura la sua resistenza per vedere che non sia interrotta.
Controlla anche i vari sensori di temperatura se sono funzionanti.
MauroTrap13
2013-04-18 14:32:44 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Post by Bernardo Rossi
On Thu, 18 Apr 2013 15:52:34 +0200, "MauroTrap13"
Post by MauroTrap13
qualche consiglio costruttivo ?
Con il tester controlla se arriva corrente alla resistenza.
Misura la sua resistenza per vedere che non sia interrotta.
Controlla anche i vari sensori di temperatura se sono funzionanti.
Grazie.
El_Ciula
2013-04-18 19:36:11 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Post by MauroTrap13
Post by Bernardo Rossi
On Thu, 18 Apr 2013 15:52:34 +0200, "MauroTrap13"
Post by MauroTrap13
qualche consiglio costruttivo ?
Con il tester controlla se arriva corrente alla resistenza.
Misura la sua resistenza per vedere che non sia interrotta.
Controlla anche i vari sensori di temperatura se sono funzionanti.
Grazie.
Sopra la parte riscaldata, c'è al 99.9% un fusibile termico di sicurezza,
controlla che abbia continuità (togli la spina eh), è fatto così:

Loading Image...

A volte salta se vecchio e gli arriva uno sbalzo di tensione.
MauroTrap13
2013-04-19 10:46:32 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
mega cut

.
Post by El_Ciula
Sopra la parte riscaldata, c'è al 99.9% un fusibile termico di sicurezza,
http://csimg.pagineprezzi.it/srv/IT/2902656916532/T/340x340/C/FFFFFF/url/fusibile-termico-84x.jpg
A volte salta se vecchio e gli arriva uno sbalzo di tensione.
ottima dritta !
GRazie.
ishka
2013-04-18 19:39:10 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Post by MauroTrap13
qualche consiglio costruttivo ?
beh visto le premesse che pretendi?

e come dire mi son rotto la gamba se mangio del sale va meglio? :-D :-P

so 5 componenti in croce... non e' che perde acqua....

non scalda..... o e' la resistenza o il termostato... difficile che sia
altro

ma se non lo smonti sara' difficile controllare con il tester se la
resistenza e' integra oppure no
MauroTrap13
2013-04-19 10:51:08 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Post by ishka
Post by MauroTrap13
qualche consiglio costruttivo ?
beh visto le premesse che pretendi?
e come dire mi son rotto la gamba se mangio del sale va meglio? :-D :-P
so 5 componenti in croce... non e' che perde acqua....
non scalda..... o e' la resistenza o il termostato... difficile che sia
altro
ma se non lo smonti sara' difficile controllare con il tester se la
resistenza e' integra oppure no
Ho capito,
ma se leggi bene parlavo prima di anticalcare, (avevo letto da qualche
parte, il calcare potrebbe depositsrsi sulla resistenza e non farle sentire
il temostato o qualcosa di simile)

magari, un colpo di fortuna, non serviva aprire ...

saluti..
Bernardo Rossi
2013-04-19 11:19:55 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
On Fri, 19 Apr 2013 12:51:08 +0200, "MauroTrap13"
Post by MauroTrap13
ma se leggi bene parlavo prima di anticalcare, (avevo letto da qualche
parte, il calcare potrebbe depositsrsi sulla resistenza e non farle sentire
Quello va fatto regolarmente comunque.
Potresti dirci quando e' stato fatto l'ultima volta.
MauroTrap13
2013-04-19 11:53:25 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Post by Bernardo Rossi
On Fri, 19 Apr 2013 12:51:08 +0200, "MauroTrap13"
Post by MauroTrap13
ma se leggi bene parlavo prima di anticalcare, (avevo letto da qualche
parte, il calcare potrebbe depositsrsi sulla resistenza e non farle sentire
Quello va fatto regolarmente comunque.
Potresti dirci quando e' stato fatto l'ultima volta.
l'ultima volta ?
si girava nacora con le carrozze e i cavalli
:-)
El_Ciula
2013-04-19 11:41:41 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Post by MauroTrap13
(avevo letto da qualche
parte, il calcare potrebbe depositsrsi sulla resistenza e non farle
sentire il temostato o qualcosa di simile)
Hai letto una gran Cazzata, è un problema elettrico, stop.
MauroTrap13
2013-04-19 11:54:59 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Post by El_Ciula
Post by MauroTrap13
(avevo letto da qualche
parte, il calcare potrebbe depositsrsi sulla resistenza e non farle
sentire il temostato o qualcosa di simile)
Hai letto una gran Cazzata, è un problema elettrico, stop.
Oki,
credo di aver capito che e' un problema elettrico...
Saluti.
Bernardo Rossi
2013-04-19 12:01:18 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
On Fri, 19 Apr 2013 13:54:59 +0200, "MauroTrap13"
Post by MauroTrap13
Oki,
credo di aver capito che e' un problema elettrico...
Ma no, hai capito male. E' colpa della vernice della manopola che si
e' scrostata.
El_Ciula
2013-04-19 13:47:39 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Post by MauroTrap13
credo di aver capito che e' un problema elettrico...
Saluti.
Si, ma aprila sta macchina, che iniziamo ad avere prurito ai cabbasisi.
ishka
2013-04-19 12:00:37 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Post by El_Ciula
Post by MauroTrap13
(avevo letto da qualche
parte, il calcare potrebbe depositsrsi sulla resistenza e non farle
sentire il temostato o qualcosa di simile)
Hai letto una gran Cazzata, è un problema elettrico, stop.
potrebbe capitare ma in quel caso non e' calcare ma un blocco di marmo :-D

fa prima a buttare via la macchina e comprarla nuova
El_Ciula
2013-04-19 13:40:32 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Post by ishka
Post by El_Ciula
Hai letto una gran Cazzata, è un problema elettrico, stop.
potrebbe capitare ma in quel caso non e' calcare ma un blocco di marmo :-D
No, anche fosse tutto pieno scalderebbe comunque.
ishka
2013-04-19 11:59:06 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Post by MauroTrap13
Ho capito,
ma se leggi bene parlavo prima di anticalcare, (avevo letto da qualche
parte, il calcare potrebbe depositsrsi sulla resistenza e non farle sentire
il temostato o qualcosa di simile)
magari, un colpo di fortuna, non serviva aprire ...
beh o dio se hai raggiunto quel punto vuol dire che avrai la macchina da
4 anni e non hai mai fatto una decalcificazione....

ci fai poco cmq la dovrai sempre smontare per togliere i calcoli che si
formano nella caldaia altrimenti qualche pezzetto finisce nella valvola
di tenuta e la macchina ti piscia acqua in continuazione.

un metodo invece rapido sarebbe quello di svuotare la caldaia ed
accendere la macchina per qualche secondo, la resistenza dilatandosi
spacca lo cotica di calcare.

aspetti che si raffredda e pulisci il tutto e rimonti la macchina
MauroTrap13
2013-04-19 12:18:27 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Post by MauroTrap13
Ho capito,
ma se leggi bene parlavo prima di anticalcare, (avevo letto da qualche
parte, il calcare potrebbe depositsrsi sulla resistenza e non farle sentire
il temostato o qualcosa di simile)
magari, un colpo di fortuna, non serviva aprire ...
beh o dio se hai raggiunto quel punto vuol dire che avrai la macchina da 4
anni e non hai mai fatto una decalcificazione....
Leggi nel pensiero ?
:-))
ci fai poco cmq la dovrai sempre smontare per togliere i calcoli che si
formano nella caldaia altrimenti qualche pezzetto finisce nella valvola di
tenuta e la macchina ti piscia acqua in continuazione.
un metodo invece rapido sarebbe quello di svuotare la caldaia ed accendere
la macchina per qualche secondo, la resistenza dilatandosi spacca lo
cotica di calcare.
aspetti che si raffredda e pulisci il tutto e rimonti la macchina
ci provo.
GRazie.
John Doez
2013-04-18 22:36:49 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Post by MauroTrap13
A occhio penserei a qualche tipo di resistenza che non "resiste" piu' :-)
Potrei provare con una bustina di anticalcare alimentare ?
No
Post by MauroTrap13
Oppure devo aprirla ?
Per forza.
Potrebbe essere scattato il termostato di sicurezza, se presente,
come questi con il pirolino rosso che lo premi e si ripristina
Loading Image...

e poi indagare perché sia scattato, sovratemperatura o guasto del termostato stesso.
MauroTrap13
2013-04-19 10:47:39 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Post by John Doez
Post by MauroTrap13
A occhio penserei a qualche tipo di resistenza che non "resiste" piu' :-)
Potrei provare con una bustina di anticalcare alimentare ?
No
Post by MauroTrap13
Oppure devo aprirla ?
Per forza.
Potrebbe essere scattato il termostato di sicurezza, se presente,
come questi con il pirolino rosso che lo premi e si ripristina
http://img.directindustry.it/images_di/photo-g/termostato-bimetallico-12365-2456633.jpg
e poi indagare perché sia scattato, sovratemperatura o guasto del termostato stesso.
many tnx
Claudio Pugnana
2016-05-21 21:00:07 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
qualche mese (dicembre) accendendo la macchina questa non andava in temperatura ( la spia verde continuava a lampeggiare)…assistenza € 85,00 e mi riporto a casa la macchina, funziona un mese poi stesso difetto. Di nuovo assistenza, risultato macchina perfettamente funzionante, nessuna spesa ma la raccomandazione di stare attento al collegamento elettrico: evitare “ciabatte” , “multiple” e cose del genere, alla domanda cosa aveva, la risposta “niente”, la macchina è stata “riarmata” e poi ha funzionato. A casa posizionata direttamente su una sua “presa” funziona un paio di giorni e poi stop…chiamo l’assistenza Gaggia, chiedo chiarimenti mi dicono che devo rivolgermi ai tecnici locali che volendo potrebbero mettersi in contatto con loro per fare una “verifica” e un eventuale preventivo. Torno in assistenza, racconto della telefonata con Gaggia, molto gentilmente mi dicono che secondo loro la macchina è perfetta in ogni caso la tengono 10 giorni, ieri la vado a ritirare solita risposta di cui sopra e solita raccomandazione , arrivo a casa nuovo posizionamento questa volta la presa è una “schuko” . Risultato ieri qualche caffè è uscito fuori, stamani niente caffè …qualche consiglio??? Visto che ho un po’ di manualità e dimestichezza con robe elettriche qualcuno mi sa dire come si “riarma”…che così se devo gettarla sono più contento…
Castruccio Castracani
2016-05-21 21:41:16 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Post by Claudio Pugnana
qualcuno mi sa dire come si “riarma”…che così se devo gettarla sono più contento…
Boh? Io so solo che tu hai una grandissima pazienza, forse persino troppa!

^_-_^
Franzthepanz
2016-05-22 07:58:20 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Dopo aver strapazzato l'unico neurone rimasto, Claudio Pugnana il 21/05/2016 ha pensato
Post by Claudio Pugnana
qualche mese (dicembre) accendendo la macchina questa non andava in
temperatura ( la spia verde continuava a lampeggiare)…assistenza € 85,00 e mi
riporto a casa la macchina, funziona un mese poi stesso difetto. Di nuovo
assistenza, risultato macchina perfettamente funzionante, nessuna spesa ma la
raccomandazione di stare attento al collegamento elettrico: evitare
“ciabatte” , “multiple” e cose del genere, alla domanda cosa aveva, la
risposta “niente”, la macchina è stata “riarmata” e poi ha funzionato. A
casa posizionata direttamente su una sua “presa” funziona un paio di giorni e
poi stop…chiamo l’assistenza Gaggia, chiedo chiarimenti mi dicono che devo
rivolgermi ai tecnici locali che volendo potrebbero mettersi in contatto con
loro per fare una “verifica” e un eventuale preventivo. Torno in assistenza,
racconto della telefonata con Gaggia, molto gentilmente mi dicono che secondo
loro la macchina è perfetta in ogni caso la tengono 10 giorni, ieri la vado
a ritirare solita risposta di cui sopra e solita raccomandazione , arrivo a
casa nuovo posizionamento questa volta la presa è una “schuko” . Risultato
ieri qualche caffè è uscito fuori, stamani niente caffè …qualche consiglio???
Visto che ho un po’ di manualità e dimestichezza con robe elettriche qualcuno
mi sa dire come si “riarma”…che così se devo gettarla sono più contento…
Pure io ho questa macchina e ci ho smanettato abbastanza...

potrebe essere qualcosa legato alla resistenza:
in caso di sovratemperatura della stessa entra in funzione una protezione termica sulla
resistenza che quando attivata va riarmata manualmente. Purtroppo la macchina va smontata
quasi integralmente individuando il maledetto bottoncino nel lato basso della resistenza.
Se una volta riarmato continua a ri-saltare potrebbe essere qualcosa legato ad un mancato
o difettoso passaggio d'acqua nella caldaietta e quindi un anomalo surriscadamento. Se ti
cimenterai nello smontaggio ti posso fornire l'esploso e il manuale ricambi. Armati
comunque di parecchia pazienza dato che è parecchio rognosa da smontare.
Buon divertimento... :-)
--
Franco
Claudio Pugnana
2016-05-22 10:51:25 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Post by Franzthepanz
Dopo aver strapazzato l'unico neurone rimasto, Claudio Pugnana il 21/05/2016 ha pensato
Post by Claudio Pugnana
qualche mese (dicembre) accendendo la macchina questa non andava in
temperatura ( la spia verde continuava a lampeggiare)…assistenza € 85,00 e mi
riporto a casa la macchina, funziona un mese poi stesso difetto. Di nuovo
assistenza, risultato macchina perfettamente funzionante, nessuna spesa ma la
raccomandazione di stare attento al collegamento elettrico: evitare
“ciabatte” , “multiple” e cose del genere, alla domanda cosa aveva, la
risposta “niente”, la macchina è stata “riarmata” e poi ha funzionato. A
casa posizionata direttamente su una sua “presa” funziona un paio di giorni e
poi stop…chiamo l’assistenza Gaggia, chiedo chiarimenti mi dicono che devo
rivolgermi ai tecnici locali che volendo potrebbero mettersi in contatto con
loro per fare una “verifica” e un eventuale preventivo. Torno in assistenza,
racconto della telefonata con Gaggia, molto gentilmente mi dicono che secondo
loro la macchina è perfetta in ogni caso la tengono 10 giorni, ieri la vado
a ritirare solita risposta di cui sopra e solita raccomandazione , arrivo a
casa nuovo posizionamento questa volta la presa è una “schuko” . Risultato
ieri qualche caffè è uscito fuori, stamani niente caffè …qualche consiglio???
Visto che ho un po’ di manualità e dimestichezza con robe elettriche qualcuno
mi sa dire come si “riarma”…che così se devo gettarla sono più contento…
Pure io ho questa macchina e ci ho smanettato abbastanza...
in caso di sovratemperatura della stessa entra in funzione una protezione termica sulla
resistenza che quando attivata va riarmata manualmente. Purtroppo la macchina va smontata
quasi integralmente individuando il maledetto bottoncino nel lato basso della resistenza.
Se una volta riarmato continua a ri-saltare potrebbe essere qualcosa legato ad un mancato
o difettoso passaggio d'acqua nella caldaietta e quindi un anomalo surriscadamento. Se ti
cimenterai nello smontaggio ti posso fornire l'esploso e il manuale ricambi. Armati
comunque di parecchia pazienza dato che è parecchio rognosa da smontare.
Buon divertimento... :-)
--
Franco
...grazie, ho trovato l'eploso della SUP20 che mi sembra simile ma monta una caldaia "piatta" mentre la mia monta una caldaia "cilindrica" ...Claudio ***@libero.it
Claudio Pugnana
2016-05-22 11:06:34 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
ieri smontando il SENSORE KTY 13-6 ho notato che il DISCHETTO ISOLANTE TERMOCONDUTTIVO è rovinato ha un piccolo taglio sarà da sostituire?...ma non ho trovato il "maledetto bottoncino"...ti ringrazio vivamente se mi invii l'eploso e anche un indicazione di dove posso trovare il "maledetto bottoncino"...
Franzthepanz
2016-05-22 13:12:10 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Dopo aver strapazzato l'unico neurone rimasto, Claudio Pugnana il 22/05/2016 ha pensato
Post by Claudio Pugnana
ieri smontando il SENSORE KTY 13-6 ho notato che il DISCHETTO ISOLANTE
TERMOCONDUTTIVO è rovinato ha un piccolo taglio sarà da sostituire?...ma non
ho trovato il "maledetto bottoncino"...ti ringrazio vivamente se mi invii
l'eploso e anche un indicazione di dove posso trovare il "maledetto
bottoncino"...
Ti ho mandato tutto il pacco di documentazione in mio possesso. Nel file "esploso
ricambi" alla tavola n. 3 i termostati da riarmare sono identificati con il numero 36.
Probabilmente trovareai da riarmare solo uno dei due.
--
Franco
Claudio Pugnana
2016-05-22 13:43:44 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Post by Franzthepanz
Dopo aver strapazzato l'unico neurone rimasto, Claudio Pugnana il 22/05/2016 ha pensato
Post by Claudio Pugnana
ieri smontando il SENSORE KTY 13-6 ho notato che il DISCHETTO ISOLANTE
TERMOCONDUTTIVO è rovinato ha un piccolo taglio sarà da sostituire?...ma non
ho trovato il "maledetto bottoncino"...ti ringrazio vivamente se mi invii
l'eploso e anche un indicazione di dove posso trovare il "maledetto
bottoncino"...
Ti ho mandato tutto il pacco di documentazione in mio possesso. Nel file "esploso
ricambi" alla tavola n. 3 i termostati da riarmare sono identificati con il numero 36.
Probabilmente trovareai da riarmare solo uno dei due.
--
Franco
Nella mia c'è solo un termostato, quello che ho smontato ieri, infatti se ben ricordo al centro c'è quello che sembra un "bottoncino" ho provato a toccarlo ma non è successo niente ...oggi riprovo ...per DISCHETTO ISOLANTE TERMOCONDUTTIVO cosa mi consigli di fare...grazie
Claudio Pugnana
2016-05-22 14:30:01 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Post by Franzthepanz
Dopo aver strapazzato l'unico neurone rimasto, Claudio Pugnana il 22/05/2016 ha pensato
Post by Claudio Pugnana
ieri smontando il SENSORE KTY 13-6 ho notato che il DISCHETTO ISOLANTE
TERMOCONDUTTIVO è rovinato ha un piccolo taglio sarà da sostituire?...ma non
ho trovato il "maledetto bottoncino"...ti ringrazio vivamente se mi invii
l'eploso e anche un indicazione di dove posso trovare il "maledetto
bottoncino"...
Ti ho mandato tutto il pacco di documentazione in mio possesso. Nel file "esploso
ricambi" alla tavola n. 3 i termostati da riarmare sono identificati con il numero 36.
Probabilmente trovareai da riarmare solo uno dei due.
--
Franco
...grazie Franco, ho smontato la caldaia e i bottoncini erano due li ho toccati, premuti, provato e la macchina ha iniziato a scaldare, ora rimonto tutto e speriamo ... di nuovo mille grazie ciao Claudio
Franzthepanz
2016-05-22 19:25:17 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
Dopo aver strapazzato l'unico neurone rimasto, Claudio Pugnana il 22/05/2016 ha pensato
Post by Claudio Pugnana
...grazie Franco, ho smontato la caldaia e i bottoncini erano due li ho
toccati, premuti, provato e la macchina ha iniziato a scaldare, ora rimonto
tutto e speriamo ... di nuovo mille grazie ciao Claudio
Claudio, se non capisci il perchè dello scatto del termostato non hai risolto il
problema.
Se quello scatta può essere che non arrivi la quantitò giusta d'acqua alla caldaia,
portandola ad una temperatura troppo elevata. Hai provato a disincrostare l'impianto
idraulico?
--
Franco
Claudio Pugnana
2016-05-22 13:32:21 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Report
http://www.servicetvcrende.it/shop/index.php?main_page=product_info&cPath=127_129&products_id=992

...questa sembra essere la caldaia del mio modello...
Loading...