Discussion:
Contatore elettronico Enel, misure esatte???
(troppo vecchio per rispondere)
cugino.it
2009-10-06 07:10:45 UTC
Da quando lo hanno installato nel 2003, mi ritrovo i consumi aumentati
circa del 30%

pur non avendo cambiato stile di vita.

oggi provo ad installare un vecchio contatore ad induzione per
confrontare i consumi.

a Voi vanno bene?

saluti
Petrolio
2009-10-06 07:29:44 UTC
Post by cugino.it
Da quando lo hanno installato nel 2003, mi ritrovo i consumi aumentati
circa del 30%
pur non avendo cambiato stile di vita.
oggi provo ad installare un vecchio contatore ad induzione per
confrontare i consumi.
a Voi vanno bene?
saluti
a me son diminuiti di un 20, ma e' assai probabile che fosse
il vecchio che era starato, come potrebbe essere nel tuo caso.
MARIO.G
2009-10-06 18:43:03 UTC
Post by Petrolio
Post by cugino.it
Da quando lo hanno installato nel 2003, mi ritrovo i consumi aumentati
circa del 30%
pur non avendo cambiato stile di vita.
oggi provo ad installare un vecchio contatore ad induzione per
confrontare i consumi.
a Voi vanno bene?
saluti
a me son diminuiti di un 20, ma e' assai probabile che fosse
il vecchio che era starato, come potrebbe essere nel tuo caso.
per caso , hai anche opinioni al riguardo dei contatori del gas ?

ciao

mario
Petrolio
2009-10-06 19:13:51 UTC
Post by MARIO.G
Post by Petrolio
Post by cugino.it
Da quando lo hanno installato nel 2003, mi ritrovo i consumi aumentati
circa del 30%
pur non avendo cambiato stile di vita.
oggi provo ad installare un vecchio contatore ad induzione per
confrontare i consumi.
a Voi vanno bene?
saluti
a me son diminuiti di un 20, ma e' assai probabile che fosse
il vecchio che era starato, come potrebbe essere nel tuo caso.
per caso , hai anche opinioni al riguardo dei contatori del gas ?
No, ho sempre lo stesso da 12 anni ed il consumo mi e' si diminuito
ma perche' ho cambiato caldaia.
Quella di prima era doveva essere azionista dell'Italgas.
berny
2009-10-06 07:31:34 UTC
"cugino.it"
Post by cugino.it
Da quando lo hanno installato nel 2003, mi ritrovo i consumi aumentati
circa del 30%
pur non avendo cambiato stile di vita.
oggi provo ad installare un vecchio contatore ad induzione per
confrontare i consumi.
a Voi vanno bene?
e ci mancherebbe pure che non fossero esatti.
E' più probabile che tu abbia cambiato stile di vita o altro.
Tipo il freezer e il frigo più vecchi, consumano di più, ecc. ecc.
O il vicino ha attaccato qualcosa sotto il tuo contatore :-)

O come ultima spiaggia ma molto improbabile il vecchio contatore ad
induzione segnava meno.
ciao.
funkpowa
2009-10-06 11:38:21 UTC
non è che legge meglio il cosfi?

saluti
berny
2009-10-06 11:46:56 UTC
"funkpowa"
non è che legge meglio il cosfi?
saluti

In che senso?
Tutti i contatori (domestici) leggono solo l'energia attiva e del cos fì se
ne fanno un baffo, o meglio possono anche misurare la reattiva ma è un dato
fine a se stesso che non ti cambia alcunchè.
ciao.
Roberto Deboni
2009-10-06 13:01:05 UTC
Post by cugino.it
Da quando lo hanno installato nel 2003, mi ritrovo i consumi aumentati
circa del 30%
pur non avendo cambiato stile di vita.
oggi provo ad installare un vecchio contatore ad induzione per
confrontare i consumi.
a Voi vanno bene?
E' ormai piu' di un'anno che i miei consumi passano attraverso un
misuratore Lidl (ho gia' dovuto rinizializarlo a zero, perche' aveva
superato la capacita' di registri dei suoi contatori).

Dal confronto, ho una differenza del 4% in piu' rispetto al primo
misuratore Lidl (primo periodo) ed una differenza in piu' del 2%
rispetto al secondo misuratore Lidl (invece di azzerare il contatore,
l'ho sostituito al volo con un'altro (ne' ho due).

C'e' da tenere presente che non misuro i consumi del garage (ed in
effetti nel primo "periodo" ho passato svarie ore a fare bricolage e
tinteggiare).

Quindi i casi sono due:

- il mio contatore ENEL e' starato e segna quasi un 2% in piu'
- i due misuratori LIDL sono starati e misurano un 2% in meno :-)

Non ho installato un contatore elettromeccanico perche' voglio conoscere
anche la ripartizione per fasce orarie (misura che i misuratori Lidl
possono fare). Pero' quel 2% mi sta rugando ... e solo un misuratore
elettromeccanico mi puo' ridurre i dubbi.

In ogni caso, non ho visto grosse differenze, direi che eventuali
errori, se ci sono, sono nei limiti della precisione di misura.
--
Roberto Deboni

[Nel NG it.news.votazioni continua la votazione per la costituzione del
gruppo it.discussioni.energia]
berny
2009-10-06 13:13:28 UTC
"Roberto Deboni"
Post by Roberto Deboni
E' ormai piu' di un'anno che i miei consumi passano attraverso un
misuratore Lidl (ho gia' dovuto rinizializarlo a zero, perche' aveva
superato la capacita' di registri dei suoi contatori).
Dai da bravo, il misuratore della Lidl va benissimo per farsi un idea, mica
da usare come strumento campione :-)
Post by Roberto Deboni
C'e' da tenere presente che non misuro i consumi del garage (ed in
effetti nel primo "periodo" ho passato svarie ore a fare bricolage e
tinteggiare).
Ah bè, allora... :-)
ciao.
Roberto Deboni
2009-10-06 13:39:45 UTC
Post by berny
"Roberto Deboni"
Post by Roberto Deboni
E' ormai piu' di un'anno che i miei consumi passano attraverso un
misuratore Lidl (ho gia' dovuto rinizializarlo a zero, perche' aveva
superato la capacita' di registri dei suoi contatori).
Dai da bravo, il misuratore della Lidl va benissimo per farsi un idea,
Si, e' vero, ma e' una idea abbastanza precisina (2% non e' male) :-)
Post by berny
mica
da usare come strumento campione :-)
Trovo interessante osservare che due diversi misuratori Lidl sembrano
abbastanza coerenti :-)

E' un peccato che i misuratori Lidl non abbiano l'uscita dell'indicatore
di supero potenza (si limita a far lampeggiare un MAX OVERLOAD WARNING
in altro a destra). Con quella uscita, collegandola al tasto del
telecomando delle prese radio-comandate, si sdoppierebbe anche come
centralina "controllo carichi" ... per 30 euro in totale ... (le
soluzioni disponibili sul mercato costano dieci volte tanto).
--
Roberto Deboni

[Nel NG it.news.votazioni continua la votazione per la costituzione del
gruppo it.discussioni.energia]
Albe V°
2009-10-06 14:35:44 UTC
Post by Roberto Deboni
Post by berny
"Roberto Deboni"
Post by Roberto Deboni
E' ormai piu' di un'anno che i miei consumi passano attraverso un
misuratore Lidl (ho gia' dovuto rinizializarlo a zero, perche' aveva
superato la capacita' di registri dei suoi contatori).
Dai da bravo, il misuratore della Lidl va benissimo per farsi un idea,
Si, e' vero, ma e' una idea abbastanza precisina (2% non e' male) :-)
Post by berny
mica
da usare come strumento campione :-)
Trovo interessante osservare che due diversi misuratori Lidl sembrano
abbastanza coerenti :-)
Ho provato il misuratore Lidl a monte di diverse linee di
illuminazione. La potenza rilevata è sempre stata ESATTAMENTE, al Watt,
la somma delle potenze nominali delle lampadine.
Ad esempio, 5 lampade da 60W, rilevato 300W.
Adesso, potrà anche accadere che le lampade abbiano esse stesse uno
scostamento rispetto al nominale, ma a me hanno insegnato che se il
campione è largo gli errori si compensano, quindi ritengo che, almeno
sui range inferiori al kW, lo strumento sia assolutamente valido per lo
scopo hobbystico che ci proponiamo.

Alberto
berny
2009-10-06 15:11:46 UTC
"Roberto Deboni"
Post by Roberto Deboni
Si, e' vero, ma e' una idea abbastanza precisina (2% non e' male) :-)
Se è classe 2 (dichiarato) non è male.
Ti ricordo che anche i contatori elettromeccanici di solito sono di classe
di precisione 2.
Per quelli elettronici sinceramente non lo so, ma non credo che siano peggio
di quelli elettromeccanici.

Per vedere se ci siamo più o meno va benissimo la tua prova, ma non puoi
dire che sbaglia del 2% .
Per "dare dei numeri" bisognerebbe usare un confronto più preciso, tipo un
contatore classe 0.1 o 0.2.
ciao.
Roberto Deboni
2009-10-07 02:02:55 UTC
Post by berny
"Roberto Deboni"
Post by Roberto Deboni
Si, e' vero, ma e' una idea abbastanza precisina (2% non e' male) :-)
Se è classe 2 (dichiarato) non è male.
Ti ricordo che anche i contatori elettromeccanici di solito sono di classe
di precisione 2.
Per quelli elettronici sinceramente non lo so, ma non credo che siano peggio
di quelli elettromeccanici.
Per vedere se ci siamo più o meno va benissimo la tua prova, ma non puoi
dire che sbaglia del 2% .
Non mi sembra di avere indicato un 2% di precisione. Ho scritto che c'e'
una differenza del 2% tra le misure.
Non confondiamo un banale confronto con una valutazione assoluta da
laboratorio.
--
Roberto Deboni

[Nel NG it.news.votazioni continua la votazione per la costituzione del
gruppo it.discussioni.energia]
berny
2009-10-07 05:42:47 UTC
"Roberto Deboni"
Post by Roberto Deboni
Non mi sembra di avere indicato un 2% di precisione. Ho scritto che c'e'
una differenza del 2% tra le misure.
Non confondiamo un banale confronto con una valutazione assoluta da
laboratorio.
si, scusa, ho fatto un pò di casino :-)
..Ghigo..
2009-10-06 13:58:22 UTC
Post by cugino.it
Da quando lo hanno installato nel 2003, mi ritrovo i consumi aumentati
circa del 30%
pur non avendo cambiato stile di vita.
oggi provo ad installare un vecchio contatore ad induzione per
confrontare i consumi.
a Voi vanno bene?
i vecchi contatori erano di manica larga riguardo ai consumi, per questo li
hanno sostituiti !!

Probabilmente quel 30% che ti ritrovi come differenza e' la caorrente che
prima non pagavi !! ;))
Roberto Deboni
2009-10-07 02:09:39 UTC
Post by ..Ghigo..
Post by cugino.it
Da quando lo hanno installato nel 2003, mi ritrovo i consumi aumentati
circa del 30%
pur non avendo cambiato stile di vita.
oggi provo ad installare un vecchio contatore ad induzione per
confrontare i consumi.
a Voi vanno bene?
i vecchi contatori erano di manica larga riguardo ai consumi, per questo li
hanno sostituiti !!
Ma smettiamola di raccontare queste fandonie.
Forse alcuni contatore erano starati, ma scrivere "i vecchi contatori"
come se fossero tutti starati e' anche offensivo della competenza di
tanti tecnici preparati.
Se uno strumento e' classificato di precisione, non puo' "essere di
manica larga".
A suo tempo, anche per curiosita', mi ero posto il problema di come
verificare il funzionamento (dopotutto, le tante chiacchere mosse in
giro che ENEL "rubava", hanno messo il dubbio nella mia mente giovanile).
Alla fine la soluzione e' stata munirsi di una stufetta elettrica,
un'amperometro, un volmetro e un cronometro. Inoltre ho fatto una contro
verifica usando un termometro, una resistenza ad immersione ed alcuni
litri d'acqua, pesata.
Risultato, le misurazioni combaciavano. Salvo stravolgimento delle leggi
della fisica, mi sono dovuto convincere che si trattava solo di
chiacchere messe in giro da gente che magari rubava l'energia elettrica.
--
Roberto Deboni

[Nel NG it.news.votazioni continua la votazione per la costituzione del
gruppo it.discussioni.energia]
berny
2009-10-07 05:51:05 UTC
"Roberto Deboni"
Post by Roberto Deboni
Ma smettiamola di raccontare queste fandonie.
Forse alcuni contatore erano starati, ma scrivere "i vecchi contatori"
come se fossero tutti starati e' anche offensivo della competenza di
tanti tecnici preparati.
Bravo!
Finalmente un post serio letto su un ng.
ciao.

p.s. e della stessa serie è quella che non attivano apposta i telecontrolli
per fare lo stesso le letture stimate più alte e così guadagnare di più.
Roby Ross
2009-10-07 06:02:10 UTC
Post by berny
p.s. e della stessa serie è quella che non attivano apposta i telecontrolli
per fare lo stesso le letture stimate più alte e così guadagnare di più.
Più che altro ci hanno rotto il cazzo con queste letture stimate.
Prima mettono il contatore elettronico per la telelettura, poi,
per motivi misteriosi, non prendono la lettura e dulcis in fundo
NON TI FANNO PIU' FARE L'ENELTEL.

Il risultato è che prima mia madre pensava che pagava poco perché
consumava poco, invece erano letture stimate del cazzo, poi gli
arrivò una bolletta di 500e per saldare la differenza stimata-reale
e ORA CONTINUANO A BASARSI SU QUEL CONSUMO nonostante l'abbia
ridotto alla metà.

Fornire la lettura all'enel sembra, inoltre, un'impresa di alta
acrobazia, non si sa per quale motivo.
Non resta che rivolgersi all'avvocato con dei ladri di questa risma.
MARIO.G
2009-10-06 17:14:19 UTC
Post by cugino.it
Da quando lo hanno installato nel 2003, mi ritrovo i consumi aumentati
circa del 30%
pur non avendo cambiato stile di vita.
oggi provo ad installare un vecchio contatore ad induzione per
confrontare i consumi.
a Voi vanno bene?
saluti
no, pur avendo io un contratto per fornitura 220 v
essa mi arriva tra 229/231 alle prese che ovviamente
mi aumentano i consumi


tuttavia, calcolando i consumi alle prese, via misuratore
effettivo e tendo conto dei consumi dichiarati, io con
contatore gem , temo di non capirci nulla o che dia i numeri
come vuole lui

in particolare , ho giorni , successivi a sbalzi della corrente,
sbalzi minimmi che magari non comportano l'interruzzione del
servizio ma che fanno scattare gli allarmi, per intenderci,
come se fosse stata tagliata la corrente, ebbene , quando noto
queste cose, nei giorni successivi ho consumi ancora più strani
in forte aumento.

e dico questo malgrado che ho tagliato consumi del 25% anno
su anno... eppure, avendo dismestichezza con misurazioni e
apparati, non mi capacito dei consumi , in numeri, sul contatore.

mia immesa gioia e unica consolazione è che per due giorni,
ho avuto prelievo massimo in orario t3 a 0.09 kw.... quindi
90 watt , di notte, di consumo .... ma meno di così purtroppo
non ci arrivo.

90 watt con 11 frigo , 1 freezer 1 adsl router, 1 fax tel, 1 tv 29
pollici e uno da 21 in stand by, 1 luce di emergenza, il campanello
citofono stop ... 90 watt di prelievo massimo quando i compressori
dei frigo freezer ciucciano !!


ciao , mario
sorzatel
2009-10-06 20:01:04 UTC
Post by MARIO.G
no, pur avendo io un contratto per fornitura 220 v
essa mi arriva tra 229/231 alle prese che ovviamente
mi aumentano i consumi
http://www.voltimum.it/techarea.php?dyntype=hs&hsid=190
Roberto Deboni
2009-10-07 02:18:38 UTC
Post by MARIO.G
no, pur avendo io un contratto per fornitura 220 v
essa mi arriva tra 229/231 alle prese che ovviamente
mi aumentano i consumi
Come fa a dirlo ?
Non si fermi alle apparenze.

Una lampadina ad incandescenza alimentata a 220V produce piu' energia
infrarossa che luce di una lampadina ad incandescenda alimentata a 230V.
In sostanza, una lampadina da 75W a 220V potrebbe fare la stessa luce di
una lampadina da 60W a 230V, solo che consuma 15W in piu' ... in calore.

Inoltre, un motore elettrico, per esempio di un frigorifero resta acceso
solo per il tempo necessario ad ottenere il risultato richiesto.
Se il motore gira con un po' piu' di potenza, si spegnera' prima.

Ormai tutto viene venduto per funzionare in modo ottimale a 230V ... non
e' detto che alimentando a 220V di risparmia, mentre si e' certi che il
risultato e' una minore resa.
--
Roberto Deboni

[Nel NG it.news.votazioni continua la votazione per la costituzione del
gruppo it.discussioni.energia]
MARIO.G
2009-10-07 07:34:29 UTC
Post by Roberto Deboni
Post by MARIO.G
no, pur avendo io un contratto per fornitura 220 v
essa mi arriva tra 229/231 alle prese che ovviamente
mi aumentano i consumi
Come fa a dirlo ?
Non si fermi alle apparenze.
Una lampadina ad incandescenza alimentata a 220V produce piu' energia
infrarossa che luce di una lampadina ad incandescenda alimentata a 230V.
In sostanza, una lampadina da 75W a 220V potrebbe fare la stessa luce di
una lampadina da 60W a 230V, solo che consuma 15W in piu' ... in calore.
Inoltre, un motore elettrico, per esempio di un frigorifero resta acceso
solo per il tempo necessario ad ottenere il risultato richiesto.
Se il motore gira con un po' piu' di potenza, si spegnera' prima.
Ormai tutto viene venduto per funzionare in modo ottimale a 230V ... non
e' detto che alimentando a 220V di risparmia, mentre si e' certi che il
risultato e' una minore resa.
ciao roiberto, lo ridico caso mai l'avessi omesso in quella risposta
e invece no, in altre e che mi ero confuso, ho preso un misuratore
di consumi

esso misura la tensione della corrente alla presa
il voltaggio della corrente alla presa

poi attaccando un elettrodomestico alla macchina contaconsumi attaccata
alla presa esso misura

consumo,
ampere,
consumo massimo e consumo minimo
tempo di uso
e impostando il costo energetico, pure la spesa

...........

CIRCA IL 230 volt, è cpsì che vedo che arriva in casa , alle prese,
la corrente, cirtca il 220 volt che ho di contratto, son sicuro perché
in bolletta mi arriva che ho un contratto da 220 volt, circa il consumo
maggiore alimentando a 230 che non a 220 mi sono fidato che fosse così
dopo letti interventi e su internet.

circa il consumo che ho in casa, non lo so, a me non convinca che
quando sento le sirene degli allarmi suonare contemporaneamente, ossia
che la corrente è saltata per un istante, piccolissimo, che non ha
spento la luce o il tv, ma che gli impianti di sicurezza hanno
percepito, bhe per due tre giorni, io noto che consumo di più e non
so spiegarmelo.

circa tutto il resto di enel, posso dare i miei numeri, spesa
2007=1470.79 spesa 2008=1512.78 al che mi sono detto, basta
non posso più pagare queste cifre, compro il misuratore, primo
effetto, subito, prima bolletta 2009 -2% consumo + 54 per cento di spesa
.... mi sono messo a piangere davvero, han cambiato per la mia classe
di contatore che è un 4.5 la formula di conteggio dei prezzi e in
pratica quello era il risultato , l'aumento in prezzo sul 20007 sempre
relativa bolletta è stato del 80%

mi impegno a tagliare i consumi, 2 bolletta - 9% e via via -27.6%
sul fronte di guerra con enel, lei ha risposto oltre che con il calcolo
nuovo dei prezzi anche emettendo fatture non a consumo reale, ma
storico, portando mi le letture a 59 50 52 giorni cpnto 60 61 62
e quindi mi ha saltato di leggere i miei risparmi energetici e sono
o dovrei avere per fine anno 800/1000 numeri in meno consumati, ma a
bolletta energetica 2009 sono già a 1222.77 euro contro 1512.78
dell'anno scorso
e ovvio mi mancano ancora 2 bollette .... osiia sono al 60% della
bolletta temporale 2009 e come spesa sono all'80% dell'anno prima

inutile a questi punti, raccontare cosa ha fatto il prezzo dell'energia
nel 2009 ... perché se lo facessi, riprendo a piangere

mario
berny
2009-10-07 08:24:50 UTC
"MARIO.G"
Post by MARIO.G
.... mi sono messo a piangere davvero, han cambiato per la mia classe
di contatore che è un 4.5
Spero non ti dispiaccia se ti rispondo anche io.
Ho letto in fretta perchè ho poco tempo e l'unica cosa che capisco è questa
che riporto :-)
Sempre che tu intenda 4,5 Kw ti informo che la cambiano solo in seguito a
tua richiesta.
Se intendevi altro spiegati che vediamo.

Morale della favola tu vuoi spendere meno, come tutti ....
Controlli fondamentali da fare bolletta alla mano:
Se sei residente che in bolletta sia applicata la tariffa di uso domestico
RESIDENTE (se non ci capisci chiedi ad Enel)
Avere una potenza impegnata di 3 KW !!! (se non ci capisci chiedi ad Enel)
Se tu hai 4,5 KW è inutile che piangi, perchè la tariffa è diversa e più
onerosa. Chiaramente se ti piace la comodità di accendere lavatrice e
lavastoviglie assieme non lamentarti poi dei soldi spesi in più.
Una volta che hai uso domestico residente a 3 Kw si può parlare di soldi e
di misuratori.
Però non fasciarti la testa con i 230 e 231 V perchè non c'entrano un
tubazzo con i consumi.
E se vuoi farti le basi prenditi un libro di elettrotecnica, internet se non
conosci la materia ti serve solo a farti confusione :-)
ciao.
MARIO.G
2009-10-07 09:02:30 UTC
Post by berny
"MARIO.G"
Post by MARIO.G
.... mi sono messo a piangere davvero, han cambiato per la mia classe
di contatore che è un 4.5
Spero non ti dispiaccia se ti rispondo anche io.
Ho letto in fretta perchè ho poco tempo e l'unica cosa che capisco è questa
che riporto :-)
Sempre che tu intenda 4,5 Kw ti informo che la cambiano solo in seguito a
tua richiesta.
Se intendevi altro spiegati che vediamo.
Morale della favola tu vuoi spendere meno, come tutti ....
Se sei residente che in bolletta sia applicata la tariffa di uso domestico
RESIDENTE (se non ci capisci chiedi ad Enel)
Avere una potenza impegnata di 3 KW !!! (se non ci capisci chiedi ad Enel)
Se tu hai 4,5 KW è inutile che piangi, perchè la tariffa è diversa e più
onerosa. Chiaramente se ti piace la comodità di accendere lavatrice e
lavastoviglie assieme non lamentarti poi dei soldi spesi in più.
Una volta che hai uso domestico residente a 3 Kw si può parlare di soldi e
di misuratori.
Però non fasciarti la testa con i 230 e 231 V perchè non c'entrano un
tubazzo con i consumi.
E se vuoi farti le basi prenditi un libro di elettrotecnica, internet se non
conosci la materia ti serve solo a farti confusione :-)
ciao.
ciao berny :) ma figurati se mi dispiace ...anxi mi fa piacere


purtoppo ho il contatore elettronico, e il contRatto RESIDENTE da 4.5
kw, esso è storico, penso che l'ho sempre avuto fin dagli anni 70 , era
che in
garages avevo la circolare altri attrezzi e se per caso io prelevavo
corrente e in casa, la mia signora usava lavatrice o forno, allora
già si interrompeva il cotnatore.

ora non riesco più nemmno a muovere un sacco da 15 kg di mangime
per bestie ... figurati gli attrezzi ... sto pensando seriamente di
scendere e richiedere a enel il cambio potenza
contatore, passandop al base normale da 3.0 kw, dato poi che siamo
rimasti io e mia moglie .

per 220/231 CONCORDO, non sto lì a piangere per quello, io col
misuratore dove ho tensione a 230 vedo consumo per esempio 18.4 watt
per un monitor, lo metto su una presa dove vedo 231 volt e il consumo
sale a 18.6 , lo metto in una presa che balla 230 / 231 e il consumo
balla 18.4 e 18.6 ... però non è quello che mi fa impazzire, è il resto
tutto il resto :(


sul contatore, L'UNICA COSA CHE MI TRATTIENE E' QUESTA, SAI CHE MISURA
IL PRELIEVO, MEDIO MASSIMO, A DUE MINUTI, per ogni fascia oraria
( a proposito ho fatto le mie stime contando i giorni festivi in fascia
t3 e MAGUM GAUDUIM RIENTRO COME CONSUMI NELLA FASCIA BIORARIA, DI
POCHISSIMO MA SON DENTRO ) DELLA LETTura in corso e della precedente

ebbene io ho letture, proprio perché ho il contatore 4.5 che mi misura
prelievi dfino a 5 kw tikkeratu, di essere sovradimensionato, il più
delle fasce orarie
da mesi e mesi non impiego che 2.6 o 2.8 kw di massimma, però per puro
caso di errore e che può ricapitare ho avuto picchi a 3.5 e 3.8 ....

il contatore enel da .30.0 è tolerante fino a 3.9 e me li segnalerebbe


una questione di massimo 5 minuti, non di ore che ho avuto quei
preliebvi, se IN ENEL LEGGoNO CHE IO HO PRELEVATO FINO A 3.8 COSA FANNO
? mi riportano a 4.5 ? MI DAREBBERO UNA MULTA, UN CONGUAGLIO ?

ciao mario

se hai info sull'ultima domanda, per faVORE dimmilo, che io sto
aspettando solo quello, per passare a 3.
all'enel non sanno cosa dirmi perché dipende dal distributore e al
distributore non sanno a lora colta cosa dire ..... capisci io per quel
che vedo, consumo di meno e mi fan pagare di più .... ho il contatore
gem e mi fanno letture stimate, se ora passo da contarore 4.5 a 3.0
questi o quelli che alla prima o seconda volta , leggono che ho
prelevato 3.5 kw ... mi mandano un conguaglio e torno peggio di prima :(

3.5

sono per esemio soffiatore da 2000 watt per non star a scopare
+ un microonde e qualche lampagina ,,, bastano due minuti
un consumo bassissimo a frazione di kw , ma poi è segnato dal contatore
ed è lì come una spada di damocle

io al sito dell'enel ho simulato tutto l'impianto, uso friggidtrice
elettrrodomestici etc etc e come abitudioni come se avessi ancora in
casa tutta la mia famiglia, ebbene mi sono usciti consumi stimati
elevatissimi, ma come contatore ENEL STESSA MI INDICA CHE E' APPROPIATO
IL CONTATORE 3.0 KW, POI PERò C'è QUESTO FATTO CHE SE RILEVA UN PRELIEVO
MAGGIORE A 3.3 PUò CAMBIARTI IL CONTRATTO E NON HO CAPITO BENE COSA
SUCCEDE A PECUNIA E ATTO PRATICO

ciao mario
Roby Ross
2009-10-07 09:25:09 UTC
Post by MARIO.G
io al sito dell'enel ho simulato tutto l'impianto, uso friggidtrice
elettrrodomestici etc etc e come abitudioni come se avessi ancora in
casa tutta la mia famiglia, ebbene mi sono usciti consumi stimati
elevatissimi, ma come contatore ENEL STESSA MI INDICA CHE E' APPROPIATO
IL CONTATORE 3.0 KW, POI PERò C'è QUESTO FATTO CHE SE RILEVA UN PRELIEVO
MAGGIORE A 3.3 PUò CAMBIARTI IL CONTRATTO E NON HO CAPITO BENE COSA
SUCCEDE A PECUNIA E ATTO PRATICO
ciao mario
Il contratto non te lo può cambiare enel di sua volontà, devi esser
tu a fare la richiesta. In caso di potenza maggiore, oltre certe soglie
di tensioni e di durata enel ti fa spegnere il contatore.
Roby Ross
2009-10-07 09:25:46 UTC
Post by Roby Ross
Post by MARIO.G
io al sito dell'enel ho simulato tutto l'impianto, uso friggidtrice
elettrrodomestici etc etc e come abitudioni come se avessi ancora in
casa tutta la mia famiglia, ebbene mi sono usciti consumi stimati
elevatissimi, ma come contatore ENEL STESSA MI INDICA CHE E'
APPROPIATO IL CONTATORE 3.0 KW, POI PERò C'è QUESTO FATTO CHE SE
RILEVA UN PRELIEVO MAGGIORE A 3.3 PUò CAMBIARTI IL CONTRATTO E NON HO
CAPITO BENE COSA SUCCEDE A PECUNIA E ATTO PRATICO
ciao mario
Il contratto non te lo può cambiare enel di sua volontà, devi esser
tu a fare la richiesta. In caso di potenza maggiore, oltre certe soglie
di *potenza* e di durata enel ti fa spegnere il contatore.
correzione
MARIO.G
2009-10-07 09:45:35 UTC
Post by Roby Ross
Post by Roby Ross
Post by MARIO.G
io al sito dell'enel ho simulato tutto l'impianto, uso friggidtrice
elettrrodomestici etc etc e come abitudioni come se avessi ancora in
casa tutta la mia famiglia, ebbene mi sono usciti consumi stimati
elevatissimi, ma come contatore ENEL STESSA MI INDICA CHE E'
APPROPIATO IL CONTATORE 3.0 KW, POI PERò C'è QUESTO FATTO CHE SE
RILEVA UN PRELIEVO MAGGIORE A 3.3 PUò CAMBIARTI IL CONTRATTO E NON HO
CAPITO BENE COSA SUCCEDE A PECUNIA E ATTO PRATICO
ciao mario
Il contratto non te lo può cambiare enel di sua volontà, devi esser
tu a fare la richiesta. In caso di potenza maggiore, oltre certe soglie
di *potenza* e di durata enel ti fa spegnere il contatore.
correzione
oh ROby... davvero ? sei sicuro ? oh non farmi sbagliAre, io ho trovato
altre indicazioni, OSSIA il contratto non te lo fa cambiare enel, ma
enel ti mette in conto , per la parte di competanza di enel
distribuzione, il computo del RICONTEGGIO RELATIVO ALLA quota potenza
rilevata di uffico, via prelievo massimo registrato nel periodo e
compreso di speSa amministrativa che sono 27 euro ... se poi rileva due
volte in anno solare allora può fare la rettifica al contratto, in
automatico

guarda la discussione al forum blog, quale tariffa. it, on sandro
contatore da 4.5 a 3 o viceversa, non ricorsdo, sono sempre io, solo
che mi son fatto scrivere da mio nipote perché io favvio fativa
e per non far tanti errori su un sito mi ha firmato lui e non col mio
nome, ma il succo è quello

se vedessero 3.5
dovrebbero farmi 3.5 -3.3 che ho pago per il contatore = 0.2

0.2 x i 71 euro della quota potenza, + 27 euro di costi amministrativi

poi non so se le tariffe dell'energia , passano da contratto o restano
da 3.0 .. al secondo sforamento ? e poi cosa succede ?

CIAO MARIO
berny
2009-10-07 10:16:36 UTC
"MARIO.G"
Post by MARIO.G
oh ROby... davvero ? sei sicuro ? oh non farmi sbagliAre, io ho trovato
altre indicazioni, OSSIA il contratto non te lo fa cambiare enel, ma enel
ti mette in conto , per la parte di competanza di enel distribuzione, il
computo del RICONTEGGIO RELATIVO ALLA quota potenza rilevata di uffico,
via prelievo massimo registrato nel periodo e compreso di speSa
amministrativa che sono 27 euro ... se poi rileva due volte in anno solare
allora può fare la rettifica al contratto, in automatico
Mi sa che fai un gran casino.
Per le utenze domestiche con il limitatore di corrente (valvola) Enel non
effetua nessun riconteggio sulla quota potenza prelevata, perchè la potenza
che tu assorbi non può essere superiore a quella contrattuale, perchè
altrimenti scatta il limitatore.

2a cosa: se tu richiedi il passaggio da 4,5 a 3 loro eseguono, e se no non
fanno un bel niente.

Se non ti serve il 4,5 kw fai richiesta di riduzione, la spesa è irrisoria.

Però tieni presente una cosa (spero di non farti ulteriore casino):
La riduzione di potenza da 4,5 Kw a 3 Kw è conveniente nella maggior parte
dei casi ECCETTO quelle utenze che consumano moltissima energia, in
quest'ultimo caso il risparmio è relativo e il gioco può non valere la
candela.
Se tu ritieni di essere un caso particolare e che consumi più della media
dovresti verificare circa quanti kwh consumi in un anno e lì valutare il tuo
caso.
Ma consumi reali, però, mica quelli stimati, altrimenti fai un gran casino.
Io non lavoro all'Enel ma di solito da noi succede così:
L'utente chiama al telefono e ci dice: nel mio caso quanto risparmio ho
all'anno passando da 4,5 a 3?
Noi gli diciamo quanto e l'utente valuta se è il caso di fare la riduzione o
no.

Mi sembra strano che con Enel non si riesca a fare un discorso del genere.
In bocca al lupo.
ciao.
MARIO.G
2009-10-07 11:01:53 UTC
Post by berny
Ma consumi reali, però, mica quelli stimati, altrimenti fai un gran casino.
L'utente chiama al telefono e ci dice: nel mio caso quanto risparmio ho
all'anno passando da 4,5 a 3?
Noi gli diciamo quanto e l'utente valuta se è il caso di fare la riduzione o
no.
Mi sembra strano che con Enel non si riesca a fare un discorso del genere.
In bocca al lupo.
ciao.
roby, bellissimo , io cambio il contatore :) ero già con moltissima
voglia di cambiare contratto e persino fornitore da enel a edison.

mi ero trattenuto per questa storia del ripotenziamento contrattuale
di ufficio

COME CONSUMI io ho veramente 8 mesi monitorati benenissimo, mi mancano
i consumi invernali, con più luce artificiale e la corrente dei sistemi
di riscaldamento, ma direi che se enel mi misurava storicamente 200
numeri in più per bimestre 21/10 - 20/12 e 300 per il bimestre
21/12-20/02 sopra le medie degli altri IO A STAR LARGO COS' COME HO
RAGGIUNTO L'OTTIMIZZAZIONE SONO A 4880 NUMERI, contati in eccesseo
con margine 5 % e ovviamente saprei anche togliere 800 numeri di
colpo, ho un freezer verticale che consuma 800 numeri all'anno ma
lo tengo perché mi fa risparmiare sulla carne che compro a 2.50 / 3
euro al kilo per coppa , prosciutto e lonza o bollito e pollo ali, fusi
quarti che altrimenti spenderei molto molto di più a comprarli freschi
in zona, anche con le promozioni

l'ideale sarebbbe cambiarlo con uno nuovo ma prima ho bisogno di mettere
da parte qualch euro per pagare almeno l'acconto.

io su quel sito che dicevo quale tariffe it, che trovo interessante, pur
non avendo la capacità di dire : è giusto ... no non è giusto ho questi
preventivi

milano, 6000 kw di consumo, 3kw , tariffa regolata 1518 euro, edison
luce zero canone 1203 euro,


milano, 4500 kw di consumo, 3kw, tariffa regolata 991 euro, edison luce
zero canone 902 euro, flyenergia contratto luce propria 872 euro.


ora sono con contatore 4.5 , consumi 6000 kw, con tariffa regolata , a
1604 euro e per 4500 kw di consumi sarei a 1113 euro


AL TUO RAGIONAMENTO, DEL CONTO CHE VARIA ANCHE IN BASE AL CONSUMO,
CI SONO ANCHE IO ARRIVATO, NON A CASO VORREI PUNTARE CON CERTEZZA
A STARE SOTTO I 4500 KW CAMBIANDO CONTATORE, FORNITORE E FREEZER

in settimana dovrebbe parlami , un contatto, di pandora energia, che
mio nipote ha detto che è molto conveneinte, lo ascolto e poi
mi muovo, orientativamente vorrei fare primo passaggio contatore,
poi conguaglio bolletta enel e poi cambio di fornitore.

ciao mario
berny
2009-10-07 12:27:02 UTC
"MARIO.G"
Post by MARIO.G
in settimana dovrebbe parlami , un contatto, di pandora energia, che
mio nipote ha detto che è molto conveneinte, lo ascolto e poi
mi muovo, orientativamente vorrei fare primo passaggio contatore,
poi conguaglio bolletta enel e poi cambio di fornitore.
ciao mario
mamma mia che papiro.
Non ho proprio tempo di leggerlo tutto e bene.

Ah, per il cambio fornitore vedi tu, ma secondo me per le utenze civili la
differenza è minima minima, poi fai come credi :-)
Dunque, tornando a noi, nel frattempo mi sono informato con quello che avevi
scritto nelle email precedenti.
Con le tariffe attuali, una tariffa di USO DOMESTICO RESIDENTE ed un consumo
annuale di circa 4000 kwh il risparmio passando da 4,5 kw a 3 kw si attesta
sui 15-20 euro a bimestre.
Vedi tu se ti vale la pena.
ciao.

p.s. non sono roby, almeno la birra la paghi a me quando passo dalle tue
parti... ah ah
MARIO.G
2009-10-07 13:47:38 UTC
Post by berny
"MARIO.G"
Post by MARIO.G
in settimana dovrebbe parlami , un contatto, di pandora energia, che
mio nipote ha detto che è molto conveneinte, lo ascolto e poi
mi muovo, orientativamente vorrei fare primo passaggio contatore,
poi conguaglio bolletta enel e poi cambio di fornitore.
ciao mario
mamma mia che papiro.
Non ho proprio tempo di leggerlo tutto e bene.
Ah, per il cambio fornitore vedi tu, ma secondo me per le utenze civili la
differenza è minima minima, poi fai come credi :-)
Dunque, tornando a noi, nel frattempo mi sono informato con quello che avevi
scritto nelle email precedenti.
Con le tariffe attuali, una tariffa di USO DOMESTICO RESIDENTE ed un consumo
annuale di circa 4000 kwh il risparmio passando da 4,5 kw a 3 kw si attesta
sui 15-20 euro a bimestre.
Vedi tu se ti vale la pena.
ciao.
p.s. non sono roby, almeno la birra la paghi a me quando passo dalle tue
parti... ah ah
o h mamma , scusa hai ragione, ho visto BENE SOLO LA y :( roB per BERN

PRIMA COSA ... niente birra ... solo vinello :) posso bere non più
di un bicchierino al giorno ... me se passi facciamo un brindisino!
è occasione per uno strappo :)

ma quando dici che ti sei informato, intendi la0adeguamento d'uffico
della potenza disponibile ? quello che se ti leggono 3.5
di potenza usata non so bene cosa succede ? QUANDO PUOI E HAI TEMPO
RACCONTA COSA HAI SCOPERTO

io sulle richieste / preventivi di molti fornitori sul mercato libero
LEGGO AVVISI TIPO, POTENZA CONTRATTUALMENTE IMPEGNATA KW, POTENZA
DISPONIBILE KW E SI CONSIGLIA DI ATTENERSI AGLI SCAGLIONI RIPORTATI

probabilmente loro stessi hanno gli stessi dubbi che ho io :( di mosse
... d'autorità :( .. per così dire :(


SECONDA COSA, ma caspita su 4000 kw di consumi
risparmio solo 7/10 euro al mese ? tra un contratto a 3 kw rispetto al
4.5 ?

.... MA ACCIDENTI ALLORA COME MAI GIRANO I PREVENTIVI CHE TI HO MESSO ?
PRIMA ?

milano , 4500 consumo, tarifffa regolata kw 4.5 = 1113
milano , 4500 consumo, tariffa regolata kw 3 = 991
mi ritrovo con la TUA risposta = 122 / 12

ma se cambio fornitore ?

milano, 4500 consumo, edison tariffa lUce zero canone, kw 3 = 902
SAREBBERO 211 DI RISPARMIO ...

poi recupero immediatamente per conguaglio su consumi effettivi le
bollette che ho pagato con per consumo storico, e mi risparmio una
bolletta ....150/200 euro
+ recupero il deposito sul contatore, + il deposito di cauzione perché
pago ancora con il bollettino postale etc etc ridendo e scherzando
sulla carta tirerei fuori 400/500 all'anno

mi farei il freezer a+ no ?
o come si fanno allora questi benedetti preventivi ????? che arrivi
a dirmi vedi tu se la vale la pena ... cosa non so io ? che mi manca
per sbagliare così tanto ?

ciao mario
MARIO.G
2009-10-07 14:10:08 UTC
Post by MARIO.G
poi recupero immediatamente per conguaglio su consumi effettivi le
bollette che ho pagato con per consumo storico, e mi risparmio una
bolletta ....150/200 euro
+ recupero il deposito sul contatore, + il deposito di cauzione perché
pago ancora con il bollettino postale etc etc ridendo e scherzando
sulla carta tirerei fuori 400/500 all'anno
mi correggo , ad esprimermi meglio cosa pensavo

ovvio :
risparmierei sempre E SOLO 211 euro all'annno per cambio contratto e
fornitore,

ma poi riotterrei circa 185 euro di cauzioni tra consumo e contatore

poi per emissione di fattura a conguaglio, avrei rimborsati i consumi
che ho pagato ma non effettuato per via della lettura storica, poniamo
circa 800 numeri farebbero 144/160 euro ... oppure una prossima fattura
a saldo costo verso 0 uscite per me

poi tra conguagli e depositi recupero i soldi per comprare il freezer
nuovo che vale 500 numenri di risparmio energetico + lo sgravio fiscale
ma diciamo che l'operazione nel complesso, sulla carta vale molto di più
che non 211 eruoa ll'anno

NB RESTA SEMPRE FERMO COME UNA SPADA DI DAMOCLE LA STORIA DEL
CONTATORE SE PRELEVA PER DUE MINUTI TRA 3.3 E 3.9

ESEMPIO NEI CONTRATTI :(

" Energia provvederà ad applicare i prezzi riportati sulla base
dei dati relativi alla potenza impegnata comunicati dal Distributore
Locale.

In caso di variazione di potenza del Punto di Prelievo in corso di
fornitura, Energia applicherà i prezzi corrispondenti a far data dal
primo mese successivo a quello dell’avvenuta variazione. "


CIAO MARIO
Roby Ross
2009-10-07 18:33:39 UTC
Post by MARIO.G
" Energia provvederà ad applicare i prezzi riportati sulla base
dei dati relativi alla potenza impegnata comunicati dal Distributore
Locale.
In caso di variazione di potenza del Punto di Prelievo in corso di
fornitura, Energia applicherà i prezzi corrispondenti a far data dal
primo mese successivo a quello dell’avvenuta variazione. "
E che c'entra? Ti dice semplicemente che la variazione contrattuale
inizierà ad essere effettiva economicamente dal mese successivo.
MARIO.G
2009-10-07 19:08:35 UTC
Post by Roby Ross
Post by MARIO.G
" Energia provvederà ad applicare i prezzi riportati sulla base
dei dati relativi alla potenza impegnata comunicati dal Distributore
Locale.
In caso di variazione di potenza del Punto di Prelievo in corso di
fornitura, Energia applicherà i prezzi corrispondenti a far data dal
primo mese successivo a quello dell’avvenuta variazione. "
E che c'entra? Ti dice semplicemente che la variazione contrattuale
inizierà ad essere effettiva economicamente dal mese successivo.
ciao roby

si... il produttore venditore, ti applica i prezzi di contratto, in
particolare,
la quota fissa la quota di potenza+
a quota enrgia consumi +
istribuziuone uc addizionali+
tasse e accice iva


per i clienti , che sono con contratto a tutuela del garante, il
distributore che legge il contatore, se vede in due mesi successivi
tra loro, nell'arco di 12, un prelievo oltre quello contrattuale ,
ricalcola i costi della quota fissa ...... poi oltre a quello, non so se
per esempio enel ti ricalcola il consumo di energia per un contrstto
diverso, di sicuro ENERGIA applica i prezzi corrispettivi a far data dal
primo mese successivo a quello dell'avvenuta variazione

es tu hai con ENERGIA kw 3
il distributore ti legge , gennaio prelievo massimo a 3.5, febbraio
prelievo massimo a 3.4....

il distributore applica la variazione del cambio potenza, per differenza
ossia

gennaio 3.3 paghi per contratto, prelievi 3.5, fifferenza 0.2 X 71 EURO+
COSTI 27, FEBBRAIO 3.4 paghi differenza 0.1x70+27 costi amministrativi
e poi fa marzo IL CONTRTATTO POTENZA dovrebbe essere adeguato d0uffico
da 3 a 4.5 ...

ora, io non so con certezza se :

è così veramente
è un rischio
è un costo a gennaio e febbraio diviso per 12.... e non per anno ...
sarà in automatico per tutti ......

io ho capito che l'autorità garante ha stabilito, che il distrubutore può
cambiare la tua classe di prelevio , se trova che hai prelievi oltre
la tua fascia

enel contatore 3 kw, permette prelievi fino a 3.3 e fa pagare fino
a 3.3 la quota fissa potenza, tollera prelievi fino a 3.9 ...

poi cosa succederebbe se hai enel distribuzione, che rileva la potenza
usata, dal tuo contatore e contratto e i prezzi e il consumo li hai
con Energia spa...

io l'unico motivo, per cui non ho chiesto, ancora , il cambio potenza
da 4.5 a 3 kw è questo, ho il brutto vizio di fare la doccia alle 6,
accendo la ventola per evacuare la condensa
120 w + phon 2000 + accendo il caffè e lascio due minuti una tazza di
latte al microonde, +1200 watt, due lampafine faretto alogene in bagno
+100 , tutto il resto di casa, al minimo mi fanno 90 watt, se ho acceso
la tv +50 mi fanno 3.56 kw , che guarda caso è anche il massimo prelievo
del mio contatore ...... e di errori così me ne capitano almeno più
di due volte all'anno .... per esempio soffiatore 2000 w e qualcosa in
casa di potente, come forno o sempre il microonde ... qui i rischi sono
proprio che il contaore non salta a 3.3 ma registra per due minuti
un prelievo compreso tra 3.3 e 3.9 . solo oltre 3.9 lo stacca in
automatico ....
a quel punto chiunque, è a rishcio di vedersi la quota potenza
passare da 3 a 4.5 con annessi aumenti di costo anche per i prezzi
enrgia ? bho !!!!! ....

potrebbero essere che la rettifica guarda le solo quote fisse .... bho !
non trovo nessuno che
me lo spieghi o che mi chiarisca le idee

ciao
mario
Roby Ross
2009-10-07 19:24:50 UTC
Post by MARIO.G
enel contatore 3 kw, permette prelievi fino a 3.3 e fa pagare fino
a 3.3 la quota fissa potenza, tollera prelievi fino a 3.9 ...
Lo tollera solo per tempi molto limitati. La tolleranza è stata
fatta da enel non certo per essere poi tariffata in maniera complicata.

Non ho mai letto sulla bolletta voci tipo "sforamento capacità 3kWh o
roba simile. Ci stanno i soliti kwh tariffate secondo le solite fasce.
Dove le hai lette queste cose?
Il contatore ti permette solo l'uso previsto per il tuo contratto
ed è quello che deve fare.
Post by MARIO.G
poi cosa succederebbe se hai enel distribuzione, che rileva la potenza
usata, dal tuo contatore e contratto e i prezzi e il consumo li hai
con Energia spa...
io l'unico motivo, per cui non ho chiesto, ancora , il cambio potenza
da 4.5 a 3 kw è questo, ho il brutto vizio di fare la doccia alle 6,
accendo la ventola per evacuare la condensa
120 w + phon 2000 + accendo il caffè e lascio due minuti una tazza di
latte al microonde, +1200 watt, due lampafine faretto alogene in bagno
+100 , tutto il resto di casa, al minimo mi fanno 90 watt, se ho acceso
la tv +50 mi fanno 3.56 kw , che guarda caso è anche il massimo prelievo
del mio contatore ......
anche a 3,56 il contatore stacca dopo qualche minuto, se vuoi avere
un consumo di questo tipo ti tocca rimanere a 4,5Kwh.

e di errori così me ne capitano almeno più
Post by MARIO.G
di due volte all'anno .... per esempio soffiatore 2000 w e qualcosa in
casa di potente, come forno o sempre il microonde ... qui i rischi sono
proprio che il contaore non salta a 3.3 ma registra per due minuti
un prelievo compreso tra 3.3 e 3.9 . solo oltre 3.9 lo stacca in
automatico ....
a quel punto chiunque, è a rishcio di vedersi la quota potenza
passare da 3 a 4.5 con annessi aumenti di costo anche per i prezzi
enrgia ? bho !!!!! ....
potrebbero essere che la rettifica guarda le solo quote fisse .... bho !
non trovo nessuno che
me lo spieghi o che mi chiarisca le idee
Trovami l'articolo sul sito dell'enel che descrive questa tua ipotesi.
Per quel che mi riguarda non esiste proprio. La tolleranza è prevista
per un tempo limitato e non è certo dettata da una carenza tecnica
ma permessa e voluta da enel per evitare una gestione troppo rigida
all'utenza.
Roby Ross
2009-10-07 19:34:20 UTC
Post by Roby Ross
Post by MARIO.G
enel contatore 3 kw, permette prelievi fino a 3.3 e fa pagare fino
a 3.3 la quota fissa potenza, tollera prelievi fino a 3.9 ...
Lo tollera solo per tempi molto limitati. La tolleranza è stata
fatta da enel non certo per essere poi tariffata in maniera complicata.
Non ho mai letto sulla bolletta voci tipo "sforamento capacità 3kWh o
roba simile. Ci stanno i soliti kwh tariffate secondo le solite fasce.
Dove le hai lette queste cose?
Il contatore ti permette solo l'uso previsto per il tuo contratto
ed è quello che deve fare.
Post by MARIO.G
poi cosa succederebbe se hai enel distribuzione, che rileva la potenza
usata, dal tuo contatore e contratto e i prezzi e il consumo li hai
con Energia spa...
io l'unico motivo, per cui non ho chiesto, ancora , il cambio potenza
da 4.5 a 3 kw è questo, ho il brutto vizio di fare la doccia alle 6,
accendo la ventola per evacuare la condensa
120 w + phon 2000 + accendo il caffè e lascio due minuti una tazza di
latte al microonde, +1200 watt, due lampafine faretto alogene in bagno
+100 , tutto il resto di casa, al minimo mi fanno 90 watt, se ho acceso
la tv +50 mi fanno 3.56 kw , che guarda caso è anche il massimo prelievo
del mio contatore ......
anche a 3,56 il contatore stacca dopo qualche minuto, se vuoi avere
un consumo di questo tipo ti tocca rimanere a 4,5Kwh.
e di errori così me ne capitano almeno più
Post by MARIO.G
di due volte all'anno .... per esempio soffiatore 2000 w e qualcosa in
casa di potente, come forno o sempre il microonde ... qui i rischi sono
proprio che il contaore non salta a 3.3 ma registra per due minuti
un prelievo compreso tra 3.3 e 3.9 . solo oltre 3.9 lo stacca in
automatico ....
a quel punto chiunque, è a rishcio di vedersi la quota potenza
passare da 3 a 4.5 con annessi aumenti di costo anche per i prezzi
enrgia ? bho !!!!! ....
potrebbero essere che la rettifica guarda le solo quote fisse .... bho
! non trovo nessuno che
me lo spieghi o che mi chiarisca le idee
Trovami l'articolo sul sito dell'enel che descrive questa tua ipotesi.
Per quel che mi riguarda non esiste proprio. La tolleranza è prevista
per un tempo limitato e non è certo dettata da una carenza tecnica
ma permessa e voluta da enel per evitare una gestione troppo rigida
all'utenza.
Ho trovato questo articolo del 2003

Fermo restando il contratto da 3 kW, che consente un prelievo illimitato
fino a 3,3 kW, si è deciso di prolungare da un'ora fino a tre ore il
tempo di "tolleranza" durante il quale il cliente potrà disporre di
una potenza fino a 4 kW. Questa soluzione dovrebbe consentire l'utilizzo
contemporaneo dei principali elettrodomestici senza provocare
l'interruzione dell'energia. Tale prolungamento della "tolleranza" sarà
attivato da subito per i contatori in corso di sostituzione, per
quelli già installati occorreranno circa quattro mesi per le
necessarie modifiche;- consentire anche a tecnici di fiducia delle
Associazioni di partecipare, unitamente ai tecnici Enel, alla verifica
del funzionamento del contatore, secondo i parametri sopra esposti,
presso clienti che l'abbiano richiesta per iscritto a tali Associazioni;
- offerta di tariffa bioraria anche per chi ha un contratto da 3kW (la
tariffa oggi è prevista solo per i clienti con contratto da 6kW).
MARIO.G
2009-10-07 20:09:20 UTC
Post by Roby Ross
Ho trovato questo articolo del 2003
Fermo restando il contratto da 3 kW, che consente un prelievo illimitato
fino a 3,3 kW, si è deciso di prolungare da un'ora fino a tre ore il
tempo di "tolleranza" durante il quale il cliente potrà disporre di
una potenza fino a 4 kW. Questa soluzione dovrebbe consentire l'utilizzo
contemporaneo dei principali elettrodomestici senza provocare
l'interruzione dell'energia. Tale prolungamento della "tolleranza" sarà
attivato da subito per i contatori in corso di sostituzione, per
quelli già installati occorreranno circa quattro mesi per le
necessarie modifiche;- consentire anche a tecnici di fiducia delle
Associazioni di partecipare, unitamente ai tecnici Enel, alla verifica
del funzionamento del contatore, secondo i parametri sopra esposti,
presso clienti che l'abbiano richiesta per iscritto a tali Associazioni;
- offerta di tariffa bioraria anche per chi ha un contratto da 3kW (la
tariffa oggi è prevista solo per i clienti con contratto da 6kW).
a me avevano detto, 4 ore di prelievo continuo fino a 4.1 kw, oltre
il contatore va in blocco


mi han detto poi, qui , che la potenza disponibile è 3.9 , e il temrmine
in ore, per il blocco, è meno di 4 ... non ricordo, il concetto è però
un altro ... qui con il 3 kw... è facillissimo uscire dalla quota
potenza pagata e restare sotto la soglia del blocco 3.9/4/4.1 che sia


ed è quello che sto dicendo anche io ? mi devi scusare se non uso termini
giusti, tecnici etc etc, ma io te la conto :( per quel che ho capito :(
e temo


avendo il contatore da 4.5 ho una totale consumo immediato prelevabile
fino a 5 kw... sulle fasce orarie, ciascuna, e ne ho 3, ho tutti i
prelievi massimi di otto mesi passati + questo

sul contatore ho sempre plelievi minori di 3 ... 2.8 2.6 2.9 etc etc

sono classificato cliente idoneo a kw 3 secondo enel stessa, al loro
sito ho simulato tutto il mio impianto reale, come impianto, poi ovvio
come consumi essendo rimasti in due, in casa da 5 degli anni passati,
i consumi dicevo, li posso ridurre facilmente, ma l'impianto che mi
consiglia enel è un impianto da 3 kw non 4.5 ...

solo due volte ho fatto la scemata di dimenticarmi i consumi, ma poichi
minuti, consumi veramente ridicolim avrò prelevato 0.3 kw, meno di un
numero eppure subito, tempo due minuti, me li ha segnati 3.5 e 3.8

temo una una cosa simile con il 3.0 kw, ossia che rischio che mi misuri
lo sforamento prima che mi salta il contatore .... questo voglio dire,
se ho tagliato i consumi ed enel mi ha fatto il consumo storico e non
reale, il petrolio si dimezza, la bolletta delle famiglie " scenderà "
" rissaprmi in tasca lale famiglie " dicevano ai tg per centinaia di
euro all'anno ... figurati, prima 2009 su 2008 +100 euro .... il prezzo
del petrolio scende ma enel applica il consumo a scaglioni anche ai
contratti kw 4.5, allora ? se mi metto il
contatore da 3 vuoi che non sarà lì a misurarmi lo sforamento -.----

onestamente
me la vedo come un orco, brutto e cattivo

sarà prevenuto, ma così stanno andando le cose

ciao

mario
berny
2009-10-08 08:34:52 UTC
"Roby Ross"
Post by Roby Ross
Ho trovato questo articolo del 2003
Fermo restando il contratto da 3 kW, che consente un prelievo illimitato
fino a 3,3 kW, si è deciso di prolungare da un'ora fino a tre ore il tempo
di "tolleranza" durante il quale il cliente potrà disporre di una
potenza fino a 4 kW. Questa soluzione dovrebbe consentire l'utilizzo
contemporaneo dei principali elettrodomestici senza provocare
l'interruzione dell'energia. Tale prolungamento della "tolleranza" sarà
attivato da subito per i contatori in corso di sostituzione, per quelli
già installati occorreranno circa quattro mesi per le necessarie
modifiche;-
E' corretto.
Ma non centra un tubo con la tariffazione.
Mario ha messo troppe cose al fuoco e fa un "confondente".
La tariffazione è sempre per potenza impegnata 3kW, potenza massima 3.3kW

Lo sforare è un "favore" che ti fa il contatore elettronico.
Però funziona solo se poi dai modo di recuperare i 0.7 kW in più che hai
sforato.
Se no ti frega lo stesso :-)
In pratica fa l'integrale della curva di prelievo.
Non sono mica stupidi da regalarti potenza prelevata senza fartela pagare
:-)
ciao.
MARIO.G
2009-10-07 20:31:47 UTC
Roby Ross ha scritto:
e lo spieghi o che mi chiarisca le idee
Post by Roby Ross
Trovami l'articolo sul sito dell'enel che descrive questa tua ipotesi.
Per quel che mi riguarda non esiste proprio. La tolleranza è prevista
per un tempo limitato e non è certo dettata da una carenza tecnica
ma permessa e voluta da enel per evitare una gestione troppo rigida
all'utenza.
roby ... forse non mi son spiegato bene ......
enel lo chiamo un fornitore , per me come edioson , sorgenia, pandora


enel distribuzione, a2a acea sono DISTRIBUTURI, quelli del contatore
e a cui vanno una parte, piccola, della bolletta che ti manda il fornitore

il mercato è diviso tra libero e no, quello che non è libero
è il mercato garantito, è tiutelato regolato dallautorità dell'energia
e del gas..E' QUESTA CHE DICE , CHE LA COMPONENTE QUOTA FISSA E POTENZA
DEVE ESSERE RILEVATA dal distributore, e portata al cliente con la
bolletta del fornitore, E se il cliente ESCE DALLA CONDIZIONE DEL
CONTRATTO, IN CASO DI REITERATA SFORAMENTO, OSSIA 2 VOLTE IN ANNO
SOLARE, MODIFICA IL CONTRATTO DI UFFICO .........

PER LE PRIME DUE VOLTE, RICALCOLA LO SFORAMENTO COME TI HO MESSO,
OSSIA, LEGGE 3.5 , IL TRUO CONTRATTO è 3. , TI CONTA 3.5 meno 3.3
lo moltiplica per la quota annuale potenza e ci aggiunge la quota
costi fissi amministrativi .... così alla carlona ti ho messo, 0.2
per 70 euro + 27 = 14+27 =41 euro

se sfondi una volta sola te la cavi, alla peggio, con +41 euro,
poi se sono da pagare per tutto l'anno o in ragione del mese, ossia
diviso 12 NON LO SO

secondo sforamento? stesso calcolo ? bho NON LO SO

cambio della quota potenza e fissa per reiterato sforamento ? IL
PRODUTTORE ti rivede anche i prezzi dell'ergia consumata ? applica i
prezzi del contratto a cui ti adegua il distributore ? NON LO SO, MA
VEDENDO I CONTRATTO DEL MERCATO LIBERO, di voltura, LEGGO appunto che
si raccomanda l'uso di potenza entro i 3.3 ...d aun contratto di 3 kw
come a temere e preventivare un adeguamento d0ufficio, possibile, oppure
che in caso vari, durante il contratto in essere, la quota potenza,
o perché lo rilevi al distribuzione o perché lo si richieda, i prezzi
DELL'ENERGIA CERTAMENTE CAMBIANO

questo è quello che vorrei capire prima di cambiare il mio contratto,
non vorrei per una scemata, Di pensare bene a risparmiare 200/250 euro
in bolletta con un nuovo fornitore e un contratto potenza più consono
alla mia situazione MA POI NON VORREI SBAGLIARE DUE MINUTI, MALEDETTI,
E PAGARE CON GLI INTERESSI , IL RIADEGUAMENTO E I PREZZI.

ciao mario
Roby Ross
2009-10-07 21:26:15 UTC
Post by MARIO.G
questo è quello che vorrei capire prima di cambiare il mio contratto,
non vorrei per una scemata, Di pensare bene a risparmiare 200/250 euro
in bolletta con un nuovo fornitore e un contratto potenza più consono
alla mia situazione MA POI NON VORREI SBAGLIARE DUE MINUTI, MALEDETTI,
E PAGARE CON GLI INTERESSI , IL RIADEGUAMENTO E I PREZZI.
ciao mario
Sul modo di operare dei nuovi fornitori non so niente, so solamente
che per quanto riguarda enel non mi sembra abbia mai cambiato il
contratto d'ufficio a nessuno che io abbia conosciuto e non mi
sembra neanche che sia previsto nel contratto (ovviamente tale
clausola va messa nero su bianco).

Se fosse come tu dici si potrebbe ipotizzare che questi nuovi fornitori
contino su questo stratagemma per rifarsi.
MARIO.G
2009-10-07 22:38:13 UTC
Post by Roby Ross
Se fosse come tu dici si potrebbe ipotizzare che questi nuovi fornitori
contino su questo stratagemma per rifarsi.
ciao roby ... esatto, domando a enel come fornitore, e mi dice la stessa
cosa tua, la chiamo come distributore e non sa diemi niente, ci sono
solo queste note, dell'autorità e leggendo qua e là, riferimenti, nei
contratti dei fornitori a libero mercato e quindi > esattamente in quote,

pare sì, che ti attirano fino a un certo punto con l'offerta, poi resti
appeso, se sfori, sei a rischio di forti esborsi ... pagare sforamenti e
poi d0uffico il cambio potenza , per i contatori enel distribuzione,
sono da 3.3 ( contratto potenza 3.0 ) a 5 kw ( contratto potenza 4.5 )
son sberle .... poi oltre a queste le tariffe ... parliamo di 200 euro
di botto più prezzi, che da potenza a potenza, passano iva e tasse
escluse da 0.159 a 0.219 il kwh ... proprio rischi che a secondo di dove
ti sei cacciato ti massacrino ,,,,,,


non so,

io sono molto molto demoralizzato, il 2008 con
i prezzi molto molto aumentati l'avevo fatto già tirato tirato,
per questo ero pronto a consumar meno, ma il 2009 con
prezzi energetici, componente energia, dimezzati, sotto il 2007...
e in pià, con sforzo personale, il consumo ridotto .... tagliato gli
sprechi etc etc e tutto per alla fine ? pagare molto molto di più ....
no !!!

mi viene da piangere a pensarci



se non posso fidarmi di scendere di bolletta, affidandomi al contratto
da 3.0 kw come pensavo, di fornitore diverso da enel, per 4500 kw con
costo stimato 902 euro, l'unica cosa che posso fare è svuotare il
freezer, tagliare 800 numeri e amen !

puntare a 3500 di consumi, restando con enel e con contatore 4.5 kw e
sempre con meta il preventivo di 850/900 euro all'anno

ciao mario
Roby Ross
2009-10-08 06:09:12 UTC
Post by MARIO.G
pare sì, che ti attirano fino a un certo punto con l'offerta, poi resti
appeso, se sfori, sei a rischio di forti esborsi ... pagare sforamenti e
poi d0uffico il cambio potenza , per i contatori enel distribuzione,
sono da 3.3 ( contratto potenza 3.0 ) a 5 kw ( contratto potenza 4.5 )
son sberle .... poi oltre a queste le tariffe ... parliamo di 200 euro
di botto più prezzi, che da potenza a potenza, passano iva e tasse
escluse da 0.159 a 0.219 il kwh ... proprio rischi che a secondo di dove
ti sei cacciato ti massacrino ,,,,,,
Per quel che mi riguarda un fornitore che applica certe clausole non
è neanche da prendere in considerazione a meno che non si abbia
la capacità di fare un limitatore che intervenga prima che il contatore
registri lo sforamento. Ovviamente lo sforzo deve valere la candela.
Post by MARIO.G
se non posso fidarmi di scendere di bolletta, affidandomi al contratto
da 3.0 kw come pensavo, di fornitore diverso da enel, per 4500 kw con
costo stimato 902 euro, l'unica cosa che posso fare è svuotare il
freezer, tagliare 800 numeri e amen !
Tagliare i consumi penso sia l'unica soluzione valida attualmente.
MARIO.G
2009-10-08 07:32:04 UTC
Post by Roby Ross
Per quel che mi riguarda un fornitore che applica certe clausole non
è neanche da prendere in considerazione a meno che non si abbia
la capacità di fare un limitatore che intervenga prima che il contatore
registri lo sforamento. Ovviamente lo sforzo deve valere la candela.
ciao roby, il fornitore ti chiede tipo di elettrodomestici, consumo
etc etc , lo trovi nei moduli che hanno, diversi fornitori, da rispedire
con il contratto firmato, se passi da enel a loro. TI APPLICANO QUELLO
CHE CHIEDI e tu stesso se vai al sito enel si, simuli l'i9mpianto ,
ottieni stima dei consumi e del contratto adatto a casa tua, poi
è il garante della luce e del gas, che ufficialmente, comanda che la
potenza è verificata e se è fuori contratto tu sfori e paghi ....

è evidentemente una trappola perché se sfori tu paghi la corrente che
consumi, ma non è uno sformaento normale, è uno sforamento per qualche
minuto, occasionale, invece l'autorità dice che lo sforamento è assodato
e costante già con due mesi solori successivi che registrano un prelievo
maggiore del disponibile

3kw di contatto, hai disponibile 3.3 e non salti dino a 3.9
4.5 di contratto hai disconibile 4.95 e 5 salti
15 kw di contatto hai disponivile 16.5 e a 16.5 salti

i rischi di qualcosa di spiacevole , possa accadere sono sui
contatori del contratto 3 kw

a naso, quelli che lasceranno il mercato tutelato per altri produttori
faranno una specie di mini voltura e saranno i primi che eventualmente
vedranno la cosa come funziona.
Post by Roby Ross
agliare i consumi penso sia l'unica soluzione valida attualmente.
addio lonzino a 2.6 da macellaio super eco, mi toccherò al banco fresco
dai 7 in su, ma addio più grave saranno i fusi tacchino e il biancostato
da bollito che mi sogno i prezzi da fresco , e come sapori i mie
pacchetti che preparo d'estate, pomodini cililegini, piccoli, zucchine,
fiori di zucca , peperoni basilici sedani, scongelati sono un contorno
fantastico che non mandi da nessun prodotto commerciale, usati con
risotto o pastasciutta mangi due giorni e ti chiedi che hai mangiato,,,
e me lo dicono i nipotini, nonno che buono che cosa è ....

taglio gli 800 non posso fare altro


ciao mario
Fabbrogiovanni
2009-10-08 07:54:49 UTC
Post by MARIO.G
è evidentemente una trappola perché se sfori tu paghi la corrente che
consumi, ma non è uno sformaento normale, è uno sforamento per qualche
minuto, occasionale, invece l'autorità dice che lo sforamento è assodato
e costante già con due mesi solori successivi che registrano un prelievo
maggiore del disponibile
Un giorno o l'altro mi metto di impegno e voglio proprio capire cosa è
questa storia dello sforamento.
Ho il contratto da 3 kW e una moglie che spesso avvia la lavatrice e poi si
mette a fare la torta nel forno elettrico, e mentre cuoce decide di stirare.
Pluch, restiamo improvvisamente al buio, il contatore scatta.
Lo tiro su e la faccenda finisce lì, non mi risulta che il mio fornitore o
il garante vengano a impicciarsi o a obbligarmi a cambiare contratto.

Ho provato a mandarla a letto senza cena ma non serve a niente.
Non potendo cambiare moglie ho risolto quello che mi riguarda comprando un
UPS per il pc:-)
Post by MARIO.G
i rischi di qualcosa di spiacevole , possa accadere sono sui
contatori del contratto 3 kw
a naso, quelli che lasceranno il mercato tutelato per altri produttori
faranno una specie di mini voltura e saranno i primi che eventualmente
vedranno la cosa come funziona.
Sulla mia ultima bolletta c'è scritto: "in questo bimestre hai consumato 530
kWh, dammi 85 euro"
Post by MARIO.G
addio lonzino a 2.6 da macellaio super eco, mi toccherò al banco fresco
dai 7 in su, ma addio più grave saranno i fusi tacchino e il biancostato
da bollito che mi sogno i prezzi da fresco , e come sapori i mie pacchetti
che preparo d'estate, pomodini cililegini
taglio gli 800 non posso fare altro
Non ci hai detto quanto è grande il tuo freezer, se però non è una cella
frigorifera industriale ma un normale freezer di dimensioni medie, e ti
consuma 800 kWh all'anno, qualche problemino deve averlo.

Concludendo: non serve a niente continuare a cercare soluzioni che non
esistono, per risparmiare si scende da 4,5 a 3 kW, si rinuncia ai piaceri
delle vecchie abitudini (tipo il lungo elenco che hai descritto, faccio la
doccia, accendo il caffè, accendo la televisione, accendo qui e accendo là).
--
Fabbrogiovanni
Fabbrogiovanni
2009-10-08 08:00:39 UTC
Post by Fabbrogiovanni
Concludendo: non serve a niente continuare a cercare soluzioni che non
esistono, per risparmiare si scende da 4,5 a 3 kW, si rinuncia ai piaceri
delle vecchie abitudini (tipo il lungo elenco che hai descritto, faccio la
doccia, accendo il caffè, accendo la televisione, accendo qui e accendo là).
Chiarisco il concetto: rinunciare da intendere come NON contemporaneamente,
i piaceri si potranno assaporare ancora tutti ma in modo sequenziale :-)
--
Fabbrogiovanni
MARIO.G
2009-10-08 08:14:30 UTC
Post by Fabbrogiovanni
Post by Fabbrogiovanni
Concludendo: non serve a niente continuare a cercare soluzioni che non
esistono, per risparmiare si scende da 4,5 a 3 kW, si rinuncia ai piaceri
delle vecchie abitudini (tipo il lungo elenco che hai descritto, faccio la
doccia, accendo il caffè, accendo la televisione, accendo qui e accendo là).
Chiarisco il concetto: rinunciare da intendere come NON contemporaneamente,
i piaceri si potranno assaporare ancora tutti ma in modo sequenziale :-)
ciao homus faber :) si si avevo inteso

freezer, lo sto proprio misurando ben bene, gli 800 kw annui uscivano
dal report di luglio agosto, 2 settimane , di controllo consumo, lo
proiettavo per l'anno, però mi son accorto che probabilemtente in
produzione orticola a preparare i sacchetti, aprire il freezer più
del normale la mattina per congelare, la sera per tirar fuori
da scongelare , il caldo i numeri eran quelli

sto riprovando da 6 giorni e i consumi, ad ottobre, con il fresco
e solo aprire per prelevare, sono diminuiti, a questo modo se procedessi
con lo stesso criterio direi che taglio solo 600 kw ....

magari a dicembre sono 500 , a questo punto, crederei
difficile ... andrebbe misurato tenendo conto della temperatura ambiente
credo

INVECE, sai che penso, che ho un problema con il boiler, ciuccia gas
troppo gas 2.88 numeri ieri ho fatto una doccia , lavato le mani
e lavato i piatti ... bha , la caldai imiego poco, volente o nolente
la spendo o meglio la metto al minimo, finiti i soldi finito il caldo
comodo..... ma il boiler ? mi è venuta come idea ... te la metto per
confronto,,, ma non è che posso fare un cappottino, per boiler, che mi
fa scattare il meno possibile il riaccumolo a temperatura stabilita ?
qualcosina ?

AH INFINE , altra cosa che se hai tempo, prova a verificare, se quando
ti va via la corrente, il contatore della corrente, ti misura i consumi
in modo ... per come dire... normale e consueto e non invece, misurasse
consumi un po strani, come se li avessi aumentati pur facendo ivece le
stesse cose o attaccati le stesse cose etc etc

ciao mario
Fabbrogiovanni
2009-10-08 08:32:02 UTC
Post by MARIO.G
INVECE, sai che penso, che ho un problema con il boiler, ciuccia gas
troppo gas 2.88 numeri ieri ho fatto una doccia , lavato le mani
e lavato i piatti ... bha , la caldai imiego poco, volente o nolente
la spendo o meglio la metto al minimo, finiti i soldi finito il caldo
comodo..... ma il boiler ? mi è venuta come idea ... te la metto per
confronto,,, ma non è che posso fare un cappottino, per boiler, che mi
fa scattare il meno possibile il riaccumolo a temperatura stabilita ?
qualcosina ?
Dipende, da quanto è grande il tuo boiler e da come è messo ora.
Se è li in mutande un cappottino potrebbe aiutare, se invece è già un po'
vestito (isolato) non credo che otterrai grossi vantaggi in termine di
risparmio consumo.

Continuo a trovare 'strane' le tue rilevazioni.
Anche noi siamo in casa in due, ci laviamo regolarmente, quando mi faccio la
barba mi piace lasciar scorrere l'acqua calda dal rubinetto, aggiungi il gas
per cucinare: il mese di Settembre, cronometro alla mano, dal contatore
risultano transitati mc. 10 di gas = 0,33 al giorno di media.
Post by MARIO.G
AH INFINE , altra cosa che se hai tempo, prova a verificare, se quando
ti va via la corrente, il contatore della corrente, ti misura i consumi
in modo ... per come dire... normale e consueto e non invece, misurasse
consumi un po strani, come se li avessi aumentati pur facendo ivece le
stesse cose o attaccati le stesse cose etc etc
Non posso accontentarti, il mio tempo libero è tutto dedicato al
monitoraggio plurigiornaliero dei numeri dei pannelli fotovoltaici:-)
--
Fabbrogiovanni
MARIO.G
2009-10-08 11:42:48 UTC
Post by Fabbrogiovanni
Continuo a trovare 'strane' le tue rilevazioni.
Anche noi siamo in casa in due, ci laviamo regolarmente, quando mi faccio la
barba mi piace lasciar scorrere l'acqua calda dal rubinetto, aggiungi il gas
per cucinare: il mese di Settembre, cronometro alla mano, dal contatore
risultano transitati mc. 10 di gas = 0,33 al giorno di media.
fabbro ... è quello che penso anche io .... io capisco che una volta
le case le facevano come le mie, ma santo cielo come faccio a consumare
i numeri che ti ho detto non lo so :( io so solo che scendo in strada
tutte le mattine e prendo sti numeri ieri e l'altro ieri con minime di
temperatura a 11 gradi mi ha consumato 2.82 numeri, la barba non l'ho
fatta, ho fatto la doccia, mi sono lavato le mani prima di pranzo e cena
metti che ha fatto le stesse cose mia moglie e abbiamo lavato i piatti
nel lavello della cucina a mano

sto pensando di prendere la telecamera di sorveglianza wi fi e
collogarla al contatore, in modo da osservare cosa succede ai
numeri quando ho una accensione del boiler e poi attaccherò la caldaia.

invece foto ... devo farne tantissime, ho da fotografare il mio faretto
di recupero, una serra ex voliera che avevo già postato s te quando
l'avevo finita, ma era scura e a sto punto approffitto nel week end,
fotografo questo maledetto posto di lascrime e sangue che è la centrale
termica, caldaia boiler e freezer maledetto .... è dentro lì....



sul contatore elettrico, peccato, io non ho prove, ma sono sempre piuì
convinto che qualcosa non torni ... non mi costa nulla, tiro giù tutti i
numeri giorno per giorno, voglio proprio vedere che sberla domani
mattina alla lettura ... te la butto l' 15 numeri roba che non consumo
da tempo e tempo e solo registrati dopo l'ultimo fatto simile, mini
stacco corrente.

ah infine, fabbro ma se tu hai un contatore da 3 kw e siete in due, che
per esempio sei al computer e con qualcosa tipo forno e aspirapolvere
salta il contatore .. eh prova a vederemi se ti segna i prelievi massimi
, a che picchi, se li hai sopra i 3 .... così per saperlo .... che se
non te li prende lo metto anche io tanto oramai il più grosso che uso
è il soffiatore eletrico da 2000 watt oppure il falciaerba a cuscino
aria.... roba che non è niente contro un forno l'aspirapolvere e altre
cosette per far patatine fritte :(

ciao mario
Luca Gava
2009-10-08 11:55:51 UTC
"MARIO.G" <***@TIN.IT> ha scritto nel messaggio news:4acdd03e$0$1109$***@reader2.news.tin.it...
cut
invece foto ... devo farne tantissime, ho da fotografare il mio faretto di
recupero, una serra ex voliera che avevo già postato s te quando l'avevo
finita, ma era scura e a sto punto approffitto nel week end, fotografo
questo maledetto posto di lascrime e sangue che è la centrale termica,
caldaia boiler e freezer maledetto .... è dentro lì....
Ma tu TIENI il Freezer in Centrale Termica?

Io ci stendo la Biancheria ad asciugare quando fuori c'è brutto tempo!
sul contatore elettrico, peccato, io non ho prove, ma sono sempre piuì
convinto che qualcosa non torni ... non mi costa nulla, tiro giù tutti i
numeri giorno per giorno, voglio proprio vedere che sberla domani mattina
alla lettura ... te la butto l' 15 numeri roba che non consumo da tempo e
tempo e solo registrati dopo l'ultimo fatto simile, mini stacco corrente.
Comprati un Wattmetro o come diavolo si chiama alla LIDL per 10 Euro e
copllegalo in aerie al contatore...

I "numeretti" dovrebbero corrispondere +/- poco %....


Sicuro di non avere un "vicino" collegato al tuo impianto?
MARIO.G
2009-10-08 13:40:55 UTC
Post by Luca Gava
cut
invece foto ... devo farne tantissime, ho da fotografare il mio faretto di
recupero, una serra ex voliera che avevo già postato s te quando l'avevo
finita, ma era scura e a sto punto approffitto nel week end, fotografo
questo maledetto posto di lascrime e sangue che è la centrale termica,
caldaia boiler e freezer maledetto .... è dentro lì....
Ma tu TIENI il Freezer in Centrale Termica?
Io ci stendo la Biancheria ad asciugare quando fuori c'è brutto tempo!
sul contatore elettrico, peccato, io non ho prove, ma sono sempre piuì
convinto che qualcosa non torni ... non mi costa nulla, tiro giù tutti i
numeri giorno per giorno, voglio proprio vedere che sberla domani mattina
alla lettura ... te la butto l' 15 numeri roba che non consumo da tempo e
tempo e solo registrati dopo l'ultimo fatto simile, mini stacco corrente.
Comprati un Wattmetro o come diavolo si chiama alla LIDL per 10 Euro e
copllegalo in aerie al contatore...
I "numeretti" dovrebbero corrispondere +/- poco %....
Sicuro di non avere un "vicino" collegato al tuo impianto?
ciao luca :)
il freezer ' si è dentro la cantina - caldaia, penso si chiami
centrali termica per questo, che contiene la caldaia

il frezer è lontano dalla caldaia , di inverno fa freddo lo stesso e
d'estate è il posto più fresco, comunque appena posso faccio le foto,
dipendo da mia figlia è lei che ha la camera e mi ricarica le batterie.

..........

invece, scusa se me l'hai già spiegato, ma io ho un coso simile
a quello della lidl come faccio a misurare il contatore dell0enel ?

dovrei staccare i fili dal contatore e farli passare attraverso
il wattmetro ?

ovvio , misurassi 10 kw e sul contatore vedessi 13 kw consumati il
primo giorno, non accuserei nessuno potrebbero essere le frazioni,
le virgole, dei tre contatori orari .....

ma il giorno dopo dovrei leggere 11 kw consumati e 11 numeri massimi
in più sul contatore, per non dire che mi aspetterei di meno consumo
di quello contato dal wattmetro

in tre giorni massimo avrei le prime consistenti dchientifiche
che è starato ... ma quarda a caso, i numeri torneranno normali al 4
giorno dopo lo sbalzo della
corrente .... ho paura a dire i numeri, prima che arrivano, domani
mattina che li prenderò al contatore, mi sarei aspettato di aver
consuamato 10 numeri, invece se fanno regolare, ne ne troverò 15.

da dove arriveranno ? darò la colpa ai resti , io comunque un numero
in più ieri l'ho già preso dal contatore della fascia oraria 2 ossia
in due ore di ieri sera, dopo le 18/19 e nelle due ore tra le 7 e le 8
di mattina .... 4 numeri misurati, in 4 ore 1 kw di potenza prelevata
medio istantaneo ... ma dai :( non posso essere stato io ....

E GIURO CHE NON STO FACENDO NULLA DI STRANO, LA SERRA è IN GIARDINO
E NON HO UTENSILI, DOPO MOSTRERò STO PROCEDENDO A FIL DI FERRO E LEGNO
A CUI FISSARE IL FILM E CHIUDERLO CON ALTRO LEGNO CON VITI... IL
PROBLEMA SONO LE ALTEZZE,,, DA SOLO NON RIESCO A TROVARE FORMULA..
MA VEDREMO DOPO, QUI sul contatore domani mattina posto il primo giorno
pazzo .. inspiegabile ...

ciao mario
berny
2009-10-07 16:32:14 UTC
"MARIO.G"
Post by MARIO.G
ma quando dici che ti sei informato,
mi sono informato presso gli ex colleghi (al momento faccio altro :-)),
visto che mi sembri preso da questa storia, del risparmio che avresti
passando da 4,5 a 3 con 4000 kwh annui.
La tariffa non è propriamente quella di Enel, ma non cambia praticamente
niente.
Non crederai che ci sia una differenza sostanziale fra i vari operatori?
Mi sembra che te lo avevo scritto chiaramente, no? :-)

Tieni presente una cosa ulteriore:
se consumi di meno di 4000/anno il risparmio è maggiore e viceversa
Post by MARIO.G
SECONDA COSA, ma caspita su 4000 kw di consumi
risparmio solo 7/10 euro al mese ? tra un contratto a 3 kw rispetto al 4.5
?
Al tempo, mi sono dimenticato di dirti che intendo importi imponibili (al
netto dell'iva),
deformazione professionale :-)
Il risparmio per le tue tasche perciò è 15-20 più 10% iva/bimestre

Mi sembra che quanto ti ho detto quadra abbastanza con i tuoi preventivi, o
no?
Post by MARIO.G
milano , 4500 consumo, tarifffa regolata kw 4.5 = 1113
milano , 4500 consumo, tariffa regolata kw 3 = 991
mi ritrovo con la TUA risposta = 122 / 12
ma se cambio fornitore ?
milano, 4500 consumo, edison tariffa lUce zero canone, kw 3 = 902
SAREBBERO 211 DI RISPARMIO ...
Ok, SE ... il preventivo è reale risparmi qualche euro ogni bolletta anche
cambiando fornitore.
991-902=89/6=15 euro/bimestre (a 4500/anno)
se fai il bravo e scendi di consumo però il risparmio è inferiore :-)

Però devi essere sicuro che quei prezzi sono corretti, nel senso tutti e 2
con iva esclusa o inclusa, tasse incluse ecc, perchè da quello che so io sui
preventivi ci marciano e mi dicono (x i primi tempi del mercato libero,
qualche anno fa, sono strasicuro xchè ci "litigavo" di persona tutti i
giorni con quelle cose) che per gli importi di un uso domestico la
differenza fra un operatore ad un altro è ancora striminzita.
Per cui non riesco a darti un consiglio valido senza vedere una loro
bolletta, è una vera giungla.
Io ti posso dire che se vai a 3kw il risparmio è garantito (sempre se stai
su quei consumi lì), se riesci a scendere risparmi molto di più.
La tariffa a scaglioni (quella da 3 kw) è "bastarda", premia tantissimo i
super-risparmiosi (e per fortuna diranno alcuni) :-)
Per il risparmio sul cambio di fornitore non ti posso aiutare.
Post by MARIO.G
+ recupero il deposito sul contatore, + il deposito di cauzione perché
pago ancora con il bollettino postale etc etc
Se il regolamento Enel è come il nostro, ma penso di sì, appena fai
l'addebito bancario automatico (RID) sulla prima bolletta utile ti viene
stornato l'eventuale deposito presente.

ciao.
MARIO.G
2009-10-07 17:14:07 UTC
Post by berny
"MARIO.G"
Post by MARIO.G
ma quando dici che ti sei informato,
mi sono informato presso gli ex colleghi (al momento faccio altro :-)),
visto che mi sembri preso da questa storia, del risparmio che avresti
passando da 4,5 a 3 con 4000 kwh annui.
ciao berny :)

si, sono molto ciapato ... non riesco più a star dentro con le spese
di tutto, imbarco acquia da ogni parte, mi vien voglia di telefonare
alla finanziaria che ti da i soldi del prestito vitaliazio ... oppure
di prendere un camper e andare in spagna o paese dove si vive bene
e si spende poco ... insomma così .... :)

ciao e grazie per le precisazioni

mario
MARIO.G
2009-10-07 08:03:02 UTC
Post by Roberto Deboni
Post by MARIO.G
no, pur avendo io un contratto per fornitura 220 v
essa mi arriva tra 229/231 alle prese che ovviamente
mi aumentano i consumi
Come fa a dirlo ?
Non si fermi alle apparenze.
faccio un altro esempio,

attacco la macchina contaconsumo alla presa

la tensione non è fissa a 230
balla o meglio oscilla tra 230 e 231

ebbene il consumo viene rilevato che balla
anche lui tra due letture,18.4 e 18.6,


dove ho fisso il voltaggio e non balla, ho sempre fisso
anche il consumo.
almeno qui a casa mia, e con il mio misuratore, le prove
mi han portato a pensare, banalmente , a questo

ciao mario
MARIO.G
2009-10-07 10:11:41 UTC
e vuole lui
Post by MARIO.G
in particolare , ho giorni , successivi a sbalzi della corrente,
sbalzi minimmi che magari non comportano l'interruzzione del
servizio ma che fanno scattare gli allarmi, per intenderci,
come se fosse stata tagliata la corrente, ebbene , quando noto
queste cose, nei giorni successivi ho consumi ancora più strani
in forte aumento.
mio Dio è risuccesso,

sono andato a prendere un cespo di insalata all'orto

ho sentito le sirene di allarme, in casa son tornato e il fax si stava
risettando, il pc spento etc etc

gli ultimi giorni ho consumato al massimo 13 numeri di corrente
perché è stato fatto il bucato, altimenti oscillo o 10 numeri
o 11 numeri di consumo ossia tra 3650 numeri anno e 4015 ...

domani metterò il consumo, ovvio lo prendo sempre alla stessa ora, e la
corrente
è saltata nella mia zona, malpensa varese, all'incica tra i miei due
messaggi precedenti, come orario, e non avevo nessun avviso di
interruzzione di
salvaguardia e non ci sono fenomeni temporaleschi sui radar, nessuna
precipitazione, solo coperto nuvolo e persino l'uragano grace , che ha
attraversato tutto l'atlantico portandosi dai tropici fino a latitudine
nord oltre 42 gradi ( in praticva la seconda volta nella storia moderna,
la volta prime fu il vince nel 10/2005 ) e un pezzetto di grace,
secondo me , è quello che è entrato in mediterraneo e ha fatto
diluviare fortissimo in sicilia, bhe comuqnue anche grace è dissolto e
nessun temporale io ho visto sui radar medeo, quindi, bho ! vedremo se
mi aumentano i consumi !


cercherò come sempre di essere attentissimo, di non far qualcosa di
strano per carità certezze non ne potrò avere, ma io ho notato che
i consumi mi sembrano aumetnare dopo i salti corrente.


il 3 ho consumato 10 numeri
il 4 ho consumato 13 numeri
il 5 ho consumato 11
il 6 ho consumato 10
il 7 ho consumato 11

da domani metto i consumi con il fattaccio
e da dopodomani metto i consumi post fattaccio
e per un paio di giorni successivi ...


ciao mario
MARIO.G
2009-10-08 08:26:55 UTC
consumi nel giorno del fattaccio, ieri, misurati dal contatore,
a casa mia 12 numeri

il onsumo delle ultime settimane, bucati a parte, era o 11
o 10 numeri al giorno... ieri ho usato il computer fino a tardi,
ma ho risparmiato il televisore .. vedremo i prossimi giorni ,
già oggi e successivi. Potrei anche anticipare quello che penso
accadrà ... ma voglio limitarmi a mettere i consumi, ho consumato
un numero oltre quello che mi aspettavo senza interruzzione.

ciao mario
MARIO.G
2009-10-09 07:01:08 UTC
Post by MARIO.G
consumi nel giorno del fattaccio, ieri, misurati dal contatore,
a casa mia 12 numeri
il onsumo delle ultime settimane, bucati a parte, era o 11
o 10 numeri al giorno... ieri ho usato il computer fino a tardi,
ma ho risparmiato il televisore .. vedremo i prossimi giorni ,
già oggi e successivi. Potrei anche anticipare quello che penso
accadrà ... ma voglio limitarmi a mettere i consumi, ho consumato
un numero oltre quello che mi aspettavo senza interruzzione.
ciao mario
i consumi del giovedì, primo giono dopo il fattaccio, sono stati 11
numeri di contatore.

me ne aspettavo, normali 10 ma sono stupito, perché temevo peggio 15
numenri, le avvisaglie di numeri pazzi ieri c'erano tutte, un consumo
di 4 kw per una fascia oraria di 4 ore e l'impennata di potenza nella
facia oroaria 3 la notturna +400 w.
Al momento sono + 2 numeri di consumi, molto meno del solito ... ma
ci sono

mario
MARIO.G
2009-10-10 07:06:53 UTC
i consumi venerd', 13 numeri ... come quando facciamo il bucato:(
concentrati tutti in più sulla fascia prima

a questo punto sono 1+1+2 tot 4 numeri che non mi spiego, MEGLIO DI
COME HO NOTATO LE ALTRE VOLTE, ma non è finita, ancora oggi,poi
da domenica dovrei tornere "normale" ossia i mie soliti 10-11 numeri
che sono già di per stessi .. fuori dalle righe.

mario
MARIO.G
2009-10-11 07:23:14 UTC
i consumi di ieri, da mio contatore, 13

è stato fatto il bucato in orario che in settimana è t1 ma che il sabato
è t2.

+1 di consumo oltreltre quello che pensavo


ancora stranezza, identica a come era iniziata l'anomalia, 4 numeri
consumati, in fascia t2 mercoled' con pochissime ore fattibili, ebbene
idem sabato 4 numeri in t3, e guarda a caso, per farli , avrei dovuto
usare per tutto il tempo il massimo prelievo, di potenza, per quella
fascia, che proprio avevo visto passare da900 watt a 1300 watt propri
mercoledì .... l'avevo scritto ... altrimenti 900x4 =3.6 kw era proprio
impossibile farli :( (perchè so solo io l'ora della misurazione )
e anche con virgola 06 non ci stavano.

da oggi dovrebbe tornare tutto normale, ossia che misurare tutto
quello che consuma corrente, contare il tempo per cui energivorano,
stimare il consumo e NON vederne ALTRO. Ovvio se invece continua
o scopro di aver saltato qualche consumo, ma onestamente no, lo metto.


ciao mario
Luca Gava
2009-10-11 07:59:41 UTC
Post by MARIO.G
i consumi di ieri, da mio contatore, 13
cut
Post by MARIO.G
da oggi dovrebbe tornare tutto normale, ossia che misurare tutto
quello che consuma corrente, contare il tempo per cui energivorano,
stimare il consumo e NON vederne ALTRO. Ovvio se invece continua
o scopro di aver saltato qualche consumo, ma onestamente no, lo metto.
ciao mario
Ciao Mario,

Impara l'arte e mettila da parte... ;-)

Quando è venuto il Tecnico ENEL a montare il Contatore Elettronico...
mi son fatto "lasciare" il vecchio.... ;-)

Scusa: Potrei poterlo usare come Wattmetro per "misurare" il consumo di
apparecchiature elettriche.... :-) ...oppure "controllare" il loro
contatore mettendolo in serie e "comparando"... i numeretti!

E' ancora "piombato" originale... percui non può essere tacciato di
taroccatura...

NON l'ho mai usato perchè.... ho quello Elettronico... percui non devo
stare lì davanti a contare i giri del rotore oppure i "lampeggi"
dell'elettronico...

Per quanto riguarda le Fatture ENEL ho rinunciato a tentare di decifrarle:
Paga la Banca.... una fattura si e due no... Una volta ti fanno
bestemmiare e due volte "niente da pagare"....

Ormai "funziona" così... ;-(

Idem con il Gas... l'ultima l'ho pagata in Primavera (un salasso.... senza
lettura... su presunto consumo "storico"...) e da allora... "niente da
pagare"....

Vedrenno la prossima....

Ciao.
MARIO.G
2009-10-11 08:25:44 UTC
Luca Gava ha scritto:
ciao luca, spero oggi di far le foto, volevo far vedere il faretto
e la serra che stavo facendo poi il boiler maledetto ...

non so, spero che mia figlia mi fa la ricarica dlele batterie altrimenti
settimana prossima


per il contatore enel, non posso onestamente aver consumato in
poche ore 4 numeri ... fa parte di quei numeri strani che
leggo SEMPRE E SOLO DOPO T = FATTACCIO
A T +1 2 3 GIORNI, poi torna incasinato
e difficile come sempre misuare ma almeno ME LI SPIEGO, solo
per quello l'ho messo , caso mai qualcuno notasse la cosa identica
si può pensare qualcosa, ma finchè lo noto solo io ... che posso farci ?
E BADA CAPISCO COME MI DICI.. IL RAGIONAMENTO ETC ETC MA capisci un
pochetto anche me, proprio inspiegabili, strano ...

casetta con i tiranti simili veneto, nulla, non posso più andare a far
un giorno, si è sparsa la notizia che qualcuno è andato nei boschi a far
legna e un altro cristo, era nei boschi a far funghi.. l'albero è
caduto e l'ha ucciso ... ho i miei nipoti che non vedevano l'ora
di andare .. peccato che a sto non si può più nemmeno uscire di casa

vediamo cosa riesco a combinare oggi, spero almeno di finire la
serra prima che inizi il mal tempo.

ciao mario
Post by Luca Gava
Post by MARIO.G
i consumi di ieri, da mio contatore, 13
cut
Post by MARIO.G
da oggi dovrebbe tornare tutto normale, ossia che misurare tutto
quello che consuma corrente, contare il tempo per cui energivorano,
stimare il consumo e NON vederne ALTRO. Ovvio se invece continua
o scopro di aver saltato qualche consumo, ma onestamente no, lo metto.
ciao mario
Ciao Mario,
Impara l'arte e mettila da parte... ;-)
Quando è venuto il Tecnico ENEL a montare il Contatore Elettronico...
mi son fatto "lasciare" il vecchio.... ;-)
Scusa: Potrei poterlo usare come Wattmetro per "misurare" il consumo di
apparecchiature elettriche.... :-) ...oppure "controllare" il loro
contatore mettendolo in serie e "comparando"... i numeretti!
E' ancora "piombato" originale... percui non può essere tacciato di
taroccatura...
NON l'ho mai usato perchè.... ho quello Elettronico... percui non devo
stare lì davanti a contare i giri del rotore oppure i "lampeggi"
dell'elettronico...
Paga la Banca.... una fattura si e due no... Una volta ti fanno
bestemmiare e due volte "niente da pagare"....
Ormai "funziona" così... ;-(
Idem con il Gas... l'ultima l'ho pagata in Primavera (un salasso.... senza
lettura... su presunto consumo "storico"...) e da allora... "niente da
pagare"....
Vedrenno la prossima....
Ciao.
sorzatel
2009-10-11 15:56:52 UTC
MARIO.G ha scritto:

snip,
Post by MARIO.G
vediamo cosa riesco a combinare oggi, spero almeno di finire la
serra prima che inizi il mal tempo.
zac,

Mario, scusami, non voglio montare in cattedra, ma hai un pessimo "quote";
mi piace seguire i thread e leggermi tutti i post (anche se poi non
intervengo spesso sia perché posso ignorare l'argomento, sia perché
qualcun altro può aver già risposto correttamente), ma, parlando
sicuramente anche a nome di altri, potresti usarci la cortesia di leggere
ai link seguenti (e mettere in pratica!):

http://wiki.news.nic.it/QuotarBene

http://it.geocities.com/usenetitalia/quoting.html

http://www.freewebz.com/iosononiubbo/faq.htm

mi scuso ancora con te, non ti si viene a rinfacciare qualche errore o
simile ma se vuoi contribuire a rendere più leggibile il NG ti si può solo
ringraziare.

Grazie di nuovo

Umberto

Elena
2009-10-08 08:45:18 UTC
Post by cugino.it
Da quando lo hanno installato nel 2003, mi ritrovo i consumi aumentati
circa del 30%
pur non avendo cambiato stile di vita.
Ma sei proprio sicuro di non aver cambiato stile di vita? Voglio dire,
non e' che devi fare cose incredibili per aumentare i consumi...
Basta qualche elettrodomestico in piu'...Non e' che sei di quelli che
hanno messo l'impianto di condizionamento in questi ultimi anni?? Nel
2003 non ce n'era quasi, adesso sembra che ce l'abbiano tutti...
Io nel 2003 non avevo il DVD, due dei tre computer che ho in casa
adesso (anche se non e' che siano sempre accesi contemporaneamente, ma
siamo in tre e qualche volta capita) , con relativi altoparlanti e
ammenicoli esterni (che hanno gli alimentatori sempre attaccati, e
qualcosina consumano anche quando sono spenti!), il router, la
playstation, la lavastoviglie...
Certo , a me non sembra di aver cambiato il mio tenore di vita, ma i
consumi di energia sono aumentati, per quanto abbia cercato di
limitarli il piu' possibile evitando gli sprechi e utilizzando (dove
conviene) lampadine a risparmio energetico.

Elena