Discussion:
Produrre idrogeno
(troppo vecchio per rispondere)
Sbav
2004-04-21 13:13:02 UTC
Qualcuno di voi sa se è possibile produrlo in modo casalingo,
non ho trovato notizie esaurienti sull'argomento.
Vorrei capire se è possibile acquistare qualche marchingegno
che sia in grado di scindere le molecole d'acqua in H2 ed O.

Grazie Mille.
Paperon de Paperoni
2004-04-21 13:22:38 UTC
"Sbav" <***@tiscali.it> ha scritto nel messaggio news:yruhc.83405$***@news3.tin.it...
Per idrolisi
Sbav
2004-04-21 13:45:55 UTC
Post by Paperon de Paperoni
Per idrolisi
Elettrolisi.....si, lo so, ma vorrei sapere se e dove è possibile
acquistare un elettrolizzatore per una eventuale produzione
casalinga.....
Non trovo info utili, grazie lo stesso...
Boiler
2004-04-21 14:05:05 UTC
Post by Sbav
Post by Paperon de Paperoni
Per idrolisi
Elettrolisi.....si, lo so, ma vorrei sapere se e dove è possibile
acquistare un elettrolizzatore per una eventuale produzione
casalinga.....
Non trovo info utili, grazie lo stesso...
Sei su it.hobby.fai-da-te!
Se proprio vuoi usare l'elettrolisi, fai cosi'.
Prendi due grosse provette le immergi capovolte in una bacinella
contenente acqua acidulata (poche gocce di H2SO4).

Ci metti due elettrodi (se trovi due fili di platino da un gioielliere
sei a posto) e fai passare corrente continua.

Piu' corrente passa, piu' in fretta si producono i gas (dall'altra parte
esce ossigeno), ma piu' si scalda la soluzione. Scaldandosi aumenta la
pressione di vapore e aumenta la percentuale di vapore che ti ritrovi
mescolata ai gas nelle provette.

Ciao Boiler
Sbav
2004-04-21 14:18:42 UTC
Post by Boiler
Sei su it.hobby.fai-da-te!
Se proprio vuoi usare l'elettrolisi, fai cosi'.
Prendi due grosse provette le immergi capovolte in una bacinella
contenente acqua acidulata (poche gocce di H2SO4).
Ci metti due elettrodi (se trovi due fili di platino da un gioielliere
sei a posto) e fai passare corrente continua.
Piu' corrente passa, piu' in fretta si producono i gas (dall'altra
parte esce ossigeno), ma piu' si scalda la soluzione. Scaldandosi
aumenta la pressione di vapore e aumenta la percentuale di vapore che
ti ritrovi mescolata ai gas nelle provette.
Questa mi piace....userò dei provettoni.....
Grazie!
Boiler
2004-04-21 13:53:30 UTC
Post by Paperon de Paperoni
Per idrolisi
Certo, funziona... ma non e' certo il metodo piu' pratico, nemmeno il
piu' economico e neanche il piu' rapido.

E' piu' semplice far reagire acido cloridrico (AKA muriatico) con
lamiera di zinco (la trovi facilmente).

Ciao Boiler
Sbav
2004-04-21 13:59:34 UTC
Post by Boiler
Certo, funziona... ma non e' certo il metodo piu' pratico, nemmeno il
piu' economico e neanche il piu' rapido.
E' piu' semplice far reagire acido cloridrico (AKA muriatico) con
lamiera di zinco (la trovi facilmente).
E' vero, ho letto che è il metodo più scandaloro anche in termini di consumi
di energia, ma a me serve sapere se esiste qualche azienda che venda un
sistema completo di produzione,oppure suggeritemi voi come fare una volta
ottenuto -+l'H ad immagazzinarlo in bomole....
Boiler
2004-04-21 14:11:20 UTC
Post by Sbav
Post by Boiler
Certo, funziona... ma non e' certo il metodo piu' pratico, nemmeno il
piu' economico e neanche il piu' rapido.
E' piu' semplice far reagire acido cloridrico (AKA muriatico) con
lamiera di zinco (la trovi facilmente).
E' vero, ho letto che è il metodo più scandaloro anche in termini di consumi
di energia, ma a me serve sapere se esiste qualche azienda che venda un
sistema completo di produzione,oppure suggeritemi voi come fare una volta
ottenuto -+l'H ad immagazzinarlo in bomole....
Ho idea che con quello che spendi ci compri una bombola a settimana vita
natural durante.

Ciao Boiler
felix
2004-04-21 14:17:52 UTC
Post by Sbav
Post by Boiler
Certo, funziona... ma non e' certo il metodo piu' pratico, nemmeno il
piu' economico e neanche il piu' rapido.
E' piu' semplice far reagire acido cloridrico (AKA muriatico) con
lamiera di zinco (la trovi facilmente).
E' vero, ho letto che è il metodo più scandaloro anche in termini di consumi
di energia, ma a me serve sapere se esiste qualche azienda che venda un
sistema completo di produzione
C'e' ma costa assai! :-))
http://www.sespi.it/sezione.php?cod=2&s=38
ciaofelix:-)
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Sbav
2004-04-21 14:34:47 UTC
Post by felix
C'e' ma costa assai! :-))
http://www.sespi.it/sezione.php?cod=2&s=38
ciaofelix:-)
E' proprio ciò che cercavo...ma dove li hai visti i prezzi......
io non li trovo...

Grazie mille ciao!
felix
2004-04-21 14:51:09 UTC
Post by Sbav
Post by felix
C'e' ma costa assai! :-))
http://www.sespi.it/sezione.php?cod=2&s=38
ciaofelix:-)
E' proprio ciò che cercavo...ma dove li hai visti i prezzi......
io non li trovo...
Grazie mille ciao!
Non pensavo che ti interessassero davvero queste macchine e penso
che stai
scherzando ancora,non ho idea del prezzo ma si puo' sempre chiedere a
loro! ciaofelix:-)
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Sbav
2004-04-21 15:53:14 UTC
Post by felix
Non pensavo che ti interessassero davvero queste macchine e
penso che stai
scherzando ancora,non ho idea del prezzo ma si puo' sempre
chiedere a loro! ciaofelix:-)
E' solo curiosità la mia....
Ho visto un'"intervista" di uno tizio svizzero che produce elettricità
con i pannelli fotovoltaici, con questi alimenta la casa e
l'elettro...stimolatore, questo produce idrogeno col quale viene
alimentato l'impianto a gas di casa sua e la macchina....
(Tutto ciò nel 1995) speravo che la tecnologia ci fosse venuta un
pochino in aiuto coi prezzi, giusto per vedere se in qualche anno
fosse possibile metter su una cosa del genere ma......

Grazie!!!
felix
2004-04-21 16:10:12 UTC
Post by Sbav
(Tutto ciò nel 1995) speravo che la tecnologia ci fosse venuta un
pochino in aiuto coi prezzi, giusto per vedere se in qualche anno
fosse possibile metter su una cosa del genere ma......
Con Google vai su *photovoltaic hydrogen production*
ciaofelix:-)
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Riccardo G
2004-04-21 16:13:48 UTC
:-)
Post by Sbav
E' solo curiosità la mia....
Ho visto un'"intervista" di uno tizio svizzero che produce elettricità
con i pannelli fotovoltaici, con questi alimenta la casa e
l'elettro...stimolatore, questo produce idrogeno col quale viene
alimentato l'impianto a gas di casa sua e la macchina....
(Tutto ciò nel 1995) speravo che la tecnologia ci fosse venuta un
pochino in aiuto coi prezzi, giusto per vedere se in qualche anno
fosse possibile metter su una cosa del genere ma......
Grazie!!!
Sull'elettro stimolatore non sò, occhio che non sia quello che gli yankees
chiamano dildo.

Per quanto riguarda l'idrogeno, posso dirti che in gioventù, quando
riparavo attrezzature per dentisti, alcuni odontotecnici usavano una
specie di mini fiamma ossidrica, alimentata da una cella elettrolitica che
produceva idrogeno (usava NaOH come elettrolita), si trattava di un
sistemino molto compatto.

P.S. Scordati l'idea di immagazzinare l'H2 in bombole( almeno 200 bar)
senza la giusta attrezzatura ti ritroveresti presto a suonare l'arpa (
cit. Tex Willer)

Saluti, Riccardo
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Sbav
2004-04-21 19:18:47 UTC
Post by Riccardo G
Sull'elettro stimolatore non sò, occhio che non sia quello che gli
yankees chiamano dildo.
eheh....
Post by Riccardo G
Per quanto riguarda l'idrogeno, posso dirti che in gioventù, quando
riparavo attrezzature per dentisti, alcuni odontotecnici usavano una
specie di mini fiamma ossidrica, alimentata da una cella
elettrolitica che produceva idrogeno (usava NaOH come elettrolita),
si trattava di un sistemino molto compatto.
Altro su questa cosa non sai dirmi?
Beh, è già molto così.....ho un amico odontotecnico, chiederò a lui....
Post by Riccardo G
P.S. Scordati l'idea di immagazzinare l'H2 in bombole( almeno 200 bar)
senza la giusta attrezzatura ti ritroveresti presto a suonare l'arpa (
cit. Tex Willer)
Saluti, Riccardo
Già, senza l'attrezzatura è impossibile.....
Mirto
2004-04-22 18:40:23 UTC
Attenzione ragazzi! L'idrogeno, specialmente se
prodotto in casa, è una bestia mooolto pericolosa
e difficile da trattare. Pensa bene a quello che
fai
Ciao Mirto
Post by Sbav
Post by felix
Non pensavo che ti interessassero
davvero queste macchine e
Post by Sbav
Post by felix
penso che stai
scherzando ancora,non ho idea del prezzo
ma si puo' sempre
Post by Sbav
Post by felix
chiedere a loro! ciaofelix:-)
E' solo curiosità la mia....
Ho visto un'"intervista" di uno tizio svizzero
che produce elettricità
Post by Sbav
con i pannelli fotovoltaici, con questi alimenta
la casa e
Post by Sbav
l'elettro...stimolatore, questo produce idrogeno
col quale viene
Post by Sbav
alimentato l'impianto a gas di casa sua e la
macchina....
Post by Sbav
(Tutto ciò nel 1995) speravo che la tecnologia
ci fosse venuta un
Post by Sbav
pochino in aiuto coi prezzi, giusto per vedere
se in qualche anno
Post by Sbav
fosse possibile metter su una cosa del genere
ma......
Post by Sbav
Grazie!!!
Alberto Schiesaro
2004-04-21 16:39:52 UTC
Ma cosa te ne fai se e' lecito chiederlo ?
Ammesso che tu riesca a produrlo in modo casalingo, sara' sempre mescolato
ad aria e quindi
inutilizzabile oltre che molto pericoloso. La miscela idrogeno-ossigeno,
puo' esplodere con facilita'.
E' noto come gas tonante e puo' esplodere a percentuali reciproche
specifiche (che non ricordo e non ho voglia di
andare a ritrovare) per il semplice fatto che sono assieme o sono compressi
o sono riscaldati.
Produrre idrogeno puro, comprimerlo e raffreddarlo non e' alla portata
casalinga, e dubito pure che sia fattibile legalmente.
Sarebbe un po' come produrre in proprio gas metano ed usarlo per la caldaia,
non si puo' certo invidiare chi si
ritrova un tal vicino di casa.
Post by Sbav
Qualcuno di voi sa se è possibile produrlo in modo casalingo,
non ho trovato notizie esaurienti sull'argomento.
Vorrei capire se è possibile acquistare qualche marchingegno
che sia in grado di scindere le molecole d'acqua in H2 ed O.
Grazie Mille.
Sbav
2004-04-21 19:15:42 UTC
Post by Alberto Schiesaro
Ma cosa te ne fai se e' lecito chiederlo ?
Me ne faerei semmai....quello che ho scritto, ci faresti andare
la caldai e l'automobile senza dare nemmeno un soldo all'enel....
I figli dei tuoi figli respirerebbero aria/ossigeno al posto di
aria/anidride-carbonica e inquinamento....
Post by Alberto Schiesaro
Ammesso che tu riesca a produrlo in modo casalingo, sara' sempre
mescolato ad aria e quindi
inutilizzabile oltre che molto pericoloso.
No, per elettrolisi si ottengono i due gas separati...
Post by Alberto Schiesaro
La miscela
idrogeno-ossigeno, puo' esplodere con facilita'.
E' noto come gas tonante e puo' esplodere a percentuali reciproche
specifiche (che non ricordo e non ho voglia di
andare a ritrovare) per il semplice fatto che sono assieme o sono
compressi o sono riscaldati.
Produrre idrogeno puro, comprimerlo e raffreddarlo non e' alla portata
casalinga, e dubito pure che sia fattibile legalmente.
Sarebbe un po' come produrre in proprio gas metano ed usarlo per la
caldaia, non si puo' certo invidiare chi si
ritrova un tal vicino di casa.
Si, qui in Italia saremmo talmente stupidi da vietre le poche cose sane
che si possono fare prolungare la presenza di forme di vita sul pianeta
terra....

Ciao!
Alberto Schiesaro
2004-04-21 20:54:49 UTC
Post by Sbav
Post by Alberto Schiesaro
Ammesso che tu riesca a produrlo in modo casalingo, sara' sempre
mescolato ad aria e quindi
inutilizzabile oltre che molto pericoloso.
No, per elettrolisi si ottengono i due gas separati...
No, l'idrogeno si miscela con l'aria ambiente. Per separarlo servono
sistemi che non puoi pensare realizzare in casa.
In ogni caso va poi compresso, da solo , SENZA OSSIGENO, per poi poterlo
utilizzare.
Tutto quello che puoi fare, con sistemi casalinghi non industriali e'
divertirti un po' a giocare
al piccolo chimico.
Boiler
2004-04-22 10:06:45 UTC
Post by Alberto Schiesaro
Post by Sbav
Post by Alberto Schiesaro
Ammesso che tu riesca a produrlo in modo casalingo, sara' sempre
mescolato ad aria e quindi
inutilizzabile oltre che molto pericoloso.
No, per elettrolisi si ottengono i due gas separati...
No, l'idrogeno si miscela con l'aria ambiente. Per separarlo servono
sistemi che non puoi pensare realizzare in casa.
Ma come no?
Io ho prodotto litri di idrogeno per elettrolisi ed era idrogeno puro
(esclusion fatta per un po' di vapore acqueo).

Ciao Boiler
Alberto Schiesaro
2004-04-22 11:31:30 UTC
Post by Boiler
Ma come no?
Io ho prodotto litri di idrogeno per elettrolisi ed era idrogeno puro
(esclusion fatta per un po' di vapore acqueo).
Potresti dirmi che metodo hai adottato per stabilire che era puro ?
E i litri dove li hai conservati ?
Grazie
Boiler
2004-04-22 11:52:26 UTC
Post by Alberto Schiesaro
Post by Boiler
Ma come no?
Io ho prodotto litri di idrogeno per elettrolisi ed era idrogeno puro
(esclusion fatta per un po' di vapore acqueo).
Potresti dirmi che metodo hai adottato per stabilire che era puro ?
Bottiglia dell'acqua minerale in vetro da 1 litro.
Brocca in plastica leggermente piu larga della bottiglia.
Riempi tutto di acqua con un paio di gocce di H2SO4.
Metti la bottiglia capovolta dentro la brocca.
Infili un elettrodo (io usavo del filo in platino-iridio) nel collo
della bottiglia. Sarebbe meglio se la parte fuori dal collo della
bottiglia fosse isolata. Metti un altro filo nella brocca e li colleghi
a un alimentatore. Il filo nella bottiglia va al polo negativo.
Regoli per ca. 500mA di corrente (e' un buon compromesso tra rapidita' e
riscaldamento).

La bottiglia si riempie di gas che spinge fuori l'acqua.

Analisi non ne ho fatte, ma se esegui il tutto mettendo la brocca in
ammollo in un secchio pieno di ghiaccio e sale, l'idrogeno prodotto e'
molto puro. Gli'unici contaminanti che possono entrare sono vapore
acqueo e anidride solforosa.

Di anidride solforosa se ne forma cosi' poca ed e' cosi' ben solubile in
acqua che per trovarla nel gas prodotto devi fare analisi serie.

Per evitare il vapore acqueo bisogna tenere freddo l'elettrolita.
Se lo si vuole eliminare si puo' far passare il gas prodotto attraverso
un prodotto essicante (per esempio cloruro di calcio).
Post by Alberto Schiesaro
E i litri dove li hai conservati ?
Non li ho conservati. Bruciarli e' molto piu' divertente :-)
Se li vuoi conservare bisogna prendere delle precauzioni, perche' la
molecola di H2 e' molto piccola e filtra attraverso materiali che a
prima vista sembrano impermeabili (mi sembra per esempio che attraversi
facilmente l'alluminio).
Post by Alberto Schiesaro
Grazie
Di niente
Boiler
Alberto Schiesaro
2004-04-22 21:38:26 UTC
Post by Boiler
Bottiglia dell'acqua minerale in vetro da 1 litro.
Brocca in plastica leggermente piu larga della bottiglia.
Riempi tutto di acqua con un paio di gocce di H2SO4.
Metti la bottiglia capovolta dentro la brocca.
Infili un elettrodo (io usavo del filo in platino-iridio) nel collo
della bottiglia. Sarebbe meglio se la parte fuori dal collo della
bottiglia fosse isolata. Metti un altro filo nella brocca e li colleghi
a un alimentatore. Il filo nella bottiglia va al polo negativo.
Regoli per ca. 500mA di corrente (e' un buon compromesso tra rapidita' e
riscaldamento).
La bottiglia si riempie di gas che spinge fuori l'acqua.
Analisi non ne ho fatte, ma se esegui il tutto mettendo la brocca in
ammollo in un secchio pieno di ghiaccio e sale, l'idrogeno prodotto e'
molto puro. Gli'unici contaminanti che possono entrare sono vapore
acqueo e anidride solforosa.
Di certo saprai che in H2O e' disciolto O2 in percentuale circa 8% oltre a
CO2 .
Nel tuo H2 c'era O2 oltre che H2O , CO2, etc..
Se ti diverti bruciarlo a pressione atmosferica non te ne importa nulla,
ma se devi immagazzinarlo, tipicamente a 100-200 di atm.
per poi utilizzarlo come combustibile deve ripeto DEVE essere esente da O2
pena un bel botto
quando lo andrai a comprimere. Ci puo' essere O2 solo nel caso si rispettino
le concentrazioni reciproche
in cui non si forma il gas tonante, che non mi ricordo piu' quali sono.

Per questo che credo si debbano scoraggiare avventure casalinghe.
Post by Boiler
Post by Alberto Schiesaro
E i litri dove li hai conservati ?
Non li ho conservati. Bruciarli e' molto piu' divertente :-)
Se li vuoi conservare bisogna prendere delle precauzioni, perche' la
molecola di H2 e' molto piccola e filtra attraverso materiali che a
prima vista sembrano impermeabili (mi sembra per esempio che attraversi
facilmente l'alluminio).
E' la piu' piccola molecola esistente.

Alberto.
Cinghiale
2004-04-22 21:44:46 UTC
Post by Alberto Schiesaro
Ci puo' essere O2 solo nel caso si rispettino
le concentrazioni reciproche
in cui non si forma il gas tonante, che non mi ricordo piu' quali sono.
Se non ricordo male, dal 2 al 98 %.
--
Cinghiale (31, 54, RM)
Punto 6 speed driver
Boiler
2004-04-23 09:44:41 UTC
Post by Alberto Schiesaro
Di certo saprai che in H2O e' disciolto O2 in percentuale circa 8% oltre a
CO2 .
8%? Cosi' tanto?
Post by Alberto Schiesaro
E' la piu' piccola molecola esistente.
Lo so, 1 protone e un elettrone per atomo, 2 atomi per molecola.

Ciao Boiler
Alberto Schiesaro
2004-04-23 11:45:02 UTC
Post by Boiler
Post by Alberto Schiesaro
Di certo saprai che in H2O e' disciolto O2 in percentuale circa 8% oltre a
CO2 .
8%? Cosi' tanto?
Si, e si scioglie facilmente, per solo contatto superficiale in acqua
pulita,
i pesci devono pur respirare.
Boiler
2004-04-23 21:01:28 UTC
Il carretto passava e "Alberto Schiesaro"
Post by Alberto Schiesaro
Post by Boiler
Post by Alberto Schiesaro
Di certo saprai che in H2O e' disciolto O2 in percentuale circa 8% oltre
a
Post by Boiler
Post by Alberto Schiesaro
CO2 .
8%? Cosi' tanto?
Si, e si scioglie facilmente, per solo contatto superficiale in acqua
pulita,
i pesci devono pur respirare.
Certo, ma mi sembrava tanto, vuol dire che in un litro di acqua ho in
media 80g di O2 (che sono molti!).

La domanda è: ritorna gassoso con la stessa facilità con cui si
scioglie?

Ciao Boiler
Alberto Schiesaro
2004-04-23 22:54:52 UTC
Post by Boiler
Il carretto passava e "Alberto Schiesaro"
Post by Alberto Schiesaro
Post by Boiler
Post by Alberto Schiesaro
Di certo saprai che in H2O e' disciolto O2 in percentuale circa 8% oltre
a
Post by Boiler
Post by Alberto Schiesaro
CO2 .
8%? Cosi' tanto?
Si, e si scioglie facilmente, per solo contatto superficiale in acqua
pulita,
i pesci devono pur respirare.
Certo, ma mi sembrava tanto, vuol dire che in un litro di acqua ho in
media 80g di O2 (che sono molti!).
La domanda è: ritorna gassoso con la stessa facilità con cui si
scioglie?
I gas, di solito, sono piu' solubili a freddo nei liquidi. Quindi se scaldi
se ne va.
Altrimenti se l'acqua rimane a temperatura piu' o meno costante come avviene
nei fiumi e nei mari
l'ossigeno come qualsiasi soluto in un solvente se ne sta li' dove si trova,
e questo i pesci lo gradiscono molto.
Mi par di ricordare che il % liquido/liquido e liquido/gas di esprima in %
Vol quindi 80 cc a c.n.
Il numero 8 lo ritrovo in un cassetto di memoria, purtroppo ormai non ho
piu' molti testi e sono
invecchiato.
Ciao
Post by Boiler
Ciao Boiler
Alberto Schiesaro
2004-04-21 21:09:34 UTC
http://www.lab2000.com/lab05-97/gui05-97.htm


Leggiti questo sito a completamento di quanto detto in precedenza sulle
difficolta'
e pericoli di una produzione casalinga.

La tua preoccupazione per il futuro della Terra deriva forse da un eccesso
di visione
di "Gaia il pianeta che ride" ?
I danni che puo' fare le divulgazione in mano a......
saluti
AAARRRGH
2004-04-21 17:16:49 UTC
Qualcuno di voi sa se Ú possibile produrlo in modo casalingo,
Acqua e sale , due elettrodi anche di ferro , un alimentatore CC pochi
volt.
Ah, una provetta capovolta e piena dŽacqua messa sullélettrodo (-) catodo
per raccogliere lŽH , che ti ricordo piuŽ leggero dell ária.
Avvicina un fiammifero alla provetta e avrai un bel botto, niente di
pericoloso, non preoccuparti.(provetta da 50 ml max !!!!)
--
Professore, s.m.:
colui che parla nel sonno di qualcun altro.
mailto `echo ***@vganf|rev|rot`
Sbav
2004-04-21 19:17:14 UTC
Post by AAARRRGH
Acqua e sale , due elettrodi anche di ferro , un alimentatore CC pochi
volt.
Ah, una provetta capovolta e piena dŽacqua messa sullélettrodo (-)
catodo per raccogliere lŽH , che ti ricordo piuŽ leggero dell ária.
Avvicina un fiammifero alla provetta e avrai un bel botto, niente di
pericoloso, non preoccuparti.(provetta da 50 ml max !!!!)
Già, non l'avete mai fatto da bambini?Io si, sarà che avevo tutta
l'attrezzatura
per via del lavoro di mio nonno.....e dei libri di scienza per ragazzi che
mi
hanno sempre regalato.....
Si formano delle bolle attorno agli elettrodi e poi queste salgono in
superficie...
AAARRRGH
2004-04-22 06:10:47 UTC
Post by Sbav
Già, non l'avete mai fatto da bambini?Io si, sarà che avevo tutta
l'attrezzatura
per via del lavoro di mio nonno.
mah, io lo facevo con acido l'acido muriatico e pezzi d'antenna tv.
Penso sia alla portata di tutti.

cu.
--
Legge di Guitry:
Amare e' meglio che essere amati. E' molto piu' sicuro.
mailto `echo ***@vganf|rev|rot`
Boiler
2004-04-22 10:10:19 UTC
Post by AAARRRGH
Qualcuno di voi sa se Ú possibile produrlo in modo casalingo,
Acqua e sale , due elettrodi anche di ferro , un alimentatore CC pochi
volt.
Se usi acqua e sale devi prendere delle precauzioni.
Infatti ti si forma non piu' H2 e O2, ma H2 e Cl2.
Il coro non e' il gas piu' sano di questa madreterra...

Se usi degli elettrodi in grafite o in lega di platino-iridio ottieni il
gas allo stato atomico. Questo si scioglie in parte in acqua e in parte
va a finire nell'aria. O lo raccogli in una provetta o fai il lavoro
all'aperto.

Se usi elettrodi in ferro (il classico chiodo) il cloro si mangia
l'elettrodo e ti riempie la soluzione di una merdaccia a base di cloruro
di ferro.

Ciao Boiler
AAARRRGH
2004-04-22 17:38:41 UTC
Post by Boiler
Se usi acqua e sale devi prendere delle precauzioni.
Infatti ti si forma non piu' H2 e O2, ma H2 e Cl2.
Il coro non e' il gas piu' sano di questa madreterra...
Sono andato a guardarmi il Silvestroni: la cosa e' piuttosto
complessa e dipendente da molte variabili...

Hai ragione meglio catodo in ferro per l'H e anodo di grafite
(mina di una matita ?)
Cmq, di cloro se ne sviluppa poco (si combina , come dici tu)
ed infatti questo metodo insieme alla pipi' come soluzione lo usavo
per determinare la polarita' degli alimentatori in condizioni di
emergenza ;-)

cu.
--
Non mi interessa quello che fa il Congresso, finche' non lo fa nelle
strade e spaventa i cavalli.
-- Victor Hugo
mailto `echo ***@vganf|rev|rot`
Boiler
2004-04-23 09:45:36 UTC
Post by AAARRRGH
Post by Boiler
Se usi acqua e sale devi prendere delle precauzioni.
Infatti ti si forma non piu' H2 e O2, ma H2 e Cl2.
Il coro non e' il gas piu' sano di questa madreterra...
Sono andato a guardarmi il Silvestroni: la cosa e' piuttosto
complessa e dipendente da molte variabili...
Hai ragione meglio catodo in ferro per l'H e anodo di grafite
(mina di una matita ?)
In mancanza d'altro puo' andare.
Post by AAARRRGH
Cmq, di cloro se ne sviluppa poco (si combina , come dici tu)
ed infatti questo metodo insieme alla pipi' come soluzione lo usavo
per determinare la polarita' degli alimentatori in condizioni di
emergenza ;-)
LOL ;-)

Ciao Boiler
angelo
2004-04-23 10:20:42 UTC
Post by AAARRRGH
Sono andato a guardarmi il Silvestroni: la cosa e' piuttosto
complessa e dipendente da molte variabili...
Azz ! il mio prof di chimica all'universita'!
Mi hai fatto fare uno di quei salti all'indietro nel tempo!
Divertentissime le sue lezioni in romanaccio!
E ancora piu' divertente il suo assistente!
Mitiche le leggende che circolavano sul suo conto
Ero giovane e bello all'epoca!
Ciao
AAARRRGH
2004-04-23 11:39:13 UTC
Post by angelo
Azz ! il mio prof di chimica all'universita'!
che culo !
Post by angelo
Mi hai fatto fare uno di quei salti all'indietro nel tempo!
Divertentissime le sue lezioni in romanaccio!
belle e interessanti soprattuto le note in quel libro.
ciao.
--
"Mi piacerebbe tanto uscire con te, ma danno la mia pubblicita'
preferita in TV."
mailto `echo ***@vganf|rev|rot`
angelo
2004-04-26 09:28:44 UTC
Post by AAARRRGH
Post by angelo
Azz ! il mio prof di chimica all'universita'!
che culo !
Si, non era tipo che si accontentava facilmente!
Post by AAARRRGH
Post by angelo
Mi hai fatto fare uno di quei salti all'indietro nel tempo!
Divertentissime le sue lezioni in romanaccio!
belle e interessanti soprattuto le note in quel libro.
Sono sicuramente il suo pezzo forte.

Ciao

felix
2004-04-23 04:07:41 UTC
Post by Sbav
Qualcuno di voi sa se è possibile produrlo in modo casalingo,
non ho trovato notizie esaurienti sull'argomento.
Vorrei capire se è possibile acquistare qualche marchingegno
che sia in grado di scindere le molecole d'acqua in H2 ed O.
Trovato! ciaofelix:-)
http://www.geocities.com/TheTropics/Paradise/9229/elettrolisi.htm
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Alberto Schiesaro
2004-04-23 11:49:24 UTC
Post by felix
Post by Sbav
Qualcuno di voi sa se è possibile produrlo in modo casalingo,
non ho trovato notizie esaurienti sull'argomento.
Vorrei capire se è possibile acquistare qualche marchingegno
che sia in grado di scindere le molecole d'acqua in H2 ed O.
Trovato! ciaofelix:-)
http://www.geocities.com/TheTropics/Paradise/9229/elettrolisi.htm
Si e' tutto giusto, ma sono metodi da piccolo chimico che tutti al liceo o
alle superiori avranno sperimentato.
Produrre idrogeno per poterlo utilizzare come voleva chi ha messo il post e'
ben altra cosa e non e', ancora,
alla portata del fai-da-te.
Alberto