Discussion:
Adattatore per spina svizzera
(troppo vecchio per rispondere)
Baragiones
2008-03-07 16:35:16 UTC
Esiste in commercio in Italia un adattatore per trasformare una spina
svizzera di questo genere http://tinyurl.com/24mskb in una spina
italiana a L ? oppure mi conviene tagliare il filo e attaccarci una
spina "normale" 16 A?
Ciao
claudegps
2008-03-07 16:45:55 UTC
Post by Baragiones
Esiste in commercio in Italia un adattatore per trasformare una spina
svizzera di questo genere http://tinyurl.com/24mskbin una spina
italiana a L ? oppure mi conviene tagliare il filo e attaccarci una
spina "normale" 16 A?
Ciao
Io non ne ho trovati, ma me li sono autocostruito.
Prendi una presa svizzera, pezzetto di cavo, spina italiana -> Il tuo
adattatore e' fatto.
Baragiones
2008-03-07 17:52:33 UTC
Post by claudegps
Post by claudegps
Io non ne ho trovati, ma me li sono autocostruito.
Prendi una presa svizzera, pezzetto di cavo, spina italiana -> Il tuo
adattatore e' fatto.
allora taglio il filo e cambio la spina, pace
Ciao e grazie
El_ciula!
2008-03-08 08:53:56 UTC
Post by Baragiones
Post by claudegps
Post by claudegps
Io non ne ho trovati, ma me li sono autocostruito.
Prendi una presa svizzera, pezzetto di cavo, spina italiana -> Il tuo
adattatore e' fatto.
allora taglio il filo e cambio la spina, pace
Ciao e grazie
Io a chi permette di vendere spine nel 2008 senza isolante nella parte
vicino al corpo metterei le manette...

Ma son Sfizzeri, testa quadra...
gs
2008-03-08 10:39:44 UTC
Post by El_ciula!
Post by Baragiones
Post by claudegps
Post by claudegps
Io non ne ho trovati, ma me li sono autocostruito.
Prendi una presa svizzera, pezzetto di cavo, spina italiana -> Il tuo
adattatore e' fatto.
allora taglio il filo e cambio la spina, pace
Ciao e grazie
Io a chi permette di vendere spine nel 2008 senza isolante nella parte
vicino al corpo metterei le manette...
Ma son Sfizzeri, testa quadra...
La loro protezione e' "al contrario" rispetto alla nostra. I poli della
spina sono privi di isolamento, ma se guardi la foto, si vede che la presa
ha bordi rialzati.
Non è quindi possibile, a meno di volerlo fare apposta mediante attrezzi o
espedienti, entrare in contatto con i poli in tensione durante la
connessione/disconnessione.

Giorgio
Boiler
2008-03-08 10:54:35 UTC
Post by gs
La loro protezione e' "al contrario" rispetto alla nostra. I poli della
spina sono privi di isolamento, ma se guardi la foto, si vede che la presa
ha bordi rialzati.
Corretto.
Il suddetto espediente ha un altro vantaggio.
Quando si usano quegli alimentatori che vanno inseriti direttamente nella
presa, non si corre il rischio che il peso dello stesso massacri i
contatti.
Lo sforzo viene infatti sopportato dalla parte in plastica della presa,
non dagli spinotti.

Io piuttosto metterei le manette a chi usa quelle ridicolissime cose
ingombranti, brutte e traballanti dette schuko.

Boiler
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Fulmy(nato)
2008-03-08 13:49:48 UTC
Post by Boiler
Quando si usano quegli alimentatori che vanno inseriti direttamente nella
presa, non si corre il rischio che il peso dello stesso massacri i
contatti.
Lo sforzo viene infatti sopportato dalla parte in plastica della presa,
non dagli spinotti.
Io gli alimentatori con spina incorporata li vieterei proprio, ammetterei
solo alcuni tipi di caricabatteria per cellulare (quelli più piccoli).
Certi mattoni invece solo una mente malata li può progettare, senza contare
lo spazio che occupano, specialmente su una ciabatta.
Post by Boiler
Io piuttosto metterei le manette a chi usa quelle ridicolissime cose
ingombranti, brutte e traballanti dette schuko.
Traballanti non direi proprio, a casa mia esistono solo quelle (come in
qualsiasi casa bavarese) e di traballante non c'è proprio nulla.


A meno che non ti riferisca a quelli che hanno la pessima abitudine di
usare quei ridicoli adattatori con schuko femmina e maschio 10A, a volte
senza neppure la terra.
I peggiori sono quelli che lo fanno con gli apparecchi che hanno il cavo
con presa IEC come quello dei computer, perché per pochi euro si trova il
cavo con la spina italiana!
--
Fulmy(nato)
RLDeboni
2008-03-10 04:03:57 UTC
Post by Boiler
Il suddetto espediente ha un altro vantaggio.
Quando si usano quegli alimentatori che vanno inseriti direttamente nella
presa, non si corre il rischio che il peso dello stesso massacri i
contatti.
Lo sforzo viene infatti sopportato dalla parte in plastica della presa,
non dagli spinotti.
Io piuttosto metterei le manette a chi usa quelle ridicolissime cose
ingombranti, brutte e traballanti dette schuko.
Campanilismo svizzero ? ;-)

Non condivido l'idea che le schuko siano traballanti. Per esempio il
misuratore di corrente Lidl e un paio di alimentatorini con la spina
schuko, in opera dentro frutti schuko, sono ben stabili. Esattamente,
anzi meglio di quanto ha descritto sopra per le svizzere.

Sul fatto che sarebbero brutte non so, ma credo che dipenda piu' dal
design dell'industria produttrice che dalle spefiche in se.

Quello che mi piace di piu' della schuko e' che ha i poli da 5 mm di
diametro, il che ci da' una portata di 15A. In Svizzera, infatti, gia'
oltre i 10A si passa alle spine di tipo industriale.

Quello che veramente distingue le svizzere dalle schuko e' che la spina
svizzera e' polarizzata (chissa' se questo fatto e' utilizzato, come
fanno gli inglesi con le loro spine, ove e' ben specificato da che parte
va il neutro).

R.L.Deboni

RLDeboni
2008-03-10 03:57:15 UTC
Post by El_ciula!
Post by Baragiones
Post by claudegps
Post by claudegps
Io non ne ho trovati, ma me li sono autocostruito.
Prendi una presa svizzera, pezzetto di cavo, spina italiana -> Il tuo
adattatore e' fatto.
allora taglio il filo e cambio la spina, pace
Ciao e grazie
Io a chi permette di vendere spine nel 2008 senza isolante nella parte
vicino al corpo metterei le manette...
Ed io metterei al muro colui che ha inventato le spine con il collarino
isolante. Per due motivi:

A) Spesso il collarino ha un diametro leggermente inferiore alla testa,
con il risultato che si ha un piccolo scalino.
Questo scalino e' la causa, con certe combinazione di prese e spine "con
il collarino" ad una spina incastrata. Dico solo che una volta, avendo
perso la pazienza (non veniva fuori), ho dato uno strattone tale che e'
saltata la plastica. Con il risultato, che in barba alla sicurezza,
c'era la ciabatta con morsetti aperti.
Sono sicuro che anche a lei e' successo qualche volta di avere sentito
una certa resistenza all'estrazione di queste spine, ma non ha,
evidentemente fatto 2+2 e capito che la causa di tale intoppo e' proprio
quel collarino.

B) Se non c'e' un perfetto allineamento costruttivo, tra punta della
spina e lame di contatto della presa, avviene che il contatto si
sovrappone in parte sul tratto isolato, riducendo la superficie utile
per la trasmissione della corrente. Non solo, il fatto che il contatto
avvenga in punta, e che quindi la parte che "trattiene" la spina in loco
sia attiva solo negli ultimi 5 mm, porta alla conseguenza, che sempre a
causa delle tolleranze costruttive, specie con gli alimentatorini a
spina italiana, esso scivoli leggermente fuori (se non resta incastrata
dal collarino), perdendo il contatto. Ovvero si va all'estremo opposto,
o resta incastrato e non esce quando si vuole (caso A), oppure esce da
solo, quando invece non vogliamo che la spina scivoli fuori.

Con le schuko non mi e' mai capitato, ne' il caso A, ne' il caso B.
Post by El_ciula!
Ma son Sfizzeri, testa quadra...
Molto meglio della testa tonda di certi italioti, che progettano con la
testa tra le nuvole, senza alcuna sperimentazione pratica nella vita di
tutti i giorni, con le comuni tolleranze costruttive.
Le teste d'uovo italiote non avranno neanche preso in considerazione le
piu' ampie tolleranze del mondo dell'industria perche' cosi' imbevuti
nella mentalita' delle loro preziose "norme" che "guai" a pensare
l'eventualita' di che dal centesimo di mm, qualche industrialotto si
limiti al decimo di mm.

R.L.Deboni
acero
2008-03-09 13:21:56 UTC
Post by Baragiones
Esiste in commercio in Italia un adattatore per trasformare una spina
svizzera di questo genere http://tinyurl.com/24mskb in una spina
italiana a L ? oppure mi conviene tagliare il filo e attaccarci una
spina "normale" 16 A?
Ciao
Io, estenuato dalle continue trasferte in Svizzera, ho comprato un
adattatore universale, un oggetto drammaticamente plastichettoso che
dovrebbe (e forse lo è) essere vietato come l'eroina, e che invece l'ho
acquistato al Brico per qualcosa come 25 euro.
Tuttavia ti conviene portarti appresso un pezzo di cavo con una femmina
universale attaccata, e quando arrivi in Svizzera compri un maschio.