Discussion:
porta del garage a tenuta stagna
(troppo vecchio per rispondere)
bb
2003-08-12 06:10:13 UTC
Ho un seminterrato a grande rischio di allagamento d'inverno,
devo costruire in ferro zincato una porta a tenuta stagna di larghezza
circa 2 metri (1 o piu' ante) (apertura verticale o orizzontale)
Su internet non riesco a trovare nulla per uno spunto tipo profilati da
usare, materiale e tipo di costruzione,
qualcuno di voi sara' sicuramente un "mastro" in queste cose e vorrà darmi
dei consigli utili.
Premetto che la porta deve far passare un'auto e le pareti su cui deve
essere appoggiata è in cemento armato.
grazie!
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
felix
2003-08-12 06:14:53 UTC
Post by bb
Ho un seminterrato a grande rischio di allagamento d'inverno,
devo costruire in ferro zincato una porta a tenuta stagna di larghezza
circa 2 metri (1 o piu' ante) (apertura verticale o orizzontale)
Su internet non riesco a trovare nulla per uno spunto tipo profilati da
usare, materiale e tipo di costruzione,
qualcuno di voi sara' sicuramente un "mastro" in queste cose e vorrà darmi
dei consigli utili.
Premetto che la porta deve far passare un'auto e le pareti su cui deve
essere appoggiata è in cemento armato.
Stagna a quale battente d'acqua?
Comunque penso sia piu'pratico efficiente ed economico
fare un pozzetto con pompa, interruttore a galleggiante etc! :-)
ciaofelix
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
FabbroGiovanni
2003-08-12 06:33:58 UTC
Post by felix
Post by bb
Ho un seminterrato a grande rischio di allagamento d'inverno,
devo costruire in ferro zincato una porta a tenuta stagna di
larghezza
Post by felix
Post by bb
circa 2 metri (1 o piu' ante) (apertura verticale o orizzontale)
Stagna a quale battente d'acqua?
Comunque penso sia piu'pratico efficiente ed economico
fare un pozzetto con pompa, interruttore a galleggiante etc! :-)
ciaofelix
Se la facciamo aprire verso l'esterno il battente di acqua non ha
importanza, anzi, per assurdo una colonna d'acqua di 100 metri la
renderebbe ancora più stagna perchè la pressione tende a premerla contro
la battuta.

Il problema cmq non è di semplice soluzione.

Se la facciamo relativamente leggera richiederebbe di essere imbullonata
tipo flangia, un bullone (o meglio UNA VITE :-)) ogni 100 mm. su tutto
il perimetro: ovviamente per tirar fuori l'auto c'è da lavorare
mezz'ora tutte le volte.

Se invece la costruiamo in modo professional (vedi porte stagne delle
navi e dei sommergibili, con volantino centrale) si tratterebbe di
costruire una struttura da metri 2 x 2 sufficentemente rigida, vale a
dire dal peso e costo spropositati.

Se l'altezza interna del box lo consente e se il livello di alluvione
non supera una certa altezza forse converrebbe una pedana interna a
sollevamento idraulico per alzare l'auto dopo averla parcheggiata.

Rimango a disposizione per eventuali sviluppi.
Fabbrogiovanni.
FabbroGiovanni
2003-08-12 07:02:19 UTC
Ho una discreta esperienza di paratoie per derivazione di
acque da canali di irrigazione,dighe etc!
L'unica sarebbe a *ghigliottina con sedi di tenuta in
bronzo*
per questo ho chiesto il *battente*
ciaofelix
Bravo, poi ogni tanto leggi che gli acquedotti italiani si perdono per
strada il 60 % del prodotto:-))
bb ha chiesto una porta STAGNA non un qualcosa con zampilli e
fontanelle.
Fabbrogiovanni.
felix
2003-08-12 07:11:21 UTC
Post by FabbroGiovanni
Bravo, poi ogni tanto leggi che gli acquedotti italiani si perdono per
strada il 60 % del prodotto:-))
Guarda che una paratoia che perde NON spreca un bel nulla!
Post by FabbroGiovanni
bb ha chiesto una porta STAGNA non un qualcosa con zampilli e
fontanelle.
E allora progettagli il boccaporto del lanciasiluri di un U BOT!
ciaofelix :-))
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
bb
2003-08-12 07:15:24 UTC
Post by FabbroGiovanni
Il problema cmq non è di semplice soluzione.
Rimango a disposizione per eventuali sviluppi.
Ho una discreta esperienza di paratoie per derivazione di
acque da canali di irrigazione,dighe etc!
L'unica sarebbe a *ghigliottina con sedi di tenuta in bronzo*
per questo ho chiesto il *battente* ed ho detto meglio un poz-
zetto con pompa! :-((((
ciaofelix
.
La pompa a galleggiante già ho provveduto a metterla, ma questa è una
soluzione "finale" dato che il rischio è tutto l'inverno, per quanto
riguarda l'apertura, non può essere esterna in quanto toccherebbe la
discesa in cemento. Quindi o interna a 2 ante (abbastanza grandi) o
dall'alto, ma come detto " a tenuta"
La pedana mobile non va bene in quanto l'auto è l'ultima cosa da
proteggere, ma l'importante è tutto il materiale che ci deposito (lo
scantinato è di circa 200 mq) e quando si allaga, il livello dell'acqua
raggiunge circa 1,10 mt. L'altezza dello scantinato è circa 2,50 mt.
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
bb
2003-08-12 07:32:18 UTC
Post by bb
La pompa a galleggiante già ho provveduto a metterla, ma questa è una
soluzione "finale" dato che il rischio è tutto l'inverno, per quanto
riguarda l'apertura, non può essere esterna in quanto toccherebbe la
discesa in cemento. Quindi o interna a 2 ante (abbastanza grandi) o
dall'alto, ma come detto " a tenuta"
La pedana mobile non va bene in quanto l'auto è l'ultima cosa da
proteggere, ma l'importante è tutto il materiale che ci deposito (lo
scantinato è di circa 200 mq) e quando si allaga, il livello dell'acqua
raggiunge circa 1,10 mt. L'altezza dello scantinato è circa 2,50 mt.
Abbiamo scherzato un po' ma la cosa e' seria ed impegnativa!
L'apertura all'interno non facilita certo le cose!
Come ha detto Giovanni per una buona tenuta dovrebbero chiudere
dall'esterno affinche la stessa pressione dell'acqua contribuisca
a garantire la tenuta delle guarnizioni!
Non e' un lavoro fai-da-te!
E nemmeno da bravo fabbro! Se proprio DEVI fare questo lavoro ri-
volgiti ad officine meccaniche che costruiscono PARATOIE!! :-))
ciaofelix
andrebbe bene anche a saracinesca con chiusura dall'alto, ma come isolare
fra le piegature ? e poi non conosco ditte che possono fare questo
servizio.
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
felix
2003-08-12 07:37:42 UTC
Post by bb
andrebbe bene anche a saracinesca con chiusura dall'alto, ma come isolare
fra le piegature ? e poi non conosco ditte che possono fare questo
servizio.
Non esistono!


Questo per farti capire di cosa si tratta!
www.amgimpianti.com/paratoie2.htm - 7k

ciaofelix
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
daniel (Pennac, ovvio)
2003-08-12 18:49:45 UTC
Post by felix
Post by bb
andrebbe bene anche a saracinesca con chiusura dall'alto, ma come isolare
fra le piegature ? e poi non conosco ditte che possono fare questo
servizio.
Non esistono!
ciao
sono ditte che forniscono le paratoie di chiusura delle prese a mare
delle pompe verticali di grande portata per convogliare acqua marina
ai dissalatori; per fare manutenzione si calano queste paratoie, e,
come detto in altro post, lavorano bene con battente esterno; le
guarnizioni (di gomma) assicurano la tenuta iniziale e si
"schiacciano" con l'aumentare della pressione di colonna d'acqua
esterna. Bisogna però che le guarnizioni siano ben progettate e
realizzate ( e da esperienza fatta in impianti, ne so qualcosa); io
credo che non esista una soluzione economica e direi di buttare
l'occhio (non nello stagno! ;))) ) anche alla sicurezza. Non vurria
mai restare all'interno di un garage a chiusura ermetica con 2
tonnellate di acqua che spinge sulla porta per non farti uscire....

ciao

Mario
(l'unico che non è in signature - dato che sono il marito e anche i
cani arrivano prima ;))
Post by felix
Questo per farti capire di cosa si tratta!
www.amgimpianti.com/paratoie2.htm - 7k
ciaofelix
Emanuele (figlio) e Chiara (mamma)
Dato che è lui Il padrone del computer...
ed il puzzone (Jocker)

Scooby cerca casa:
http://www.millenniumdogs.net/cercocasa/index.php?i=230
FabbroGiovanni
2003-08-12 07:40:39 UTC
Post by bb
La pompa a galleggiante già ho provveduto a metterla, ma questa è una
soluzione "finale" dato che il rischio è tutto l'inverno, per quanto
riguarda l'apertura, non può essere esterna in quanto toccherebbe la
discesa in cemento. Quindi o interna a 2 ante (abbastanza grandi) o
dall'alto, ma come detto " a tenuta"
La pedana mobile non va bene in quanto l'auto è l'ultima cosa da
proteggere, ma l'importante è tutto il materiale che ci deposito (lo
scantinato è di circa 200 mq) e quando si allaga, il livello
dell'acqua
Post by bb
raggiunge circa 1,10 mt. L'altezza dello scantinato è circa 2,50 mt.
Ok, allora ragioniamo sull'apertura all'interno.
Farla scendere tipo basculante non credo possa funzionare.
A due ante sarebbe quasi impossibile sigillare la parte centrale.
Se ti va bene un'anta sola si può anche fare, a patto che accetti un
piccolo gradino sul pavimento, per permettere la battuta anche in basso.

Robusto telaio da murare e sigillare sul perimetro (angolare 100 x 100)
con incollata una guarnizione in gomma para spessore 10 mm.

Telaio della porta costruito con ferri a U del 100, messi di costa (in
pratica 100 mm. sarà lo spessore della porta.
Cardini adeguati al peso non sono un problema.

Sul telaio fisso ci saranno dei fori filettati (o meglio saranno boccole
filettate sostituibili dopo qualche anno causa consumo del filetto).
Il telaio del battente avrà i fori in corrispondenza dei filetti.

Dopo aver chiuso la porta andrai ad avvitare questi 4 o 6 volantini in
modo da premere il battente contro la guarnizione.

Per evitare un numero eccessivo di volantini potrebbero esserci dei
punti in cui trafila un po' di acqua.
Si potrebbe risolvere creando una canalina all'interno che raccoglie le
perdite, pozzetto e pompettina che ributta fuori la poca acqua.

Volendo evitare lo svita-avvita si potrebbero studiare delle leve a
eccentrico, ma andiamo nel campo della meccanica di precisione.

Fabbrogiovanni.
Andrea
2003-08-12 08:39:44 UTC
Post by bb
La pompa a galleggiante già ho provveduto a metterla, ma questa è una
soluzione "finale" dato che il rischio è tutto l'inverno, per quanto
riguarda l'apertura, non può essere esterna in quanto toccherebbe la
discesa in cemento. Quindi o interna a 2 ante (abbastanza grandi) o
dall'alto, ma come detto " a tenuta"
Siccome ritengo che l'apertura sull'esterno faciliti di molto la
realizzazione sfruttando la spinta propria dell'acqua, come si diceva in
precedenza, suggerisco l'idea di far aprire la porta comunque verso
l'esterno:

1) la porta in metallo potrebbe abbassarsi e appoggiarsi alla discesa in
cemento diventando essa stessa parte della discesa in cemento.

2)la porta potrebbe alzarsi incernierata sulla trave superiore e addirittura
ribaltarsi sul muro sovrastante se questo è possibile.

3)La porta potrebbe scorrere a saracinesca verso l'alto su guide verticali
che nella prima fase del movimento la discostano dalla luce dell'apertura.
In questo modo la tenuta è sempre ottenuta per battuta del profilo della
porta sul profilo fisso. Quando la porta scorre non c'è tenuta di alcun tipo
perchè la porta stessa si discosta dalla parete di 7-15cm.

Uno di questi metodi dovrebbe garantire la tenuta se sul perimetro della
porta vengono poste normali guarnizioni in gomma.
E' ovvio che la struttura della porta deve essere realizzata in forma
reticolare per sopportare la spinta dell'acqua che ovviamente è maggiore sul
fondo. La soluzione a due ante è da scartare per la complessità della
realizzazione.

Ciao
felix
2003-08-12 09:30:08 UTC
Post by Andrea
Siccome ritengo che l'apertura sull'esterno faciliti di molto la
realizzazione sfruttando la spinta propria dell'acqua, come si diceva in
precedenza, suggerisco l'idea di far aprire la porta comunque verso
1) la porta in metallo potrebbe abbassarsi e appoggiarsi alla discesa in
cemento diventando essa stessa parte della discesa in cemento.
2)la porta potrebbe alzarsi incernierata sulla trave superiore e addirittura
ribaltarsi sul muro sovrastante se questo è possibile.
3)La porta potrebbe scorrere a saracinesca verso l'alto su guide verticali
che nella prima fase del movimento la discostano dalla luce dell'apertura.
In questo modo la tenuta è sempre ottenuta per battuta del profilo della
porta sul profilo fisso. Quando la porta scorre non c'è tenuta di alcun tipo
perchè la porta stessa si discosta dalla parete di 7-15cm.
Uno di questi metodi dovrebbe garantire la tenuta se sul perimetro della
porta vengono poste normali guarnizioni in gomma.
E' ovvio che la struttura della porta deve essere realizzata in forma
reticolare per sopportare la spinta dell'acqua che ovviamente è maggiore sul
fondo!

Bravo! Hai progettato la paratoia a strisciamento della

www.amgimpianti.com

ciaofelix :-)))
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
felix
2003-08-12 12:08:21 UTC
La paratoia illustrata nel link di Felix è leggermente diversa in quanto
essa striscia lungo un binario che deve assicurarne la tenuta stagna.
Caro Andrea ! Stavo solo scherzando Montare una paratoia da me
indicata' e' assurdo e costosissimo!

Come e' comunque difficile e costoso realizzare una porta stagna
di quelle dimensioni!
Considerando le frequenti aperture e chiusure,le dilatazioni del
metallo etc!
Si fa un po' di *accademia* approfittando della *stanca* estiva
dei NG.

Se proprio deve difendersi da inondazioni stagionali e prevedibili
conviene lasciare alla porta la funzione di porta ed all'esterno
creare un *grande pannello* che faccia da tappo contro un telaio
predisposto ad hoc! :-)))
ciaofelix
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Paolo Zini
2003-08-12 17:20:56 UTC
Provo a dire la mia...
Una porta che sia a tenuta deve essere esterna... su questo non ci piove,
almeno se si vuole una cosa "semplice" da realizzare...
Una soluzione potrebbe essere un portellone incernierata in basso, stile
portellone dei mezzi da sbarco... :)
Aperto si sdraia sulla salita (o e` lui stesso la salita...) la tenuta
perimetrale e` un po critica, soprattutto per la necessita` di costante
manutenzione, basta poco sporco per vanificarla...

Esiste l'alternativa di fare una porta basculante (la classica porta di
garage che sia pre verso l'alto...) che pero` basculi verso l'esterno...

Per la mia esperienza di scantinati allagati (qui a Pisa e` cosa normale, la
falda superficiale e` davvero superficiale) puoi mettere tutte le porte che
vuoi, se il livello della falda supera il pavimento l'acqua zampillera` dal
pavimento a mo' di fontanella (l'ho visto io, nel garage di mio suocero...),
oppure colera` dalle crepe dei muri... La porta stagna servira` solo ad
impedirle di uscire...
Oltre la porta stagna anche il pavimento e i muri devono essere stagni
meglio di una piscina.

La porta serve solo, e per tempo breve, se l'acqua viene SOLO da fuori, che
so, tombini che traboccano, canali di scolo che non scaricano...

Paolo
Post by bb
La pompa a galleggiante già ho provveduto a metterla, ma questa è una
soluzione "finale" dato che il rischio è tutto l'inverno, per quanto
riguarda l'apertura, non può essere esterna in quanto toccherebbe la
discesa in cemento. Quindi o interna a 2 ante (abbastanza grandi) o
dall'alto, ma come detto " a tenuta"
La pedana mobile non va bene in quanto l'auto è l'ultima cosa da
proteggere, ma l'importante è tutto il materiale che ci deposito (lo
scantinato è di circa 200 mq) e quando si allaga, il livello dell'acqua
raggiunge circa 1,10 mt. L'altezza dello scantinato è circa 2,50 mt.
blindonet
2003-08-14 23:00:59 UTC
Post by Paolo Zini
Provo a dire la mia...
Una porta che sia a tenuta deve essere esterna... su questo non ci piove,
almeno se si vuole una cosa "semplice" da realizzare...
Una soluzione potrebbe essere un portellone incernierata in basso, stile
portellone dei mezzi da sbarco... :)
Aperto si sdraia sulla salita (o e` lui stesso la salita...) la tenuta
perimetrale e` un po critica, soprattutto per la necessita` di costante
manutenzione, basta poco sporco per vanificarla...
Esiste l'alternativa di fare una porta basculante (la classica porta di
garage che sia pre verso l'alto...) che pero` basculi verso l'esterno...
Per la mia esperienza di scantinati allagati (qui a Pisa e` cosa normale, la
falda superficiale e` davvero superficiale) puoi mettere tutte le porte che
vuoi, se il livello della falda supera il pavimento l'acqua zampillera` dal
pavimento a mo' di fontanella (l'ho visto io, nel garage di mio suocero...),
i classici fontanazzi temutissimi da chi vive in prossimità degli argini dei
fiumi
Post by Paolo Zini
oppure colera` dalle crepe dei muri... La porta stagna servira` solo ad
impedirle di uscire...
Oltre la porta stagna anche il pavimento e i muri devono essere stagni
meglio di una piscina.
La porta serve solo, e per tempo breve, se l'acqua viene SOLO da fuori, che
so, tombini che traboccano, canali di scolo che non scaricano...
Paolo
vero ma a volte è sufficiente per permettere una espulsione mediante pompa
di sollevamento sufficientemente alimentata

ti faccio un esempio
ho un locale commerciale di circa 600mq al centro della città costituito da
tre piani di cui uno interrato
a causa della confluenza delle strade limitrofe in caso di nubifragi il mio
locale andave spesso a mollo
ho costruito pertanto una piccola barriera (non stagna ma a tenuta) e una
fossa di raccolta nel punto più basso
in caso di piogge eccezzionali la poca acqua che riesce a passare si
raccoglie nella fossa e viene buttata via
a ciclo continuo fino alla fine della pioggia

sono sicuro che nessuna tenuta stagna avrebbe resistito
ma questo sistema da ormai una decina di anni funza benissimo


pertanto se prevedi una porta a tenuta e una fossa di raccolta con pompa di
sollevamento
potresti stare anche tranquillo