Discussione:
Mulino a vento per acqua
(troppo vecchio per rispondere)
Memmeddu
2018-07-09 19:38:44 UTC
Permalink
Raw Message
Volendo affidarsi ad energie rinnovabili, oggi tanto di moda ma che in fin dei conti è tecnologia del 19 esimo secolo.
Abbiamo un pozzo scavato in campagna, ha molta acqua inutilizzata prima che si chiuda la vena, mi è venuta l'idea di pompare l'acqua riempire un serbatoio e una volta superato il limite anziché fermarsi tutto l'acqua in eccesso è buttata dentro il pozzo così che sia sempre in movimento e relativamente pulita (ovviamente dopo filtraggio).
A costruire una pompa alternativa è una cazzata, ne ho costruito diverse in scala e funzionanti con dei tubetti di vitamine, stuzzichini, rondelle e pezzetti di camera d'aria.
Costruirla grande è ancora più semplice, il pozzo è profondo solo 12m e volendo scartare un metro che si lascia per non prosciugare del tutto il pozzo.
Sono solo 11 metri di acqua da pompare su quindi due atmosfere sono sufficienti ad avere un minimo di pressione per portare su l'acqua.
Il grosso problema è il mulino non tanto per la sua meccanica che è una semplice riduzione dei giri con una biella, ma altezza, diametro delle pale ecc.
Non deve essere né veloce a pompare ne troppo lento, mi basta che pompi su un metro cubo d'acqua al giorno per riempire una cisterna sopra una piattaforma.
Ho visto che è semplice di meccanica volendo fare il figo posso anche costruire una pompa tipo pozzo di petrolio, ma mi piace di più il mulino, non necessita di nient'altro che un po' di vento (e ne abbiamo in abbondanza) e di un po inventiva è ancora la abbiamo.
Di solito sti mulini hanno la pompa sommersa, ma penso che con una valvola di non ritorno sul fondo e una volta adescata una volta questa rimane attiva
Fabbrogiovanni
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Memmeddu
Volendo affidarsi ad energie rinnovabili, oggi tanto di moda ma che in fin dei conti è tecnologia del 19 esimo secolo.
Abbiamo un pozzo scavato in campagna, ha molta acqua inutilizzata prima che si chiuda la vena, mi è venuta l'idea di pompare l'acqua riempire un serbatoio e una volta superato il limite anziché fermarsi tutto l'acqua in eccesso è buttata dentro il pozzo così che sia sempre in movimento e relativamente pulita (ovviamente dopo filtraggio).
A costruire una pompa alternativa è una cazzata, ne ho costruito diverse in scala e funzionanti con dei tubetti di vitamine, stuzzichini, rondelle e pezzetti di camera d'aria.
Costruirla grande è ancora più semplice, il pozzo è profondo solo 12m e volendo scartare un metro che si lascia per non prosciugare del tutto il pozzo.
Sono solo 11 metri di acqua da pompare su quindi due atmosfere sono sufficienti ad avere un minimo di pressione per portare su l'acqua.
Il grosso problema è il mulino non tanto per la sua meccanica che è una semplice riduzione dei giri con una biella, ma altezza, diametro delle pale ecc.
Non deve essere né veloce a pompare ne troppo lento, mi basta che pompi su un metro cubo d'acqua al giorno per riempire una cisterna sopra una piattaforma.
Ho visto che è semplice di meccanica volendo fare il figo posso anche costruire una pompa tipo pozzo di petrolio, ma mi piace di più il mulino, non necessita di nient'altro che un po' di vento (e ne abbiamo in abbondanza) e di un po inventiva è ancora la abbiamo.
Di solito sti mulini hanno la pompa sommersa, ma penso che con una valvola di non ritorno sul fondo e una volta adescata una volta questa rimane attiva
Per tutta la parte meccanica lascio a te la più ampia libertà di
divertirti.
Esprimo solo il dubbio che ad aspirare acqua da 11 metri, pur con
tutte le valvole di ritegno che vorrai metterci, sia fisicamente
impossibile.
Quindi procedi con pompa messa giù a spingere e non su a tirare:-)
--
Fabbrogiovanni


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
emilio
2018-07-09 20:13:06 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fabbrogiovanni
Post by Memmeddu
Volendo affidarsi ad energie rinnovabili, oggi tanto di moda ma che in fin dei conti è tecnologia del 19 esimo secolo.
Abbiamo un pozzo scavato in campagna, ha molta acqua inutilizzata prima che si chiuda la vena, mi è venuta l'idea di pompare l'acqua riempire un serbatoio e una volta superato il limite anziché fermarsi tutto l'acqua in eccesso è buttata dentro il pozzo così che sia sempre in movimento e relativamente pulita (ovviamente dopo filtraggio).
A costruire una pompa alternativa è una cazzata, ne ho costruito diverse in scala e funzionanti con dei tubetti di vitamine, stuzzichini, rondelle e pezzetti di camera d'aria.
Costruirla grande è ancora più semplice, il pozzo è profondo solo 12m e volendo scartare un metro che si lascia per non prosciugare del tutto il pozzo.
Sono solo 11 metri di acqua da pompare su quindi due atmosfere sono sufficienti ad avere un minimo di pressione per portare su l'acqua.
Il grosso problema è il mulino non tanto per la sua meccanica che è una semplice riduzione dei giri con una biella, ma altezza, diametro delle pale ecc.
Non deve essere né veloce a pompare ne troppo lento, mi basta che pompi su un metro cubo d'acqua al giorno per riempire una cisterna sopra una piattaforma.
Ho visto che è semplice di meccanica volendo fare il figo posso anche costruire una pompa tipo pozzo di petrolio, ma mi piace di più il mulino, non necessita di nient'altro che un po' di vento (e ne abbiamo in abbondanza) e di un po inventiva è ancora la abbiamo.
Di solito sti mulini hanno la pompa sommersa, ma penso che con una valvola di non ritorno sul fondo e una volta adescata una volta questa rimane attiva
Per tutta la parte meccanica lascio a te la più ampia libertà di
divertirti.
Esprimo solo il dubbio che ad aspirare acqua da 11 metri, pur con
tutte le valvole di ritegno che vorrai metterci, sia fisicamente
impossibile.
Quindi procedi con pompa messa giù a spingere e non su a tirare:-)
il caro Memmeddu non ha le minime basi teoriche :-) e vorrebbe costruire
marchingegni che richiederebbero nozioni teoriche molto avanzate
io inizio a pensare ch'è uno dei miglior troll degli ultimi anni
Fabbrogiovanni
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by emilio
il caro Memmeddu non ha le minime basi teoriche :-) e vorrebbe costruire
marchingegni che richiederebbero nozioni teoriche molto avanzate
io inizio a pensare ch'è uno dei miglior troll degli ultimi anni
In carenza di teoria si può sempre copiare.
In ogni film western che si rispetti c'è sempre una ventola
cigolante e mezza arrugginita.
--
Fabbrogiovanni


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
orte pp
2018-07-10 09:02:07 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fabbrogiovanni
In carenza di teoria si può sempre copiare.
In ogni film western che si rispetti c'è sempre una ventola
cigolante e mezza arrugginita.
anche in Italia...
Qui brevi cenni sulle pale a vento Vivarelli
https://www.ilgiunco.net/dal-territorio/le-pale-a-vento-storia-delleolico-in-maremma/
Attualmente se ne trovano ancora in Maremma, ovviamente fuori uso, ma
che hanno fatto il lorosporco lavoro per decenni e decenni...

Per gli interessati, Google "pompe eoliche", "pale a vento"...
Memmeddu
2018-07-10 12:55:49 UTC
Permalink
Raw Message
Grazie a tutti per i consigli di riguardanti la pompa in sé, ho pensato che la pompa potrebbe essere strutturata in tale modo

Tubo esterno pvc da 120mm lungo 180cm
Tappo sul fondo e al centro valvola di non ritorno da 1"
Tappo sopra con un manicotto da 1-1/2"

Tubo interno scorrevole da 110/100mm (quelli grigi) lungo 30cm
Tappo sul fondo incollatissimo
Forato e con valvola di non ritorno da 1"
Rinforzato per poter mettere una barra metallica con golfare centrato per collegare l'asta per pompare
Guarnizione del pistone....?
In un primo momento ho pensato a della gomma ma ora che ci penso potrei usare della fune avvolta su tutta la circonferenza del pistone e impregata con del grasso al litio blu per nautica, o anche del comune grasso alimentare o vasellina.
Così da poter scorrere liberamente sulla lunghezza del tubo.
Corsa del pistone (o meglio stantuffo) diciamo orientativamente 1 metro quindi diciamo che per ogni escursione pompa su 8/10 litri di acqua? (calcolo rapido ora a mente)

Partiamo dai problemi io ho pensato inizialmente alla pompa in superficie perché così era possibile spostare il mulino rispetto al pozzo, la possibilità di usare tubi di polietilene invece di tubi zincati (altrimenti strappa non tiene la spinta)
Soprattutto economicamente più vantaggioso.
Riusciamo a capire perché non sia possibile con la pompa su?
Ammettendo che anche io mi rendo conto che sia migliore giù per tanti motivi il primo è che se fosse di esserci una perdita giù questa adescherebbe comunque.
Lo svantaggio maggiore di averla giù (dal mio punto di vista) è la manutenzione
Se la pompa è sempre su o comunque è plausibile tirarla su facilmente, sostituire le parti di usura (guarnizioni, valvole, asta, golfare ecc) l'unico lavoro da fare è fermare il mulino,chiudere le valvole, smontare l'asta sganciare la pompa dai raccordi (polietilene), scaricare tramite valvolina non indicata prima in progetto,e aprire.

Invece nell'altro caso quindi con la pompa giù, bisogna oltre a tutto questo smontare 10 metri di tubo zincato sicuramente da tagliare col flex, smontare 10 metri di aste, poi tirare su tutto (carico di acqua),e da qui iniziare il lavoro descritto prima.

Continuiamo a studiare come migliorare il progetto....
Daniele Grossi
2018-07-09 20:40:36 UTC
Permalink
Raw Message
Post by emilio
Post by Fabbrogiovanni
Post by Memmeddu
Volendo affidarsi ad energie rinnovabili, oggi tanto di moda ma che in fin
dei conti è tecnologia del 19 esimo secolo.
Abbiamo un pozzo scavato in campagna, ha molta acqua inutilizzata prima
che si chiuda la vena, mi è venuta l'idea di pompare l'acqua riempire un
serbatoio e una volta superato il limite anziché fermarsi tutto l'acqua in
eccesso è buttata dentro il pozzo così che sia sempre in movimento e
relativamente pulita (ovviamente dopo filtraggio).
A costruire una pompa alternativa è una cazzata, ne ho costruito diverse
in scala e funzionanti con dei tubetti di vitamine, stuzzichini, rondelle
e pezzetti di camera d'aria.
Costruirla grande è ancora più semplice, il pozzo è profondo solo 12m e
volendo scartare un metro che si lascia per non prosciugare del tutto il
pozzo.
Sono solo 11 metri di acqua da pompare su quindi due atmosfere sono
sufficienti ad avere un minimo di pressione per portare su l'acqua.
Il grosso problema è il mulino non tanto per la sua meccanica che è una
semplice riduzione dei giri con una biella, ma altezza, diametro delle
pale ecc.
Non deve essere né veloce a pompare ne troppo lento, mi basta che pompi su
un metro cubo d'acqua al giorno per riempire una cisterna sopra una
piattaforma.
Ho visto che è semplice di meccanica volendo fare il figo posso anche
costruire una pompa tipo pozzo di petrolio, ma mi piace di più il mulino,
non necessita di nient'altro che un po' di vento (e ne abbiamo in
abbondanza) e di un po inventiva è ancora la abbiamo.
Di solito sti mulini hanno la pompa sommersa, ma penso che con una valvola
di non ritorno sul fondo e una volta adescata una volta questa rimane
attiva
Per tutta la parte meccanica lascio a te la più ampia libertà di
divertirti.
Esprimo solo il dubbio che ad aspirare acqua da 11 metri, pur con
tutte le valvole di ritegno che vorrai metterci, sia fisicamente
impossibile.
Quindi procedi con pompa messa giù a spingere e non su a tirare:-)
il caro Memmeddu non ha le minime basi teoriche :-) e vorrebbe costruire
marchingegni che richiederebbero nozioni teoriche molto avanzate
io inizio a pensare ch'è uno dei miglior troll degli ultimi anni
troll e basta. Il Migliore era Togliatti.
Giacobino da Tradate
2018-07-10 06:27:07 UTC
Permalink
Raw Message
Post by emilio
Post by Memmeddu
Ho visto che è semplice di meccanica volendo fare il figo posso anche
costruire una pompa tipo pozzo di petrolio, ma
Quindi procedi con pompa messa giù  a spingere e non su a tirare:-)
il caro Memmeddu non ha le minime basi teoriche :-) e vorrebbe costruire
marchingegni che richiederebbero nozioni teoriche molto avanzate
Saranno cazzi suoi o no, al massimo non funzionano. Sei il committente?
Sei il finanziatore? No, sei uno che passa.

Se vuoi renderti utile indicagli i punti critici dove sbaglia (es.: la
pompa a spingere anziche' ad aspirare, come ha fatto FG), altrimenti
stai solo babbiando.
Post by emilio
io inizio a pensare ch'è uno dei miglior troll degli ultimi anni
appena una cosa esce appena appena dall'ordinario, ecco i pavidi fare
subito la caccia al "diverso"

magari per me il troll sei tu.
--
la cricca dei giacobini (C) M.G.

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
emilio
2018-07-10 20:20:59 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Giacobino da Tradate
Post by emilio
Post by Memmeddu
Ho visto che è semplice di meccanica volendo fare il figo posso
anche costruire una pompa tipo pozzo di petrolio, ma
Quindi procedi con pompa messa giù  a spingere e non su a tirare:-)
il caro Memmeddu non ha le minime basi teoriche :-) e vorrebbe costruire
marchingegni che richiederebbero nozioni teoriche molto avanzate
Saranno cazzi suoi o no, al massimo non funzionano. Sei il committente?
Sei il finanziatore? No, sei uno che passa.
Se vuoi renderti utile indicagli i punti critici dove sbaglia (es.: la
pompa a spingere anziche' ad aspirare, come ha fatto FG), altrimenti
stai solo babbiando.
Post by emilio
io inizio a pensare ch'è uno dei miglior troll degli ultimi anni
appena una cosa esce appena appena dall'ordinario, ecco i pavidi fare
subito la caccia al "diverso"
magari per me il troll sei  tu.
prova a rileggerti i suoi post e poi considera cosa vuol fare e come lo
vuol fare.
altro non posso dirti
Renato_VBI
2018-07-10 07:10:19 UTC
Permalink
Raw Message
Il 09/07/2018 22:13, emilio ha scritto:

[CUT]
io inizio a pensare ch'Ú uno dei miglior troll degli ultimi anni
Che Memmeddu sia un troll ho molti dubbi.

Che tu sia il classico rompicoglioni cercagrane ottimo produttore di
*flame* e' oramai noto a tutti.
--
Ciao, Renato
Renato_VBI
2018-07-10 07:11:16 UTC
Permalink
Raw Message
Il 09/07/2018 22:13, emilio ha scritto:


[CUT]
io inizio a pensare ch'Ú uno dei miglior troll degli ultimi anni
Che Memmeddu sia un troll ho molti dubbi.

Che tu sia il classico rompicoglioni cercagrane ottimo produttore di
*flame* e' oramai noto a tutti.
--
Ciao, Renato
emilio
2018-07-10 20:22:22 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Renato_VBI
[CUT]
io inizio a pensare ch'Ú uno dei miglior troll degli ultimi anni
Che Memmeddu sia un troll ho molti dubbi.
Che tu sia il classico rompicoglioni cercagrane ottimo produttore di
*flame* e' oramai noto a tutti.
a Renà datti una calmata e mangia roba non pesante...con questi caldi
estivi fa male al corpo e alla mente.
Renato_VBI
2018-07-11 08:04:13 UTC
Permalink
Raw Message
[CUT]
 > io inizio a pensare ch'Ú uno dei miglior troll degli ultimi anni
Che Memmeddu sia un troll ho molti dubbi.
Che tu sia il classico rompicoglioni cercagrane ottimo produttore di
*flame* e' oramai noto a tutti.
a Renà datti una calmata  e mangia roba non pesante...con questi caldi
estivi fa male al corpo e alla mente.
Era solo un amichevole avviso..... Il VBI inizia a "prudere".
--
Ciao, Renato
emilio
2018-07-12 13:18:11 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Renato_VBI
[CUT]
 > io inizio a pensare ch'Ú uno dei miglior troll degli ultimi anni
Che Memmeddu sia un troll ho molti dubbi.
Che tu sia il classico rompicoglioni cercagrane ottimo produttore di
*flame* e' oramai noto a tutti.
a Renà datti una calmata  e mangia roba non pesante...con questi caldi
estivi fa male al corpo e alla mente.
Era solo un amichevole avviso..... Il VBI inizia a "prudere".
non ti preoccupare, in farmacia vendono un ottima povere contro questi
pruriti stagionali...se ti serve il nome fammi un fischio!
il tutto in modo amichevole

Renato_VBI
2018-07-10 07:16:53 UTC
Permalink
Raw Message
Volendo affidarsi ad energie rinnovabili, oggi tanto di moda ma che in fin dei conti Ú tecnologia del 19 esimo secolo.
InZomma.
Abbiamo un pozzo scavato in campagna, ha molta acqua inutilizzata prima che si chiuda la vena, mi Ú venuta l'idea di pompare l'acqua riempire un serbatoio e una volta superato il limite anziché fermarsi tutto l'acqua in eccesso Ú buttata dentro il pozzo così che sia sempre in movimento e relativamente pulita (ovviamente dopo filtraggio).
A costruire una pompa alternativa Ú una cazzata, ne ho costruito diverse in scala e funzionanti con dei tubetti di vitamine, stuzzichini, rondelle e pezzetti di camera d'aria.
Con rendimenti da diciannovesimo secolo appunto.
:-)
Costruirla grande Ú ancora più semplice, il pozzo Ú profondo solo 12m e volendo scartare un metro che si lascia per non prosciugare del tutto il pozzo.
Sono solo 11 metri di acqua da pompare su quindi due atmosfere sono sufficienti ad avere un minimo di pressione per portare su l'acqua.
Vai e facci sognare.
:-)
Il grosso problema Ú il mulino non tanto per la sua meccanica che Ú una semplice riduzione dei giri con una biella, ma altezza, diametro delle pale ecc.
Non deve essere né veloce a pompare ne troppo lento, mi basta che pompi su un metro cubo d'acqua al giorno per riempire una cisterna sopra una piattaforma.
Ho visto che Ú semplice di meccanica volendo fare il figo posso anche costruire una pompa tipo pozzo di petrolio, ma mi piace di più il mulino, non necessita di nient'altro che un po' di vento (e ne abbiamo in abbondanza) e di un po inventiva Ú ancora la abbiamo.
Usa una vite di Archimede connessa al mulino e cosi' entri di diritto
nel ventunesimo secolo.
:-)
--
Ciao, Renato
Tizio.8020
2018-07-10 08:23:54 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Renato_VBI
Volendo affidarsi ad energie rinnovabili, oggi tanto di moda ma che in fin dei conti Ú tecnologia del 19 esimo secolo.
InZomma.
Abbiamo un pozzo scavato in campagna, ha molta acqua inutilizzata prima che si chiuda la vena, mi Ú venuta l'idea di pompare l'acqua riempire un serbatoio e una volta superato il limite anziché fermarsi tutto l'acqua in eccesso Ú buttata dentro il pozzo così che sia sempre in movimento e relativamente pulita (ovviamente dopo filtraggio).
A costruire una pompa alternativa Ú una cazzata, ne ho costruito diverse in scala e funzionanti con dei tubetti di vitamine, stuzzichini, rondelle e pezzetti di camera d'aria.
Con rendimenti da diciannovesimo secolo appunto.
:-)
Costruirla grande Ú ancora più semplice, il pozzo Ú profondo solo 12m e volendo scartare un metro che si lascia per non prosciugare del tutto il pozzo.
Sono solo 11 metri di acqua da pompare su quindi due atmosfere sono sufficienti ad avere un minimo di pressione per portare su l'acqua.
Vai e facci sognare.
:-)
Il grosso problema Ú il mulino non tanto per la sua meccanica che Ú una semplice riduzione dei giri con una biella, ma altezza, diametro delle pale ecc.
Non deve essere né veloce a pompare ne troppo lento, mi basta che pompi su un metro cubo d'acqua al giorno per riempire una cisterna sopra una piattaforma.
Ho visto che Ú semplice di meccanica volendo fare il figo posso anche costruire una pompa tipo pozzo di petrolio, ma mi piace di più il mulino, non necessita di nient'altro che un po' di vento (e ne abbiamo in abbondanza) e di un po inventiva Ú ancora la abbiamo.
Usa una vite di Archimede connessa al mulino e cosi' entri di diritto
nel ventunesimo secolo.
:-)
--
Ciao, Renato
Guarda che la vituperata "Vite di Archimede" si usa ancora, e tanto ,nell'industria!
Per caircare i camion cisterna di sfarinati e granaglie, si usano delle coclee mobili; in ogni impianot di depolverazione, macinazione, tarsporto..ci sono coclee.
Togli quelle, e fermerai una buona parte di aziende!
Renato_VBI
2018-07-10 08:30:48 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Tizio.8020
Post by Renato_VBI
Volendo affidarsi ad energie rinnovabili, oggi tanto di moda ma che in fin dei conti Ú tecnologia del 19 esimo secolo.
InZomma.
Abbiamo un pozzo scavato in campagna, ha molta acqua inutilizzata prima che si chiuda la vena, mi Ú venuta l'idea di pompare l'acqua riempire un serbatoio e una volta superato il limite anziché fermarsi tutto l'acqua in eccesso Ú buttata dentro il pozzo così che sia sempre in movimento e relativamente pulita (ovviamente dopo filtraggio).
A costruire una pompa alternativa Ú una cazzata, ne ho costruito diverse in scala e funzionanti con dei tubetti di vitamine, stuzzichini, rondelle e pezzetti di camera d'aria.
Con rendimenti da diciannovesimo secolo appunto.
:-)
Costruirla grande Ú ancora più semplice, il pozzo Ú profondo solo 12m e volendo scartare un metro che si lascia per non prosciugare del tutto il pozzo.
Sono solo 11 metri di acqua da pompare su quindi due atmosfere sono sufficienti ad avere un minimo di pressione per portare su l'acqua.
Vai e facci sognare.
:-)
Il grosso problema Ú il mulino non tanto per la sua meccanica che Ú una semplice riduzione dei giri con una biella, ma altezza, diametro delle pale ecc.
Non deve essere né veloce a pompare ne troppo lento, mi basta che pompi su un metro cubo d'acqua al giorno per riempire una cisterna sopra una piattaforma.
Ho visto che Ú semplice di meccanica volendo fare il figo posso anche costruire una pompa tipo pozzo di petrolio, ma mi piace di più il mulino, non necessita di nient'altro che un po' di vento (e ne abbiamo in abbondanza) e di un po inventiva Ú ancora la abbiamo..
Usa una vite di Archimede connessa al mulino e cosi' entri di diritto
nel ventunesimo secolo.
:-)
--
Ciao, Renato
Guarda che la vituperata "Vite di Archimede" si usa ancora, e tanto ,nell'industria!
Per caircare i camion cisterna di sfarinati e granaglie, si usano delle coclee mobili; in ogni impianot di depolverazione, macinazione, tarsporto..ci sono coclee.
Togli quelle, e fermerai una buona parte di aziende!
Il mio ultimo consiglio era sincero.

Io ho il massimo rispetto per la vite di Archimede e sono contento che
anche qui da noi c'e' stata una sua riscoperta in campo mini idroelettrico.

Permette ai pesci di superarla senza danni e bastano pochi metri di
prevalenza per avere degli ottimi risultati energetici.

Nel caso in discussione Memmeddu avrebbe anche il vantaggio di
un'ossigenazione migliore rispetto alla classica pompetta sommersa.
--
Ciao, Renato
Memmeddu
2018-07-10 13:02:49 UTC
Permalink
Raw Message
Renato_vbi scrive
Post by Renato_VBI
Post by Tizio.8020
Guarda che la vituperata "Vite di Archimede" si usa ancora, e tanto ,nell'industria!
Per caircare i camion cisterna di sfarinati e granaglie, si usano delle coclee mobili; in ogni impianot di depolverazione, macinazione, tarsporto..ci sono coclee.
Togli quelle, e fermerai una buona parte di aziende!
Si verissimo molte tramoggia sono alimentate così
Post by Renato_VBI
Il mio ultimo consiglio era sincero.
Io ho il massimo rispetto per la vite di Archimede e sono contento che
anche qui da noi c'e' stata una sua riscoperta in campo mini idroelettrico.
Vero anche questo
Post by Renato_VBI
Permette ai pesci di superarla senza danni e bastano pochi metri di
prevalenza per avere degli ottimi risultati energetici.
Post by Renato_VBI
Nel caso in discussione Memmeddu avrebbe anche il vantaggio di
un'ossigenazione migliore rispetto alla classica pompetta sommersa.
Se non prendiamo in considerazione la costruzione di 12metri di vite senza fine ;-)
Renato_VBI
2018-07-10 13:21:38 UTC
Permalink
Raw Message
Il 10/07/2018 15:02, Memmeddu ha scritto:

[C U T]
Post by Memmeddu
Se non prendiamo in considerazione la costruzione di 12metri di vite senza fine ;-)
Vedila in positivo: a lavoro finito hai imparato a saldare.
:-)
--
Ciao, Renato
Memmeddu
2018-07-10 16:35:48 UTC
Permalink
Raw Message
Renato_vbi scrive
Post by Renato_VBI
Se non prendiamo in considerazione la costruzione di 12metri di vite senza fine >>;-)
Vedila in positivo: a lavoro finito hai imparato a saldare.
:-)
Rotfl
Beh in effetti non hai torto :-D
Tizio.8020
2018-07-10 14:37:04 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Memmeddu
Renato_vbi scrive
Post by Renato_VBI
Post by Tizio.8020
Guarda che la vituperata "Vite di Archimede" si usa ancora, e tanto ,nell'industria!
Per caircare i camion cisterna di sfarinati e granaglie, si usano delle coclee mobili; in ogni impianot di depolverazione, macinazione, tarsporto..ci sono coclee.
Togli quelle, e fermerai una buona parte di aziende!
Si verissimo molte tramoggia sono alimentate così
Post by Renato_VBI
Il mio ultimo consiglio era sincero.
Io ho il massimo rispetto per la vite di Archimede e sono contento che
anche qui da noi c'e' stata una sua riscoperta in campo mini idroelettrico.
Vero anche questo
Post by Renato_VBI
Permette ai pesci di superarla senza danni e bastano pochi metri di
prevalenza per avere degli ottimi risultati energetici.
Post by Renato_VBI
Nel caso in discussione Memmeddu avrebbe anche il vantaggio di
un'ossigenazione migliore rispetto alla classica pompetta sommersa.
Se non prendiamo in considerazione la costruzione di 12metri di vite senza fine ;-)
Lascia perdere!
Da me hanno smesso quasi anche di ripararle: basta che non siano perfettamente dritte e spacchi tutto....
Jpquattro
2018-07-10 15:13:25 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Memmeddu
Volendo affidarsi ad energie rinnovabili, oggi tanto di moda ma che in fin dei conti è tecnologia del 19 esimo secolo.
Abbiamo un pozzo scavato in campagna, ha molta acqua inutilizzata prima che si chiuda la vena, mi è venuta l'idea di pompare l'acqua riempire un serbatoio e una volta superato il limite anziché fermarsi tutto l'acqua in eccesso è buttata dentro il pozzo così che sia sempre in movimento e relativamente pulita (ovviamente dopo filtraggio).
A costruire una pompa alternativa è una cazzata, ne ho costruito diverse in scala e funzionanti con dei tubetti di vitamine, stuzzichini, rondelle e pezzetti di camera d'aria.
Costruirla grande è ancora più semplice, il pozzo è profondo solo 12m e volendo scartare un metro che si lascia per non prosciugare del tutto il pozzo.
Sono solo 11 metri di acqua da pompare su quindi due atmosfere sono sufficienti ad avere un minimo di pressione per portare su l'acqua.
Il grosso problema è il mulino non tanto per la sua meccanica che è una semplice riduzione dei giri con una biella, ma altezza, diametro delle pale ecc.
Non deve essere né veloce a pompare ne troppo lento, mi basta che pompi su un metro cubo d'acqua al giorno per riempire una cisterna sopra una piattaforma.
Ho visto che è semplice di meccanica volendo fare il figo posso anche costruire una pompa tipo pozzo di petrolio, ma mi piace di più il mulino, non necessita di nient'altro che un po' di vento (e ne abbiamo in abbondanza) e di un po inventiva è ancora la abbiamo.
Di solito sti mulini hanno la pompa sommersa, ma penso che con una valvola di non ritorno sul fondo e una volta adescata una volta questa rimane attiva
Una sola nota: nessuna pompa sul pianeta terra può aspirare (sottolineo
ASPIRARE) l'acqua da 11 metri... il massimo teorico è 10 metri (e
qualche spicciolo...) quello pratico reale è 6-7 metri. Il perché è
semplice: se tu aspiri fai il vuoto, la pressione dell'aria spinge su
l'acqua, se fai il vuoto perfetto la pressione dell'aria spinge l'acqua
fino a dieci metri di altezza (1 bar corrisponde a una colonna di 10
metri d'acqua), in realtà l'acqua in cima alla colonna evapora e perde
gas a casa dell'assenza di pressione... e il tuo vuoto "perfetto" non è
più perfetto...

Spero di essere stato chiaro....

Paolo

P.S. non era più semplice così invece di un flame di trenta post?
Memmeddu
2018-07-10 16:41:44 UTC
Permalink
Raw Message
Jpquattro scrive
Post by Jpquattro
Una sola nota: nessuna pompa sul pianeta terra può aspirare (sottolineo
ASPIRARE) l'acqua da 11 metri... il massimo teorico è 10 metri (e
qualche spicciolo...) quello pratico reale è 6-7 metri. Il perché è
semplice: se tu aspiri fai il vuoto, la pressione dell'aria spinge su
Post by Jpquattro
l'acqua, se fai il vuoto perfetto la pressione dell'aria spinge l'acqua
fino a dieci metri di altezza (1 bar >corrisponde a una colonna di 10
metri d'acqua), in realtà l'acqua in cima alla colonna evapora e perde
Post by Jpquattro
gas a casa dell'assenza di pressione... e il tuo vuoto "perfetto" non è
più perfetto...
E se si riempe tutto il tubo e in fondo al pozzo mettiamo una valvola di non ritorno?
Non è così stupida come idea non essendo presente aria nel tubo non evapora
Jpquattro
2018-07-10 16:45:42 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Memmeddu
Jpquattro scrive
Post by Jpquattro
Una sola nota: nessuna pompa sul pianeta terra può aspirare (sottolineo
ASPIRARE) l'acqua da 11 metri... il massimo teorico è 10 metri (e
qualche spicciolo...) quello pratico reale è 6-7 metri. Il perché è
semplice: se tu aspiri fai il vuoto, la pressione dell'aria spinge su
Post by Jpquattro
l'acqua, se fai il vuoto perfetto la pressione dell'aria spinge l'acqua
fino a dieci metri di altezza (1 bar >corrisponde a una colonna di 10
metri d'acqua), in realtà l'acqua in cima alla colonna evapora e perde
Post by Jpquattro
gas a casa dell'assenza di pressione... e il tuo vuoto "perfetto" non è
più perfetto...
E se si riempe tutto il tubo e in fondo al pozzo mettiamo una valvola di non ritorno?
Non è così stupida come idea non essendo presente aria nel tubo non evapora
La valvola di non ritorno serve solo a impedire che la pompa si svuoti
quando la fermi, ma in cima alla colonna d'acqua la pressione continua
ad essere 0 bar e quindi l'acqua evapora. Se non ci credi vai a chiedere
a chi installa pompe per pozzi.

Se insisti sono costretto a classificarti anche io fra i troll...

Paolo
Memmeddu
2018-07-11 05:56:56 UTC
Permalink
Raw Message
Jpquattro scrive
Post by Jpquattro
La valvola di non ritorno serve solo a impedire che la pompa si svuoti
quando la fermi, ma in cima alla colonna d'acqua la pressione continua
ad essere 0 bar e quindi l'acqua evapora
Uhm....
Come si può risolvere?
Se scendo di poco diciamo 2 metri sotto?
Renato_VBI
2018-07-11 08:05:46 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Memmeddu
Jpquattro scrive
Post by Jpquattro
La valvola di non ritorno serve solo a impedire che la pompa si svuoti
quando la fermi, ma in cima alla colonna d'acqua la pressione continua
ad essere 0 bar e quindi l'acqua evapora
Uhm....
Come si può risolvere?
Se scendo di poco diciamo 2 metri sotto?
Renditi conto che "spostare" un metro cubo ora di H2O anche di "soli"
otto metri di dislivello richiede una pompa della madonna e pertanto la
parte "eolica" non puo' certo essere definita da hobbysta.
--
Ciao, Renato
Memmeddu
2018-07-11 12:22:07 UTC
Permalink
Raw Message
Renato_vbi scrive
Snip

Quindi dici che è meglio cambiare sistema?
Fabbrogiovanni
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Memmeddu
Renato_vbi scrive
Snip
Quindi dici che è meglio cambiare sistema?
La sua è tutta invidia perché lassù sud tiroler non hanno
abbastanza vento.
Con la ventola giusta e il vento sardo possiamo tirar su tanta
acqua da allagarel'isola.
Qui un progettino, sempre che te la senti di rimboccarti le maniche:
https://goo.gl/images/dMHr2i
--
Fabbrogiovanni


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
freefred
2018-07-11 13:18:01 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fabbrogiovanni
Post by Memmeddu
Renato_vbi scrive
Snip
Quindi dici che è meglio cambiare sistema?
La sua è tutta invidia perché lassù sud tiroler non hanno
abbastanza vento.
Con la ventola giusta e il vento sardo possiamo tirar su tanta
acqua da allagarel'isola.
https://goo.gl/images/dMHr2i
Premetto di non saperne nulla, ma non costa una fortuna
costruire un mulino a vento?
E poi, si può costruire senza chiedere permessi o altre burocrazie?
E' una grande idea romantica, comunque.

bye
--
"Non esiste alcun dio, ma non ditelo al mio domestico,
se no di notte viene ad uccidermi." - Voltaire
Fabbrogiovanni
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by freefred
Post by Fabbrogiovanni
Post by Memmeddu
Renato_vbi scrive
Snip
Quindi dici che è meglio cambiare sistema?
La sua è tutta invidia perché lassù sud tiroler non hanno
abbastanza vento.
Con la ventola giusta e il vento sardo possiamo tirar su tanta
acqua da allagarel'isola.
https://goo.gl/images/dMHr2i
Premetto di non saperne nulla, ma non costa una fortuna
costruire un mulino a vento?
Devi sapere che Memmeddu vive in Sardegna.
Isola famosa non solo per pecore e asinelli ma anche per questi:
https://goo.gl/images/9S2yyJ

Prova ora a mettere a confronto la foto del mulino a vento con
quella del nuraghe.
La parte inferiore è uguale, e quindi la troviamo pronta a costo zero.
Dobbiamo solo aggiungere una balconata circolare e 4 pale, non
serve una fortuna.
Post by freefred
E poi, si può costruire senza chiedere permessi o altre burocrazie?
Visto che stiamo ristrutturando un nuraghe basta qualche semplice
comunicazione al Comune e il silenzio-assenso.
Post by freefred
E' una grande idea romantica, comunque.
Fa piacere veder apprezzata la mia idea.
Memmeddu è giovane e tutta la vita davanti.
Prende il nuraghe di famiglia, lo modifica sfruttando le secolari
tecnologie olandesi, tira su l'acqua, il terreno lì intorno lo
fa diventare verde e fiorito (tulipani, tanto per rimanere in
tinta col mulino), un po' di pubblicità sul web, charter di
turisti che arrivano a frotte, potrà alloggiarli, nutrirli,
vendergli souvenir ..... soldi a palate.


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Renato_VBI
2018-07-11 13:58:49 UTC
Permalink
Raw Message
Post by freefred
Post by Memmeddu
Renato_vbi scrive
Snip
Quindi dici che Ú meglio cambiare sistema?
La sua Ú  tutta invidia perché  lassù sud tiroler non hanno
  abbastanza vento.
Con la ventola giusta e il vento sardo possiamo tirar su tanta
  acqua da allagarel'isola.
https://goo.gl/images/dMHr2i
Premetto di non saperne nulla, ma non costa una fortuna
costruire un mulino a vento?
E poi, si può costruire senza chiedere permessi o altre burocrazie?
E' una grande idea romantica, comunque.
Ma il mitico fabbro cerca di portar aria al suo mulino....
:-)
--
Ciao, Renato
Fabbrogiovanni
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Renato_VBI
Post by freefred
Post by Memmeddu
Renato_vbi scrive
Snip
Quindi dici che Ã? meglio cambiare sistema?
La sua � tutta invidia perché lassù sud tiroler non hanno
abbastanza vento.
Con la ventola giusta e il vento sardo possiamo tirar su tanta
acqua da allagarel'isola.
https://goo.gl/images/dMHr2i
Premetto di non saperne nulla, ma non costa una fortuna
costruire un mulino a vento?
E poi, si può costruire senza chiedere permessi o altre burocrazie?
E' una grande idea romantica, comunque.
Ma il mitico fabbro cerca di portar aria al suo mulino....
:-)
--
Ciao, Renato
Mulino a vento, n'est pas?
--
Fabbrogiovanni


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Renato_VBI
2018-07-11 13:58:06 UTC
Permalink
Raw Message
Il 11/07/2018 15:07, Fabbrogiovanni ha scritto:

[CUT]
Post by Fabbrogiovanni
La sua è tutta invidia perché lassù sud tiroler non hanno
abbastanza vento.
[SNIP]

Perdonami carissimo ma, come dice Sgarbi, perche' rovinare il nostro
bellissimo paesaggio con antiestetiche torri sparse qua e la in mezzo ai
masi di alta montagna quando _solo_ con l'idroelettrico produciamo un
tale surplus di energia sufficiente a dare "corrente" anche a voi
energivori "meridionali"?
Post by Fabbrogiovanni
http://www.alperiagroup.eu/la-nostra-energia/idroelettrico/energia-dallacqua.html<
:-)
--
Ciao, Renato
Fabbrogiovanni
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Renato_VBI
[CUT]
Post by Fabbrogiovanni
La sua è tutta invidia perché lassù sud tiroler non hanno
abbastanza vento.
[SNIP]
Perdonami carissimo ma, come dice Sgarbi, perche' rovinare il nostro
bellissimo paesaggio con antiestetiche torri sparse qua e la in mezzo ai
masi di alta montagna quando _solo_ con l'idroelettrico produciamo un
tale surplus di energia sufficiente a dare "corrente" anche a voi
energivori "meridionali"?
Post by Fabbrogiovanni
http://www.alperiagroup.eu/la-nostra-energia/idroelettrico/energia-dallacqua.html<
:-)
--
Ciao, Renato
Potremmo aprire un dibattito.
Tutti i vostri sbarramenti idroelettrici che conservano l'acqua
che prima scorreva naturale e ci serviva qui in pianura per
irrigare saranno moralmente leciti?
Ad esempio, titolo della foto:Lombardia a secco
https://goo.gl/images/V9LXU5
--
Fabbrogiovanni


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Renato_VBI
2018-07-11 19:01:03 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fabbrogiovanni
Post by Renato_VBI
[CUT]
Post by Fabbrogiovanni
La sua è tutta invidia perché lassù sud tiroler non hanno
abbastanza vento.
[SNIP]
Perdonami carissimo ma, come dice Sgarbi, perche' rovinare il nostro
bellissimo paesaggio con antiestetiche torri sparse qua e la in mezzo ai
masi di alta montagna quando _solo_ con l'idroelettrico produciamo un
tale surplus di energia sufficiente a dare "corrente" anche a voi
energivori "meridionali"?
Post by Fabbrogiovanni
http://www.alperiagroup.eu/la-nostra-energia/idroelettrico/energia-dallacqua.html<
:-)
--
Ciao, Renato
Potremmo aprire un dibattito.
Tutti i vostri sbarramenti idroelettrici
che conservano l'acqua
che prima scorreva naturale e ci serviva qui in pianura per
irrigare saranno moralmente leciti?
Ad esempio, titolo della foto:Lombardia a secco
https://goo.gl/images/V9LXU5
Sempre a lamentarvi....
Se ce n'e' poca piangete, se troppa piangete.
Ma non vi potete organizzare?
Qualche bella diga sul corso del po vi fate le scorte per tutto l'anno
e con le centrali a bassa prevalenza producete anche un bel po' di energia.
Tutto vi *dobbiamo* insegnare.
:-)
--
Ciao, Renato
Fabbrogiovanni
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Renato_VBI
Post by Fabbrogiovanni
Post by Renato_VBI
[CUT]
Post by Fabbrogiovanni
La sua è tutta invidia perché lassù sud tiroler non hanno
abbastanza vento.
[SNIP]
Perdonami carissimo ma, come dice Sgarbi, perche' rovinare il nostro
bellissimo paesaggio con antiestetiche torri sparse qua e la in mezzo ai
masi di alta montagna quando _solo_ con l'idroelettrico produciamo un
tale surplus di energia sufficiente a dare "corrente" anche a voi
energivori "meridionali"?
Post by Fabbrogiovanni
http://www.alperiagroup.eu/la-nostra-energia/idroelettrico/energia-dallacqua.html<
:-)
--
Ciao, Renato
Potremmo aprire un dibattito.
Tutti i vostri sbarramenti idroelettrici
che conservano l'acqua
che prima scorreva naturale e ci serviva qui in pianura per
irrigare saranno moralmente leciti?
Ad esempio, titolo della foto:Lombardia a secco
https://goo.gl/images/V9LXU5
Sempre a lamentarvi....
Se ce n'e' poca piangete, se troppa piangete.
Ma non vi potete organizzare?
Qualche bella diga sul corso del po vi fate le scorte per tutto l'anno
e con le centrali a bassa prevalenza producete anche un bel po' di energia.
Tutto vi *dobbiamo* insegnare.
:-)
--
Ciao, Renato
Googola Diga Isola Serafini e vedrai che non abbiamo bisogno di
insegnamenti, noi gente di fiume sappiamo come ricavare energia
anche con salto di pochi metri, già dal 1960.
Aggiungo che tre km a monte avevamo aggiunto una seconda centrale,
non ad acqua ma che produceva energia spaccando in due cosine
già molto piccole.
Quest'ultima però ha fatto appena in tempo ad accendersi e ci
hanno tirato giù l'interruttore.
--
Fabbrogiovanni


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Renato_VBI
2018-07-11 19:12:58 UTC
Permalink
Raw Message
Il 11/07/2018 19:05, Fabbrogiovanni ha scritto:

[CUT]
Post by Fabbrogiovanni
Potremmo aprire un dibattito.
Tutti i vostri sbarramenti idroelettrici
che conservano l'acqua
che prima scorreva naturale e ci serviva qui in pianura per
irrigare saranno moralmente leciti?
[SNIP]


Dimenticavo:
Ma poi con gli sbarramenti di cui a seguito copio/incollo
""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""
L'INFORMAZIONE di Reggio Emilia Martedì 18/3/08 pag.15
"Dighe sul Po, braccio di ferro. Quattro bacini tra Cremona, Reggio e
Mantova"
(Estratto dell'articolo di Luca Soliani.)

La Regione Lombardia e l'AIPO (Agenzia interregionale per il fiume PO)
sono orientate alla realizzazione di quattro dighe sul fiume, fra le
Provincie di Cremona, Reggio Emilia e Mantova, mentre la Regione
Emilia-Romagna preme per soluzioni più morbide e rispettose degli
equilibri degli ecosistemi.

Per i sostenitori del progetto, "La realizzazione delle dighe e dei
relativi bacini avrebbe l'obiettivo del recupero naturalistico degli
equilibri del fiume, la produzione di energia elettrica, il
miglioramento delle derivazioni a fini irrigui, la possibilità di
consentire la navigazione per tutto l'anno, la stabilizzazione delle
falde idriche."

L'assessore regionale all'ambiente e allo sviluppo sostenibile
dell'Emilia-Romagna, sostiene viceversa: "...Non siamo per nulla
favorevoli alla realizzazione di infrastutture pesanti sul Grande
Fiume...E' molto meglio intraprendere la strada di interventi
nfrastrutturali che si integrino in pieno con la valorizzazione
ambientale: invasi collinari per uso plurimo, recupero delle golene con
funzione di casse di espansione e completamento delle infrastrutture
previste dal piano irriguo, ma anche conservazione e risparmio della
risorsa acqua. La artificializzazione del fiume non è la strada da seguire."
"""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""

Cosa siete riusciti a combinare?
Sono trascorsi una decina d'anni......
:-)
:-D
--
Ciao, Renato
Fabbrogiovanni
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Renato_VBI
[CUT]
Post by Fabbrogiovanni
Potremmo aprire un dibattito.
Tutti i vostri sbarramenti idroelettrici
che conservano l'acqua
che prima scorreva naturale e ci serviva qui in pianura per
irrigare saranno moralmente leciti?
[SNIP]
Ma poi con gli sbarramenti di cui a seguito copio/incollo
""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""
L'INFORMAZIONE di Reggio Emilia Martedì 18/3/08 pag.15
"Dighe sul Po, braccio di ferro. Quattro bacini tra Cremona, Reggio e
Mantova"
(Estratto dell'articolo di Luca Soliani.)
La Regione Lombardia e l'AIPO (Agenzia interregionale per il fiume PO)
sono orientate alla realizzazione di quattro dighe sul fiume, fra le
Provincie di Cremona, Reggio Emilia e Mantova, mentre la Regione
Emilia-Romagna preme per soluzioni più morbide e rispettose degli
equilibri degli ecosistemi.
Per i sostenitori del progetto, "La realizzazione delle dighe e dei
relativi bacini avrebbe l'obiettivo del recupero naturalistico degli
equilibri del fiume, la produzione di energia elettrica, il
miglioramento delle derivazioni a fini irrigui, la possibilità di
consentire la navigazione per tutto l'anno, la stabilizzazione delle
falde idriche."
L'assessore regionale all'ambiente e allo sviluppo sostenibile
dell'Emilia-Romagna, sostiene viceversa: "...Non siamo per nulla
favorevoli alla realizzazione di infrastutture pesanti sul Grande
Fiume...E' molto meglio intraprendere la strada di interventi
nfrastrutturali che si integrino in pieno con la valorizzazione
ambientale: invasi collinari per uso plurimo, recupero delle golene con
funzione di casse di espansione e completamento delle infrastrutture
previste dal piano irriguo, ma anche conservazione e risparmio della
risorsa acqua. La artificializzazione del fiume non è la strada da seguire."
"""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""
Cosa siete riusciti a combinare?
Sono trascorsi una decina d'anni......
:-)
:-D
--
Ciao, Renato
Abbiamo provvisoriamente messo in pausa le nuove dighe per
dedicarci al Canale Navigabile.
Dal porto di Cremona arriveremo in barca fino in piazza Duomo a
Milano.
Una cosa del genere da voi sarebbe inconcepibile:
https://goo.gl/images/tZEWnU

Manca ancora qualche ultimo miglio, lasciateci lavorare.
--
Fabbrogiovanni


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Giampaolo Natali
2018-07-11 20:44:31 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fabbrogiovanni
Post by Renato_VBI
[CUT]
Cosa siete riusciti a combinare?
Sono trascorsi una decina d'anni......
:-)
:-D
--
Ciao, Renato
Abbiamo provvisoriamente messo in pausa le nuove dighe per
dedicarci al Canale Navigabile.
Dal porto di Cremona arriveremo in barca fino in piazza Duomo a
Milano.
https://goo.gl/images/tZEWnU
Manca ancora qualche ultimo miglio, lasciateci lavorare.
Peccato che "quelle ultime miglia" nessuno le voglia fare sul serio. Sono
stati sprecati miliardi di lire a palate per arrivare a Milano via fiume.
Io non lo vedrò di sicuro il porto fluviale di Milano, ma temo non lo vedrà
nemmeno mio nipote tredicenne. Purtroppo :-( :-(
--
Giampaolo Natali
***@alice.it
Renato_VBI
2018-07-12 07:22:19 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Giampaolo Natali
Post by Fabbrogiovanni
Post by Renato_VBI
[CUT]
Cosa siete riusciti a combinare?
Sono trascorsi una decina d'anni......
:-)
:-D
--
Ciao, Renato
Abbiamo provvisoriamente messo in pausa le nuove dighe per
dedicarci al Canale Navigabile.
Dal porto di Cremona arriveremo in barca fino in piazza Duomo  a
Milano.
https://goo.gl/images/tZEWnU
Manca ancora qualche ultimo miglio, lasciateci lavorare.
Peccato che "quelle ultime miglia" nessuno le voglia fare sul serio.
Sono stati sprecati miliardi di lire a palate per arrivare a Milano via
fiume.
Io non lo vedrò di sicuro il porto fluviale di Milano, ma temo non lo
vedrà nemmeno mio nipote tredicenne. Purtroppo :-( :-(
.... Come volevasi, purtroppo, dimostrare.
--
Ciao, Renato
Memmeddu
2018-07-12 11:53:20 UTC
Permalink
Raw Message
Io studio come fare, tanto il pozzo va pulito prima di tutto
Renato_VBI
2018-07-12 07:21:31 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fabbrogiovanni
Post by Renato_VBI
[CUT]
Post by Fabbrogiovanni
Potremmo aprire un dibattito.
Tutti i vostri sbarramenti idroelettrici
che conservano l'acqua
che prima scorreva naturale e ci serviva qui in pianura per
irrigare saranno moralmente leciti?
[SNIP]
Ma poi con gli sbarramenti di cui a seguito copio/incollo
""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""
L'INFORMAZIONE di Reggio Emilia Martedì 18/3/08 pag.15
"Dighe sul Po, braccio di ferro. Quattro bacini tra Cremona, Reggio e
Mantova"
(Estratto dell'articolo di Luca Soliani.)
La Regione Lombardia e l'AIPO (Agenzia interregionale per il fiume PO)
sono orientate alla realizzazione di quattro dighe sul fiume, fra le
Provincie di Cremona, Reggio Emilia e Mantova, mentre la Regione
Emilia-Romagna preme per soluzioni più morbide e rispettose degli
equilibri degli ecosistemi.
Per i sostenitori del progetto, "La realizzazione delle dighe e dei
relativi bacini avrebbe l'obiettivo del recupero naturalistico degli
equilibri del fiume, la produzione di energia elettrica, il
miglioramento delle derivazioni a fini irrigui, la possibilità di
consentire la navigazione per tutto l'anno, la stabilizzazione delle
falde idriche."
L'assessore regionale all'ambiente e allo sviluppo sostenibile
dell'Emilia-Romagna, sostiene viceversa: "...Non siamo per nulla
favorevoli alla realizzazione di infrastutture pesanti sul Grande
Fiume...E' molto meglio intraprendere la strada di interventi
nfrastrutturali che si integrino in pieno con la valorizzazione
ambientale: invasi collinari per uso plurimo, recupero delle golene con
funzione di casse di espansione e completamento delle infrastrutture
previste dal piano irriguo, ma anche conservazione e risparmio della
risorsa acqua. La artificializzazione del fiume non è la strada da seguire."
"""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""
Cosa siete riusciti a combinare?
Sono trascorsi una decina d'anni......
:-)
:-D
--
Ciao, Renato
Abbiamo provvisoriamente messo in pausa le nuove dighe per
dedicarci al Canale Navigabile.
Dal porto di Cremona arriveremo in barca fino in piazza Duomo a
Milano.
https://goo.gl/images/tZEWnU
Manca ancora qualche ultimo miglio, lasciateci lavorare.
Seeeee...... Aspetta e spera.

:-)

Il nostro enorme vantaggio e' proprio quello di avere una classe
politica che decide e poi fa, cosa per voi direi impossibile.
--
Ciao, Renato
Renato_VBI
2018-07-11 14:00:12 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Memmeddu
Renato_vbi scrive
Snip
Quindi dici che Ú meglio cambiare sistema?
Indubbiamente.
Un sistema di accumulo a stadi con qualche pannello fotovoltaico occupa
meno spazio, da meno rogne ed e' piu' facilmente scalabile.
--
Ciao, Renato
Fonntuggnio
2018-07-11 14:31:21 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Memmeddu
Jpquattro scrive
Post by Jpquattro
La valvola di non ritorno serve solo a impedire che la pompa si svuoti
quando la fermi, ma in cima alla colonna d'acqua la pressione continua
ad essere 0 bar e quindi l'acqua evapora
Uhm....
Come si può risolvere?
Se scendo di poco diciamo 2 metri sotto?
tu ti è fissato a superare il dislivelo con una sola tratta
ma mica e obligatorio
puòi fare se vuoi di stazioni intermedie di rilancio e
spezzare dislivelo in quante parti ti serve
ma ci ha senso?? risparmi qualcosa??
e è difficilissimo di costruire dentro un pozzo questo
perchè serve piccoli serbatoi di accumulo a ogni rilancio in
modo chè ogni pompa non va a secco si non è autodescante
non credo che mi sono spiegato bene....ma di meglio no posso
fare :(
Loading...