(troppo vecchio per rispondere)
Test isolamento termico cassoni
Test
2012-12-11 22:42:27 UTC
Quando ad ottobre ho isolato i cassoni degli avvolgibili ne ho lasciato uno
allo stato originale.
Sono i cassoni di 2 finistre vicine, distano 1,5 metri, sullo stesso muro.
L'isolamento è molto semplice: 2 cm di polistirolo estruso e 2 cm di lana nel
cielino e sullo sportello, sui lati schiuma di poliuretano, sul cemento e sui
mattoni niente.

I sensori sono così posizionati: temperatura e umidità dentro a ciascun cassone
(ISOlato e NOISOlato), temperatura esterna out (compreso contributo
irraggiamento solare) appeso al muro tra le due finestre, temperatura interna
int a 3 metri dalla finestra.
I sensori dentro al cassone sono nella medesima posizione ovvero appesi ad un
filo a metà altezza/metà larghezza, sentono solo l'aria.

Questo il risultato grafico: http://i46.tinypic.com/2cegdhj.jpg

x: ore
y: gradi C, umidità relativa

Alle 6,30 si accende il riscaldamento.
Alle ore 10 arriva il sole.
Tra le 10 e le 10,30 le finestre sono in cambio aria.
Alle ore 15 cala il sole.

Nel momento di massimo irraggiamento solare le due situazioni inerziali si
equivalgono.
Di notte invece la differenza di temperatura interna tra i cassoni arriva a 4
gradi, ovviamente il cassone isolato ha all'interno una temperatura più bassa.
Per l'umidità non mi sono fatto un'idea del comportamento, sono test fatti
nella giornata di domenica e sono 3 giorni che ci sono le stelle di notte!

Buono, no?
utente@esempio.net
2012-12-12 12:42:47 UTC
Post by Test
Di notte invece la differenza di temperatura interna tra i cassoni
arriva a 4 gradi, ovviamente il cassone isolato ha all'interno una
temperatura più bassa.
Per l'umidità non mi sono fatto un'idea del comportamento, sono test
fatti nella giornata di domenica e sono 3 giorni che ci sono le stelle
di notte!
Buono, no?
SI... L'ISOLAMENTO dei cassonetti è molto efficace, in termini di
rapporto lavoro - beneficio


suggerisco pero di coprire anche la parte di cemento , filo muro
esterno, all'interno del cassonetto, che trovi davanti a te, se apri il
vano di ispezione,
perché cosi .. chiudi completamente il ponte termico... comunque
il grosso del lavoro, concordo , l'hai fatto e le misure lo dicono

MA QUELLO CHE SANCISCE UN BEL lavoro, ancor maggiore... è l'abbattimento
del rumore.. se abbatti rumore... abbatti anche la circolazione
dell'aria... i consumi di riscaldamento.... diventavo matto.. a capirlo,
a pari tem interne , esterne, irraggiamento solare.. VARIAVANO
APPARENTEMENTE DI UN 25- PERCENTO DA GIORNO AD ALTRO.. e morivo.. non
capivo.. impazzivo.. poi .. la dritta,,, INPUT... IL VENTO... NON
SOLO AUMENTA LA VENTILAZIONE e fa aumentare i consumi dagli spifferi del
vetro guarnizioni.. MA DAL CASSONETTO.. è QUI,.. CHE OLTRE ALLA
COIBENTZIONE VA ASSICURATA LA TENUTA... ESEMPIO GUARNIZIONE DEL VANO
APRICASSONETTO... E CORDA RULLO... COSI SEI PERFETTO...

lavoro che abbatte il consumo di combustibile, un maniera permanente e
in maniera molto piu che proportzionale all'investimento o, ci vuole
tempo ... ma facendo da se... E' IL MIGLIORE DEI
INTERVENTI ENERGETICI FATTIBILI...

IL MIGLIORE in assoluto è portare da menu , caldaia, la potenza
riscaldamento massima, vicino al potenziale massimo, in potenza
della somma dei radiatori in watt.. questo perché se la potenza
è sproporzionata... c'è un aumento dello spegnimento fiamma...
e ogni volta che riparte ... fa una compressione del gas... che
consuma + che in proporzione... e poi il contatore.. non posso dimostrarlo,
ma secondo me.. misura sempre tutto .. secondo me , anche di piu...
del normale, se SI PRELEVA TANTA POTENZA... invece misura più giusto,
con un errore minimo se gira
piano se preleva la potenza minima... tra 1 ora fatta a bruciare
30 kw ... si consuma secondo me, di piu... che non brucare 2 ore
15 kw o 3 ore 10 kw.... proprio per gli accendi e spegni fiamma,
le riaccensioni e poi le rotelline, ma qui mia impressione :)


ciao

mario
Roberto
2012-12-12 12:55:18 UTC
Post by Test
Questo il risultato grafico: http://i46.tinypic.com/2cegdhj.jpg
Nel momento di massimo irraggiamento solare le due situazioni inerziali si
equivalgono.
Di notte invece la differenza di temperatura interna tra i cassoni arriva
a 4 gradi, ovviamente il cassone isolato ha all'interno una temperatura
più bassa.
Per l'umidità non mi sono fatto un'idea del comportamento, sono test fatti
nella giornata di domenica e sono 3 giorni che ci sono le stelle di notte!
Buono, no?
In zomma, il soffitto ce l'hai a 10 gradi!
Isolare i cassoni serve proprio a non riscaldare il vano avvolgibili, i tuoi
sono ancora a delta 10 gradi dalla T esterna, si può fare di meglio. Il
polistirolo da 2 è un po' una cacatina, io avrei messo solo lana di amianto
da 5 cm con finitura liscia termoriflettente.
Se vuoi una analisi termografica completa interno esterno scrivimi.
userid
2012-12-12 13:02:59 UTC
Post by Roberto
io avrei messo solo lana di amianto
una botta di salute :-/

Ciao.

userid
Roberto
2012-12-12 13:12:44 UTC
Post by userid
Post by Roberto
io avrei messo solo lana di amianto
una botta di salute :-/
Mica te la devi infilare su per il culo! Non c'è differenza con le altre
fibre tipo roccia o vetro, solo che l'amianto isola il doppio.
L'optimum resta sempre il serramento monoblocco con integrate le tapparelle,
in pvc. Sempre che non hai paura anche del pvc come tanti pirla.
userid
2012-12-12 13:22:12 UTC
Post by Roberto
Post by userid
Post by Roberto
io avrei messo solo lana di amianto
una botta di salute :-/
Mica te la devi infilare su per il culo!
certo che da come comunichi sarebbe il caso che tu iniziassi a farlo,
sai che botta di vita :-)

Ciao.

userid
Roberto
2012-12-12 13:26:11 UTC
Post by Roberto
Post by userid
Post by Roberto
io avrei messo solo lana di amianto
una botta di salute :-/
Mica te la devi infilare su per il culo!
certo che da come comunichi sarebbe il caso che tu iniziassi a farlo, sai
che botta di vita :-)
Un altro culattone.
userid
2012-12-12 13:30:47 UTC
Post by Roberto
Post by Roberto
Post by userid
Post by Roberto
io avrei messo solo lana di amianto
una botta di salute :-/
Mica te la devi infilare su per il culo!
certo che da come comunichi sarebbe il caso che tu iniziassi a farlo, sai
che botta di vita :-)
Un altro culattone.
eh si! e adesso di plonko anche! prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr :-p

Ciao.

userid
userid
2012-12-12 13:34:25 UTC
Post by Roberto
Post by userid
Post by Roberto
io avrei messo solo lana di amianto
una botta di salute :-/
Mica te la devi infilare su per il culo! Non c'è differenza con le altre
fibre tipo roccia o vetro, solo che l'amianto isola il doppio.
L'optimum resta sempre il serramento monoblocco con integrate le tapparelle,
in pvc. Sempre che non hai paura anche del pvc come tanti pirla.
in caso non lo sapevi -> http://tinyurl.com/cku8svs

Ciao.

userid
Roberto
2012-12-12 13:57:12 UTC
Post by userid
eh si! e adesso di plonko anche! prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr :-p
Ciao.
userid
Neanche a fare plonk sei capace, sempre e solo figure da coglioni.
utente@esempio.net
2012-12-12 14:53:53 UTC
Il 12/12/2012 13.42, ***@esempio.net ha scritto:
ioni e poi le rotelline, ma qui mia impressione :)
ciao
mario
ALTRI DUE TRUCCHETTI... E CHIUDO...
QUANdo si tira il rullo e si chiudono rifanno i gancini, inserire due
stecche coibentate in piu, in modo che il passaggio di uscita dal
rullo all'esterno sia sempre occupato , e nel caso di tapparella
tutta giu... le ultime stecche coibentate e con l'aggiunta si uno
spessore... che chiude il rullo ... ermeticamente strozzando la
discesa.. sia una chiusura eremtica.. questo completa l'opera in
maniera ottimale.

la tapparella abbassata, in caso di vento e appena scende il buio
e rende vano l'apporto solare.. è un altro buon risparmio energetico.

l'altro trucco.. ce l'avevo in mente.. ostia.. ho scritto il
primo.. e mi son dimenticato...

vabbe ' se mi torna in mente.. lo metto

ciao

mario
userid
2012-12-12 15:20:37 UTC
Post by Roberto
Post by userid
eh si! e adesso di plonko anche! prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr :-p
Ciao.
userid
Neanche a fare plonk sei capace, sempre e solo figure da coglioni.
tu hai detto che sono frocio mica io! e sempre tu potevi pensare che ti
avrei plonkato davvero.. robe da matti...

Ciao.

userid
Roberto
2012-12-12 17:15:36 UTC
Post by userid
Post by Roberto
Post by userid
eh si! e adesso di plonko anche! prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr :-p
Ciao.
userid
Neanche a fare plonk sei capace, sempre e solo figure da coglioni.
tu hai detto che sono frocio mica io!
No!
Post by userid
e sempre tu potevi pensare che ti avrei plonkato davvero.. robe da
matti...
Pensare?
Marco&Li5
2012-12-12 21:25:49 UTC
"Test" ha scritto nel messaggio news:ka8ct8$ou4$***@speranza.aioe.org...




Di notte invece la differenza di temperatura interna tra i cassoni arriva a
4
gradi, ovviamente il cassone isolato ha all'interno una temperatura più
bassa.

Sicuro di cosa hai scritto sulle ultime 2 righe?
joy76
2012-12-12 21:50:06 UTC
Post by Test
Quando ad ottobre ho isolato i cassoni degli avvolgibili ne ho lasciato
uno allo stato originale.
Sono i cassoni di 2 finistre vicine, distano 1,5 metri, sullo stesso muro.
L'isolamento è molto semplice: 2 cm di polistirolo estruso e 2 cm di lana
nel cielino e sullo sportello, sui lati schiuma di poliuretano, sul
cemento e sui mattoni niente.
I sensori sono così posizionati: temperatura e umidità dentro a ciascun
cassone (ISOlato e NOISOlato), temperatura esterna out (compreso
contributo irraggiamento solare) appeso al muro tra le due finestre,
temperatura interna int a 3 metri dalla finestra.
I sensori dentro al cassone sono nella medesima posizione ovvero appesi
ad un filo a metà altezza/metà larghezza, sentono solo l'aria.
Questo il risultato grafico: http://i46.tinypic.com/2cegdhj.jpg
x: ore
y: gradi C, umidità relativa
Alle 6,30 si accende il riscaldamento.
Alle ore 10 arriva il sole.
Tra le 10 e le 10,30 le finestre sono in cambio aria.
Alle ore 15 cala il sole.
Nel momento di massimo irraggiamento solare le due situazioni inerziali si equivalgono.
Di notte invece la differenza di temperatura interna tra i cassoni arriva
a 4 gradi, ovviamente il cassone isolato ha all'interno una temperatura più bassa.
Per l'umidità non mi sono fatto un'idea del comportamento, sono test
fatti nella giornata di domenica e sono 3 giorni che ci sono le stelle di notte!
Buono, no?
Secondo me è buono!
--
Studiare senza riflettere è vano; riflettere senza studiare è pericoloso
utente@esempio.net
2012-12-13 07:34:46 UTC
Post by joy76
Secondo me è buono!
si.. la parte isolamento... è cosi... ma va assolutamente sigillato
il vano di ispezione ... pannello di ispezione.. soprattutto nei
cassonetti piu vecchi.... perchè con la compressione dell'aria
esteno interno... sono dei mantici.. si spostano... senza ventono
tengono... appena c'è vento... rimettono in moto lo scambio di aria
e temperaura...

e poi meglio ancora.. se si riesce a lavorare.. dipende dal cielino
e dal rullo e aiuto rullo salli scendere... aggiungere stecche
coibentate un paio e sull'ultima agganciare uno spessore di gomma
che sigilla la discesa... nel vano... la penultima stecca deve chiudere
tutta la finestra , l'ultima con rigorzo spessore deve appoggirsi
e sigillare... ne ho fatti due cosi... su 11 .... i piu piccoli e
ultimi.. C''P UNA BELLA DIFFERENZA... rispetto agli altri , che ho
isolato nelle stesse quantita di altri materiali....

proprio è , il rumore.. come tra finestra aperta e chiusa...

ciao

mario
userid
2012-12-13 08:52:50 UTC
Post by Roberto
Post by userid
Post by Roberto
Post by userid
eh si! e adesso di plonko anche! prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr :-p
Ciao.
userid
Neanche a fare plonk sei capace, sempre e solo figure da coglioni.
tu hai detto che sono frocio mica io!
No!
Post by userid
e sempre tu potevi pensare che ti avrei plonkato davvero.. robe da matti...
Pensare?
hai detto una stronzata e vuoi avere ragione a tutti i costi e io te la
do, ma smollami.. :-)

Ciao.

userid
Test
2012-12-13 09:15:04 UTC
Post by Test
Di notte invece la differenza di temperatura interna tra i cassoni arriva a 4
gradi, ovviamente il cassone isolato ha all'interno una temperatura più bassa.
Sicuro di cosa hai scritto sulle ultime 2 righe?
Gesù bambino ti ha fatto dono degli occhi? Questo il risultato grafico:
http://i46.tinypic.com/2cegdhj.jpg , si sono sicuro.
Test
2012-12-13 09:18:18 UTC
IL MIGLIORE in assoluto è portare da menu , caldaia, la potenza riscaldamento
massima, vicino al potenziale massimo, in potenza
Che palla Mario, tutte le volte, scrivitelo da qualche parte e leggilo tutti i
giorni: IO HO L'IMPIANTO CENTRALIZZATO E FUNZIONA PERFETTAMENTE.

Torna a giocare con le valvole termostatizzabili!
Test
2012-12-13 09:24:52 UTC
Post by ***@esempio.net
Post by joy76
Secondo me è buono!
si.. la parte isolamento... è cosi... ma va assolutamente sigillato
il vano di ispezione ...
"sportello"!
Post by ***@esempio.net
pannello di ispezione..
"sportello"!
Post by ***@esempio.net
che sigilla la discesa... nel vano... la penultima stecca deve chiudere
tutta la finestra , l'ultima con rigorzo spessore deve appoggirsi
Le mie invece sono sempre chiuse agli spifferi in qualsiasi posizione:
https://groups.google.com/forum/?fromgroups#!topic/it.hobby.fai-da-te/IT7Ob0MeppE
Pagina Successiva >
Pagina 1 di 2