Discussion:
FURTO CORRENTE
(troppo vecchio per rispondere)
8e2
2006-10-13 10:05:47 UTC
Chiedo a tutti come posso fare per riuscire a smascherare i vicini che
sicuramente mi rubano corrente...c'è un modo per raccogliere prove e
quindi passare alla denuncia?...E' diventata ormai una condizione
insostenibile

ringrazio anticipatamente tutti quelli che sapranno consigliarmi..
Sergio Pomante
2006-10-13 10:07:25 UTC
Post by 8e2
Chiedo a tutti come posso fare per riuscire a smascherare i vicini che
sicuramente mi rubano corrente...c'è un modo per raccogliere prove e
quindi passare alla denuncia?...E' diventata ormai una condizione
insostenibile
Come fanno a rubarti corrente??

CIAO!
--
Sergio Pomante

www.millenniumlabs.it
Editoria e Ricerca Scientifica
8e2
2006-10-13 10:11:06 UTC
Post by Sergio Pomante
Post by 8e2
Chiedo a tutti come posso fare per riuscire a smascherare i vicini che
sicuramente mi rubano corrente...c'è un modo per raccogliere prove e
quindi passare alla denuncia?...E' diventata ormai una condizione
insostenibile
Come fanno a rubarti corrente??
CIAO!
Credi forse che non sia possibile??? credimi è già successo....solo
che questi sono molto scaltri ed è difficile beccarli!!
Sergio Pomante
2006-10-13 10:15:06 UTC
Post by 8e2
[...]
Credi forse che non sia possibile??? credimi è già successo....solo
che questi sono molto scaltri ed è difficile beccarli!!
Non ci siamo capiti!

Ti chiedo il "come" perche' dal come si puo' capire come fare per dimostrarlo!

Anche a me "credo" mi fregassero corrente... perche' ho scoperto che c'era una
strana prolunga che partiva da una presa della mia cantina e finiva in un'altra
cantina... ero fesso perche' non chiudevo la cantina ^___^ ho messo un lucchetto
e buonanotte!!!!

CIAO!
--
Sergio Pomante

www.millenniumlabs.it
Editoria e Ricerca Scientifica
8e2
2006-10-13 10:29:23 UTC
Post by Sergio Pomante
Anche a me "credo" mi fregassero corrente... perche' ho scoperto che c'era una
strana prolunga che partiva da una presa della mia cantina e finiva in un'altra
cantina... ero fesso perche' non chiudevo la cantina ^___^ ho messo un lucchetto
e buonanotte!!!!
CIAO!
Non stò in condominio ma in villetta a schiera...l'impianto passa dal
muro di comunicazione tra le due case e l'unico posto dove la possono
prendere è dalla parete di uno dei 4 piani...se sapessi come sarei
già a buon punto...non credo la prendano sempre dallo stesso posto,
anche perchè si sente smartellare in continuazione da anni...che
facciano sempre i lavori non ci credo....
ValeRyo Saeba
2006-10-13 10:34:15 UTC
Post by 8e2
Non stò in condominio ma in villetta a schiera...l'impianto passa dal
muro di comunicazione tra le due case e l'unico posto dove la possono
prendere è dalla parete di uno dei 4 piani...se sapessi come sarei
già a buon punto...non credo la prendano sempre dallo stesso posto,
anche perchè si sente smartellare in continuazione da anni...che
facciano sempre i lavori non ci credo....
Embé, questi aprono muri in continuazione per usare la tua corrente?
Epperò :-)

Fai una prova molto banale: spegni tutto, compreso frigo, stacca
proprio le spine, che magari ti dimentichi qualcosa in standy, aspetta
5 minuti (se hai il nuovo contatore) e poi vai a verificare il consumo.
Se si sono allacciati al tuo impianto vedrai che il contatore continua
a rilevare consumi.
--
ValeRyo
Alberto Rubinelli
2006-10-13 11:55:08 UTC
Post by ValeRyo Saeba
Fai una prova molto banale: spegni tutto, compreso frigo, stacca
proprio le spine, che magari ti dimentichi qualcosa in standy, aspetta
5 minuti (se hai il nuovo contatore) e poi vai a verificare il consumo.
Se si sono allacciati al tuo impianto vedrai che il contatore continua
a rilevare consumi.
non e' una prova sicura : trasformatore del citofono, dell'apriporta ecc
assorbono lo stesso e non sono connessi a spina
--
===============================================================
Alberto Rubinelli - A2 SISTEMI news.bbip.it ThunderBird 1.5.0.7
Via Costantino Perazzi 22 - 28100 NOVARA - ITALY
Tel 0321 640149 Fax 0321 391769 BBS 0321 392320
Mail: ***@oldcomputers.de
skype: albertorubinelli ICQ : 49872318
Visita il mio museo di computers: http://www.oldcomputers.it
---------------------------------------------------------------
Per favore, non scrivetemi in html, testo ascii a 7 bit
Non rispondo a chi mi scrive con indirizzo di reply alterato
===============================================================
ValeRyo Saeba
2006-10-13 12:51:03 UTC
Post by Alberto Rubinelli
Post by ValeRyo Saeba
Fai una prova molto banale: spegni tutto, compreso frigo, stacca
<...>
Post by Alberto Rubinelli
Post by ValeRyo Saeba
contatore continua a rilevare consumi.
non e' una prova sicura : trasformatore del citofono, dell'apriporta
ecc assorbono lo stesso e non sono connessi a spina
Se anche fossero 'instaccabili' (nota: picchiare l'elettricista)
consumerebbero meno di 100w. E se i vicini si sono attaccati per
consumare 100w allora provvederei a segnalarli non alla polizia
ma alle opere pie...
--
ValeRyo
Sergio Pomante
2006-10-13 10:38:25 UTC
Post by 8e2
Non stò in condominio ma in villetta a schiera...l'impianto passa dal
muro di comunicazione tra le due case e l'unico posto dove la possono
prendere è dalla parete di uno dei 4 piani...se sapessi come sarei
Ahhhh... forse si sono attaccati da una presa bypassando le tue tracce!

Furbi... ma se sono ancor piu' furbi avranno evitato di attaccarsi ad una
scatola... magari hanno fatto una diramazione indipendente!
Post by 8e2
già a buon punto...non credo la prendano sempre dallo stesso posto,
anche perchè si sente smartellare in continuazione da anni...che
facciano sempre i lavori non ci credo....
Dovresti mettere uno strumento per misurare istante per istante la reale
corrente che consumi tu... e confrontarla con il contatore!

E' una palla non da poco!

Oppure entrare direttamente in quella casa e far controllare il loro impianto!
ma per fare questo vuol dire che ne sei sicuro...

CIAO!
--
Sergio Pomante

www.millenniumlabs.it
Editoria e Ricerca Scientifica
8e2
2006-10-13 10:56:57 UTC
Post by Sergio Pomante
Post by 8e2
Non stò in condominio ma in villetta a schiera...l'impianto passa dal
muro di comunicazione tra le due case e l'unico posto dove la possono
prendere è dalla parete di uno dei 4 piani...se sapessi come sarei
Ahhhh... forse si sono attaccati da una presa bypassando le tue tracce!
Furbi... ma se sono ancor piu' furbi avranno evitato di attaccarsi ad una
scatola... magari hanno fatto una diramazione indipendente!
Post by 8e2
già a buon punto...non credo la prendano sempre dallo stesso posto,
anche perchè si sente smartellare in continuazione da anni...che
facciano sempre i lavori non ci credo....
Dovresti mettere uno strumento per misurare istante per istante la reale
corrente che consumi tu... e confrontarla con il contatore!
E' una palla non da poco!
Oppure entrare direttamente in quella casa e far controllare il loro impianto!
ma per fare questo vuol dire che ne sei sicuro...
CIAO!
GRANDE...tu hai centrato il problema...anche con tutto staccato (prova
già fatta a suo tempo) c'era consumo (contatore nuovo)...certamente
non posso mandargli nessun controllo finchè non avrò prove concrete
in mano (visto che magari poi denunciano loro me) ed è anche difficile
piazzare uno strumento perchè il quesito è dove lo attaco?...in che
punto preciso?...tra l'altro non è una cosa continua...secondo noi la
usano per cose come aspirapolvere, lavatrici cose del genere...
E' molto probabile che non se ne venga mai a capo ma è una cosa
veramente deprimente...
Sergio Pomante
2006-10-13 11:08:30 UTC
Post by 8e2
[...]
GRANDE...tu hai centrato il problema...anche con tutto staccato (prova
Eh, ogni tanto capita! e' sufficiente partire dal presupposto che
l'interlocutore non sia un fesso!
Post by 8e2
già fatta a suo tempo) c'era consumo (contatore nuovo)...certamente
non posso mandargli nessun controllo finchè non avrò prove concrete
Ovvio che no!
Post by 8e2
in mano (visto che magari poi denunciano loro me) ed è anche difficile
piazzare uno strumento perchè il quesito è dove lo attaco?...in che
Ehhh... infatti la cosa non e' semplice... dovresti monitorare istante per
istante e per diverso tempo ogni sorgente di consumo di casa tua!

Anzi... fai prima a monitorare le prese... ^___^
Post by 8e2
punto preciso?...tra l'altro non è una cosa continua...secondo noi la
Ed e' per quello che devi fare questo controllo per diversi giorni...
Post by 8e2
usano per cose come aspirapolvere, lavatrici cose del genere...
E' molto probabile che non se ne venga mai a capo ma è una cosa
veramente deprimente...
Non e' detto... basta avere pazienza!

Chiedi assistenza ad un elettricista di fiducia... ma di FIDUCIA VERA pero'...
CIAO!
--
Sergio Pomante

www.millenniumlabs.it
Editoria e Ricerca Scientifica
Ganoso
2006-10-13 11:24:54 UTC
Post by Sergio Pomante
Non e' detto... basta avere pazienza!
Chiedi assistenza ad un elettricista di fiducia... ma di FIDUCIA VERA pero'...
CIAO!
é illegale cortocircuitare il proprio impianto?;) No.;)
Non c'e' cosa piu' divana.. che fargli bruciare tutti gli elettrodomestici..
poi se li bruciano lo denunci pure...
Sergio Pomante
2006-10-13 11:44:54 UTC
Post by Ganoso
é illegale cortocircuitare il proprio impianto?;) No.;)
Non c'e' cosa piu' divana.. che fargli bruciare tutti gli elettrodomestici..
poi se li bruciano lo denunci pure...
Sempre che non abbia avuto l'accortezza di piazzare un salvavita da qualche
parte... ^__^

CIAO!
--
Sergio Pomante

www.millenniumlabs.it
Editoria e Ricerca Scientifica
Cinghiale
2006-10-13 11:55:38 UTC
Post by Ganoso
é illegale cortocircuitare il proprio impianto?;) No.;)
Eh, insomma... se scateni un incendio a causa di ciò, commetti il reato di
incendio doloso.
--
Cinghiale (34, 109, RM)
Ganoso
2006-10-13 12:59:50 UTC
Post by Cinghiale
Post by Ganoso
é illegale cortocircuitare il proprio impianto?;) No.;)
Eh, insomma... se scateni un incendio a causa di ciò, commetti il reato di
incendio doloso.
incendi cosa?;)
Mica devi dire che avevi il sospetto...
Hai sbagliato ad attaccare in casa tua un elettrodomestico..:) che ne sapevi
che quell'altro di stava a fottere la corrente..;)
a***@nospam-inwind.it
2006-10-14 00:29:30 UTC
Post by Ganoso
é illegale cortocircuitare il proprio impianto?;) No.;)
Non c'e' cosa piu' divana.. che fargli bruciare tutti gli elettrodomestici..
poi se li bruciano lo denunci pure...
E che risultato speri di ottenere azzerando la tensione di rete? Non
provochi alcun guasto.

Al limite bisognerebbe staccare ogni utilizzatore del proprio impianto e
poi collegare 400V al posto dei 230 prendendo due fasi da un grosso
gruppo elettrogeno trifase. Questo si che farebbe passar la voglia agli
abusivi!
--
- Oh!!! Ghe xe nesuni?
- Si! Sa vuto?
- Gavio na cariola da prestarme?
- La voto piena o la voto voda?
GenTLe
2006-10-14 12:36:31 UTC
Post by a***@nospam-inwind.it
E che risultato speri di ottenere azzerando la tensione di rete? Non
provochi alcun guasto.
Eh!
Post by a***@nospam-inwind.it
Al limite bisognerebbe staccare ogni utilizzatore del proprio
impianto e poi collegare 400V al posto dei 230 prendendo due fasi da
un grosso gruppo elettrogeno trifase. Questo si che farebbe passar la
voglia agli abusivi!
Gh! Divertente :-DD
--
GenTLe ...di Varese, provincia.
http://digilander.iol.it/thegentle/index.htm

"let the sun beat down upon my face, stars to fill my dream" (cit.
Kashmir - Led Zeppelin)
Ganoso
2006-10-14 12:44:10 UTC
Post by GenTLe
Post by a***@nospam-inwind.it
Al limite bisognerebbe staccare ogni utilizzatore del proprio
impianto e poi collegare 400V al posto dei 230 prendendo due fasi da
un grosso gruppo elettrogeno trifase. Questo si che farebbe passar la
voglia agli abusivi!
Gh! Divertente :-DD
ao io ho dato l'idea.. a voi la realizzazione pratica;PP
Alberto Rubinelli
2006-10-13 11:59:15 UTC
Post by 8e2
GRANDE...tu hai centrato il problema...anche con tutto staccato (prova
già fatta a suo tempo) c'era consumo (contatore nuovo)...certamente
Guarda che il consumo puo' essere causato da :
- alimentatore del citofono, videocitofono ecc
- trasformatore per campanello, serratura ecc
- cancello elettrico
- amplificatore d'antenna
- allarme gas
ecce ccecccccccc

Ti assicuro che in una casa moderna ci sono n cause di questo , prima di
dare la colpa ai vicini
--
===============================================================
Alberto Rubinelli - A2 SISTEMI news.bbip.it ThunderBird 1.5.0.7
Via Costantino Perazzi 22 - 28100 NOVARA - ITALY
Tel 0321 640149 Fax 0321 391769 BBS 0321 392320
Mail: ***@oldcomputers.de
skype: albertorubinelli ICQ : 49872318
Visita il mio museo di computers: http://www.oldcomputers.it
---------------------------------------------------------------
Per favore, non scrivetemi in html, testo ascii a 7 bit
Non rispondo a chi mi scrive con indirizzo di reply alterato
===============================================================
carmine
2006-10-13 12:34:53 UTC
Post by Alberto Rubinelli
Post by 8e2
GRANDE...tu hai centrato il problema...anche con tutto staccato (prova
già fatta a suo tempo) c'era consumo (contatore nuovo)...certamente
- alimentatore del citofono, videocitofono ecc
stacchi uno dei fili della 230 dall'alimentatore del citofono o
videocitofono
Post by Alberto Rubinelli
- trasformatore per campanello, serratura ecc
- cancello elettrico
- amplificatore d'antenna
- allarme gas
idem
Post by Alberto Rubinelli
ecce ccecccccccc
Ti assicuro che in una casa moderna ci sono n cause di questo , prima di
dare la colpa ai vicini
carmine
2006-10-13 12:33:36 UTC
Post by 8e2
GRANDE...tu hai centrato il problema...anche con tutto staccato (prova
già fatta a suo tempo) c'era consumo (contatore nuovo)...certamente
non posso mandargli nessun controllo finchè non avrò prove concrete
in mano (visto che magari poi denunciano loro me) ed è anche difficile
piazzare uno strumento perchè il quesito è dove lo attaco?
allora, la prima prova è nel quadro elettrico.
per capire se il furto avviene tra il contatore e il quadro o dopo il
quadro, stacca tutti gli interruttori per 3 minuti e controlla lucine o
rotella.

se la dispersionenon è tra contatore e quadro, allora ripeti la prova (dopo
qualche ora, altrimenti sgamano che stai facendo la prova e staccano tutto)
staccando tutti i carichi e provando fin quando vedi quale è l'interruttore
al quale è collegata la "dispersione"
edy
2006-10-13 17:51:22 UTC
"8e2" <***@gmail.com> ha scritto nel messaggio news:***@m7g2000cwm.googlegroups.com...

GRANDE...tu hai centrato il problema...anche con tutto staccato (prova
già fatta a suo tempo) c'era consumo (contatore nuovo)...certamente
non posso mandargli nessun controllo finchè non avrò prove concrete
in mano (visto che magari poi denunciano loro me) ed è anche difficile
piazzare uno strumento perchè il quesito è dove lo attaco?...in che
punto preciso?...tra l'altro non è una cosa continua...secondo noi la
usano per cose come aspirapolvere, lavatrici cose del genere...
E' molto probabile che non se ne venga mai a capo ma è una cosa
veramente deprimente...

Metti o fai mettere un contatore in sottolettura prima degli interruttori
generali che hai in casa, se lo fai da solo costo del contatore una
quindicina di euro
solo così puoi vedereseutilizzano la tua corrente


ciao Edy
PMF
2006-10-13 10:42:34 UTC
Post by 8e2
Non stò in condominio ma in villetta a schiera...l'impianto passa dal
muro di comunicazione tra le due case e l'unico posto dove la possono
prendere è dalla parete di uno dei 4 piani...se sapessi come sarei già
a buon punto...non credo la prendano sempre dallo stesso posto, anche
perchè si sente smartellare in continuazione da anni...che facciano
sempre i lavori non ci credo....
Elisa: i colpi di martello fanno parte delal categoria "molestie da
rumore". problema oime' trattato sin dalla notte dei tempi. Continui a non
spiegare come questo ti porti a pensare ad un furto di corrente.
la corrente significa un filo collegato ad un contatore non proprio. lo
si fa, ad esempio come descritto nella cantina del vicino, ma non ha a che
fare con ripetuti lavori edili

Paolo
marcoT
2006-10-13 10:15:59 UTC
Post by 8e2
Credi forse che non sia possibile??? credimi è già successo....solo
che questi sono molto scaltri ed è difficile beccarli!!
Se sei sicuro di quello che dici non ti resta che denunciarli. Magari se
ci dici come è fatto il tuo impianto a partire dal contatore e soprattutto
da quale punto dell'impianto tu pensi ti venga rubata la corrente ti
possiamo dare qualche consiglio per beccarli con le mani nel sacco.

Marco
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
PMF
2006-10-13 10:18:37 UTC
Post by Sergio Pomante
Come fanno a rubarti corrente??
Credi forse che non sia possibile??? credimi è già successo....solo che
questi sono molto scaltri ed è difficile beccarli!!
non c'e' dubbio che siano furbi. ma la odmanda e' tutt'altra: come fanno?
la corrente viaggia sui fili, quindi, se avessi tale sospetto, partirei da
questi. la corrente wireless ancora non e' disponibile

Paolo
carmine
2006-10-13 12:26:46 UTC
Post by PMF
Post by Sergio Pomante
Come fanno a rubarti corrente??
Credi forse che non sia possibile??? credimi è già successo....solo che
questi sono molto scaltri ed è difficile beccarli!!
non c'e' dubbio che siano furbi. ma la odmanda e' tutt'altra: come fanno?
la corrente viaggia sui fili, quindi, se avessi tale sospetto, partirei da
questi. la corrente wireless ancora non e' disponibile
Paolo
la corrente no, ma il comntatore viene teleletto.
sicuro che non possa essere anche telescritto?
ovvero che qualcuno da casa sua possa far risultare il suo consumo su un
altro contatore?
"Gigio2k [work]" @g2kweb.it>
2006-10-13 14:25:09 UTC
Post by carmine
sicuro che non possa essere anche telescritto?
oddio, spero che le associazioni di categoria abbiano controllato, deve
essere un contatore NON AGGIORNABILE DALL'ESTERNO !!! Senno' anche io mi
diverto a riscriverlo...
--
Gigio2k
www.g2kweb.it
carmine
2006-10-13 14:55:39 UTC
Post by "Gigio2k [work]" @g2kweb.it>
Post by carmine
sicuro che non possa essere anche telescritto?
oddio, spero che le associazioni di categoria abbiano controllato, deve
essere un contatore NON AGGIORNABILE DALL'ESTERNO !!! Senno' anche io mi
diverto a riscriverlo...
le associazioni di categoria hanno protestato solo contro il fatto che
l'enel potrebbe monitorare minuto per minuto i consumi di ognuno

di sicuro l'enel può aggiornate il tipo di contratto dall'esterno, quindi
può telescrivere.
ad esempio il mio è stato aggiornato alla tariffa bioraria dall'esterno; non
è entrato nessun tecnico a riprogrammare nulla.

e dalle 19 alle 01, il consumo viene conteggiato da un secondo buffer.
altra cosa che certamente viene telescritta è l'ora esatta

bisognerebbe vedere cosa si può telescrivere e cosa no e quali sono le
protezioni per impedire la telescrittura.

comunque per verificare se si può azzerare in telescrittura, ho una domanda
per chiunque abbia traslocato verso una casa con contatore elettronico
subentrando a un vecchio contratto:
dopo l'inizio del contratto, il contatore è stato azzerato?
IW1QIF - Luca
2006-10-13 18:07:15 UTC
Post by carmine
comunque per verificare se si può azzerare in telescrittura, ho una domanda
per chiunque abbia traslocato verso una casa con contatore elettronico
dopo l'inizio del contratto, il contatore è stato azzerato?
Yes .. riparte da zero !!
E rimane lo stesso numero cliente del precedente contratto esistente,
che era stato cessato.
Praticamente ho trovato il contatore con un numero cliente, e con
scritto che era 'autoattivabile' telefonado per stipulare il
contratto.
Tariffa in atto 'disabilitato da remoto' .... Fatto il contratto, mi
hanno detto di rimuovere la piombatura (in plastica), e quando l'ho
rimossa, mi sono accorto che avevano aggiornato il contatore con la
nuova tariffa in atto, la potenza, il tipo contratto, e sopratutto le
letture del contatore erano tutte 00000.

Luca
carmine
2006-10-13 21:23:38 UTC
Post by IW1QIF - Luca
Post by carmine
comunque per verificare se si può azzerare in telescrittura, ho una
domanda per chiunque abbia traslocato verso una casa con contatore
dopo l'inizio del contratto, il contatore è stato azzerato?
Yes .. riparte da zero !!
E rimane lo stesso numero cliente del precedente contratto esistente,
che era stato cessato.
Praticamente ho trovato il contatore con un numero cliente, e con
scritto che era 'autoattivabile' telefonado per stipulare il
contratto.
Tariffa in atto 'disabilitato da remoto' .... Fatto il contratto, mi
hanno detto di rimuovere la piombatura (in plastica), e quando l'ho
rimossa, mi sono accorto che avevano aggiornato il contatore con la
nuova tariffa in atto, la potenza, il tipo contratto, e sopratutto le
letture del contatore erano tutte 00000.
Luca
questo vuol dire che riscrivendo un altro contatore da remoto, un eventuale
ladro di corrente non avrà bisogno di collegarsi al vicino: basterà che
scali dal proprio contatore X KWh ed aggiunga X KWh a quelli del vicino, in
modo che non venga rilevata la differenza di consumo rispetto a quella
misurata in cabina (ovviamente nelle frazioni piccole, dove una differenza
anche di pochi KWh può destare sospetti) e che quindi l'enel non possa
sospettare furti.
Dave
2006-10-13 19:00:46 UTC
Post by carmine
comunque per verificare se si può azzerare in telescrittura, ho una domanda
per chiunque abbia traslocato verso una casa con contatore elettronico
dopo l'inizio del contratto, il contatore è stato azzerato?
No

ciaoDave
R.L. Deboni
2006-10-13 20:55:55 UTC
Neanche a me.

In pratica, i consumi a tariffa T3 (quella delle ore vuote) inizia a
contare dal precedente valore.
Quella che e' iniziata da zero e' il conteggio dei consumi a tariffa T2
(ore piene).

R.L.Deboni
No
Steve dei Bernardi
2006-10-13 15:31:22 UTC
On Fri, 13 Oct 2006 16:25:09 +0200, "Gigio2k [work]"
Post by "Gigio2k [work]" @g2kweb.it>
Post by carmine
sicuro che non possa essere anche telescritto?
oddio, spero che le associazioni di categoria abbiano controllato, deve
essere un contatore NON AGGIORNABILE DALL'ESTERNO !!! Senno' anche io mi
diverto a riscriverlo...
Invece lo è, cosi come è riprogrammabile tramite la porta infrarossi
di cui è dotato (guardalo bene e la vedrai perfettamente visibile.
ovviamente la scritura usando la linea elettrica a monte del contatoe
la fa solo l'ENEL, riguardo alla porta, coi primi contatori erano
stati pubblicate info e spiegazioni su come modificare il proprio
contatore per aumentarne la potenza, ovviamente poteva venir resettata
in qualsiasi momento, bisognava indovinare la password che era unica
per tutti i contatori... se cerchi su google trovi di sicuro la pagina
--
************************************************************
* Visita il sito ufficiale del gruppo: http://www.i-h-f.it *
************************************************************
Stefano Aglietti - StallonIt on IRCnet - ICQ#: 2078431
Email: ***@40annibuttati.it ***@people.it
Sites: http://www.40annibuttati.it - http://www.wordpress-it.it
http://www.lacollinaincantata.it
ice
2006-10-13 16:35:05 UTC
Post by Steve dei Bernardi
in qualsiasi momento, bisognava indovinare la password che era unica
qualcosa tipo 000 oppure 123? ;)

-ice-
Steve dei Bernardi
2006-10-13 17:01:11 UTC
On Fri, 13 Oct 2006 15:31:22 GMT, Steve dei Bernardi
Post by Steve dei Bernardi
per tutti i contatori... se cerchi su google trovi di sicuro la pagina
PS: che la cosa fosse possibile dai privati perchè le password eran
facili non lo so, certo è che i tecnici enel usanmo dei portatili con
un accrocchio che aderisce al ricevitore infrarossi questo per
semplicifcare il puntamento che con uan normale porta infrarossi
richiederebbe acrobazie...
--
************************************************************
* Visita il sito ufficiale del gruppo: http://www.i-h-f.it *
************************************************************
Stefano Aglietti - StallonIt on IRCnet - ICQ#: 2078431
Email: ***@40annibuttati.it ***@people.it
Sites: http://www.40annibuttati.it - http://www.wordpress-it.it
http://www.lacollinaincantata.it
ishka
2006-10-13 22:54:55 UTC
Post by Steve dei Bernardi
semplicifcare il puntamento che con uan normale porta infrarossi
richiederebbe acrobazie...
se e' quello di un pda non servono acrobazie strane :-D
il prog per telnettarsi sul contatore esiste per varie piattaforme :-D
ishka
2006-10-13 22:50:18 UTC
Post by PMF
la corrente wireless ancora non e' disponibile
Tesla non sarebbe stato della tua stessa opinione :-D
Sergio Pomante
2006-10-14 07:09:27 UTC
Post by ishka
Post by PMF
la corrente wireless ancora non e' disponibile
Tesla non sarebbe stato della tua stessa opinione :-D
Eh eh eh ... infatti!

Per chi volesse saperne qualcosa consiglio di fare una ricerca alla voce
"Frequenza di Schuman"...

CIAO!
--
Sergio Pomante

www.millenniumlabs.it
Editoria e Ricerca Scientifica
Alberto Rubinelli
2006-10-13 10:33:04 UTC
Post by 8e2
Chiedo a tutti come posso fare per riuscire a smascherare i vicini che
sicuramente mi rubano corrente...c'è un modo per raccogliere prove e
quindi passare alla denuncia?...E' diventata ormai una condizione
c'e' un controsenso in questa frase :
se sei SICURO, allora hai le prove, quindi vai a fare denuncia.
Altrimenti, se hai solo dei sospetti, stai zitto, altrimenti ti becchi
anche una denuncia.

Ciao.Alberto.
--
===============================================================
Alberto Rubinelli - A2 SISTEMI news.bbip.it ThunderBird 1.5.0.7
Via Costantino Perazzi 22 - 28100 NOVARA - ITALY
Tel 0321 640149 Fax 0321 391769 BBS 0321 392320
Mail: ***@oldcomputers.de
skype: albertorubinelli ICQ : 49872318
Visita il mio museo di computers: http://www.oldcomputers.it
---------------------------------------------------------------
Per favore, non scrivetemi in html, testo ascii a 7 bit
Non rispondo a chi mi scrive con indirizzo di reply alterato
===============================================================
SilverSurfer
2006-10-13 10:37:55 UTC
Post by Alberto Rubinelli
Post by 8e2
Chiedo a tutti come posso fare per riuscire a smascherare i vicini che
sicuramente mi rubano corrente...c'è un modo per raccogliere prove e
quindi passare alla denuncia?...E' diventata ormai una condizione
se sei SICURO, allora hai le prove, quindi vai a fare denuncia.
Altrimenti, se hai solo dei sospetti, stai zitto, altrimenti ti becchi
anche una denuncia.
Ciao.Alberto.
Un conoscente si è rivolto ad un'elettricista (trasformatore), e non
all'autorità preposta...........

SilverSurfer
rodolfo
2006-10-13 10:39:44 UTC
Post by 8e2
Chiedo a tutti come posso fare per riuscire a smascherare i vicini che
sicuramente mi rubano corrente...c'è un modo per raccogliere prove e
quindi passare alla denuncia?...E' diventata ormai una condizione
insostenibile
Aspetta che sia sera, vai fuori a vedere se i vicini hanno la luce accesa e
poi stacca il contatore per 5 secondio: se si spegne la luce anche da loro
per 5 secondi potrebbe essere una prova che stanno usando la tua corrente.
ciao
rodolfo
Labtec
2006-10-13 10:44:24 UTC
Post by rodolfo
Aspetta che sia sera, vai fuori a vedere se i vicini hanno la luce accesa
e poi stacca il contatore per 5 secondio: se si spegne la luce anche da
loro per 5 secondi potrebbe essere una prova che stanno usando la tua
corrente.
ciao
secondo me non funziona così..magari utilizzano la sua corrente solo per
alcuni elettrodomestici...chessò una stufa elettrica, un pc etc etc...
quindi se stacca la luce non se ne accorge..
Loris_ro
2006-10-13 10:50:14 UTC
stacca tutti gli utilizzatori del tuo impianto, spegni tutto (non mettendolo
in standby mi raccomando) spegni tutte le luci, stacca il boyler togli
corrente a qualunque cosa possa assorbire anche la benchè minima corrente
proprio tutto a zero poi attendi dieci minuti e vai al contatore e guarda se
gira la rotella sehai il vecchio contatore opure pigia il pulsante finchè
non ti dice la potenza istantanea assorbita, se questa non fosse pari a 0 (o
comunque molto vicina) e/o se la rotella del contatore non dovesse stare
pressochè ferma allora probabilmente i casi sono due:

1° ti sei dimenticato di staccare qualcosa

2° Potrebbero fregarti la corrente.

allora mi munirei di pinza amperometrica e schema dell'impianto elettrico.

tutto ciò richiede un a certa manualità con gli impianti elettrici se non
sei pratico chiama un amico elettricista o cmq che se ne intenda.
Io andrei a cercarmi i cavi delle dorsali seguendo mano mano quelli che la
pinza mi rivela essere percorsi da corrente arriverai ad un certo punto dove
troverai una scatola strana dove i cavi si "sdoppierano" e due andranno
verso il resto dell'impianto mentre altri due.... beh da qualche altra
parte....

trancia questi due cavi (in maniera da poter essere riconnessi alla bisogna
ti servità se per caso sbagli e tranci via una parte del tuo impinati
legittimo) e verifica che il tuo impinato funzioni bene se va tutto ok hai
fregato lo scroccone.

Credo che tu ti possa scordare di poter dimostrare in giudizio che lo faceva
in malafede o più semplicemente che lo faceva la vedo grigia.

Normalmente un punto dove ti possono fottere corrente facilmente è il tratto
che va dal contatore all'appartamento (nei palazzi in cui i contatori sono
tutti assieme in un locale e l'appartamento stesso.

oppure in qualche canalina negli spazi comuni.

dipende da com'è fatta casa tua e li non posso aiutarti.

Ciao.

Lo
MichelinoK
2006-10-13 10:51:05 UTC
Stacca TUTTO in casa tua, stacca il contatore e collegaci la
380V...vedrai...
- Gidi "On Two" -
2006-10-13 10:59:04 UTC
Post by MichelinoK
Stacca TUTTO in casa tua, stacca il contatore e collegaci la
380V...vedrai...
ROTFL! ma non... gli collegano una fase a 110... e tutto farà ciuff!

OV
roberto
2006-10-13 11:04:10 UTC
interesssante....
sono molto incuriosito...spiegaci meglio!!
cosa succede se metti la 380 ????
alle lampadine.....
ai motori elettrici...
alle resistenze.....
Post by MichelinoK
Stacca TUTTO in casa tua, stacca il contatore e collegaci la
380V...vedrai...
lemuel
2006-10-13 11:19:47 UTC
io non credo che collegando le 380 riesci a fare danno a TUTTI gli
apparati.. credo che se si tratta di motori non avranno problemi, e
apparati elettronici ben fatti saranno anche protetti..

molto interessante il sistema del condensatore, anche se non ho capito
nulla..
io seguirei i consigli più sopra per trovare la vera diramazione..

una volta trovata la isolerei per benino e ci attaccherei l'uscita di
una saldatrice, messa al minimo mi raccomando.. e anzi del pluf
descritto sopra, credo si sentirà un BOOM, QUALUNQUE apparato ci si
vorrà connettere..
Paperon de Paperoni
2006-10-13 15:22:20 UTC
"lemuel" <***@interfree.it> ha scritto nel messaggio news:***@m73g2000cwd.googlegroups.com...
una volta trovata la isolerei per benino e ci attaccherei l'uscita di
una saldatrice, messa al minimo mi raccomando.. e anzi del pluf
descritto sopra, credo si sentirà un BOOM, QUALUNQUE apparato ci si
vorrà connettere..
perche'?

la saldatrice a che tensione esce?
Loris_ro
2006-10-13 17:14:50 UTC
Post by Paperon de Paperoni
la saldatrice a che tensione esce?
Molto bassa... ma e l'amperaggio a rendere la cosa interessante ;-)

ciao.

Lo
kfm
2006-10-13 17:33:14 UTC
Post by Loris_ro
Molto bassa... ma e l'amperaggio a rendere la cosa interessante ;-)
poco interessante , la legge di ohm ti dice qualcosa ?

la corrente che scorre in un carico la decide il carico e la la tensione
applicata al carico.
applica piu o meno 60 V ad una lampadina da 220 e poi vediamo se si brucia.
Loris_ro
2006-10-13 18:27:58 UTC
Post by kfm
Post by Loris_ro
Molto bassa... ma e l'amperaggio a rendere la cosa interessante ;-)
poco interessante , la legge di ohm ti dice qualcosa ?
si
Post by kfm
la corrente che scorre in un carico la decide il carico e la la tensione
applicata al carico.
applica piu o meno 60 V ad una lampadina da 220 e poi vediamo se si brucia.
no non brucia ma sai... io la metto invece sotto questo piano :

in quel caso la saldatrice si comporterebbe come un utilizzatore nel quale
circolano 60/100/130 A e il resto dell'impinato risulterebbe collegato in
serie a tale utilizzatore sai cosa sucecde a due carichio in serie vero?
sono attraversati dalla stessa corrente....

fai circolare 60/100 ampere in un cavo di 1,5 mm quadri, in una lampadina e
che so io in una lavatrice poi mi dici ok? ;-)

ciao

Lo
kfm
2006-10-13 18:43:12 UTC
Post by Loris_ro
fai circolare 60/100 ampere in un cavo di 1,5 mm quadri, in una lampadina e
che so io in una lavatrice poi mi dici ok? ;-)
la corrente che scorre in un circuito la definisce il carico , il
trasformatore enel nella cabina di trasformazione e enormemente piu potente
di una saldatrice da qualche kilowat eppure non si brucia niente.
perche non si brucia ?
perche la corrente che scorre in un circuito formato da generatore - carico
e definita dal carico
I= W:V
la corrente e determinata dalla potenza in watt del carico diviso i volt
oppure
I=V:R
dove la corrente e determinata dalla resistenza ohmica del carico diviso i
volt
se tu metti in serie il secondario a 60 volt ai 220 otterrai 220+60=280
la corrente la determina sempre il carico , sara leggermente piu alta perche
hai 60 volt in piu , probabilmente si danneggera qualcosa ma non e detto , i
cavi sicuramente non fonderanno.
la fusione dell'elettrodo quando saldi e data dalla forte corrente , anche
150A , ma questa e la corrente di cortocircuito determinata dal carico (
arco voltaico) che ha probabilmente qualche frazione di ohm.
Loris_ro
2006-10-13 18:55:06 UTC
Premetto che me la sono immaginata adesso e non ho mai provato quindi non mi
stupirei se non funzionasse ma...

.... dalla tua risposta si vede che non hai capito cosa io farei:

io STACCO i due fili di fase e di neutro che portano il 220 al circuito
truffaldino (e quindi lo isolo) in quell'istante non c'è alcuna tensione
sugli utilizzatori del vicino truffaldino.

SPELO la fase e gli collego il positivo della saldatrice, spelo il neutro e
gli collego il negativo della saldatrice (o vice versa).

attacco la saldatrice alla presa elettrica del mio impianto (in tenzione) e
la accendo in modo che eroghi tra positivo e negativo una corrente di 60/120
Ampere (non so quanti volt) i quali circoleranno dal positivo al negativo
passando per tutti i carichi collegati in maniera truffaldina ma soprattutto
passerano dai cavi i quali essendo dimesionato per una portata molto minore
risentiranno non poco del sovraccarico, inoltre una lampadinaa tungsteno
attraversata da 60/120 Ampere non ha sicuramente una sezione adatta a
resistere a tale esposizione a qualsiasi tensione uno la eroghi, così pure
come gli avvolgimenti di un qualsiasi motore che avendo sezioni molto
piccole non potranno sopportare l'ìattraversamento di quelle quantità di
corrente.

hai capito adesso?

non funzinerebbe lo stesso? beh... non mi sono nemmeno lontanamente posto il
problema di verificare teoricamente o praticamente se la cosa potrebbe
funzionare o meno ma se io fossi nei panni del nostro amico ci proverei..

ciao.

Lo
kfm
2006-10-13 18:58:20 UTC
scusa ma dalla tua risposta si vede che di elettricita non ne capisci niente
.
ti ripeto che la corrente la definisce il carico , se non sai di cosa stiamo
parlando scrivi su google " legge di ohm"
e leggiti cosa il signor ohm ha dedotto un bel po di tempo fa .
Loris_ro
2006-10-14 13:17:02 UTC
Post by kfm
scusa ma dalla tua risposta si vede che di elettricita non ne capisci niente
Se leggi il post più sotto ti accorgi che ho chiesto scusa perchè mi sono
accorto di avere detto una cavolata ok?

e di elettricità non e che non ne capisca proprio nulla, sono del mestiere.

Semplicemente quando mi infilo in un 3D tipo questo sul come farla pagare ad
un vicino truffaldino mi capita di pensare a soluzioni talvolta poco
ortodosse solitamente mai applicate in altri campi e soprattutto mi può
capitare di scrivere qualcosa che non è poi supportata da leggi fisiche
immutabili.

Poi ci sono quelli che come te fanno le pulci (giustamente) ai contenuti
tecnici anche dei 3D di carattere un po più diciamo "ludico" e mi riportano
alla realtà e cioe che nella mia valutazione , nella foga di voler vedere
sciogliersi i cavi di un impianto sotto un sovarccarico esagerato (ma
controllato) ho sbagliato a valutare la saldatrice come un utlizzatore in
serie piuttosto che non come in realtà sarebbe un generatore di corrente.

Però se tu avessi risporto fin da subito una cosa del tipo:

"Caro Lo tieni presente che in quel caso la saldatrice si comporterebbe come
un generatore di corrente e non come un carico in serie come tu stai
facendo" sarebbe stato molto più chiaro no?

Allora propongo modifica a quanto da me escogitato:

Prendre la saldatrice, attaccare il meno ad un cavo della porzione
dell'impianto truffaldino.

attaccare all'altro cavo un bel pezzo di metallo robusto.

prendere la pinza del positivo, attaccarci un elettrodo e fare qualche
saldatura a piacimento sul metallo

dovrebeb funzionare no?

LA saldatrice è il generatore

l'impinato è un utilizzatore in serie

il contatto tra elettrodo e metallo costituirebbe l'altra resistenza in
serie

La corrente dovrebbe essere a questo punto di valore adeguatamente alto?

o ho sbagliato dinuovo qualcosa?

Ciao.

Lo
pasmod
2006-10-14 13:51:35 UTC
Post by Loris_ro
Prendre la saldatrice, attaccare il meno ad un cavo della porzione
dell'impianto truffaldino.
attaccare all'altro cavo un bel pezzo di metallo robusto.
prendere la pinza del positivo, attaccarci un elettrodo e fare qualche
saldatura a piacimento sul metallo
dovrebeb funzionare no?
LA saldatrice è il generatore
l'impinato è un utilizzatore in serie
il contatto tra elettrodo e metallo costituirebbe l'altra resistenza in
serie
La corrente dovrebbe essere a questo punto di valore adeguatamente alto?
o ho sbagliato dinuovo qualcosa?
si, hai sbagliato ancora!!!!!! :-))

l'impianto del ladro funziona da resistenza in serie al tuo pezzo di ferro,
risultato: la saldatrice non salda nulla perchè passa poca corrente.

mettiamola così: se la saldatrice è il generatore con tensione 50 volt, il
pezzo di ferro ha resistenza 1 ohm, chiudendo il circuito, passeranno 50 A e
saldi, se ci metti in serie l'aspirapolvere del vicino da 100 ohm, hai un
carico totale da 101 ohm e quindi passano 50/101= 0.49 A e non saldi/bruci
nulla

ciao,
pas
kfm
2006-10-14 14:44:05 UTC
Post by Loris_ro
Se leggi il post più sotto ti accorgi che ho chiesto scusa perchè mi sono
accorto di avere detto una cavolata ok?
ho letto ma tardi
Post by Loris_ro
e di elettricità non e che non ne capisca proprio nulla, sono del mestiere.
guarda io non voglio insegnare niente , per me puoi fare quello che vuoi ,
solo non puoi dirmi sono del mestiere e non sapere queste cose.
io non sono del mestiere, ma montaggi elettronici so farli , qualche piccolo
progettino anche , impianti elettrici semplici pure.
la legge di ohm che ti ho scritto di andare a controllare e una cosa
semplice semplice , quando el formulette sono ridotte all'osso .
non puoi pretendere di saldare o fondere un cavo con una saldatrice quando
sul cavo e presente un carico progettato per i 230V, mentre la saldatrice
fornisce sui 60V
la corrente che scorre in un circuito dipende da 2 fattori. il primo e il
carico o meglio la resistenza che ha il circuito , il secondo fattore e la
tensione applicata al circuito.
dato per certo che il carico e fisso , perche il vicino ladro attacca per
esmpio la lavatrice, l'unico modo per far scorrere una corrente molto forte
e bruciare il carico e fili e quello di aumentare la tensione.
Post by Loris_ro
"Caro Lo tieni presente che in quel caso la saldatrice si comporterebbe come
un generatore di corrente e non come un carico in serie come tu stai
facendo" sarebbe stato molto più chiaro no?
no lo ho detto perche la saldatrice non e un generatore di corrente, per
carico in serie non so cosa tu intenda
Post by Loris_ro
Prendre la saldatrice, attaccare il meno ad un cavo della porzione
dell'impianto truffaldino.
attaccare all'altro cavo un bel pezzo di metallo robusto.
prendere la pinza del positivo, attaccarci un elettrodo e fare qualche
saldatura a piacimento sul metallo
dovrebeb funzionare no?
LA saldatrice è il generatore
l'impinato è un utilizzatore in serie
il contatto tra elettrodo e metallo costituirebbe l'altra resistenza in
serie
La corrente dovrebbe essere a questo punto di valore adeguatamente alto?
o ho sbagliato dinuovo qualcosa?
lasciamo perdere
http://digilander.libero.it/nick47/
guarda i collegamenti di resistori in serie e parallelo , semplificando
molto un impianto elettrico domestico non e altro che un collegamento di
resistori in parallelo (in realta non lo e ma per semplificare....)

ciao e buon studio .

R.L. Deboni
2006-10-13 21:01:22 UTC
Post by Loris_ro
attacco la saldatrice alla presa elettrica del mio impianto (in tenzione) e
la accendo in modo che eroghi tra positivo e negativo una corrente di 60/120
Ampere
E qui che sbaglia: non eroga nessuna corrente. Eroga una tensione
(volt), e la corrente eventualmente richiesta dai carichi collegati. Se
la tensione e' bassa, e' probabile che la corrente sia piu' bassa del
normale.

R.L.Deboni
Alberto Rubinelli
2006-10-13 21:16:00 UTC
Post by R.L. Deboni
E qui che sbaglia: non eroga nessuna corrente. Eroga una tensione
non "eroga" ... *applica* una tensione
--
===============================================================
Alberto Rubinelli - A2 SISTEMI news.bbip.it ThunderBird 1.5.0.7
Via Costantino Perazzi 22 - 28100 NOVARA - ITALY
Tel 0321 640149 Fax 0321 391769 BBS 0321 392320
Mail: ***@oldcomputers.de
skype: albertorubinelli ICQ : 49872318
Visita il mio museo di computers: http://www.oldcomputers.it
===============================================================
pasmod
2006-10-13 18:47:38 UTC
Post by Loris_ro
in quel caso la saldatrice si comporterebbe come un utilizzatore nel quale
circolano 60/100/130 A e il resto dell'impinato risulterebbe collegato in
serie a tale utilizzatore sai cosa sucecde a due carichio in serie vero?
sono attraversati dalla stessa corrente....
non mi torna proprio....

se collegi una classica saldatrice AC ai fili che prima andavano al
contatore, alimenti l'impianto con 50-70 volt alternati 50 HZ. la corrente
la decide il carico a valle e puoi mettere tante utenze che, invece di poter
assorbire massimo i canonici circa 16 ampere, potranno assorbire fino agli
ampere che riesce a erogare la saldatrice.

ciao,
pas
kfm
2006-10-13 18:52:32 UTC
sai cosa sucecde a due carichio in serie vero?
Post by Loris_ro
sono attraversati dalla stessa corrente....
ancora per completezza
si sono attraversati dalla stessa corrente ma il carico con resistenza
maggiore determina la corrente
metti 2 carichi uno da 1 ohm e uno da 3 ohm in serie , che correntescorrera
nei carichi ?
I=V:R dove R= 1 ohm + 3 ohm
per fulminare l'impianto come qualcuno ha suggerito e meglio prendere 1
trasformatore da almeno 1 kw 220 -380
staccare fase neutro , alimentare il trasfo a 220 e il secondari a 380
colegarlo al resto dell 'impianto a valle .
praticamente quello che succede quando per sbaglio nelle cabine enel
collegano invecie che fase neutro , fase fase , e acasa ci si ritova la 380
, succede raramente ma succede.
Loris_ro
2006-10-13 18:57:34 UTC
Post by Loris_ro
sai cosa sucecde a due carichio in serie vero?
Post by Loris_ro
sono attraversati dalla stessa corrente....
ancora per completezza
si sono attraversati dalla stessa corrente ma il carico con resistenza
maggiore determina la corrente
metti 2 carichi uno da 1 ohm e uno da 3 ohm in serie , che
correntescorrera
nei carichi ?
I=V:R dove R= 1 ohm + 3 ohm
per fulminare l'impianto come qualcuno ha suggerito e meglio prendere 1
trasformatore da almeno 1 kw 220 -380
staccare fase neutro , alimentare il trasfo a 220 e il secondari a 380
colegarlo al resto dell 'impianto a valle .
praticamente quello che succede quando per sbaglio nelle cabine enel
collegano invecie che fase neutro , fase fase , e acasa ci si ritova la 380
, succede raramente ma succede.
Ok ok mi arrendo io volevo creare danno sfruttando l'effetto distruttivo di
una sovracorrente su una sezione troppo piccola ma probabilmente la cosa non
si può fare così facilmente come l'ho pensata io.

pazienza ;-)

ciao.

Lo
carmine
2006-10-13 21:13:44 UTC
Post by Loris_ro
Post by Paperon de Paperoni
la saldatrice a che tensione esce?
Molto bassa... ma e l'amperaggio a rendere la cosa interessante ;-)
ciao.
Lo
si, se la saldatrice fosse un generatore di corrente; ma la saldatrice è un
generatore di tensione, quella che regoli è la corrente di saldatura, ma
solo perchè la saldatrice lavora (quasi) in corto circuito
Alberto Rubinelli
2006-10-13 11:57:13 UTC
Post by MichelinoK
Stacca TUTTO in casa tua, stacca il contatore e collegaci la
380V...vedrai...
beh, se e' per far le cose , si fanno bene :)
un trasformatore elevatore da 1000V :)
--
===============================================================
Alberto Rubinelli - A2 SISTEMI news.bbip.it ThunderBird 1.5.0.7
Via Costantino Perazzi 22 - 28100 NOVARA - ITALY
Tel 0321 640149 Fax 0321 391769 BBS 0321 392320
Mail: ***@oldcomputers.de
skype: albertorubinelli ICQ : 49872318
Visita il mio museo di computers: http://www.oldcomputers.it
---------------------------------------------------------------
Per favore, non scrivetemi in html, testo ascii a 7 bit
Non rispondo a chi mi scrive con indirizzo di reply alterato
===============================================================
IW1QIF - Luca
2006-10-13 18:12:17 UTC
Post by Alberto Rubinelli
Post by MichelinoK
Stacca TUTTO in casa tua, stacca il contatore e collegaci la
380V...vedrai...
beh, se e' per far le cose , si fanno bene :)
un trasformatore elevatore da 1000V :)
Non avevo letto il tuo post ...
Abbiamo avuto la stessa idea ...
Però tu al doppio della tensione che ho pensato io ...
Sei il doppio cattivo di me !!! ;-)

Luca
Alberto Rubinelli
2006-10-13 19:41:26 UTC
Post by IW1QIF - Luca
Non avevo letto il tuo post ...
Abbiamo avuto la stessa idea ...
Però tu al doppio della tensione che ho pensato io ...
Sei il doppio cattivo di me !!! ;-)
no, e' che il trasformatore da 1000 ce l'ho in casa, indovina da dove
proviene ?
Un OM lo deve sapere :)))
--
===============================================================
Alberto Rubinelli - A2 SISTEMI news.bbip.it ThunderBird 1.5.0.7
Via Costantino Perazzi 22 - 28100 NOVARA - ITALY
Tel 0321 640149 Fax 0321 391769 BBS 0321 392320
Mail: ***@oldcomputers.de
skype: albertorubinelli ICQ : 49872318
Visita il mio museo di computers: http://www.oldcomputers.it
===============================================================
IW1QIF - Luca
2006-10-13 20:01:02 UTC
Post by Alberto Rubinelli
no, e' che il trasformatore da 1000 ce l'ho in casa, indovina da dove
proviene ?
Un OM lo deve sapere :)))
Ora che me lo dici, mi sono ricordato di averne uno anche io ! ;-)
Ha ili secondario con prese da 800, 1000, 1200 e 1500 Volt (se ricordo
bene), da 1 Ampere, e lo avevo comprato per 50.000 lire, perchè mi
sembrava un'occasione, in previsione di costruire un amplificatore
valvolare.
Poi l'amplificatore non l'ho mai costruito, ed il trasformatore è
ancora in cantina, credo accanto a quello 220 / 110+110 Volt, 3 kW di
isolamento, recuperato all'ospedale .... giusto per tenere un po' di
peso sugli scaffali ... (ma quello di isolamento dovrei montarlo sul
banco da lavoro .... prima o poi ...)

73
Luca
Alberto Rubinelli
2006-10-13 20:19:19 UTC
Post by IW1QIF - Luca
Ora che me lo dici, mi sono ricordato di averne uno anche io ! ;-)
Ha ili secondario con prese da 800, 1000, 1200 e 1500 Volt (se ricordo
bene), da 1 Ampere, e lo avevo comprato per 50.000 lire, perchè mi
sembrava un'occasione, in previsione di costruire un amplificatore
valvolare.
azz ... 50.000 lire ... le tensioni coincidono .... lo avevi preso alla
Esco ? :)) Oppure alla Semiconduttori ? :))
--
===============================================================
Alberto Rubinelli - A2 SISTEMI news.bbip.it ThunderBird 1.5.0.7
Via Costantino Perazzi 22 - 28100 NOVARA - ITALY
Tel 0321 640149 Fax 0321 391769 BBS 0321 392320
Mail: ***@oldcomputers.de
skype: albertorubinelli ICQ : 49872318
Visita il mio museo di computers: http://www.oldcomputers.it
===============================================================
ValeRyo Saeba
2006-10-13 10:53:07 UTC
Post by MichelinoK
Stacca TUTTO in casa tua, stacca il contatore e collegaci la
380V...vedrai...
Giusto, perché tutti a casa abbiamo una bella confezione di 380V :-)
--
ValeRyo
Cinghiale
2006-10-13 12:37:23 UTC
Post by ValeRyo Saeba
Post by MichelinoK
Stacca TUTTO in casa tua, stacca il contatore e collegaci la
380V...vedrai...
Giusto, perché tutti a casa abbiamo una bella confezione di 380V :-)
Ma scusa, la soluzione è semplicissima: basta farsela prestare dal vicino.
:-ppppp
--
Cinghiale (34, 109, RM)
ValeRyo Saeba
2006-10-13 12:52:04 UTC
Post by Cinghiale
Post by ValeRyo Saeba
Giusto, perché tutti a casa abbiamo una bella confezione di 380V :-)
Ma scusa, la soluzione è semplicissima: basta farsela prestare dal
vicino. :-ppppp
Uggià :-)
--
ValeRyo
IW1QIF - Luca
2006-10-13 18:10:47 UTC
Post by ValeRyo Saeba
Post by Cinghiale
Post by ValeRyo Saeba
Giusto, perché tutti a casa abbiamo una bella confezione di 380V :-)
Ma scusa, la soluzione è semplicissima: basta farsela prestare dal
vicino. :-ppppp
Uggià :-)
Io userei un trasformatore 380 / 220 collegato al contrario, per fare
220 / 380 ... un giochino da 1 Kw dovrebbe essere sufficiente, e
costerà meno di 100 Euro ... Che sono i soldi spesi meglio, per
cuocergli tutto l'impianto elettrico ...
Anzi, sono veramente cattivo, me lo faccio avvolgere apposta, da 220 a
500 volt ... giusto per essere sicuro di fare tanto danno !!

Luca
MichelinoK
2006-10-13 18:44:54 UTC
Post by IW1QIF - Luca
Post by ValeRyo Saeba
Post by Cinghiale
Post by ValeRyo Saeba
Giusto, perché tutti a casa abbiamo una bella confezione di 380V :-)
Ma scusa, la soluzione è semplicissima: basta farsela prestare dal
vicino. :-ppppp
Uggià :-)
Io userei un trasformatore 380 / 220 collegato al contrario, per fare
220 / 380 ... un giochino da 1 Kw dovrebbe essere sufficiente, e
costerà meno di 100 Euro ... Che sono i soldi spesi meglio, per
cuocergli tutto l'impianto elettrico ...
Anzi, sono veramente cattivo, me lo faccio avvolgere apposta, da 220 a
500 volt ... giusto per essere sicuro di fare tanto danno !!
Luca
NE puoi mettere anche 2 in cascata....sai che botto!
Bernardo Rossi
2006-10-13 10:55:38 UTC
Post by 8e2
Chiedo a tutti come posso fare per riuscire a smascherare i vicini che
sicuramente mi rubano corrente...c'è un modo per raccogliere prove e
In base a cosa ritieni che ti stiano rubando corrente?
--
Byebye from Verona, Italy

Bernardo Rossi ***@tin.it
Flick
2006-10-13 11:00:31 UTC
premesso che ritengo tu sia un troll si fa così (per tutti quelli che con
google troveranno il tuo post nei secoli a venire):
scarichi un condensatore caricato a qualche decina di kV nel tuo impianto
dopo aver staccato tutto
(carichi in parallelo e scarichi in serie, ta condensatori e diodi spendi un
10€).
se qualcuno è ancora collegato gli fulmini il possibile e l'impossibile
anche se hanno il salvavita e il magnetotermico a valle del tuo impianto,
cosa veramente difficile visto che rubano, sempre che sia vero sto post.
esistono altri sistemi per distruggere le apparecchiature collegate ad un
impianto, tutti basati su induttanze e condensatori.
Se sei pratico non avrai difficoltà, se no devi farti aiutare.
FLick
roberto
2006-10-13 11:11:31 UTC
buono a sapersi questo sistema....
ma nel caso invece che l'intromissione sia dopo il differenziale
magnetotermico di proprieta in un punto imprecisato...........
se scarichi il condensatore sui fili tra contatore e differenziale , bruci
anche il tuo .....giusto??
quindi come fare ???
Post by Flick
premesso che ritengo tu sia un troll si fa così (per tutti quelli che con
scarichi un condensatore caricato a qualche decina di kV nel tuo impianto
dopo aver staccato tutto
(carichi in parallelo e scarichi in serie, ta condensatori e diodi spendi un
10?).
se qualcuno è ancora collegato gli fulmini il possibile e l'impossibile
anche se hanno il salvavita e il magnetotermico a valle del tuo impianto,
cosa veramente difficile visto che rubano, sempre che sia vero sto post.
esistono altri sistemi per distruggere le apparecchiature collegate ad un
impianto, tutti basati su induttanze e condensatori.
Se sei pratico non avrai difficoltà, se no devi farti aiutare.
FLick
Flick
2006-10-13 11:22:30 UTC
Post by roberto
buono a sapersi questo sistema....
ma nel caso invece che l'intromissione sia dopo il differenziale
magnetotermico di proprieta in un punto imprecisato...........
se scarichi il condensatore sui fili tra contatore e differenziale , bruci
anche il tuo .....giusto??
quindi come fare ???
per farlo bene stacchi i fili dal tuo salvavita/magnetotermico/contatore e
ci scarichi il condensatore, in questo modo bruci qualcisasi cosa sia
attaccata dopo il contatore senza rischi, ovviamente la roba tua l'hai
staccata :D
nel caso fosse venuto in mente a qualcuno di farlo....
disclaimer:
queste cose sono pericolose, solo gig robot d'acciaio puo farle e solo
insieme a mazinga. non fatelo a casa, tenere fuori della portata dei
bambini. Piove, governo ladro! Non c'è più religione, i giovani non sono piu
quelli di una volta, ma soprattutto declino ogni responsabilità.
FLick
PMF
2006-10-13 11:38:38 UTC
Post by Flick
queste cose sono pericolose, solo gig robot d'acciaio puo farle e solo
insieme a mazinga. non fatelo a casa, tenere fuori della portata dei
bambini. Piove, governo ladro! Non c'è più religione, i giovani non
sono piu quelli di una volta, ma soprattutto declino ogni
responsabilità. FLick
hai dimenticato il warning piu' warning di tutti:
solo chuck norris puo' stare a valle di un condensatore di Flick e fare
bruciare il condensatore!

Paolo
Alberto Rubinelli
2006-10-13 12:02:24 UTC
Post by Flick
per farlo bene stacchi i fili dal tuo salvavita/magnetotermico/contatore
e ci scarichi il condensatore, in questo modo bruci qualcisasi cosa sia
attaccata dopo il contatore senza rischi, ovviamente la roba tua l'hai
staccata :D
cosi' ti ritrovi con citofono, campanello, serratura, cancello
elettrico, allarme gas, amplificatore d'antenna esplosi :))
--
===============================================================
Alberto Rubinelli - A2 SISTEMI news.bbip.it ThunderBird 1.5.0.7
Via Costantino Perazzi 22 - 28100 NOVARA - ITALY
Tel 0321 640149 Fax 0321 391769 BBS 0321 392320
Mail: ***@oldcomputers.de
skype: albertorubinelli ICQ : 49872318
Visita il mio museo di computers: http://www.oldcomputers.it
---------------------------------------------------------------
Per favore, non scrivetemi in html, testo ascii a 7 bit
Non rispondo a chi mi scrive con indirizzo di reply alterato
===============================================================
Flick
2006-10-14 12:25:57 UTC
cosi' ti ritrovi con citofono, campanello, serratura, cancello elettrico,
allarme gas, amplificatore d'antenna esplosi :))
Cosa non ti è chiaro della frase
"ovviamente la roba tua l'hai staccata"
:))
FLick
8e2
2006-10-14 14:36:37 UTC
Post by Alberto Rubinelli
Post by Flick
per farlo bene stacchi i fili dal tuo salvavita/magnetotermico/contatore
e ci scarichi il condensatore, in questo modo bruci qualcisasi cosa sia
attaccata dopo il contatore senza rischi, ovviamente la roba tua l'hai
staccata :D
cosi' ti ritrovi con citofono, campanello, serratura, cancello
elettrico, allarme gas, amplificatore d'antenna esplosi :))
La mia casa non è così moderna...non ho niente di tutto ciò
Post by Alberto Rubinelli
===============================================================
Alberto Rubinelli - A2 SISTEMI news.bbip.it ThunderBird 1.5.0.7
Via Costantino Perazzi 22 - 28100 NOVARA - ITALY
Tel 0321 640149 Fax 0321 391769 BBS 0321 392320
skype: albertorubinelli ICQ : 49872318
Visita il mio museo di computers: http://www.oldcomputers.it
---------------------------------------------------------------
Per favore, non scrivetemi in html, testo ascii a 7 bit
Non rispondo a chi mi scrive con indirizzo di reply alterato
===============================================================
Alberto Rubinelli
2006-10-13 12:00:26 UTC
Post by Flick
scarichi un condensatore caricato a qualche decina di kV nel tuo
impianto dopo aver staccato tutto
sono troppi 10Kv ... questo "lavoretto" si fa a 1000V :)
--
===============================================================
Alberto Rubinelli - A2 SISTEMI news.bbip.it ThunderBird 1.5.0.7
Via Costantino Perazzi 22 - 28100 NOVARA - ITALY
Tel 0321 640149 Fax 0321 391769 BBS 0321 392320
Mail: ***@oldcomputers.de
skype: albertorubinelli ICQ : 49872318
Visita il mio museo di computers: http://www.oldcomputers.it
---------------------------------------------------------------
Per favore, non scrivetemi in html, testo ascii a 7 bit
Non rispondo a chi mi scrive con indirizzo di reply alterato
===============================================================
8e2
2006-10-14 14:27:43 UTC
Post by Flick
premesso che ritengo tu sia un troll
noooo...perchè mi dai del troll io non ritengo di esserlo

si fa così (per tutti quelli che con
Post by Flick
scarichi un condensatore caricato a qualche decina di kV nel tuo impianto
dopo aver staccato tutto
(carichi in parallelo e scarichi in serie, ta condensatori e diodi spendi un
10€).
se qualcuno è ancora collegato gli fulmini il possibile e l'impossibile
anche se hanno il salvavita e il magnetotermico a valle del tuo impianto,
cosa veramente difficile visto che rubano, sempre che sia vero sto post.
E' vero si...e ti giuro che in casa mia non si fa più vita...
Post by Flick
esistono altri sistemi per distruggere le apparecchiature collegate ad un
impianto, tutti basati su induttanze e condensatori.
Se sei pratico non avrai difficoltà, se no devi farti aiutare.
FLick
Ti ringrazio molto FLick...penso che chiederò a qualcuno se mi da una
mano a metterlo in pratica..
grazie ancora
ciao
felix.
2006-10-13 12:03:46 UTC
Post by 8e2
Chiedo a tutti come posso fare per riuscire a smascherare i vicini che
sicuramente mi rubano corrente...c'è un modo per raccogliere prove e
quindi passare alla denuncia?...E' diventata ormai una condizione
insostenibile
ringrazio anticipatamente tutti quelli che sapranno consigliarmi..
Verifica il tuo impianto e scova in quale punto avviene il prelievo
di energia elettrica.
ciaofelix:-)
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
carmine
2006-10-13 12:20:52 UTC
Post by 8e2
Chiedo a tutti come posso fare per riuscire a smascherare i vicini che
sicuramente mi rubano corrente...c'è un modo per raccogliere prove e
quindi passare alla denuncia?...E' diventata ormai una condizione
insostenibile
ringrazio anticipatamente tutti quelli che sapranno consigliarmi..
fai prima a punirli che a smascherarli.
stacca TUTTO ciò che hai in casa dalle prese e spegni tutte le luci. aspetta
3 minuti ed osserva il contatore.
se le due lucette rosse restano accese in maniera fissa o, se hai il vecchio
contatore elettromeccanico, se la rotella di alluminio smette di girare,
puoi stare tranquillo che non c'è nessun furto, almeno in quel momento.

se vuoi essere sicuro, puoi staccare tutto e lasciare il contatore
attaccato, prendere la lettura e tornare dopo qualche giorno,
ricontrollando la lettura.

in quel caso, puoi cominciare a prendere la contromisura più efficace che
esista: compri un piccolo trasformatore da 220 a 380, e lo attacchi subito
dopo il contatore.

un paio di anni fa ho visto il vicino dover ricomprare un po' di
cosette :) ;) , tv, computer, congelatore, dopodichè ho cercato in tutte le
cassette i fili in eccesso e li ho tagliati.

il tutto senza spendere soldi in avvocati, ecc.
"Gigio2k [work]" @g2kweb.it>
2006-10-13 14:22:00 UTC
Post by 8e2
Chiedo a tutti come posso fare per riuscire a smascherare i vicini che
sicuramente mi rubano corrente...c'è un modo per raccogliere prove e
quindi passare alla denuncia?...E' diventata ormai una condizione
insostenibile
ringrazio anticipatamente tutti quelli che sapranno consigliarmi..
studia bene il tuo impianto, magari con poco puoi rifare tutti i punti dei 4
piani in comune, poi ultima bella cosa, prendi un ups usato con le batterie
andate, lo modifichi con poco fornendo in uscita corrente a 280-300V che
collegherai all'ala dell'impianto elettrico oramai separato, magari mettici
a monte anche un contatore cosi :
1) hai le prove che ti ciucciano la corrente
2) qualcosa gli si brucera' spero oppure dovresti riuscire a cambiare la
frequenza da 50Hz a bho!
--
Gigio2k
www.g2kweb.it
lucapuntocom
2006-10-13 16:00:20 UTC
Post by 8e2
Chiedo a tutti come posso fare per riuscire a smascherare i vicini che
sicuramente mi rubano corrente...

E' semplicissimo:
-Prepari le valige per te e la tua famiglia.
-Stacchi il contatore.
-Gli fai una foto per essere sicuro che l'hai staccato.
-Vai in vacanza per 15 giorni.

Se al tuo ritorno il contatore è attaccato, ti ciulano la corrente.

Poi ti resta solo da scoprire chi l'ha riattaccato, ma potrebbero aver
lasciato impronte digitali, capelli o resto organici nelle immediate
vicinaze. Chiama CSI e sei a posto.

LUCA
Tittopower
2006-10-13 17:08:23 UTC
Post by 8e2
Chiedo a tutti come posso fare per riuscire a smascherare i vicini che
sicuramente mi rubano corrente...c'è un modo per raccogliere prove e
quindi passare alla denuncia?...E' diventata ormai una condizione
insostenibile
ringrazio anticipatamente tutti quelli che sapranno consigliarmi..
Stacca tutto a casa tua, ma sii sicuro che hai staccato tutto (qualsiasi
cosa...devi avere assorbimento zero), poi stacca i fili del tuo quadro in
modo che la corrente non vada al tuo contatore enel. Prendi i 2 fili
principali che vanno a dare corrente al tuo impianto e prova a dargli che
so......5-600 volt, prima con dei convertitori a bassa potenza poi aumenti
di potenza.... provi sia in alternata che in continua.....se sei fortunato
gli fotti un po di roba, resta in ascolto e se senti dei moccoli venire
dall'altra parte stai sicuro che la finiranno di martellare.
Guido
2006-10-13 17:58:37 UTC
"8e2" <***@gmail.com> ha scritto nel messaggio news:***@m73g2000cwd.googlegroups.com...
Chiedo a tutti come posso fare per riuscire a smascherare i vicini che
sicuramente mi rubano corrente...c'è un modo per raccogliere prove e
quindi passare alla denuncia?...E' diventata ormai una condizione
insostenibile

ringrazio anticipatamente tutti quelli che sapranno consigliarmi..

Non posso aiutarti dal punto di vista legale poichè - appunto - devi essere
*sicuro* altrimenti ti becchi una denuncia, però posso dirti come ho fatto
io quando ho avuto il tuo stesso problema, qualche anno fa.
Per prima cosa ho sporto regolare denuncia contro ignoti ed ho parimenti
richiesto lo spostamento del contatore ALL'INTERNO del muro perimetrale
della mia abitazione (e non più, quindi, al piano terra).
Poi ho creato un impianto "parallello" a quello esistente facendo passare i
fili nella canaline sul battiscopa.
Quando ho finito l'impianto ho tolto la corrente (stacco totale!) ed ho
collegato al contatore i fili del "nuovo" impianto nel quale ho anche
inserito una messa a terra.
Poi ho ridato corrente.
La parte più rogonosa è stata quella di farsi spostare il contatore
all'interno della propria abitazione ma insistendo con le dovute maniere
e -soprattutto - presentando una regolare denuncia circa l'accaduto non
dovresti incontrare difficoltà.
Ciao!
Enrico
2006-10-13 21:27:02 UTC
"8e2" <***@gmail.com> ha scritto nel messaggio news:***@m73g2000cwd.googlegroups.com...
Chiedo a tutti come posso fare per riuscire a smascherare i vicini che
sicuramente mi rubano corrente...c'è un modo per raccogliere prove e
quindi passare alla denuncia?...E' diventata ormai una condizione
insostenibile

ringrazio anticipatamente tutti quelli che sapranno consigliarmi..
Interessante questo post! :-))))))))))))))))))))

Se ho ben capito tu pensi che il tuo vicino confinante ti rubi la corrente e
lo faccia attraverso un collegamento che ha creato tra il suo ed il tuo
impianto praticando in pratica un foro dal suo muro confinante sin dietro a
qualche cassetta elettrica del tuo impianto.

Se così fosse si è collegato A VALLE del tuo salvavita... in pratica se
stacchi il salvavita in casa gli stacchi la corrente.

Se ho seguito bene il tread però tu affermi che ti accorgi di un anomalo
assorbimento proprio staccando il salvavita dentro casa, ed il contatore
continua a marcare... se è così o è come dice Rubinelli e ad assorbire sono
eventuali carichi TUOI connessi a monte (da un elettricista un pò
maldestro...) tipo citofono, trasformatore campanelli, antifurto ecc...
OPPURE il tuo vicino si è collegato A MONTE, praticamente sulla linea
dorsale che va dal contatore al tuo salvavita.

Dovessi verificare io prima farei un controllo a vista seguendo tutta la
suddetta dorsale alla ricerca di diramazioni, poi eventualmente installerei
un contatore in casa all'ingresso della linea in modo da poter confrontare
la lettura di questo col contatore e tenendo d'occhio la situazione x una
settimana perchè magari si attaccano giusto per fare il bucato, per cuocere
la pizza col forno elettrico ecc! ;)

Poi per ultimo andrei a verificare l'impianto dentro casa, controllando per
prima cosa tutte le cassette presenti sulle pareti confinanti... se si è
attaccato dopo il salvavita s'è attaccato per forza ad una di esse, oppure
se è molto furbo ha cercato un tubo che vi transita e si è aggiuntato lungo
una linea... nella presa è facile beccarlo, accorgersi di un collegamento
"strano"... comunque se non trovi nulla nelle cassette e sei così certo del
furto per ricerche approfondite mi rivolgerei ad un elettricista, la cosa
potrebbe risultare complessa.


Mi diverte l'idea di del come fargliela pagare :) Tutti alla ricerca del
modo migliore per fargli fare IL BOTTO :)))

L'ideale sarebbe secondo me un bel trasformatore di isolamento da 1-2 kw
220-220... basta prendere il secondario, che ti da 220, e metterlo in serie
alla linea a 220 stessa... praticamente sommi le due tensioni e gli fornisci
un pò di 440, che vuoi che sia! :)))

Vorrei averlo io quel vicino... mi divertirei un mondo. La figata sarebbe di
riuscire a piazzargli una telecamerina wireless in casa e guardarlo mentre
gli fai fumare la roba :)

Notte,

Enrico.
Alberto Rubinelli
2006-10-13 21:37:01 UTC
Post by Enrico
L'ideale sarebbe secondo me un bel trasformatore di isolamento da 1-2 kw
220-220... basta prendere il secondario, che ti da 220, e metterlo in serie
alla linea a 220 stessa... praticamente sommi le due tensioni e gli fornisci
un pò di 440, che vuoi che sia! :)))
Oppure pensa che bello collegare un inverter da qualche Kw, di quelli
moderni, ad alta frequenza, poi piano piano salire dai 50Hz in su :)))

Ciao.Alberto.
--
===============================================================
Alberto Rubinelli - A2 SISTEMI news.bbip.it ThunderBird 1.5.0.7
Via Costantino Perazzi 22 - 28100 NOVARA - ITALY
Tel 0321 640149 Fax 0321 391769 BBS 0321 392320
Mail: ***@oldcomputers.de
skype: albertorubinelli ICQ : 49872318
Visita il mio museo di computers: http://www.oldcomputers.it
===============================================================
ishka
2006-10-13 23:21:28 UTC
Post by Alberto Rubinelli
Oppure pensa che bello collegare un inverter da qualche Kw, di quelli
moderni, ad alta frequenza, poi piano piano salire dai 50Hz in su :)))
scusa ma non basta un bel trafo di riga?
ho giusto 3 monitor da regalare e sono tutti a colori :-D

Magari avessi un vicino vampiro :-D sai che divertimento :-D

Ecco perche' amo chi fa l'impianto elettrico e mette linee indipendenti per i muri in comune :-)
Alberto Rubinelli
2006-10-14 08:42:45 UTC
Post by ishka
scusa ma non basta un bel trafo di riga?
ho giusto 3 monitor da regalare e sono tutti a colori :-D
non gli fa nulla :) sotto il carico di qualche kohm e' gia' morto
--
===============================================================
Alberto Rubinelli - A2 SISTEMI news.bbip.it ThunderBird 1.5.0.7
Via Costantino Perazzi 22 - 28100 NOVARA - ITALY
Tel 0321 640149 Fax 0321 391769 BBS 0321 392320
Mail: ***@oldcomputers.de
skype: albertorubinelli ICQ : 49872318
Visita il mio museo di computers: http://www.oldcomputers.it
===============================================================
Enrico
2006-10-14 09:36:49 UTC
Post by Alberto Rubinelli
Oppure pensa che bello collegare un inverter da qualche Kw, di quelli
moderni, ad alta frequenza, poi piano piano salire dai 50Hz in su :)))
Si... e contestualmente sentire la centrifuga della lavatrice che fa "zuuuuu
zooooooo zaaaa
ziiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
SSSBAAAAAM................" :)

Enrico.
carmine
2006-10-14 09:48:10 UTC
Post by Enrico
Post by Alberto Rubinelli
Oppure pensa che bello collegare un inverter da qualche Kw, di quelli
moderni, ad alta frequenza, poi piano piano salire dai 50Hz in su :)))
Si... e contestualmente sentire la centrifuga della lavatrice che fa
"zuuuuu zooooooo zaaaa
ziiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
Post by Enrico
SSSBAAAAAM................" :)
Enrico.
ti comnsiglio, il giorno prima, di mettergli una decina di calendari nella
cassetta della posta.
Enrico
2006-10-14 09:49:47 UTC
Post by carmine
ti comnsiglio, il giorno prima, di mettergli una decina di calendari nella
cassetta della posta.
calendari??? Xchè? :)
Alberto Rubinelli
2006-10-14 10:04:51 UTC
Post by Enrico
Post by carmine
ti comnsiglio, il giorno prima, di mettergli una decina di calendari nella
cassetta della posta.
calendari??? Xchè? :)
eh, anche io non ci arrivo ... che ci fa con i calendari ? :)
--
===============================================================
Alberto Rubinelli - A2 SISTEMI news.bbip.it ThunderBird 1.5.0.7
Via Costantino Perazzi 22 - 28100 NOVARA - ITALY
Tel 0321 640149 Fax 0321 391769 BBS 0321 392320
Mail: ***@oldcomputers.de
skype: albertorubinelli ICQ : 49872318
Visita il mio museo di computers: http://www.oldcomputers.it
===============================================================
carmine
2006-10-14 10:12:10 UTC
Post by Alberto Rubinelli
Post by Enrico
Post by carmine
ti comnsiglio, il giorno prima, di mettergli una decina di calendari
nella cassetta della posta.
calendari??? Xchè? :)
eh, anche io non ci arrivo ... che ci fa con i calendari ? :)
per le bestemmie, come promemoria per non saltare neanche un santo :)
Alberto Rubinelli
2006-10-14 10:18:41 UTC
Post by carmine
per le bestemmie, come promemoria per non saltare neanche un santo :)
non ci sarei MAI arrivato :))
--
===============================================================
Alberto Rubinelli - A2 SISTEMI news.bbip.it ThunderBird 1.5.0.7
Via Costantino Perazzi 22 - 28100 NOVARA - ITALY
Tel 0321 640149 Fax 0321 391769 BBS 0321 392320
Mail: ***@oldcomputers.de
skype: albertorubinelli ICQ : 49872318
Visita il mio museo di computers: http://www.oldcomputers.it
===============================================================
Enrico
2006-10-14 11:33:18 UTC
Post by Alberto Rubinelli
non ci sarei MAI arrivato :))
Nemmeno io... sarà che i santi li conosco tutti a memoria
:-DDDDDDDDDDDDDDDDDD