Discussione:
Verniciare Cancello Zincato
(troppo vecchio per rispondere)
Miss K.Loreena
2004-07-18 22:02:23 UTC
Permalink
Come da oggetto, voorei verniciare un cancello zincato circa 6 anni
fa, (e male!) ci sono alcuni punti di ruggine ma leggeri, vorrei
procedere come segue: ferox o simile sui punti di ruggine, poi smalto
antichizzante (quello che sembra argento metallizzato, mi sembra si
chiamasse micalizzato ma non ne sono sicuro)
ho spulciato un po su google e ho letto che dovrei prima lavare il
cancello con diluente nitro e poi applicare un primer, ma e' proprio
necessario visto che il cancello e' un po' 'vecchiotto'?

Un procedimento piu' semplice sarebbe lo zinco in spray...ma non mi
fido molto...secondo voi potrebbe essere valido come sistema?

Qualsiasi suggerimento vogliate darmi e' ben gradito! :-)
Ob1KnOb
2004-07-18 22:30:40 UTC
Permalink
"Miss K.Loreena"
Post by Miss K.Loreena
Come da oggetto, voorei verniciare un cancello zincato circa 6 anni
fa, (e male!) ci sono alcuni punti di ruggine ma leggeri, vorrei
procedere come segue: ferox o simile sui punti di ruggine, poi smalto
antichizzante (quello che sembra argento metallizzato, mi sembra si
chiamasse micalizzato ma non ne sono sicuro)
ho spulciato un po su google e ho letto che dovrei prima lavare il
cancello con diluente nitro e poi applicare un primer, ma e' proprio
necessario visto che il cancello e' un po' 'vecchiotto'?
Sulle zincature le vernici/smalti normali non attaccano bene, il fondo va
preparato o togliendo la zincatura con acido (ma sarebbe assurdo), o usando
un fondo/antiruggine apposito per metalli zincati. Se le macchie di ruggine
sono leggere il convertitore non è strettamente necessario, ma male non fa
di sicuro.
Post by Miss K.Loreena
Un procedimento piu' semplice sarebbe lo zinco in spray...ma non mi
fido molto...secondo voi potrebbe essere valido come sistema?
Mai usato quindi lascio la parola a chi abbia esperienza diretta.

ciao mauro
FabbroGiovanni
2004-07-19 05:48:50 UTC
Permalink
Post by Ob1KnOb
Sulle zincature le vernici/smalti normali non attaccano bene, il fondo va
preparato o togliendo la zincatura con acido (ma sarebbe assurdo), o usando
un fondo/antiruggine apposito per metalli zincati. Se le macchie di ruggine
sono leggere il convertitore non è strettamente necessario, ma male non fa
di sicuro.
Io eviterei il convertitore di ruggine, spazzola e tela smeriglio sulle
parti rovinate sono sufficienti.
Confermo che senza la mano di fondo il risultato potrà sembrare perfetto
ma col tempo la pittura comincia a sfogliarsi.

Omettere invece la pulizia/lavaggio con diluente farebbe risparmiare
due litri di solvente e mezz'ora di lavoro, secondo me meglio è farla.

Confermo che il prodotto che vuole usare Miss K si chiama smalto
ferromicaceo e si trova in varie gradazioni di colore, dall'argento al
quasi nero.
Se non ci sono motivi particolari io preferisco il grigio medio, però
sono gusti personali.
Post by Ob1KnOb
Post by Miss K.Loreena
Un procedimento piu' semplice sarebbe lo zinco in spray...ma non mi
fido molto...secondo voi potrebbe essere valido come sistema?
Mai usato quindi lascio la parola a chi abbia esperienza diretta.
Lo zinco spry è utile per eventuali ritocchi dove si è dovuto tagliare o
eseguire piccole saldature ma usarlo per pitturare un cancello darebbe
un risultato che qui nel Basso Lodigiano viene comunemente chiamato *
una nimalàda* (letteralmente maialata, porcheria, schifezza, blèèèèèèè).

Fabbrogiovanni.

ps: mi viene un dubbio: Miss K parla di *zincato male*, è stato zincato
a caldo o elettrolitico?
Nel caso fosse a caldo, prima di pitturare potrebbe essere utile
togliere eventuali gibolli, montagnette, sbavature eccessive di zinco,
una molatina leggera per lisciare, facendo attenzione a non asportare
troppo da arrivare sul ferro sottostante.
Miss K.Loreena
2004-07-19 20:41:13 UTC
Permalink
CUT
Post by FabbroGiovanni
ps: mi viene un dubbio: Miss K parla di *zincato male*, è stato zincato
a caldo o elettrolitico?
???? non lo so proprio in quanto lo hanno consegnato insieme a tutto
l'appartamento :-P ho detto zincato male perche' e durato solo 6 anni,
quelli delle case intorno alla mia sono piu' vecchi ma ruggine zero!

penso davvero che lascero' perdere lo zinco spray e procedero' alla
pulizia della ruggine (e successiva con diluente) poi primer e
ferromicacea.

Grazie per i preziosi consigli, sia a te che a mauro.
FabbroGiovanni
2004-07-19 20:59:29 UTC
Permalink
Post by Miss K.Loreena
Post by FabbroGiovanni
ps: mi viene un dubbio: Miss K parla di *zincato male*, è stato zincato
a caldo o elettrolitico?
???? non lo so proprio in quanto lo hanno consegnato insieme a tutto
l'appartamento :-P ho detto zincato male perche' e durato solo 6 anni,
quelli delle case intorno alla mia sono piu' vecchi ma ruggine zero!
A livello accademico vediamo di stabilire il tipo di zincatura (per la
verniciatura che devi fare non ha importanza):
La zincatura elettrolitica non fa spessore ed è liscia e quasi
uniforme, anonima, brutta appena fatta e più brutta ancora quando
invecchia.
Con quella a caldo invece il pezzo viene immerso nello zinco fuso e
togliendolo rimane qualche grumo o gocciolatura. Inoltre spesso
invecchiando vedi la superficie come se ci fosse *stampato* un disegno
di foglie secche.
Fabbrogiovanni.
Miss K.Loreena
2004-07-20 19:16:18 UTC
Permalink
CUT
Post by FabbroGiovanni
A livello accademico vediamo di stabilire il tipo di zincatura (per la
La zincatura elettrolitica non fa spessore ed è liscia e quasi
uniforme, anonima, brutta appena fatta e più brutta ancora quando
invecchia.
Con quella a caldo invece il pezzo viene immerso nello zinco fuso e
togliendolo rimane qualche grumo o gocciolatura. Inoltre spesso
invecchiando vedi la superficie come se ci fosse *stampato* un disegno
di foglie secche.
Fabbrogiovanni.
Uhm... direi a caldo, visto che c'e' il 'disegno di foglie' se pur
leggero.
FabbroGiovanni
2004-07-21 06:14:11 UTC
Permalink
Post by Miss K.Loreena
Post by FabbroGiovanni
Con quella a caldo invece il pezzo viene immerso nello zinco fuso e
togliendolo rimane qualche grumo o gocciolatura. Inoltre spesso
invecchiando vedi la superficie come se ci fosse *stampato* un disegno
di foglie secche.
Fabbrogiovanni.
Uhm... direi a caldo, visto che c'e' il 'disegno di foglie' se pur
leggero.
E fin qui ci siamo, a caldo è sicuramente meglio.
Se vuoi prova a descrivere la situazione.
Se ci sono profilati vuoti all'interno dovrebbero esserci anche dei
fori, riesci a capire se la ruggine si è formata intorno ai fori in
basso, se esce dai fori oppure come/dove/quante sono le macchie?

A tuo vantaggio rimane sempre il fatto che lo zinco si comporta come
anodo sacrificale (spero di aver scritto il termine esatto).
In pratica se dovessi asportare con la mola un cerchio diametro di una
moneta e lo lasci al naturale l'ossidazione rimane superficiale e si
corrode molto molto meno rispetto a un manufatto in ferro normale.

Fabbrogiovanni.
Miss K.Loreena
2004-07-21 19:49:43 UTC
Permalink
CUT
Post by FabbroGiovanni
E fin qui ci siamo, a caldo è sicuramente meglio.
Se vuoi prova a descrivere la situazione.
Se ci sono profilati vuoti all'interno dovrebbero esserci anche dei
fori, riesci a capire se la ruggine si è formata intorno ai fori in
basso, se esce dai fori oppure come/dove/quante sono le macchie?
Mmm...nei fori (praticati nelle barre di scatolato, tanto per farti
capire) piu' che ruggine si e' formata una piatina bianchiccia, la
ruggine e' invece sulle parti lisce che credo siano state trattate
diversamente (forse meno micron di zincatura) oggi volevo cominciare a
carteggiare ma era troppo caldo :-( cmq da quello che ho visto la
ruggine e' meno preoccupante di quanto sembrasse, sicuramente dare due
mani (primer e finitura) e' una bella scocciatura,(il cancello e' come
potrei dire...composto di piccoli pezzi di scatolato a forma di
griglia, mi ci vorra' una vita a verniciarli tutti...) pero', credo
che sia l'unica cosa sensata a questo punto. Per lavare il tutto dopo
che avro' carteggiato, puo' andare bene del comune diluente alla
nitro?
FabbroGiovanni
2004-07-21 20:02:35 UTC
Permalink
Post by Miss K.Loreena
Mmm...nei fori (praticati nelle barre di scatolato, tanto per farti
capire) piu' che ruggine si e' formata una piatina bianchiccia
Quello è normale, i colleghi del reparto *chimica* potrebbero
spiegarti/spiegarci a quale reazione è dovuta quella polverina bianca.
Post by Miss K.Loreena
la ruggine e' invece sulle parti lisce che credo siano state trattate
diversamente (forse meno micron di zincatura)
A volte il pezzo esce *difettato* dal bagno di zincatura, può dipendere
da un difetto locale di decapaggio o da altri motivi.
Gli addetti sono attrezzati con bombolette per *mimetizzare* i suddetti
difetti:-))
Post by Miss K.Loreena
carteggiare ma era troppo caldo :-( cmq da quello che ho visto la
ruggine e' meno preoccupante di quanto sembrasse, sicuramente dare due
mani (primer e finitura) e' una bella scocciatura,(il cancello e' come
potrei dire...composto di piccoli pezzi di scatolato a forma di
griglia, mi ci vorra' una vita a verniciarli tutti...) pero', credo
che sia l'unica cosa sensata a questo punto. Per lavare il tutto dopo
che avro' carteggiato, puo' andare bene del comune diluente alla
nitro?
Straccio imbevuto di diluente nitro va benissimo.
Non pitturare il metallo caldo sotto il sole estivo, viene una
schifezza.

Fabbrogiovanni.
Miss K.Loreena
2004-07-21 22:26:42 UTC
Permalink
CUT
Post by FabbroGiovanni
Straccio imbevuto di diluente nitro va benissimo.
Non pitturare il metallo caldo sotto il sole estivo, viene una
schifezza.
Fabbrogiovanni.
Ecco! io invece pensavo fosse meglio, mi son detto: cosi' asciuga
prima e vera' anche meglio! :-P ...non l'azzecco mai... :-(
fortuna che non ho cominciato!
FabbroGiovanni
2004-07-22 04:24:32 UTC
Permalink
Post by Miss K.Loreena
Ecco! io invece pensavo fosse meglio, mi son detto: cosi' asciuga
prima e vera' anche meglio! :-P ...non l'azzecco mai... :-(
fortuna che non ho cominciato!
Se scegli la giornata giusta ti si asciuga sul pennello:-))
Fabbrogiovanni.

Loading...