Discussione:
per biciclettari
(troppo vecchio per rispondere)
JohnnyRun
2010-03-14 13:38:59 UTC
Permalink
Ciao!
Sto riparando una cyclette da palestra.
L'assistenza mi ha già fatto impazzire e tento il fai da me :D
In sostanza facendo girare i pedali moderatamente, senza dare sbalzi di
forza, tutto bene.
Se si da una accelerazione troppo brusca sui pedali o un cambio di
ritmo, molto spesso i pedali girano a vuoto.
smontando ho visto che il "rocchetto" (non so il termine tecnico) non
attacca.

In sostanza quel coso che nelle bici normali è montato sulla ruota
posteriore, porta la trasmissione e permette interrompere la pedalata.
Foto:
http://it.tinypic.com/r/15xl26v/5
http://it.tinypic.com/r/2wfl9y0/5

Mi chiedo: questi aggeggi sono riparabili? o devo ordinare il ricambio?
Grazie ciao
JohnnyRun
marco-a75
2010-03-14 14:00:56 UTC
Permalink
Post by JohnnyRun
Ciao!
Sto riparando una cyclette da palestra.
L'assistenza mi ha già fatto impazzire e tento il fai da me :D
In sostanza facendo girare i pedali moderatamente, senza dare sbalzi di
forza, tutto bene.
Se si da una accelerazione troppo brusca sui pedali o un cambio di
ritmo, molto spesso i pedali girano a vuoto.
smontando ho visto che il "rocchetto" (non so il termine tecnico) non
attacca.
In sostanza quel coso che nelle bici normali è montato sulla ruota
posteriore, porta la trasmissione e permette interrompere la pedalata.
http://it.tinypic.com/r/15xl26v/5
http://it.tinypic.com/r/2wfl9y0/5
Mi chiedo: questi aggeggi sono riparabili? o devo ordinare il ricambio?
Grazie ciao
JohnnyRun
Si chiama ruota libera e può essere semplicemente "sporca" o più
probabilmente si sono consumati i rulli, se riesci a montarla possiamo
fare una diagnosi precisa e ti posso dire come ricostruire i rulli
partendo da delle spine di centraggio ( quelle piene temprate) un
trapano a colonna e un frullino.
E' un lavoro che ho già fatto ed è molto semplice.
Nella peggiore delle ipotesi i rulli dovranno essere maggiorati e li
potrai ricavare da dei punzoni per tranciatura anzichè dalle spine.
Comincia a smontare poi ti sarò tutto più chiaro, se vuoi approfondire:

http://it.wikipedia.org/wiki/Ruota_libera


Ciao
JohnnyRun
2010-03-14 14:50:50 UTC
Permalink
Post by marco-a75
Si chiama ruota libera e può essere semplicemente "sporca" o più
probabilmente si sono consumati i rulli, se riesci a montarla possiamo
fare una diagnosi precisa e ti posso dire come ricostruire i rulli
partendo da delle spine di centraggio ( quelle piene temprate) un
trapano a colonna e un frullino.
E' un lavoro che ho già fatto ed è molto semplice.
Nella peggiore delle ipotesi i rulli dovranno essere maggiorati e li
potrai ricavare da dei punzoni per tranciatura anzichè dalle spine.
http://it.wikipedia.org/wiki/Ruota_libera
Perfetto grazie.
E' un lavoro per un amico e quando ho smontato non avevo modo di tirar
giù il sager per estrarre il tutto.
Secondo te una officina ciclistica di vecchio stampo può ripararla?
O mi mandano a quel paese?
L'attrezzo è in una palestra di fitness e avrebbero bisogno di ripararla
per ieri :D
Ciao
JohnnyRun
marco-a75
2010-03-14 15:24:08 UTC
Permalink
Post by JohnnyRun
Post by marco-a75
Si chiama ruota libera e può essere semplicemente "sporca" o più
probabilmente si sono consumati i rulli, se riesci a montarla possiamo
fare una diagnosi precisa e ti posso dire come ricostruire i rulli
partendo da delle spine di centraggio ( quelle piene temprate) un
trapano a colonna e un frullino.
E' un lavoro che ho già fatto ed è molto semplice.
Nella peggiore delle ipotesi i rulli dovranno essere maggiorati e li
potrai ricavare da dei punzoni per tranciatura anzichè dalle spine.
http://it.wikipedia.org/wiki/Ruota_libera
Perfetto grazie.
E' un lavoro per un amico e quando ho smontato non avevo modo di tirar
giù il sager per estrarre il tutto.
Secondo te una officina ciclistica di vecchio stampo può ripararla?
O mi mandano a quel paese?
L'attrezzo è in una palestra di fitness e avrebbero bisogno di ripararla
per ieri :D
Ciao
JohnnyRun
La seconda che hai detto, è il tipico lavoro dei fai date, ti spiego
come devi procedere poi fai tu:

smonti il tutto e prendi la misura dei rulli, ovviamente saranno
consumati alcuni decimi di millimetro, dovresti notare che arrivano
almeno in parte a fondo-corsa ( non appena apri capisci tutto non
preoccuparti).
quindi ti troverai a dover costruire N rulli con un diametro e un'
altezza noti, per il diametro procedi con acquistando una o più spine
dello stesso diametro ( sono in acciaio temprato e rettificato, costano
niente e vanno benissimo) e tagliandole col flessibile ( disco fine da 1
mm) leggermente più lunghe del necessario.
PEr l' altrezza ti procuri un pezzo di piatto in fe dello spessore
giusto e lo fori al trapano del diametro dei rullini ( se ad esempio i
rulli sono da 6 tu fora da 5 pi allarghi a 5,5 5,9 e in fine 6) facendo
tanti fori quanti sono i rulli.
pianti i rulli che hai tagliato nei fori, se per caso si muovono fai
qualche bollino in corrispondenza dei fori in modo che i rulli risultino
immobili.
Con un disco lamellare mola " a filo" prima da un lato e poi dall' altro
in modo da "spianare" le due estremità dei rulli.
rimonta il tutto e verifica che i rulli non arrivino a fondo corsa, hai
finito!.

Io ci ho messo poco meno di 1\2 ora e il ricambio costava 70 € considerà
però che non era di facile reperibilità, per cui calcola 1\2 giornata di
telefonate e andar ein macchina chissà dove a prenderlo.

Smontalo poi posta una foto non sia mai detto che non si trovi di commercio.

Considera che i rullini li trovi anche in cuscinetteria ad un prezzo
irrisorio.


Ciao
Luca Gava
2010-03-14 16:08:17 UTC
Permalink
Post by JohnnyRun
Post by marco-a75
Si chiama ruota libera e può essere semplicemente "sporca" o più
probabilmente si sono consumati i rulli, se riesci a montarla possiamo
fare una diagnosi precisa e ti posso dire come ricostruire i rulli
partendo da delle spine di centraggio ( quelle piene temprate) un
trapano a colonna e un frullino.
E' un lavoro che ho già fatto ed è molto semplice.
Nella peggiore delle ipotesi i rulli dovranno essere maggiorati e li
potrai ricavare da dei punzoni per tranciatura anzichè dalle spine.
http://it.wikipedia.org/wiki/Ruota_libera
Perfetto grazie.
E' un lavoro per un amico e quando ho smontato non avevo modo di tirar
giù il sager per estrarre il tutto.
Secondo te una officina ciclistica di vecchio stampo può ripararla?
O mi mandano a quel paese?
L'attrezzo è in una palestra di fitness e avrebbero bisogno di ripararla
per ieri :D
Ciao
JohnnyRun
La seconda che hai detto, è il tipico lavoro dei fai date, ti spiego come
smonti il tutto e prendi la misura dei rulli, ovviamente saranno consumati
alcuni decimi di millimetro, dovresti notare che arrivano almeno in parte
a fondo-corsa ( non appena apri capisci tutto non preoccuparti).
quindi ti troverai a dover costruire N rulli con un diametro e un' altezza
noti, per il diametro procedi con acquistando una o più spine dello stesso
diametro ( sono in acciaio temprato e rettificato, costano niente e vanno
benissimo) e tagliandole col flessibile ( disco fine da 1 mm) leggermente
più lunghe del necessario.
PEr l' altrezza ti procuri un pezzo di piatto in fe dello spessore giusto
e lo fori al trapano del diametro dei rullini ( se ad esempio i rulli sono
da 6 tu fora da 5 pi allarghi a 5,5 5,9 e in fine 6) facendo tanti fori
quanti sono i rulli.
pianti i rulli che hai tagliato nei fori, se per caso si muovono fai
qualche bollino in corrispondenza dei fori in modo che i rulli risultino
immobili.
Con un disco lamellare mola " a filo" prima da un lato e poi dall' altro
in modo da "spianare" le due estremità dei rulli.
rimonta il tutto e verifica che i rulli non arrivino a fondo corsa, hai
finito!.
Io ci ho messo poco meno di 1\2 ora e il ricambio costava 70 € considerà
però che non era di facile reperibilità, per cui calcola 1\2 giornata di
telefonate e andar ein macchina chissà dove a prenderlo.
Smontalo poi posta una foto non sia mai detto che non si trovi di commercio.
Considera che i rullini li trovi anche in cuscinetteria ad un prezzo
irrisorio.
Ciao
Luca Gava
2010-03-14 16:29:17 UTC
Permalink
Post by JohnnyRun
Post by marco-a75
Si chiama ruota libera e può essere semplicemente "sporca" o più
probabilmente si sono consumati i rulli, se riesci a montarla possiamo
fare una diagnosi precisa e ti posso dire come ricostruire i rulli
partendo da delle spine di centraggio ( quelle piene temprate) un
trapano a colonna e un frullino.
E' un lavoro che ho già fatto ed è molto semplice.
Nella peggiore delle ipotesi i rulli dovranno essere maggiorati e li
potrai ricavare da dei punzoni per tranciatura anzichè dalle spine.
http://it.wikipedia.org/wiki/Ruota_libera
Perfetto grazie.
E' un lavoro per un amico e quando ho smontato non avevo modo di tirar
giù il sager per estrarre il tutto.
Secondo te una officina ciclistica di vecchio stampo può ripararla?
O mi mandano a quel paese?
L'attrezzo è in una palestra di fitness e avrebbero bisogno di ripararla
per ieri :D
Ciao
JohnnyRun
La seconda che hai detto, è il tipico lavoro dei fai date, ti spiego come
smonti il tutto e prendi la misura dei rulli, ovviamente saranno consumati
alcuni decimi di millimetro, dovresti notare che arrivano almeno in parte
a fondo-corsa ( non appena apri capisci tutto non preoccuparti).
quindi ti troverai a dover costruire N rulli con un diametro e un' altezza
noti, per il diametro procedi con acquistando una o più spine dello stesso
diametro ( sono in acciaio temprato e rettificato, costano niente e vanno
benissimo) e tagliandole col flessibile ( disco fine da 1 mm) leggermente
più lunghe del necessario.
PEr l' altrezza ti procuri un pezzo di piatto in fe dello spessore giusto
e lo fori al trapano del diametro dei rullini ( se ad esempio i rulli sono
da 6 tu fora da 5 pi allarghi a 5,5 5,9 e in fine 6) facendo tanti fori
quanti sono i rulli.
pianti i rulli che hai tagliato nei fori, se per caso si muovono fai
qualche bollino in corrispondenza dei fori in modo che i rulli risultino
immobili.
Con un disco lamellare mola " a filo" prima da un lato e poi dall' altro
in modo da "spianare" le due estremità dei rulli.
rimonta il tutto e verifica che i rulli non arrivino a fondo corsa, hai
finito!.
Io ci ho messo poco meno di 1\2 ora e il ricambio costava 70 € considerà
però che non era di facile reperibilità, per cui calcola 1\2 giornata di
telefonate e andar ein macchina chissà dove a prenderlo.
Smontalo poi posta una foto non sia mai detto che non si trovi di commercio.
Considera che i rullini li trovi anche in cuscinetteria ad un prezzo
irrisorio.
Ciao
Dalla foto mi sembra una "normale" Ruota Libera da Bicicletta... :-)

Niente di straordinario....

Un "qualsiasi" Meccanico da Biciclette la può sostituire per...

"tre brazi... un franco..."

Inoltre il "Meccanico da Biciclette" dispone pure della Chiave "speciale" (a
due denti sporgenti) per "svitarla" dal mozzo...

99% del "guasto" sta nell'esagerata lubrificazione... che, come si vede
vella foto, ha "insozzato" il tutto!

Una "bella lavata" con un pò di benzina o diluente ed una soffiata d'aria
compressa ed è fatto.... ;-)

All'interno ci sono (generalmente) due "Lamelle" (saltarelli o arpionismi)
spinte da una molla tipo Penna a Biro... ma molto più piccola e leggera (per
essere "silenziosa" e per NON sentire il tic-tic del passaggio dente per
dente quando non si pedala...

Tutta quella "melma" ne impedisce il corretto funzionamento... ;-(

Potrebbe pure trattarsi di una Ruota Libera a Rulli Cilindrici... che
anzichè delle Lamelle utilizza dei Rulli cilindrici scorrevoli su piani
inclinati...

SEMPRE spinti da una micro-molla...

Se il grasso riempie tutti gli spazi disponibili... i Rulli non possono
muoversi e svolgere la loro funzione...

Le "Catene" di Bicicletta e di Moto... NON si lubrificano MAI!

Il "Lubrificante" si comporta da"Colla Moschicida" e raccolgono TUTTA la
Polvere sollevata dalle ruote....

La polvere è generalmente silicosa e si comporta da ABRASIVO... ;-(

tutto il contrario di quanto servirebbe!

Gli "Increduli" si facciano una Googlata su "Catene Moto con OR" e si
facciano una... cultura!

Questo da un noto MONA! ;-)
marco-a75
2010-03-14 16:40:27 UTC
Permalink
Post by Luca Gava
Post by JohnnyRun
Post by marco-a75
Si chiama ruota libera e può essere semplicemente "sporca" o più
probabilmente si sono consumati i rulli, se riesci a montarla possiamo
fare una diagnosi precisa e ti posso dire come ricostruire i rulli
partendo da delle spine di centraggio ( quelle piene temprate) un
trapano a colonna e un frullino.
E' un lavoro che ho già fatto ed è molto semplice.
Nella peggiore delle ipotesi i rulli dovranno essere maggiorati e li
potrai ricavare da dei punzoni per tranciatura anzichè dalle spine.
http://it.wikipedia.org/wiki/Ruota_libera
Perfetto grazie.
E' un lavoro per un amico e quando ho smontato non avevo modo di tirar
giù il sager per estrarre il tutto.
Secondo te una officina ciclistica di vecchio stampo può ripararla?
O mi mandano a quel paese?
L'attrezzo è in una palestra di fitness e avrebbero bisogno di ripararla
per ieri :D
Ciao
JohnnyRun
La seconda che hai detto, è il tipico lavoro dei fai date, ti spiego come
smonti il tutto e prendi la misura dei rulli, ovviamente saranno consumati
alcuni decimi di millimetro, dovresti notare che arrivano almeno in parte
a fondo-corsa ( non appena apri capisci tutto non preoccuparti).
quindi ti troverai a dover costruire N rulli con un diametro e un' altezza
noti, per il diametro procedi con acquistando una o più spine dello stesso
diametro ( sono in acciaio temprato e rettificato, costano niente e vanno
benissimo) e tagliandole col flessibile ( disco fine da 1 mm) leggermente
più lunghe del necessario.
PEr l' altrezza ti procuri un pezzo di piatto in fe dello spessore giusto
e lo fori al trapano del diametro dei rullini ( se ad esempio i rulli sono
da 6 tu fora da 5 pi allarghi a 5,5 5,9 e in fine 6) facendo tanti fori
quanti sono i rulli.
pianti i rulli che hai tagliato nei fori, se per caso si muovono fai
qualche bollino in corrispondenza dei fori in modo che i rulli risultino
immobili.
Con un disco lamellare mola " a filo" prima da un lato e poi dall' altro
in modo da "spianare" le due estremità dei rulli.
rimonta il tutto e verifica che i rulli non arrivino a fondo corsa, hai
finito!.
Io ci ho messo poco meno di 1\2 ora e il ricambio costava 70 € considerà
però che non era di facile reperibilità, per cui calcola 1\2 giornata di
telefonate e andar ein macchina chissà dove a prenderlo.
Smontalo poi posta una foto non sia mai detto che non si trovi di commercio.
Considera che i rullini li trovi anche in cuscinetteria ad un prezzo
irrisorio.
Ciao
Dalla foto mi sembra una "normale" Ruota Libera da Bicicletta... :-)
Niente di straordinario....
Un "qualsiasi" Meccanico da Biciclette la può sostituire per...
"tre brazi... un franco..."
Inoltre il "Meccanico da Biciclette" dispone pure della Chiave "speciale" (a
due denti sporgenti) per "svitarla" dal mozzo...
99% del "guasto" sta nell'esagerata lubrificazione... che, come si vede
vella foto, ha "insozzato" il tutto!
Una "bella lavata" con un pò di benzina o diluente ed una soffiata d'aria
compressa ed è fatto.... ;-)
All'interno ci sono (generalmente) due "Lamelle" (saltarelli o arpionismi)
spinte da una molla tipo Penna a Biro... ma molto più piccola e leggera (per
essere "silenziosa" e per NON sentire il tic-tic del passaggio dente per
dente quando non si pedala...
Tutta quella "melma" ne impedisce il corretto funzionamento... ;-(
Potrebbe pure trattarsi di una Ruota Libera a Rulli Cilindrici... che
anzichè delle Lamelle utilizza dei Rulli cilindrici scorrevoli su piani
inclinati...
SEMPRE spinti da una micro-molla...
Se il grasso riempie tutti gli spazi disponibili... i Rulli non possono
muoversi e svolgere la loro funzione...
Le "Catene" di Bicicletta e di Moto... NON si lubrificano MAI!
Il "Lubrificante" si comporta da"Colla Moschicida" e raccolgono TUTTA la
Polvere sollevata dalle ruote....
La polvere è generalmente silicosa e si comporta da ABRASIVO... ;-(
tutto il contrario di quanto servirebbe!
Gli "Increduli" si facciano una Googlata su "Catene Moto con OR" e si
facciano una... cultura!
Questo da un noto MONA! ;-)
Io sono un motociclista di lungo corso e ti posso dimostrare quando vuoi
che le catene chiamate "autolubrificate" ovvero quelle con gli or si
lubrificano eccome!
Certo gli or trattengono il lubrificante e non è più necessario farle
"bollire" con il grasso o lubrificarle assiduamente ma vanno lubrificate
anche loro solitamente i grassi ( spray) appositi cioè quelli specifici
per il tipo di catena che non rovinano gli or sono grassi composti da
grasso + solvente, il solvente aiuta il grasso a penetrare che
successivamente, nel giro di pochi minuti, diventa solido e "attira"
meno polvere.
Se tu fossi un motociclista sapresti che dopo alcuni km di pioggia
intensa la catena diventa rumorosa.
Te lo dice un "mona" che ha un transalp la cui catena ha 50000 Km,
quelle normali di rado raggiungevano i 25-30000.
Se non mi credi posso trovare centinaia di scritti in rete o, se
preferisci, posto una foto del manuale di OFFICINA o di istruzioni
della mia moto, li dicono di usare alcune gocce di olio motore.
Io (visto che il grasso per catene è molto costoso) uso olio molto denso
che "quello che fa i fili" se soffi con l' aria per capirci, me ne porto
un botticino in giro assieme ad un pennellino.
Se non lubrifichi nel giro di poco le maglie si grippano e la tua catena
si deteriora molto rapidamente, senza contare l' ossidazione sempre in
agguato.
In questo caso sei tu che devi farti una cultura.

Non si fanno le nozze con i fichi secci!


Ciao bello
marco-a75
2010-03-14 16:45:38 UTC
Permalink
Post by marco-a75
Se non mi credi posso trovare centinaia di scritti in rete o, se
preferisci, posto una foto del manuale di OFFICINA o di istruzioni
della mia moto,
Ciao bello
Questo è uno dei più autorevoli che ho trovato, REGINA mica prugne secche!

http://www.reginachain.it/prodotti/gamma_prodotti/scheda_or.shtml


Ciao
Luca Gava
2010-03-14 16:56:47 UTC
Permalink
Post by marco-a75
Post by Luca Gava
Post by marco-a75
Post by JohnnyRun
Post by marco-a75
Si chiama ruota libera e può essere semplicemente "sporca" o più
probabilmente si sono consumati i rulli, se riesci a montarla possiamo
fare una diagnosi precisa e ti posso dire come ricostruire i rulli
partendo da delle spine di centraggio ( quelle piene temprate) un
trapano a colonna e un frullino.
E' un lavoro che ho già fatto ed è molto semplice.
Nella peggiore delle ipotesi i rulli dovranno essere maggiorati e li
potrai ricavare da dei punzoni per tranciatura anzichè dalle spine.
http://it.wikipedia.org/wiki/Ruota_libera
Perfetto grazie.
E' un lavoro per un amico e quando ho smontato non avevo modo di tirar
giù il sager per estrarre il tutto.
Secondo te una officina ciclistica di vecchio stampo può ripararla?
O mi mandano a quel paese?
L'attrezzo è in una palestra di fitness e avrebbero bisogno di ripararla
per ieri :D
Ciao
JohnnyRun
La seconda che hai detto, è il tipico lavoro dei fai date, ti spiego
smonti il tutto e prendi la misura dei rulli, ovviamente saranno
consumati alcuni decimi di millimetro, dovresti notare che arrivano
almeno in parte a fondo-corsa ( non appena apri capisci tutto non
preoccuparti).
quindi ti troverai a dover costruire N rulli con un diametro e un'
altezza noti, per il diametro procedi con acquistando una o più spine
dello stesso diametro ( sono in acciaio temprato e rettificato, costano
niente e vanno benissimo) e tagliandole col flessibile ( disco fine da 1
mm) leggermente più lunghe del necessario.
PEr l' altrezza ti procuri un pezzo di piatto in fe dello spessore
giusto e lo fori al trapano del diametro dei rullini ( se ad esempio i
rulli sono da 6 tu fora da 5 pi allarghi a 5,5 5,9 e in fine 6) facendo
tanti fori quanti sono i rulli.
pianti i rulli che hai tagliato nei fori, se per caso si muovono fai
qualche bollino in corrispondenza dei fori in modo che i rulli risultino
immobili.
Con un disco lamellare mola " a filo" prima da un lato e poi dall' altro
in modo da "spianare" le due estremità dei rulli.
rimonta il tutto e verifica che i rulli non arrivino a fondo corsa, hai
finito!.
Io ci ho messo poco meno di 1\2 ora e il ricambio costava 70 € considerà
però che non era di facile reperibilità, per cui calcola 1\2 giornata di
telefonate e andar ein macchina chissà dove a prenderlo.
Smontalo poi posta una foto non sia mai detto che non si trovi di commercio.
Considera che i rullini li trovi anche in cuscinetteria ad un prezzo
irrisorio.
Ciao
Dalla foto mi sembra una "normale" Ruota Libera da Bicicletta... :-)
Niente di straordinario....
Un "qualsiasi" Meccanico da Biciclette la può sostituire per...
"tre brazi... un franco..."
Inoltre il "Meccanico da Biciclette" dispone pure della Chiave "speciale"
(a due denti sporgenti) per "svitarla" dal mozzo...
99% del "guasto" sta nell'esagerata lubrificazione... che, come si vede
vella foto, ha "insozzato" il tutto!
Una "bella lavata" con un pò di benzina o diluente ed una soffiata d'aria
compressa ed è fatto.... ;-)
All'interno ci sono (generalmente) due "Lamelle" (saltarelli o
arpionismi) spinte da una molla tipo Penna a Biro... ma molto più piccola
e leggera (per essere "silenziosa" e per NON sentire il tic-tic del
passaggio dente per dente quando non si pedala...
Tutta quella "melma" ne impedisce il corretto funzionamento... ;-(
Potrebbe pure trattarsi di una Ruota Libera a Rulli Cilindrici... che
anzichè delle Lamelle utilizza dei Rulli cilindrici scorrevoli su piani
inclinati...
SEMPRE spinti da una micro-molla...
Se il grasso riempie tutti gli spazi disponibili... i Rulli non possono
muoversi e svolgere la loro funzione...
Le "Catene" di Bicicletta e di Moto... NON si lubrificano MAI!
Il "Lubrificante" si comporta da"Colla Moschicida" e raccolgono TUTTA la
Polvere sollevata dalle ruote....
La polvere è generalmente silicosa e si comporta da ABRASIVO... ;-(
tutto il contrario di quanto servirebbe!
Gli "Increduli" si facciano una Googlata su "Catene Moto con OR" e si
facciano una... cultura!
Questo da un noto MONA! ;-)
Io sono un motociclista di lungo corso e ti posso dimostrare quando vuoi
che le catene chiamate "autolubrificate" ovvero quelle con gli or si
lubrificano eccome!
Certo gli or trattengono il lubrificante e non è più necessario farle
"bollire" con il grasso o lubrificarle assiduamente ma vanno lubrificate
anche loro solitamente i grassi ( spray) appositi cioè quelli specifici
per il tipo di catena che non rovinano gli or sono grassi composti da
grasso + solvente, il solvente aiuta il grasso a penetrare che
successivamente, nel giro di pochi minuti, diventa solido e "attira" meno
polvere.
Se tu fossi un motociclista sapresti che dopo alcuni km di pioggia intensa
la catena diventa rumorosa.
Te lo dice un "mona" che ha un transalp la cui catena ha 50000 Km, quelle
normali di rado raggiungevano i 25-30000.
Se non mi credi posso trovare centinaia di scritti in rete o, se
preferisci, posto una foto del manuale di OFFICINA o di istruzioni della
mia moto, li dicono di usare alcune gocce di olio motore.
Io (visto che il grasso per catene è molto costoso) uso olio molto denso
che "quello che fa i fili" se soffi con l' aria per capirci, me ne porto
un botticino in giro assieme ad un pennellino.
Se non lubrifichi nel giro di poco le maglie si grippano e la tua catena
si deteriora molto rapidamente, senza contare l' ossidazione sempre in
agguato.
In questo caso sei tu che devi farti una cultura.
Non si fanno le nozze con i fichi secci!
Ciao bello
Piero
2010-03-14 17:13:24 UTC
Permalink
Post by Luca Gava
tutto il contrario di quanto servirebbe!
Post by Luca Gava
Questo da un noto MONA! ;-)
"Il ripristino della lubrificazione corretta è un’operazione di grande
importanza per la lunga durata e per le migliori prestazioni della catena"

tratto direttamente dal sito della REGINA
http://www.reginachain.it/uso_e_manutenzione/how_to03.shtml

sai sempre tutto, eh ?


ciao,
Piero
Luca Gava
2010-03-14 17:28:14 UTC
Permalink
cut
Post by marco-a75
Io sono un motociclista di lungo corso e ti posso dimostrare quando vuoi
che le catene chiamate "autolubrificate" ovvero quelle con gli or si
lubrificano eccome!
Certo gli or trattengono il lubrificante
cut
Post by marco-a75
Se non mi credi posso trovare centinaia di scritti in rete o, se
preferisci, posto una foto del manuale di OFFICINA o di istruzioni della
mia moto, li dicono di usare alcune gocce di olio motore.
cut
Post by marco-a75
In questo caso sei tu che devi farti una cultura.
Non si fanno le nozze con i fichi secci!
Ciao bello
Ciao Bello. ;-)
Post by marco-a75
Certo gli or trattengono il lubrificante..
sta a dire che "trattengono dentro" il lubrificanre e ne impediscono
l'ingresso della "sporchizia" tra Perno, Bussola e Maglie (così è fatta una
Catena...)...

Se gli OR "tengono" puoi farla correre pure sotto acqua! ;-)



Secondo "passo" della tua replica...
Post by marco-a75
preferisci, posto una foto del manuale di OFFICINA o di istruzioni della
mia moto, li dicono di usare alcune gocce di olio motore.
"..ALCUNE GOCCE..." sai quanto "ungono" DUE METRI di catena?

Praticamente... NIENTE!

Ma la hai "vista" la foto che ha postato?

Per quanto riguarda le "Catene" ne ho usato a kilometri per la Rotazione dei
Tamburi delle Autobetoniere.... (oltre 4.500 macchine!)

Per NON parlare dele "Catene" per Motoseghe...

dove il LUBRIFICANTE utilizzato E' ESPRESSAMENTE un olio "appiccicoso" (come
l'olio/grasso per la lubrificazione delle Funi d'Acciaio delle Gru) perchè
deve restare "IMPETTATO" (aderire) alleMaglie e non essere spruzzato via
dalla Velocità di Rotazione della stessa...

La "Lubrificazione" delle catene dovrebbe avvenire "per immersione" oppure
in Autoclave sottovuoto per poter "penetrare" ove serve ovvero tra Perno e
Bussola e tra Maglia e Maglia r NON FUORI o SOPRA... ;-)

Mi spiace ma per le catene (nello sporco e sabbia) ci sono in mezzo
dalla.... nascita!

Le prime catene che ho visto e usato erano quelle "fuse" in ghisa a maglia
singola da 38 mm (1"1/2) dette "a Delta" perchè smontabili anello per anello
togliendo una mini-coppiglia e sfilando un perno con testa quadra
antirotazione!

Probabilmente non le avrai neanche mai viste!

Ultimamente si usavano nei nastri trasportatori a tapparelle per usi
agricoli e nei Carri Spandi-Letame per... scaricarli...

Certo che "lì".... la lubrificazione era... biologica e naturale...

Se "calcoliamo" la strada percorsa tra Cina-Italia via Parigi o Amsterdam
o... Bangkok ho fatto più volte il giro del mondo... senza aver "consumato"
un paio di scarpe!

Ciao
marco-a75
2010-03-14 17:54:04 UTC
Permalink
Post by Luca Gava
Post by marco-a75
Certo gli or trattengono il lubrificante..
sta a dire che "trattengono dentro" il lubrificanre e ne impediscono
l'ingresso della "sporchizia" tra Perno, Bussola e Maglie (così è fatta una
Catena...)...
Certo, se le sedi fossero rettificate e gli or sempre nuovi, ma la
teoria è diversa dalla pratica, in pratica gli or aiutano ma non risolvono.
Post by Luca Gava
Se gli OR "tengono" puoi farla correre pure sotto acqua! ;-)
In teoria si, ma con la teoria non si fa la storia!
Post by Luca Gava
Secondo "passo" della tua replica...
Post by marco-a75
preferisci, posto una foto del manuale di OFFICINA o di istruzioni della
mia moto, li dicono di usare alcune gocce di olio motore.
"..ALCUNE GOCCE..." sai quanto "ungono" DUE METRI di catena?
Non sei obbligato a credermi, chiedi a un motociclista degno di tal nome
, dopo 20 metri ti sa rire se la catena è secca o meno solo dal rumore.
Post by Luca Gava
Praticamente... NIENTE!
Ne mettessi anche 1 litro tanto viene centrifugato via, ce ne va poco ma
spesso, quanta gente che conosco si ferma a metà strada per lubrificare
la catena, io per primo l0 faccio quando percorro tratte che superano i
1000 Km o quando il SALE E LA NEVE mi ripuliscono la catena dopo 200
Km, googola elefantentreffen da casa mia sono circa 900 Km.
Post by Luca Gava
Ma la hai "vista" la foto che ha postato?
Certo, con gli anni dentro i carter basta poco, se non pulissi il
cerchio della mai moto dopo 1 anno dovrei rifare l' equilibratura con
piombi da 1 Kg!
Post by Luca Gava
Per quanto riguarda le "Catene" ne ho usato a kilometri per la Rotazione dei
Tamburi delle Autobetoniere.... (oltre 4.500 macchine!)
Sono molto meno sollecitate e girano molto più piano, al rumore poi chi
ci fa caso?

Calcoliamo la v periferica di una catena da moto ai 300 Kmh, oppure
parliamo degli sforzi a cui è sottoposta la suddetta catena quando il
pilota gira fino in fondo la manopola del gas e il suo motore si mette a
erogare 180 Cv ad una catena larga come il mio dito mignolo?

Se hai vito il link che ti ho mandato parliamo di catene molto piccole
che sono collaudate per resistere a 4000 Kg.
Post by Luca Gava
Per NON parlare dele "Catene" per Motoseghe...
dove il LUBRIFICANTE utilizzato E' ESPRESSAMENTE un olio "appiccicoso" (come
l'olio/grasso per la lubrificazione delle Funi d'Acciaio delle Gru) perchè
deve restare "IMPETTATO" (aderire) alleMaglie e non essere spruzzato via
dalla Velocità di Rotazione della stessa...
Tutta un' altra cosa comunque anche loro sono lubrificate.
Post by Luca Gava
La "Lubrificazione" delle catene dovrebbe avvenire "per immersione" oppure
in Autoclave sottovuoto per poter "penetrare" ove serve ovvero tra Perno e
Bussola e tra Maglia e Maglia r NON FUORI o SOPRA... ;-)
Una volta si faceva, inoltre le catene senza or pur richiedendo questo
lavoro sono migliori perchè generano meno attrito, i puristi le
preferiscono alle volte.
Post by Luca Gava
Mi spiace ma per le catene (nello sporco e sabbia) ci sono in mezzo
dalla.... nascita!
Senti se un' autorità vivente su tante di quelel cose che non saprei
neanche elencare, ma questa volta hai scritto una cazzata, non facciamo
prima ad ammetterlo?
Post by Luca Gava
Le prime catene che ho visto e usato erano quelle "fuse" in ghisa a maglia
singola da 38 mm (1"1/2) dette "a Delta" perchè smontabili anello per anello
togliendo una mini-coppiglia e sfilando un perno con testa quadra
antirotazione!
Probabilmente non le avrai neanche mai viste!
Hai ragione, non pretendo di saperne più di te, ma solo di sapere
manutenzionare una catena da moto.
Post by Luca Gava
Ultimamente si usavano nei nastri trasportatori a tapparelle per usi
agricoli e nei Carri Spandi-Letame per... scaricarli...
Certo che "lì".... la lubrificazione era... biologica e naturale...
Anche li, le sollecitazioni sono irrisorie e il rumore prodotto del
tutto irrilevante!
Post by Luca Gava
Se "calcoliamo" la strada percorsa tra Cina-Italia via Parigi o Amsterdam
o... Bangkok ho fatto più volte il giro del mondo... senza aver "consumato"
un paio di scarpe!
Non lo metto in dubbio, pagherei per sapere tutte le cose che sai tu,
davvero, magari un giorno questo succederà ma ciò non toglie che tutti
possiamo sbagliare no?


Ciao
Luca Gava
2010-03-14 18:59:50 UTC
Permalink
cut
ma ciò non toglie che tutti possiamo sbagliare no?
Ciao
Errare human est... "perseverare" è diabolico! ;-)

Non si puo fare di ogni erba un fascio...

Vi sono catene e catene... applicazioni e applicazioni...

Solo i Gatti di notte... sono tutti bigi!

Le Catene a Delta (in ghisa con perni acciaio) erano specifiche per "poter
eseere riparate" sul campo!

Sul campo "campo"... da un Contadino con una Tenaglia e un pezzo di Fil di
Ferro da fare da nuova Coppiglia!

La "differenza" del materiale di costruzione ne consentiva l'uso "a
secco..."

Per quanto riguarda le catene di Valentino NON sono certo certo quelle del
Califfone!

Le "Catene ad OR" temgono finchè tengono e poi.... andrebbero sostituite....
;-)

Certo il fattore "costo" è determinante... e, come riporti, NON si fanno
nozze coi fichi secchi!

Ora una catena di una determinta lunghezza ha un nimero "x" di maglie...
più corto è il "passo" più maglie ci sono...

Prendiamo una Catena a Bussola da 3/8" (10 mm per comodità) su due metri
sono 200 maglie...

Se ogni Maglia è "nuova" la lunghezza sarà di 200x10 = 2.000 mm.

Ora tu ti fai un giretto di alcune migliaia di km e... lubrificato o no...
diciamo che ogni "perno" si sia consumato di una miseria... 1/10 di mm (0,1
mm).

PERO' 200 Maglie per 0,1 mm sono ben 20 mm! O "tiri" la catena o togli due
maglie...

Ancora un pò di strada e altro decimo che se ne va...

Decimo prima... decimo dopo... la catena si allunga e il passo CAMBIA!

Su una Corona da 100 denti... mettiamo che metà sia avvolta... ovvero 50
denti..

50 Maglie per 0,2 decimi fanno.... FANNO 10 mm....

... 10 mm che sarebbero i FAMOSI 3/8" del passo originale...

Ora non sta a me spiegarti COSA SUCCEDE se la Catena "SCAVALCA" un dente....

Ecco perchè le Catene, anche se con OR, devono essere "sostituite"
INDIPENDENTEMENTE dalla loro "lubrificazione"...

Dopo, se stai facendo la Parigi-Dakar... col cazzo puoi farlo... e così
"continui" confidando nello Stellone Italico...

Vorrei "vederla" una Catena "abbondantemente" lubrificata nella
traversata...

;-)

Ciao.

PS.- Qualcuno ha inventato pure la trasmissione a cardano e un'altro a
Cinghia Dentata...

Chissà perchè... ;-)
marco-a75
2010-03-14 19:18:42 UTC
Permalink
cut
Non sto li a quotare tanto sappiamo di cosa parliamo.

Quello che hai detto è vero difatti anche un imbecille sa ( diversamente
lo imparerà a sue spese) che non basta sostituire il pignone perchè si
consuma prima in quanto se il passo della catena è cambiato il nuovo
pignone durerà poco e accelererà il rapido degrado della catena, meglio
aspettare e sostituire tutto il gruppo.
Certo che su un motorino di 1 cv il problema è molto limitato, in una
bicicletta è addirittura inesistente per cui si preferisce non
lubrificar per non sporcarsi i pantaloni e personalmente non ho mai
visto una catena da bici consumata anche se non escludo che ciò possa
avvenire.
Comunque se una catena è di marca dura davvero tanto sempre se usata
bene, certi acciai fanno davvero miracoli e, da cosa ho visto, il vero
problema è il grippaggio che può anche portare alla rottura del
basamento motore, il forcellone agisce come una lunga leva caricata col
peso di moto e conducente proprio sul basamento motore, se a causa del
grippaggio il suo gioco non è costante sono dolori.
Il discorso del cardano è molto complesso, i progettisti si sono
scervellati per anni cercando di creare un cardano che si comporti
idealmente come una catena sopratutto in uscita delle curve, i migliori
sono quelli bmw almeno da cosa ne so io.
Anche se non ho mai capito il motivo una moto a catena risulta più
guidabile e tende ad abbassarsi dietro in accelerazione, le moto con i
vecchi cardani invece si "alzano" dietro quando si accelera creando
alcuni problemi, non ci ho mai dedicato molto tempo ma non sono mai
riuscito a capire il motivo.
Un mio amico aveva un bmw vecchio di 20 anni ed era davvero ostico da
"tirare fuori" dalle curve.

La cinghia dentata è poco utilizzata e solitamente solo su moto di basse
prestazioni, se ricordo bene perchè dissipa più potenza delle catene e
necessita di maggiori ingombri.


Buona serata.
Luca Gava
2010-03-14 19:26:38 UTC
Permalink
Post by marco-a75
cut
Non sto li a quotare tanto sappiamo di cosa parliamo.
La cinghia dentata è poco utilizzata e solitamente solo su moto di basse
prestazioni, se ricordo bene perchè dissipa più potenza delle catene e
necessita di maggiori ingombri.
Buona serata.
Harley Davidson.... :-)

<http://images.google.it/images?hl=it&resnum=0&q=Harley+davidson+belt+drive&um=1&ie=UTF-8&ei=MzidS5r4FoSangPDiuCeCw&sa=X&oi=image_result_group&ct=title&resnum=4&ved=0CCQQsAQwAw>
marco-a75
2010-03-14 19:31:36 UTC
Permalink
Post by Luca Gava
Post by marco-a75
La cinghia dentata è poco utilizzata e solitamente solo su moto di basse
prestazioni, se ricordo bene perchè dissipa più potenza delle catene e
necessita di maggiori ingombri.
Buona serata.
Harley Davidson.... :-)
<http://images.google.it/images?hl=it&resnum=0&q=Harley+davidson+belt+drive&um=1&ie=UTF-8&ei=MzidS5r4FoSangPDiuCeCw&sa=X&oi=image_result_group&ct=title&resnum=4&ved=0CCQQsAQwAw>
Appunto basse prestazioni.


Ciao
repo
2010-03-14 22:32:58 UTC
Permalink
Post by marco-a75
Anche se non ho mai capito il motivo una moto a catena risulta più
guidabile e tende ad abbassarsi dietro in accelerazione,
Sono più guidabili perchè, contrariamente a quanto accade con il cardano. la
trasmissione della coppia dal motore alla ruota non incide sull'inclinazione
laterale della moto.
Per fare un esempio grezzo, immagina di usare un avvitatore, l'asse del
mandrino è l'asse del cardano.
A seconda della quantità di energia che devi trasmettere alla vite la forza
che dovrai fare per tenere l'avvitatore dritto cambia, se poi, mentre avviti
la vite, devi inclinare l'avvitatore da un lato o dall'altro, come avviene
con la moto in curva quando pieghi, ti troverai che per piagare da un lato
dovrai esercitare forze diverse che per piegare dall'altro.

Con la catena non hai questo problema, ma al contrario puoi sftuttare il
tiro della catena sul lato superiore che tende a comprimere l'ammortizzatore
posteriore rendendo la moto più stabile.
Ti sarai accorto che se prendi una curva un po' troppo veloce, e cerchi di
togliere gas mentre la percorri, la moto tende a sollevarsi dietro con il
rischio di perdere aderenza. Questo accade perchè togliendo gas il ramo
supriore della catena diminuisce la sua tensione e permette alla sopensione
di rilasciarsi.
è per questo che è preferibile tenere il gas aperto e contemporaneamente
frenare (leggermente) con il posteriore, in questo modo rallenti e al tempo
stesso aumenti la tensione sul ramo alto della catena.
Post by marco-a75
La cinghia dentata è poco utilizzata e solitamente solo su moto di basse
prestazioni, se ricordo bene perchè dissipa più potenza delle catene e
necessita di maggiori ingombri.
e ha anche una minor durata, sia in termini di km che di tempo.
Una catena può restare ferma per 10 anni e se lasciata ben lubrificata è
pronta a funzionare come il primo giorno, una cinghia deve essere sostituita
"a tempo" indipendentemente dall'utilizzo.

Repo
Luca Gava
2010-03-14 22:52:40 UTC
Permalink
Post by repo
Post by marco-a75
Anche se non ho mai capito il motivo una moto a catena risulta più
guidabile e tende ad abbassarsi dietro in accelerazione,
cut
Post by repo
Con la catena non hai questo problema, ma al contrario puoi sftuttare il
tiro della catena sul lato superiore che tende a comprimere
l'ammortizzatore posteriore rendendo la moto più stabile.
cut

Il posteriore della moto si "abbassa" sotto tiro "fintanto" che il perno di
oscillazione della Forcella posteriore E' INFERIORE al tratto superiore (in
tiro) della catena.

Se il perno fosse PIU' ALTO.... l'effetto sarebbe il contrario...

Il "tiro" della catena sarebbe il lato basso (l'ipotenusa) del triangolo
formato da:
pignone motore <> centro oscillazione forcella (alto) <> perno Corona...

In tal caso tenderebbe ad "allungare" l'ammortizzatore e di conseguenza ad
"alzare il culo"...
repo
2010-03-15 10:17:28 UTC
Permalink
Post by Luca Gava
Il posteriore della moto si "abbassa" sotto tiro "fintanto" che il perno
di oscillazione della Forcella posteriore E' INFERIORE al tratto superiore
(in tiro) della catena.
Pensavo che il motivo per cui tutte le moto del mondo avessero il perno del
forcellone messo più in basso del pignone fosse per sfruttare il tiro
catena.
Adesso ho scoperto che tutti vorrebbero metterlo sopra, ma non possono
perchè tale geniale soluzione l'hai inventata e brevettata tu.

Repo

La meccanica non è la moglie del meccanico.
marco-a75
2010-03-15 08:25:03 UTC
Permalink
Post by repo
Post by marco-a75
Anche se non ho mai capito il motivo una moto a catena risulta più
guidabile e tende ad abbassarsi dietro in accelerazione,
Sono più guidabili perchè, contrariamente a quanto accade con il cardano. la
trasmissione della coppia dal motore alla ruota non incide sull'inclinazione
laterale della moto.
Per fare un esempio grezzo, immagina di usare un avvitatore, l'asse del
mandrino è l'asse del cardano.
A seconda della quantità di energia che devi trasmettere alla vite la forza
che dovrai fare per tenere l'avvitatore dritto cambia, se poi, mentre avviti
la vite, devi inclinare l'avvitatore da un lato o dall'altro, come avviene
con la moto in curva quando pieghi, ti troverai che per piagare da un lato
dovrai esercitare forze diverse che per piegare dall'altro.
Con la catena non hai questo problema, ma al contrario puoi sftuttare il
tiro della catena sul lato superiore che tende a comprimere l'ammortizzatore
posteriore rendendo la moto più stabile.
Ti sarai accorto che se prendi una curva un po' troppo veloce, e cerchi di
togliere gas mentre la percorri, la moto tende a sollevarsi dietro con il
rischio di perdere aderenza. Questo accade perchè togliendo gas il ramo
supriore della catena diminuisce la sua tensione e permette alla sopensione
di rilasciarsi.
è per questo che è preferibile tenere il gas aperto e contemporaneamente
frenare (leggermente) con il posteriore, in questo modo rallenti e al tempo
stesso aumenti la tensione sul ramo alto della catena.
Post by marco-a75
La cinghia dentata è poco utilizzata e solitamente solo su moto di basse
prestazioni, se ricordo bene perchè dissipa più potenza delle catene e
necessita di maggiori ingombri.
e ha anche una minor durata, sia in termini di km che di tempo.
Una catena può restare ferma per 10 anni e se lasciata ben lubrificata è
pronta a funzionare come il primo giorno, una cinghia deve essere sostituita
"a tempo" indipendentemente dall'utilizzo.
Repo
Non mi ero mai posto queste domande, comunque oggi ho imparato un' altra
cosa :-)


Ciao
Enne
2010-03-15 22:23:53 UTC
Permalink
Post by Luca Gava
Per quanto riguarda le "Catene" ne ho usato a kilometri per la Rotazione dei
Tamburi delle Autobetoniere.... (oltre 4.500 macchine!)
Cazzo, ma c´é qualcosa che non hai fatto ?
Luca Gava
2010-03-16 12:01:03 UTC
Permalink
Post by Luca Gava
Per quanto riguarda le "Catene" ne ho usato a kilometri per la Rotazione dei
Tamburi delle Autobetoniere.... (oltre 4.500 macchine!)
Cazzo, ma cŽé qualcosa che non hai fatto ?
Luca Gava
2010-03-16 12:14:36 UTC
Permalink
Post by Luca Gava
Per quanto riguarda le "Catene" ne ho usato a kilometri per la Rotazione dei
Tamburi delle Autobetoniere.... (oltre 4.500 macchine!)
Cazzo, ma cŽé qualcosa che non hai fatto ?
Quello che NON ho mai fatto è stato quello di "lavorare" alle dipendenze di
qualcuno o di aver fatto qualcosa perchè qualcuno "me lo ordinava"!

Neanche il Militare! Mi mancava il "NOS"! ;-)

Un'altra cosa che NON ho mai fatto è stato dure: " Si, Buana!"

e quella di..... "guardare l'orologio"...

Il Sole si levava tutte le mattine alla "sua" ora....

a volte mi alzavo e a volte ("sempre" da giovane...) ... mi coricavo....

E il Sole continuava a levarsi per i cavoli suoi...

E, ora, sono "ancora" qui... :-)

Per un giorno? Per un anno? Quien sabe?

E chi se ne frega....

La "mia" parte di mona l'ho già mangiata da tanti anni.... :-(

Ciao.
Enne
2010-03-17 22:40:53 UTC
Permalink
Post by Luca Gava
Quello che NON ho mai fatto è stato quello di "lavorare" alle dipendenze di
qualcuno o di aver fatto qualcosa perchè qualcuno "me lo ordinava"!
Suppongo non saresti durato piú di qualche minuto
per via del tuo carattere.
Post by Luca Gava
Neanche il Militare! Mi mancava il "NOS"! ;-)
Che é il NOS ?
Post by Luca Gava
Per un giorno? Per un anno? Quien sabe?
Quanto vive l'uomo, infine?
Vive mille giorni o uno solo?
Una settimana o secoli?
Per quanto tempo muore l'uomo?
Cosa vuol dire "Per Sempre"?

Ciao.
Luca Gava
2010-03-17 23:42:01 UTC
Permalink
Post by Enne
Post by Luca Gava
Quello che NON ho mai fatto è stato quello di "lavorare" alle dipendenze di
qualcuno o di aver fatto qualcosa perchè qualcuno "me lo ordinava"!
Suppongo non saresti durato piú di qualche minuto
per via del tuo carattere.
Post by Luca Gava
Neanche il Militare! Mi mancava il "NOS"! ;-)
Che é il NOS ?
Post by Luca Gava
Per un giorno? Per un anno? Quien sabe?
Quanto vive l'uomo, infine?
Vive mille giorni o uno solo?
Una settimana o secoli?
Per quanto tempo muore l'uomo?
Cosa vuol dire "Per Sempre"?
Ciao.
NOS = Nulla Osta Sicurezza....

Non sapevano stabilire...... da che parte avrei fatto sparare! ;-)

Così hanno preferito rifiutare i miei servigi...

E mentre i coetanei si facevano il culo con la VAM....

io entravo ovunque con il Pass dell'AFI.... ;-)

Piero
2010-03-14 17:10:10 UTC
Permalink
Le "Catene" di Bicicletta e di Moto... NON si >lubrificano MAI!
forse dalle tue parti si usa così, ma tutte le case costruttrici prescrivono
di lubrificare la catena della trasmissione finale delle moto almeno ogni
1000 km, oltre che controllarne la giusta tensione.

ciao,
Piero
JohnnyRun
2010-03-14 17:32:04 UTC
Permalink
Post by Luca Gava
99% del "guasto" sta nell'esagerata lubrificazione... che, come si vede
vella foto, ha "insozzato" il tutto!
Io mi son convinto che quelli dell'assistenza ci capiscono di queste
cose e un pò lo fanno apposta.
Non a caso alla chiamata del tecnico han subito cambiato il motore
(guarda caso il componente più costoso). Ovviamente non risolvendo nulla.
Se c'ho capito subito io... poteva diagnosticarlo anche un bimbo.
JohnnyRun
hicks
2010-03-15 07:49:24 UTC
Permalink
Post by Luca Gava
Le "Catene" di Bicicletta e di Moto... NON si lubrificano MAI!
AH AH AH AH AH!! :-)))
ottimo sistema per trovarsi due o tre maglie grippate...

mai andato in moto sotto la pioggia eh??
Edy
2010-03-14 16:40:11 UTC
Permalink
La seconda che hai detto, è il tipico lavoro dei fai date, ti spiego come
smonti il tutto e prendi la misura dei rulli, ovviamente saranno consumati
alcuni decimi di millimetro, dovresti notare che arrivano almeno in parte
a fondo-corsa ( non appena apri capisci tutto non preoccuparti).
quindi ti troverai a dover costruire N rulli con un diametro e un' altezza
noti, per il diametro procedi con acquistando una o più spine dello stesso
diametro ( sono in acciaio temprato e rettificato, costano niente e vanno
benissimo) e tagliandole col flessibile ( disco fine da 1 mm) leggermente
più lunghe del necessario.
PEr l' altrezza ti procuri un pezzo di piatto in fe dello spessore
giusto e lo fori al trapano del diametro dei rullini ( se ad esempio i
rulli sono da 6 tu fora da 5 pi allarghi a 5,5 5,9 e in fine 6) facendo
tanti fori quanti sono i rulli.
pianti i rulli che hai tagliato nei fori, se per caso si muovono fai
qualche bollino in corrispondenza dei fori in modo che i rulli risultino
immobili.
Con un disco lamellare mola " a filo" prima da un lato e poi dall' altro
in modo da "spianare" le due estremità dei rulli.
rimonta il tutto e verifica che i rulli non arrivino a fondo corsa, hai
finito!.
Io ci ho messo poco meno di 1\2 ora e il ricambio costava 70 € considerà
però che non era di facile reperibilità, per cui calcola 1\2 giornata di
telefonate e andar ein macchina chissà dove a prenderlo.
Smontalo poi posta una foto non sia mai detto che non si trovi di commercio.
Considera che i rullini li trovi anche in cuscinetteria ad un prezzo
irrisorio.
In tutti quelli che ho smontato o riparato non mi è mai capitato a rulli ma
semplici sfere d'acciaio reperibili in qualsiasi ricambi per cicli
questo dei rulli mi giunge nuova
il difetto menzionato sembra che sia il cricchetto che si blocca, dovuto a
sporcizia o scarsa manutenzione o alla molletta di ritorno del cricchetto e
qualsiasi buon fai da te riesce a sistemare

http://it.wikipedia.org/wiki/Ruota_libera
su wiki è indicato come *clip*
marco-a75
2010-03-14 16:41:34 UTC
Permalink
Post by Edy
La seconda che hai detto, è il tipico lavoro dei fai date, ti spiego come
smonti il tutto e prendi la misura dei rulli, ovviamente saranno consumati
alcuni decimi di millimetro, dovresti notare che arrivano almeno in parte
a fondo-corsa ( non appena apri capisci tutto non preoccuparti).
quindi ti troverai a dover costruire N rulli con un diametro e un' altezza
noti, per il diametro procedi con acquistando una o più spine dello stesso
diametro ( sono in acciaio temprato e rettificato, costano niente e vanno
benissimo) e tagliandole col flessibile ( disco fine da 1 mm) leggermente
più lunghe del necessario.
PEr l' altrezza ti procuri un pezzo di piatto in fe dello spessore
giusto e lo fori al trapano del diametro dei rullini ( se ad esempio i
rulli sono da 6 tu fora da 5 pi allarghi a 5,5 5,9 e in fine 6) facendo
tanti fori quanti sono i rulli.
pianti i rulli che hai tagliato nei fori, se per caso si muovono fai
qualche bollino in corrispondenza dei fori in modo che i rulli risultino
immobili.
Con un disco lamellare mola " a filo" prima da un lato e poi dall' altro
in modo da "spianare" le due estremità dei rulli.
rimonta il tutto e verifica che i rulli non arrivino a fondo corsa, hai
finito!.
Io ci ho messo poco meno di 1\2 ora e il ricambio costava 70 € considerà
però che non era di facile reperibilità, per cui calcola 1\2 giornata di
telefonate e andar ein macchina chissà dove a prenderlo.
Smontalo poi posta una foto non sia mai detto che non si trovi di commercio.
Considera che i rullini li trovi anche in cuscinetteria ad un prezzo
irrisorio.
In tutti quelli che ho smontato o riparato non mi è mai capitato a rulli ma
semplici sfere d'acciaio reperibili in qualsiasi ricambi per cicli
questo dei rulli mi giunge nuova
il difetto menzionato sembra che sia il cricchetto che si blocca, dovuto a
sporcizia o scarsa manutenzione o alla molletta di ritorno del cricchetto e
qualsiasi buon fai da te riesce a sistemare
http://it.wikipedia.org/wiki/Ruota_libera
su wiki è indicato come *clip*
Io ipotizzavo fosse a rullini, se è a sfere ancora più semplice
reperirle, una bella pulitina, sfere nuove e via!


Ciao
JohnnyRun
2010-03-14 17:18:32 UTC
Permalink
Post by marco-a75
Post by Edy
In tutti quelli che ho smontato o riparato non mi è mai capitato a
rulli ma semplici sfere d'acciaio reperibili in qualsiasi ricambi per
cicli
questo dei rulli mi giunge nuova
il difetto menzionato sembra che sia il cricchetto che si blocca,
dovuto a sporcizia o scarsa manutenzione o alla molletta di ritorno
del cricchetto e qualsiasi buon fai da te riesce a sistemare
Io ipotizzavo fosse a rullini, se è a sfere ancora più semplice
reperirle, una bella pulitina, sfere nuove e via!
Ciao
Grazie ancora. Appena riuscirò a smontarlo (spero martedì) vi dico com'è
andata.
A proposito: cosa mi consigliate per tirarla giù dal mozzo senza avere
chiavi apposite?

JohnnyRun
Edy
2010-03-14 17:46:34 UTC
Permalink
Post by JohnnyRun
Post by marco-a75
Io ipotizzavo fosse a rullini, se è a sfere ancora più semplice
reperirle, una bella pulitina, sfere nuove e via!
Grazie ancora. Appena riuscirò a smontarlo (spero martedì) vi dico com'è
andata.
A proposito: cosa mi consigliate per tirarla giù dal mozzo senza avere
chiavi apposite?
Non la devi tirare giù dal mozzo, se vedi il primo link nella parte
superiore vedi 2 fori, io normalmente tolgo la ghiera con un cacciavite e
battendo con un qualsiasi cosa, non ci vuole molta forza, se non ricordo
male devi battere da sx verso dx (la filettatura dovrebbe essere sx),quando
sfili la ghiera filettata devi spingere la corona altrimenti ti si sfila
tutto e cadono tutti i pallini o rulli, una volta tolta la ghiera ti ritrovi
come al secondo link, controlli e vedi ciò che non funziona stando sempre
attento che non si sfili la corona con tutto l'ambaradam, in genere è la
molletta che perde un po' di forza e non permette il ritorno alla clip

Loading Image...

Loading Image...
--
Edy ;o)

41.882950, 12.534775

"La felicità non dipende da quante cose tu abbia da godere. Ma da quanto tu
godi di quelle che hai."
martello
2010-03-14 17:27:16 UTC
Permalink
Post by marco-a75
Io ipotizzavo fosse a rullini, se è a sfere ancora più semplice
reperirle, una bella pulitina, sfere nuove e via!
Se, come è molto probabile, si tratta di una ruota libera da bicicletta
non ci sono ne rulli ne sfere.
Di solito il difetto lamentato dipende dal grasso indurito dentro la
ruota libera.
Spesso si riesce ad ovviare immergendo la ruota libera in un solvente
per ammorbidire il grasso.
Se è una ruota libera da bicicletta smontarla non è per nulla facile,
serve una chiave apposta e spesso è quasi impossibile sbloccarla.
marco-a75
2010-03-14 17:39:54 UTC
Permalink
Post by martello
Post by marco-a75
Io ipotizzavo fosse a rullini, se è a sfere ancora più semplice
reperirle, una bella pulitina, sfere nuove e via!
Se, come è molto probabile, si tratta di una ruota libera da bicicletta
non ci sono ne rulli ne sfere.
Di solito il difetto lamentato dipende dal grasso indurito dentro la
ruota libera.
Spesso si riesce ad ovviare immergendo la ruota libera in un solvente
per ammorbidire il grasso.
Se è una ruota libera da bicicletta smontarla non è per nulla facile,
serve una chiave apposta e spesso è quasi impossibile sbloccarla.
Visto che nel suo caso i problemi sono "solo" sotto sforzo questo mi fa
pensare che sulle ciclette professionali ci sia una ruota libera a rulli
per evitare il ticchettio che magari moltiplicato per 50 ciclette può
dare noia.

Se è molto vecchia i rullini possono essersi consumati ma le sedi forse no.


Ciao
JohnnyRun
2010-03-14 17:47:48 UTC
Permalink
Post by marco-a75
Visto che nel suo caso i problemi sono "solo" sotto sforzo questo mi fa
pensare che sulle ciclette professionali ci sia una ruota libera a rulli
per evitare il ticchettio che magari moltiplicato per 50 ciclette può
dare noia.
Vado da sempre in (quella) palestra e non ho mai sentito un ticchettio
da bici.
Forse su quelle da spinning...
JohnnyRun
marco-a75
2010-03-14 17:56:58 UTC
Permalink
Post by JohnnyRun
Post by marco-a75
Visto che nel suo caso i problemi sono "solo" sotto sforzo questo mi fa
pensare che sulle ciclette professionali ci sia una ruota libera a rulli
per evitare il ticchettio che magari moltiplicato per 50 ciclette può
dare noia.
Vado da sempre in (quella) palestra e non ho mai sentito un ticchettio
da bici.
Forse su quelle da spinning...
JohnnyRun
Esatto dovresti trovarti davanti ad una ruota libera a rullini, se siamo
fortunati magari commerciale; smonta poi ne parliamo.

ciao
JohnnyRun
2010-03-16 12:15:52 UTC
Permalink
Post by marco-a75
Esatto dovresti trovarti davanti ad una ruota libera a rullini, se siamo
fortunati magari commerciale; smonta poi ne parliamo.
ciao
Allora. E' da bici. Appena ho letto "shimano" e ho visto le condizioni
in cui è messa ho deciso di cambiarla.
Ha 15 anni di servizio per ore al giorno e deve funzionare ancora così
per tanto tempo.
L'ho portata in officina e m'han fatto tutto un discorso che non sanno
se la RL sia filettata sull'albero o meno. Ma io penso che dovrebbe
essere una sciocchezza per un ciclista.

Foto:
http://it.tinypic.com/r/5w9mz9/5
http://it.tinypic.com/r/9735gi/5
Ciao
JohnnyRun
JohnnyRun
2010-03-16 18:46:52 UTC
Permalink
Post by JohnnyRun
Post by marco-a75
Esatto dovresti trovarti davanti ad una ruota libera a rullini, se siamo
fortunati magari commerciale; smonta poi ne parliamo.
ciao
Allora. E' da bici. Appena ho letto "shimano" e ho visto le condizioni
in cui è messa ho deciso di cambiarla.
Ha 15 anni di servizio per ore al giorno e deve funzionare ancora così
per tanto tempo.
L'ho portata in officina e m'han fatto tutto un discorso che non sanno
se la RL sia filettata sull'albero o meno. Ma io penso che dovrebbe
essere una sciocchezza per un ciclista.
Sostituito e montato sul volano per 10 euri.
Rimontato il tutto gira bene.
Cmq avevi ragione marco-a75! La ruota libera originale era silenziosa.
Quella sostituita è a pallini e si sente il tic-tic del dente.
Poco di male.. fa più rustico :D
Grazie a tutti dei preziosi consigli.

JohnnyRun
martello
2010-03-16 18:54:57 UTC
Permalink
Post by JohnnyRun
Cmq avevi ragione marco-a75! La ruota libera originale era silenziosa.
Nein! Tutte le ruote libere da bicicletta sono a denti.
Oliala bene e il tic tac si ridurrà fino a non sentirlo quasi più.
Anzi lasciala col tic tac che è meglio.
JohnnyRun
2010-03-16 19:16:32 UTC
Permalink
Post by martello
Post by JohnnyRun
Cmq avevi ragione marco-a75! La ruota libera originale era silenziosa.
Nein! Tutte le ruote libere da bicicletta sono a denti.
Oliala bene e il tic tac si ridurrà fino a non sentirlo quasi più.
Anzi lasciala col tic tac che è meglio.
Mah.. diciamo che son 20 anni che giro nelle palestre e tic tic non l'ho
mai sentito.
Sarà che ho sempre la musica appalla nelle orecchie?
:D
JohnnyRun
martello
2010-03-16 19:21:09 UTC
Permalink
Post by JohnnyRun
Post by martello
Nein! Tutte le ruote libere da bicicletta sono a denti.
Oliala bene e il tic tac si ridurrà fino a non sentirlo quasi più.
Anzi lasciala col tic tac che è meglio.
Mah.. diciamo che son 20 anni che giro nelle palestre e tic tic non l'ho
mai sentito.
Sarà che ho sempre la musica appalla nelle orecchie?
Tic tic ... o tic tac?
JohnnyRun
2010-03-16 19:23:32 UTC
Permalink
Post by martello
Tic tic ... o tic tac?
Al mio orecchio purtroppo non fa differenza
JohnnyRun
Edy
2010-03-16 19:38:13 UTC
Permalink
Post by JohnnyRun
Post by JohnnyRun
Post by marco-a75
Esatto dovresti trovarti davanti ad una ruota libera a rullini, se siamo
fortunati magari commerciale; smonta poi ne parliamo.
ciao
Allora. E' da bici. Appena ho letto "shimano" e ho visto le condizioni
in cui è messa ho deciso di cambiarla.
Ha 15 anni di servizio per ore al giorno e deve funzionare ancora così
per tanto tempo.
L'ho portata in officina e m'han fatto tutto un discorso che non sanno
se la RL sia filettata sull'albero o meno. Ma io penso che dovrebbe
essere una sciocchezza per un ciclista.
Sostituito e montato sul volano per 10 euri.
Rimontato il tutto gira bene.
Cmq avevi ragione marco-a75! La ruota libera originale era silenziosa.
Quella sostituita è a pallini e si sente il tic-tic del dente.
ma se il dente si bloccava e lasciava libero come facevi a sentire
tic-tic, ora lo senti perchè fa il suo dovere e cioè tic-tic
--
Edy ;o)

41.882950, 12.534775

"La felicità non dipende da quante cose tu abbia da godere. Ma da quanto tu
godi di quelle che hai."
JohnnyRun
2010-03-17 11:51:24 UTC
Permalink
Post by Edy
ma se il dente si bloccava e lasciava libero come facevi a sentire
tic-tic, ora lo senti perchè fa il suo dovere e cioè tic-tic
Io intendevo il fatto che di cyclette di quel tipo ne ho viste parecchie.
Cmq per il bene della scienza e della tecnica se ho tempo domani apro la
vecchia RL così ci togliamo il dubbio :D
Ciao
JOhnnyRun
Edy
2010-03-17 17:40:02 UTC
Permalink
Post by JohnnyRun
Post by Edy
ma se il dente si bloccava e lasciava libero come facevi a sentire
tic-tic, ora lo senti perchè fa il suo dovere e cioè tic-tic
Io intendevo il fatto che di cyclette di quel tipo ne ho viste parecchie.
Cmq per il bene della scienza e della tecnica se ho tempo domani apro la
vecchia RL così ci togliamo il dubbio :D
mi sembra giusto e doveroso anche per togliere la curiosità anche a noi
:o)
--
Edy ;o)

41.882950, 12.534775

"La felicità non dipende da quante cose tu abbia da godere. Ma da quanto tu
godi di quelle che hai."
Edy
2010-03-14 17:58:30 UTC
Permalink
Post by martello
Post by marco-a75
Io ipotizzavo fosse a rullini, se è a sfere ancora più semplice
reperirle, una bella pulitina, sfere nuove e via!
Se, come è molto probabile, si tratta di una ruota libera da bicicletta
non ci sono ne rulli ne sfere.
per fortuna che ho letto il secondo post, altrimenti la doppia serie di
pallini era frutto di una doppia dose di narcotico
Post by martello
Di solito il difetto lamentato dipende dal grasso indurito dentro la ruota
libera.
Spesso si riesce ad ovviare immergendo la ruota libera in un solvente per
ammorbidire il grasso.
Se è una ruota libera da bicicletta smontarla non è per nulla facile,
serve una chiave apposta e spesso è quasi impossibile sbloccarla.
se la devi togliere per sostituirla ok, altrimenti per manutenzione non
serve smontarla totalmente ,devi solo togliere la ghiera superiore e da lì
vedere cosa è successo
--
Edy ;o)

41.882950, 12.534775

"La felicità non dipende da quante cose tu abbia da godere. Ma da quanto tu
godi di quelle che hai."
martello
2010-03-14 18:56:30 UTC
Permalink
Post by Edy
se la devi togliere per sostituirla ok, altrimenti per manutenzione non
serve smontarla totalmente ,devi solo togliere la ghiera superiore e da lì
vedere cosa è successo
Non mi ricordo più ... se la ghiera ha filettatura destrorsa o sinistrorsa.
In ogni caso prima di smontarla proverei a fare penetrare del petrolio,
gasolio o derivati per vedere se si sblocca.
Luca Gava
2010-03-14 19:17:11 UTC
Permalink
Post by martello
Post by Edy
se la devi togliere per sostituirla ok, altrimenti per manutenzione non
serve smontarla totalmente ,devi solo togliere la ghiera superiore e da lì
vedere cosa è successo
Non mi ricordo più ... se la ghiera ha filettatura destrorsa o sinistrorsa.
In ogni caso prima di smontarla proverei a fare penetrare del petrolio,
gasolio o derivati per vedere se si sblocca.
Sulla Ruota Libera c'è una "freccia" con scritto "Svitare"... solo che non
ricordo pure io! :-)

Meccanicamente essendo montata a destra e "tirata" dalla catena
sull'esterno.... la Ruota libera "dovrebbe" essere filettata Destra
(pedalando si chiude)...

Però.... basta guardare il pezzo!

e non si sbaglia di sicuro... ;-)
Edy
2010-03-14 19:53:57 UTC
Permalink
Post by Luca Gava
Post by martello
Post by Edy
se la devi togliere per sostituirla ok, altrimenti per manutenzione non
serve smontarla totalmente ,devi solo togliere la ghiera superiore e da lì
vedere cosa è successo
Non mi ricordo più ... se la ghiera ha filettatura destrorsa o sinistrorsa.
In ogni caso prima di smontarla proverei a fare penetrare del petrolio,
gasolio o derivati per vedere se si sblocca.
Sulla Ruota Libera c'è una "freccia" con scritto "Svitare"... solo che
non ricordo pure io! :-)
Meccanicamente essendo montata a destra e "tirata" dalla catena
sull'esterno.... la Ruota libera "dovrebbe" essere filettata Destra
(pedalando si chiude)...
Però.... basta guardare il pezzo!
eccolo
http://www.cignolabicicletta.com/immagini/ruota_libera_big.jpg
Post by Luca Gava
e non si sbaglia di sicuro... ;-)
Se come dici tu la freccia indica il senso dove svitare allora si svita a dx
e la filettatura e sx, confusamente, ma ricordo così
--
Edy ;o)

41.882950, 12.534775

"La felicità non dipende da quante cose tu abbia da godere. Ma da quanto tu
godi di quelle che hai."
martello
2010-03-15 12:11:08 UTC
Permalink
Post by Edy
eccolo
http://www.cignolabicicletta.com/immagini/ruota_libera_big.jpg
Post by Luca Gava
e non si sbaglia di sicuro... ;-)
Se come dici tu la freccia indica il senso dove svitare allora si svita a dx
e la filettatura e sx, confusamente, ma ricordo così
Probabilmente si svita a Sx come la freccia (la ghiera intendo).
Ho un vago ricordo di un tentativo di smontaggio che è durato un sacco
di tempo perchè non avevo considerato il verso.
martello
2010-03-15 12:06:18 UTC
Permalink
Post by Luca Gava
Meccanicamente essendo montata a destra e "tirata" dalla catena
sull'esterno.... la Ruota libera "dovrebbe" essere filettata Destra
(pedalando si chiude)...
Il corpo della ruota libere è filettata così come dici ... infatti è per
questo che in una vecchia bici a volte è quasi impossibile smontarla
(dopo milioni di pedalate a stringere).

La ghiera invece che chiude il 'pacco' della ruota libera mi sembra che
abbia le filettatura 'al contrario'.
Edy
2010-03-15 18:31:31 UTC
Permalink
Post by martello
Post by Luca Gava
Meccanicamente essendo montata a destra e "tirata" dalla catena
sull'esterno.... la Ruota libera "dovrebbe" essere filettata Destra
(pedalando si chiude)...
Il corpo della ruota libere è filettata così come dici ... infatti è per
questo che in una vecchia bici a volte è quasi impossibile smontarla (dopo
milioni di pedalate a stringere).
La ghiera invece che chiude il 'pacco' della ruota libera mi sembra che
abbia le filettatura 'al contrario'.
Non vi preoccupate sta iniziando la stagione e ve lo saprò dire con
certezza, spero di fare tanti km.senza smontare niente
--
Edy ;o)

41.882950, 12.534775

"La felicità non dipende da quante cose tu abbia da godere. Ma da quanto tu
godi di quelle che hai."
Edy
2010-03-14 19:58:36 UTC
Permalink
Post by martello
Post by Edy
se la devi togliere per sostituirla ok, altrimenti per manutenzione non
serve smontarla totalmente ,devi solo togliere la ghiera superiore e da lì
vedere cosa è successo
Non mi ricordo più ... se la ghiera ha filettatura destrorsa o sinistrorsa.
In ogni caso prima di smontarla proverei a fare penetrare del petrolio,
gasolio o derivati per vedere se si sblocca.
per effetto della sporcizia la molla si deforma e smontandola riesci a
dare la forma originale, tra il petrolio e smontare una ghiera preferirei la
seconda perchè ho l'occasione di vedere come stanno anche i pallini e poter
aggiungere grasso alle sfere, sempre secondo me
--
Edy ;o)

41.882950, 12.534775

"La felicità non dipende da quante cose tu abbia da godere. Ma da quanto tu
godi di quelle che hai."
martello
2010-03-14 17:34:37 UTC
Permalink
Post by Edy
In tutti quelli che ho smontato o riparato non mi è mai capitato a rulli ma
semplici sfere d'acciaio reperibili in qualsiasi ricambi per cicli
questo dei rulli mi giunge nuova
Si ... ma le sfere servono per realizzare un cuscinetto a sfere (appunto).
Il meccanismo della ruota libera in senso stretto non è ne' a rulli ne'
a sfere.
Luca Gava
2010-03-14 17:54:04 UTC
Permalink
Post by martello
Post by Edy
In tutti quelli che ho smontato o riparato non mi è mai capitato a rulli ma
semplici sfere d'acciaio reperibili in qualsiasi ricambi per cicli
questo dei rulli mi giunge nuova
Si ... ma le sfere servono per realizzare un cuscinetto a sfere (appunto).
Il meccanismo della ruota libera in senso stretto non è ne' a rulli ne' a
sfere.
Probabilmente ha "confuso" le sfere del Mozzo con l'interno della Ruota
Libera che pochi hanno occasione di poter vedere smontata...

Le Ruote Libere da Bicicletta sono tra le poche cose "unificate" in tutto il
mondo....

comunque... esistono pure Ruote Libere a rulli... anche se NON sono
"espressamente" per biciclette "tradizionali"...

La loro "specialità" è di essere assolutamente "silenzione".. ovvero manca
il "racchetio" del dente-per-dente...

Inoltre nelle Cyclette con Cinghia Dentata è praticamente impossibile
"inserire" una ruota libera standard... perciò... nuovo-per-nuovo...
utilizzamo ruote libere commerciali...

Tutto dipende da Dio Palanca.... :-)

Ciao.
martello
2010-03-15 12:17:01 UTC
Permalink
Post by Luca Gava
Tutto dipende da Dio Palanca.... :-)
Nelle biciclette, anche molto costose, si usano sempre ruote libere con
i denti.

Il sistema a rullini ha il difetto che innesta un pò meno prontamente di
quello a denti per cui sui pignoni collegati ai pedali si tende a non
usarlo.

E quando non si innesta e sei sotto sforzo rischi di dare una facciata
sul manubrio. :-)
Continua a leggere su narkive:
Risultati di ricerca per 'per biciclettari' (newsgroup and mailinglist)
27
risposte
Blocchi del traffico e targhe alterne
iniziato 2005-01-21 14:30:26 UTC
italia.prato.discussioni
15
risposte
Biciclettari, a me!
iniziato 2013-08-05 21:13:12 UTC
it.test
128
risposte
domenica ecologica della mi' fava...
iniziato 2007-11-25 17:37:28 UTC
italia.firenze.discussioni
138
risposte
Ho deciso il mio obiettivo finale...
iniziato 2008-09-10 17:47:32 UTC
it.sport.palestra
97
risposte
Ubriaco in Bicicletta e ritiro patente...
iniziato 2008-08-19 06:43:20 UTC
it.discussioni.auto
Risultati di ricerca per 'per biciclettari' (Domande e Risposte)
1
rispondi
Esiste una scorciatoia da tastiera per ridurre a icona le finestre di Mac OS X?
iniziato 2011-03-10 03:57:04 UTC
apple
2
risposte
Esiste una sveglia open source per Android? Voglio registrare se premo o meno snooze
iniziato 2010-09-30 04:39:05 UTC
android
1
rispondi
Da dove viene il filo (per raccogliere le manette)?
iniziato 2012-10-01 00:25:46 UTC
film
2
risposte
Perché John Casey di Chuck nutre tanta ammirazione per il presidente Ronald Reagan?
iniziato 2012-10-14 14:53:41 UTC
film
1
rispondi
Qual è la lunghezza d'onda più bassa per un radiotelescopio terrestre?
iniziato 2014-12-31 00:26:52 UTC
astronomia
Discussioni interessanti ma non correlate
6
risposte
Come posso evitare che le porte di un mobile multimediale si abbassino?
iniziato 2013-05-11 18:27:16 UTC
4
risposte
Devi avere (o aiuta) avere uno smaltimento dei rifiuti con una lavastoviglie?
iniziato 2013-05-12 23:31:37 UTC
5
risposte
Come posso installare la modanatura a T su un sottopavimento in calcestruzzo?
iniziato 2013-05-14 00:33:15 UTC
7
risposte
Devo isolare i tubi del refrigerante del condizionatore d'aria?
iniziato 2013-05-14 11:58:09 UTC
1
rispondi
Come devo riparare le cuciture del muro a secco che hanno sviluppato crepe?
iniziato 2013-05-14 12:59:26 UTC
Loading...